Rita Dalla Chiesa



7
settembre

BOOM! ALBANO PRIMO OSPITE DI VITA IN DIRETTA. ‘PRENOTATA’ LA BOSCHI. SI TRATTA CON COLOMBARI E COSTACURTA

Albano

Albano

I nostri follower sui social hanno avuto l’anteprima dell’anteprima. Abbiamo, infatti, annunciato ieri il primo ospite della premiere dell’edizione 2014/2015 di Vita in Diretta.

Albano primo ospite di Vita in Diretta

Cristina Parodi e Marco Liorni, nuovi padroni di casa del pomeriggio di Rai 1, ospiteranno nel proprio salotto Albano (in collegamento da Viggiano), in occasione della prima puntata di domani. Ma il cantante pugliese non sarà l’unico volto caro al pubblico. Come anticipato da tvblog, sarà presente, nel corso della puntata, anche il tenore Andrea Bocelli.

E’ saltata, invece, all’ultimo minuto un’intervista alla mamma di una delle due italiane rapite in Siria. Un buon colpo messo a segno dal contenitore pomeridiano di Rai 1 che aveva deciso di dedicare un segmento del programma alla jihad (lo farà ugualmente?).

Il ministro Boschi ‘prenotato’

A La Vita in Diretta si sono portati avanti. Per mercoledì era prevista la presenza di Rita Dalla Chiesa (l’ospitata è stata poi bloccata dai piani alti), mentre è già stato prenotato il Ministro delle Riforme Costituzionali Maria Elena Boschi, pur non essendo stata ancora definita la data del suo intervento. Possiamo anche annunciarvi che ci sono trattative con Martina Colombari e Billy Costacurta per un’ospitata in Via Teulada.

Seguici sui nostri social:




2
maggio

RITA DALLA CHIESA A VERISSIMO: PASSAGGIO A LA7 DECISIONE AVVENTATA. TORNERA’ A FORUM?

Rita Dalla Chiesa

Rita Dalla Chiesa

“Tornare in questi studi mi fa emozionare. Ho sbagliato e bisogna saper riconoscere quando si sbaglia, perché per me Mediaset è Mediaset. Non c’è niente da fare!”.

Sarà una Rita dalla Chiesa amareggiata, ma anche più consapevole e pronta a ricominciare, quella che vedremo domani sabato 3 maggio 2014, a Verissimo, alla sua prima apparizione televisiva, dopo quasi un anno di assenza forzata dagli schermi. La conduttrice aveva infatti deciso di lasciare, dopo quasi 30 anni, Mediaset e la conduzione di Forum per approdare al pomeriggio di La7, ma la sua Settima onda non si è mai realizzata: se in un primo momento è stato ritenuto troppo oneroso dal patron Urbano Cairo che, conseguentemente, ha bocciato il progetto (importante, forse troppo) di Daniel Toaff, successivamente non si è trovata la quadra tra i desiderata dell’editore (voleva un programma simile a Forum) e quelli della conduttrice che aveva in mente un talk pomeridiano, distante dalle dispute giuridiche. Dopo mesi di tensioni e incertezze, il contratto che legava la Dalla Chiesa a La7 fino ad agosto 2015 è stato risolto in maniera consensuale.

Rita confiderà a Silvia Toffanin che la decisione di lasciare “il certo per l’incerto” è stata avventata, dettata dalla confusione e dalla rabbia più che dal cuore e dalla ragione: “Ero alla fine di una stagione televisiva stancante e avevo dei grossi problemi personali. Mi sono fidata di voci di corridoio che dicevano che Forum sarebbe stato chiuso. Così, mi sono sentita tradita, ho pensato che fossero ritenuti scontati gli ascolti che faceva Forum, che fosse ritenuto scontato il mio lavoro e ho deciso di andarmene, ma – prosegue – le decisioni vanno prese a bocce ferme non quando hai il mal di stomaco”.

Pronta a tornare in tv o ad aprire un negozio di fiori

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


9
aprile

RITA DALLA CHIESA: RISOLTO IL CONTRATTO CON LA7

Rita dalla Chiesa

La7 e Rita Dalla Chiesa hanno raggiunto un accordo per la risoluzione consensuale del rapporto di collaborazione. Lo rende noto la rete. La scorsa estate Rita Dalla Chiesa, dopo aver lasciato Forum su Canale 5 e Rete4, era approdata a La7, dove avrebbe dovuto condurre un programma pomeridiano che non è mai partito perché pare ritenuto eccessivamente oneroso dal patron Urbano Cairo.

La conduttrice aveva un contratto biennale con scadenza nell’agosto del 2015.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





31
gennaio

RITA DALLA CHIESA DELUSA E PENTITA: TORNASSI INDIETRO NON LASCEREI MEDIASET

Rita Dalla Chiesa

Che fine ha fatto Rita Dalla Chiesa? E’ la domanda che probabilmente – dallo scorso settembre ad oggi – si starà facendo il telespettatore, rimasto orfano della storica conduttrice di Forum. Abbandonata Mediaset dopo 30 anni di “militanza”, l’ex signora Frizzi è approdata alla corte di La7, nella nuova gestione Cairo, per diventare il volto del pomeriggio della rete, dopo il tentativo fallito da Cristina Parodi.

Una sfida tutt’altro che semplice, sicuramente elettrizzante, che aveva anche un nome (Settima Onda) ma che, di fatto, non si è mai consumata. Prima lo slittamento e poi una definitiva cancellazione della nuova trasmissione hanno mandato su tutte le furie la Dalla Chiesa, che ha minacciato di portare Cairo e La7 in tribunale. Ad oggi la conduttrice è in attesa di ricevere notizie dai vertici della rete, ma non esita ad ammettere di essersi pentita di aver lasciato il certo (Mediaset) per l’incerto (La7).

Rita Dalla Chiesa: “Cadere dall’alto fa male”

Rita Dalla Chiesa, intervistata da Libero, ha espresso tutta la sua delusione per la situazione venutasi a creare:

“Non sempre le cose sono semplici come sembrano. Per qualche mese, abbiamo lavorato benissimo al progetto, alla fine però non è andato in porto [...] La situazione è delicata, sono in attesa che dalla rete mi dicano qualcosa”.

E alla domanda “Tornasse indietro rifarebbe la stessa scelta (lasciare Mediaset per La7, ndDM)?” la sua risposta è categorica:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


4
dicembre

RITA DALLA CHIESA: SE LA7 CASSA SETTIMA ONDA SARA’ SCONTRO. LI PORTO IN TRIBUNALE

Rita Dalla Chiesa

Rita Dalla Chiesa

Se La7 dovesse cassare Settima Onda sarà scontro“. Esordisce così Rita Dalla Chiesa, commentando le notizie apparse circa la cancellazione da parte della rete della nuova trasmissione di La7, delle quali conferma di aver ricevuto indicazioni in tal senso a livello informale e verbale.

Se dovessi ricevere una conferma scritta e l’ipotesi di cancellazione dovesse risultare ufficialmente, allora sarò costretta a portare Cairo e e la sua rete avanti i giudici” ma – prosegue la Dalla Chiesa – “Voglio augurarmi che tutto questo non abbia seguito e che non debba essere costretta a tutelare il mio buon diritto in Tribunale“.

Il commento di Lucio Presta

“Dopo aver rinunciato alle reiterate proposte di Mediaset non si può credere che all’ultimo momento, pare per motivi di budget, l’attività artistica e l’immagine di Rita possano subire un danno tanto grave quanto ingiustificato, commenta Lucio Presta, agente della conduttrice. “Si tratta” – conclude – “di una trasmissione del pomeriggio alla quale Rita ha lavorato con grande impegno e passione e che, dopo alcuni rinvii, era pronta per il decollo, a presidio del pomeriggio della rete”.

La replica di La7





19
novembre

DMLIVE24: 19 NOVEMBRE 2013. CASTING APERTI PER LA SETTIMA ONDA DI RITA DALLA CHIESA, RASPELLI SI DA’ ALLA MUSICA

Rita Dalla Chiesa

Rita Dalla Chiesa

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Casting aperti per La Settima Onda di Rita Dalla Chiesa

Ogni decisione ha una sua conseguenza: vuoi parlarci delle scelte che hanno cambiato, nel bene o nel male, la tua vita? Il coraggio di scegliere: devi affrontare un cambiamento e non sai come fare? Partecipa al nuovo programma televisivo di Rita Dalla Chiesa in onda su La7, chiama il numero 06.45.50.41.46 o invia una mail con tutti i dati (nome, cognome, età, domicilio e numero di telefono) a castingtv@vivilavita.tv e sarai ricontattato. Cerchiamo persone dai 18 anni in su, provenienti da ogni regione d’Italia. Cerchiamo, altresì, opinionisti spigliati e comunicativi con un’età compresa tra i 18 e 35 anni. Per partecipare a queste selezioni bisogna essere domiciliati a Roma e inviare una email con due foto e i propri dati (nome, cognome, età, domicilio e numero di telefono) all’indirizzo opinionisti@vivilavita.tv

Raspelli si dà alla musica

Sarà il Teatro di Milano a tenere a battesimo il noto conduttore televisivo Edoardo Raspelli al suo debutto come cantante in una serata dedicata alla città con musica jazz, canzoni e cabaret milanese. L’operazione nasce da una collaborazione tra il Nuovo Teatro San Babila e il Teatro di Milano, il salotto della danza che dal 22 novembre inaugura una serie di appuntamenti dedicati all’intrattenimento meneghino con annessa degustazione di vini e prodotti locali,tra i quali il grande prosciutto crudo Ruliano di Daniele Montali.


14
ottobre

FERMI TUTTI! DANIEL TOAFF FUORI DA LA7. IL POMERIGGIO DI RITA DALLA CHIESA SLITTA A GENNAIO

Rita Dalla Chiesa

Rita Dalla Chiesa

Il suo approdo a La7 era cosa fatta e c’erano persino state le prime riunioni per il nuovo progetto che lo avrebbe visto al timone del pomeriggio dell’emittente di Urbano Cairo. Adesso, invece, arriva il dietrofront. Daniel Toaff è fuori dalla rete terzopolista.

Un progetto troppo ambizioso (si parlava di 20 inviati) che, unitamente al mancato boom di ascolti di Paragone e Sottile, ’scippati’ con tante speranze a Rai e Mediaset, avrà determinato nell’editore la volontà di optare per una strada meno dispendiosa. A far ingranare definitivamente la retromarcia sembra ci siano state le insistenze dell’agente Lucio Presta, determinato ad affiancare alla conduttrice Rita Dalla Chiesa un professionista navigato come l’ex vice direttore di Rai 1.

In effetti, di fronte ad una Vita in Diretta in difficoltà, l’arrivo di Daniel Toaff avrebbe forse rappresentato l’occasione migliore per lanciare il mai decollato pomeriggio della rete. Certo, l’ex numero 1 del pomeriggio dell’ammiraglia Rai aveva voglia di riscatto e il progetto messo in piedi era chiaro: riproporre la sua Vita in Diretta su una rete che, però, non è Rai 1 nè per ascolti, nè per budget (era stato persino proposto un titolo che scimmiottasse quello del competitor: “Rita in Diretta“). Ma la soluzione migliore sarebbe stata certamente quella di trattare, piuttosto che di ‘eliminare’. D’altro canto, qualcuno diceva “only the brave”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


23
settembre

#TELERATTI2013. RITA DALLA CHIESA: MA SE FACESSIMO UNA COSA TIPO FORUM SU LA7 CON MARCO E FABRIZIO?

Davide Maggio, Rita Dalla Chiesa e Selvaggia Lucarelli sul palco dei TeleRatti 2013

Davide Maggio, Rita Dalla Chiesa e Selvaggia Lucarelli sul palco dei TeleRatti 2013

E’ il jingle di Forum ad accompagnare Rita Dalla Chiesa sul palco dei TeleRatti 2013 in qualità di premiatrice del Peggior Personaggio dell’Anno. Ed è riferendosi al jingle che la conduttrice, arrivata ma non ancora attraccata a La7, dice “non ce la facevo più”, salvo poi specificare un secondo dopo “solo del jingle, pero’”. Se si trattasse di una storia d’amore, diremmo che lei lo ama ancora, anche se lui sta con un’altra che però lo rende meno felice. Il punto è che la Dalla Chiesa sarebbe pure entusiasta di tuffarsi in una nuova storia d’amore, quella con il pomeridiano de La7, se solo sapesse “cosa bolle in pentola. Ancora non è stato deciso che tipo di linea daremo  al programma che comunque andrà in onda il pomeriggio su La7”.

Il suo addio, volontario, a Forum e quello, meno volontario, dei suoi due storici collaboratori, Marco Senise e Fabrizio Bracconeri, ha creato una sorta di psico dramma collettivo, roba che dopo lo scioglimento del trio di Forum, la gente si è buttata su I Ricchi e Poveri pur di avere un trio di riferimento e l’imprenditore che ha inventato la bambola a forma di Barbara Palombelli con il martelletto del giudice da batterle sulla testa si è comprato casa a Porto Cervo. E pure il jet per arrivarci.

E’ probabilmente proprio per il grandissimo affetto di cui Rita Dalla Chiesa si è sentita circondata che dal palco dei TeleRatti ha chiesto un consiglio al “suo” pubblico:

Ma se noi dovessimo fare non Forum, ma una cosa tipo Forum con Marco e Fabrizio, vi piacerebbe? Non è detto che lo faremo, ma questo è forse quello che vorrebbe l’editore”.

Una soluzione che il pubblico dei TeleRatti non sembra accogliere con lo stesso entusiasmo con cui un bambino guarda una puntata di Peppa Pig. E non è chiaro se il disappunto derivi da Forum o da Fabrizio e Marco, sulla cui situazione, Rita aggiunge:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,