Repliche



11
marzo

NON E’ LA RAI E IL KARAOKE TORNANO SU MEDIASET EXTRA

Ambra Angiolini

Pamela, Alessia, Miriana, Laura e naturalmente Ambra: nomi che oggi forse vi dicono poco ma qualche anno fa erano al centro dell’attenzione mediatica e dell’interesse di migliaia di adolescenti. Alzi la mano chi, nato negli anni ‘80, non abbia visto per almeno un minuto Non è la Rai, programma cult delle reti Mediaset. Ebbene! Lo show di Gianni Boncompagni che ha segnato la storia della televisione moderna, sta per tornare.

Non una nuova edizione, della quale si mormorava qualche mese fa, ma delle repliche che riporteranno Ambra e co., nell’anno del ventennale, in video su Mediaset Extra. Un’iniziativa dedicata soprattutto ai  tanti nostalgici del varietà, conclusosi nel giugno del 1995, che da tempo aspettano di “rivivere” i vecchi tempi. Stando a quanto diramato da Publitalia lo show sarà trasmesso la domenica pomeriggio a partire dal 17 aprile.

Ma Non è la Rai non sarà l’unico brand storico del Biscione ad essere riproposto da Mediaset Extra. A maggio, in fascia preserale, ritroveremo il Karaoke, lo show musicale di Italia 1 che ha portato al successo Fiorello. Non è la Rai e il Karaoke sono due produzioni molto amate che arricchiranno il palinsesto del canale all digital facendo la “gioia” dei suoi spettatori.




4
marzo

LA MATTINATA “EXTRA” DI ITALIA 1: DA LUNEDI SPAZIO ALLA REPLICA DELLA SERATA PRECEDENTE.

Nuova mattina Italia 1, Dr House

Il daytime di Italia 1 è ormai disastroso. Satellite e digitale terrestre hanno letteralmente vampirizzato la rete giovane Mediaset che attualmente può contare sui soli successi de I Simpson e di Studio Aperto. Ecco perchè non deve stupire l’ennesimo stravolgimento del palinsesto; per la terza volta in tre mesi, infatti, cambia il volto della mattina della rete. Dopo i telefilm soft crime e l’accoppiata Una Mamma per Amica più film, spuntano le riproposizioni dei programmi in onda la sera precedente.

Ebbene da lunedì alle 8.45 spazio alla serata medical più The Closer del venerdì sera e poi via via agli altri programmi. A parte per la messa in onda in fascia protetta di programmi come Le Iene e Mistero, la soluzione “da Mediaset Extra” pone qualche dubbio sulla sua efficacia per l’esistenza di prime serate a target diversi. Allo stesso tempo se la mossa riscontrasse i favori del pubblico potrebbe portare ad un ulteriore indebolimento del prime time della rete; in tempi di frammentazione anche uno 0.20%, in più o in meno, può fare la differenza.

La variazione della mattina avviene, comunque, a sorpresa visto che gli ascolti di Una Mamma per Amica, nel secondo episodio, non erano così bassi. Proprio per questo per le Gilmore Girls si auspica una nuova collocazione, magari al pomeriggio dove la rete continua a soffrire. L’unica soluzione possibile per aumentare gli ascolti in quello slot,  però, sarebbe, piuttosto che “un rimescolamento” di telefilm, puntare, come si faceva una volta, sulle produzioni. Solo così Italia 1 potrebbe distinguersi dai vari Fox e Rai4.


13
agosto

REX, IL NUOVO DERRICK

Il Commissario Rex

Ambientazione pseudo teutonica, colori giallini smorti sul marroncino andante, facce tipicamente austroungariche, impermeabili e giacchette già fuori moda negli anni ‘70, automobili a scatoletta e pistole sempre ben impugnate tra le mani. Aggiungeteci un bel pastore tedesco e di colpo le ambientazioni e i personaggi di Derrick si trasferiscono in Austria per fare da cornice alle mirabolanti avventure del Commissario Rex, ennesimo eroe delle repliche estive, dal lunedì al sabato alle 17.55 su Raiuno.

Dimentichiamo per un attimo il Rex che verrà, con il nostro Ettore Bassi come compagno di avventure. Pensiamo piuttosto a tutti gli anni di onorato servizio che la serie ha già prestato al primo canale nazionale. Una volta (e parliamo di quasi 10 anni fa, quando Rex non era ancora un prodotto da frigo) le puntate già in replica del peloso commissario austriaco battevano sistematicamente le prime serate della concorrenza. Ricordiamo la Estrada e il suo Beato tra le donne drammaticamente surclassati senza alcuna pietà dal cane poliziotto.

Ora, un po’ alla stregua di Don Matteo, il Commissario Rex è ormai stato declassato a replica estiva. E nonostante tutto continua a funzionare, così come già fatto da Horst Tappert in vent’anni di onorata carriera. E con un lusinghiero 21% di share, risultato più che apprezzabile.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





26
luglio

STRISCIA LA DOMENICA ARRIVA NELL’ACCESS AGOSTANO DI CANALE5. UN PALINSESTO ALLO SBANDO

Repliche estive - Striscia la Domenica

E pensare che nemmeno in prima visione aveva riscosso il successo sperato. Ma evidentemente poco importa a Canale5 che - non paga dei risultati estivi - ha deciso di perseverare con nuove ma soprattutto azzardate riproposizioni.

Dopo la decisione di riprogrammare 1 contro 100 che, come si poteva intuire già dall’inizio, non si è rivelata felice (da oggi i Cesaroni), ora è la volta di altri due show la cui riproposizione è parimenti poco allettante. Mercoledì sarà la volta di Io Canto, con un remake del meglio del baby talent condotto da Gerry Scotti: una decisione che sarebbe stata comprensibile se la seconda edizione del programma non fosse già in cantiere, a pochi mesi della prima, per l’autunno prossimo. Ma la scelta non capibile su nessun fronte riguarda l’access prime time che, a partire da lunedì prossimo, ospiterà le puntate già andate in onda, e si spera rieditate, di Striscia la Domenica, arricchite per l’occasione dal sottotitolo Estate.

Lo show, difatti, non solo ha “vivacchiato” nel palinsesto autunnale senza mai convincere del tutto, ma è già di suo un collage di repliche. La replica della replica, in sostanza. Meglio allora Paperissima sprint, i cui filmati non saranno di primissimo pelo ma almeno il pubblico ha sempre dimostrato di gradirli.


6
luglio

DM LIVE24: 6 LUGLIO 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Contattate una ditta produttrice di mobili per asilo

lauretta ha scritto alle 09:10

Ad Uno Mattina estate la Luzi e Diaco, durante lo spazio culinario dedicato ai meloni, si lamentano perchè i tavoli (e di conseguenza i cesti) sono troppo alti e loro faticano a farsi inquadrare.

  • Modestamente

Taichi ha scritto alle 12:53

E’ confermato dalla guida tv di Mediaset il rumor che Davide ci ha dato tempo fa: da lunedì 12 luglio al posto della D’urso arrivano le repliche di 1 contro 100.

  • Mitico

lauretta ha scritto alle 21:15

A In Onda su La7, il ministro Brunetta ai due presentatori, la Costamagna e Telese: “Piani, calmi, uno alla volta, non vi accavallate… altrimenti a casa non capiscono niente! Ma ve lo devo insegnare io?!?”.





2
luglio

LA SIGNORA IN GIALLO: USATO SICURO ANCHE PER L’AUTUNNO DI RAI2. POI A MEDIASET?

La Signora in GialloCome tutte le estati, puntuale come un orologio svizzero, è tornata la signora Fletcher. E con lei i soliti delitti, le ricerche dell’assassino e l’inevitabile trionfo della giustizia. Uno dei telefilm più longevi della storia della televisione e più rassicuranti per il popolo del mezzogiorno che, abituato ai fornelli de La prova del cuoco, in estate si trova alle prese con la nonna-detective che tutti vorrrebbero avere. La signora in giallo, da anni in replica su Rai1, non conosce crisi e gli ascolti si mantengono buoni col passare delle stagioni.

Ascolti buoni anche per quest’estate 2010, seppure in lieve flessione rispetto agli anni passati dove si sono toccate punte del 22% di share, che hanno permesso alla signora Fletcher, oggi ultraottantenne, di sbarcare in prima serata con film inediti ottenendo ottimi risultati. Nato nel 1984 e si protrattosi  fino al 1996, La signora in giallo (“Murder, she wrote“, il titolo originale) ha permesso all’attrice Angela Lansbury (3 premi oscar vinti come miglior attrice)  di conquistare ben 18 nomination agli Emmy Awards, anche se non è mai riuscita a portarsi a casa il premio.

Tra morti, sospetti e intuito femminile, la fascia meridiana del primo canale è garantita. Ma se pensate che La signora in giallo verrà messa in soffitta a fine stagione per riposare in attesa di un’altra calda estate, vi sbagliate di grosso. Infatti il telefilm verrà riproposto anche in autunno, nel pomeriggio di Rai2 per la serie “I gialli sul 2” in abbinamento con Numb3rs. Abbinamento decisamente strano, ma come è successo per la “storica” Signora del West”, anche la signora Fletcher potrebbe appassionare il pubblico del pomeriggio. Alla faccia del target giovane della rete. Il motivo? Scopritelo dopo il salto.


25
maggio

BOOM! A GENTILE RICHIESTA, TORNA 1 CONTRO 100.

Ne abbiamo parlato, (s)parlato e (ri)parlato. Ha segnato quella che doveva essere la gran rentrèe di Amadeus sulle reti del Biscione; è stato il programma che avrebbe dovuto scalzare Gerry Scotti dal preserale di Canale5 ed invece, per assurdo, ne ha sancito la consacrazione nella “banca” della prima rete del gruppo di Cologno Monzese.

Già, sembra proprio un assurdo perchè, a distanza di anni, quel 20-21% totalizzato da 1 Contro 100 fa risultare lo show una, o forse l’unica, valida alternativa all’esausto Chi Vuol Essere Milionario. Dopo tanti, tantissimi test non propriamente esaltanti, il game del presentatore ravennate è stato gioco forza oggetto di una rivalutazione. Se ha fatto da apripista in tal senso la registrazione di una zero in Scozia per mano di Marco Liorni, adesso si è scelto di fare un passo in avanti.

Dopo l’esperimento “mondiale” della D’urso con “A Gentile Richiesta“, da metà luglio – presumibilmente il 12 – 1 Contro 100 è pronto a tornare seppur in replica sugli schermi di Canale5. Ma la vera novità potrebbe essere un’altra: se è vero, com’è vero, che l’estate è tempo di pilot, zero, test ed esperimenti vari, la riproposizione del game made in Endemol non dovrebbe essere proprio campata in aria, nè tanto meno essere considerata un semplice tappabuchi.


6
agosto

MATRIX ESTATE: QUANDO A PERDERCI E’ UN BUON PROGRAMMA DI INFOTAINMENT E NOI TELESPETTATORI

Alessio Vinci @ Davide Maggio .itUno dei pochi programmi che quest’estate non è andato in vacanza è Matrix. E forse ha fatto male. Per un solo, banale motivo: di repliche era già pieno zeppo tutto il piccolo schermo, e non c’era affatto bisogno che anche un programma di infotainment si accontentasse di riproporci “il meglio di” camuffato da un’equivocabile ”Matrix Estate“.

Ieri sera, poi, “il meglio di” che Alessio Vinci ha pensato di offrirci riguardava nientemeno che “Tutte le belle donne passate per Matrix“: vari spezzoni di altrettante puntate che avevano come unico filo conduttore la beltà femminile. Quasi che il programma della seconda serata di Canale 5 fosse diventato un salotto pomeridiano qualunque! Che, comunque, quando intervista il gentil sesso di Cologno Monzese e non, seppur non sia mai in diretta, è, almeno, in contemporanea con le sue ospiti.

E’ vero, sì, che col passare del tempo, e specie negli ultimi mesi, anche causa cambio di conduzione (qui e qui le principali tappe del turn-over), Matrix ha, in parte, cambiato marcia; e, cioè, meno attualità e più showbiz. Ma una riproposizione degli argomenti più leggeri già visti nell’edizione invernale col solo conduttore-giornalista pronto a lanciare da studio gli spezzoni, francamente non pare la scelta migliore per creare affezione nel pubblico. Anche in considerazione della versione estiva di Porta a Porta che, comunque, propone una “versione alternativa” della “terza Camera” alla quale siamo abituati.