quarta serata



8
febbraio

Ascolti Sanremo 2020: quarta serata del 7 febbraio

Sanremo 2020

Sanremo 2020

Il Festival di Sanremo 2020 continua a macinare ascolti. La quarta serata del venerdì  – fino alle 2 di notte – conquista 9.504.000 spettatori, con uno share pari al 53.3%. Nel dettaglio, la prima parte della serata – dalle 21.35 alle 23.54 – ha ottenuto 12.674.000 spettatori con il 52.32%, mentre la seconda parte – dalle 23.58 all’1.59 – ne ha intrattenuti 5.795.000 con il 55.95%. La puntata, in realtà, è terminata alle 2.25; dalle 2.00, però, il conteggio Auditel lo inserisce negli ascolti del giorno dopo. Quel dato – dalle 2 alle 2.24 – è pari a 3.118.000 spettatori con il 60.6% L’anteprima Sanremo Start ha ottenuto 11.411.000 spettatori (41.5%). Nella fascia di prima serata 20.30/22.30, su Rai 1 si sono sintonizzati 11.837.000 spettatori, pari al 43.65% (giovedì sera 12.588.000 – 45.24%)




8
febbraio

Sanremo 2020, le pagelle della quarta serata

sanremo quarta serata

Bugo abbandona il palco di Sanremo mentre Morgan canta

Promossi

10 a Bugo. Il cantante ha fatto quello che in tanti, in questi anni, avrebbero voluto fare: mandare al diavolo l’indomato e capriccioso Morgan. E per il Festival è un inatteso momento di spettacolo e imprevedibilità. Libertà (è defezione!).


8
febbraio

Sanremo 2020, classifica della quarta serata

Classifica quarta serata Sanremo 2020

Festival di Sanremo 2020: ecco la classifica della quarta serata della kermesse, durante la quale si sono esibiti tutti i 24 Campioni in gara. La graduatoria è determinata dai voti della Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web.





8
febbraio

Sanremo 2020, quarta serata – Bugo e Morgan fuori gara, la sala stampa premia Diodato. Leo Gassman trionfa tra le nuove proposte

Antonella Clerici e Amadeus - Sanremo 2020

Antonella Clerici e Amadeus - Sanremo 2020

Quarta serata del Festival di Sanremo 2020 e qui su DavideMaggio.it, come ogni sera, scatta il liveblogging con il Teatro Ariston, per seguire e aggiornare in diretta minuto per minuto tutto ciò che accade nella sera che precede la finale.

Sanremo 2020: la diretta minuto per minuto della quarta serata


7
febbraio

Sanremo 2020, classifica provvisoria delle prime tre serate

Sanremo 2020, classifica quarta serata

Al Festival di Sanremo 2020, svelata la classifica provvisoria dei ventiquattro Big, aggiornata ad oggi. La graduatoria è il risultato della media delle votazioni che i cantanti in gara hanno ottenuto nelle prime tre serate della kermesse. L’esito è stato dunque determinato dai voti espressi dalla Giuria Demoscopica (nella prima e seconda serata) e dalla Giuria dell’Orchestra (terza serata). Ora, per i Campioni, parte la volata verso la finalissima di domani.





7
febbraio

Sanremo 2020, scaletta della quarta serata

Amadeus (Ufficio Stmpa Rai)

La scaletta della quarta serata del Festival di Sanremo 2020 prevede, in apertura, la sfida finale tra i giovani delle Nuove Proposte. Verrà inoltre svelata la classifica generale e provvisoria del 24 Big. Saranno proprio questi ultimi, poi, a prendersi la scena con le loro esibizioni. Verranno quindi eseguite tutte le canzoni in gara. Amadeus sarà affiancato alla conduzione da Francesca Sofia Novello e Antonella Clerici. Torneranno Fiorello e Tiziano Ferro. Tra gli ospiti, Gianna Nannini e Coez (canteranno insieme), Tony Renis, Ghali e Dua Lipa. Ecco, nel dettaglio, la scaletta.


7
febbraio

Ascolti Sanremo: tutti i dati auditel delle quarte serate

Chiambretti e Baudo - Sanremo 2008

Chiambretti e Baudo - Sanremo 2008

Il Festival di Sanremo 2020 arriva alla serata del venerdì, storicamente ’segnata’ da grandi ascolti o comunque ascolti in risalita. Per questo ancora oggi fa clamore il flop del 2008, che vide la kermesse targata Baudo-Chiambretti soccombere con il risultato più basso nella storia del Festival. Al contrario, Amadeus ci arriva sulla scia del successo riscosso dalla 70° edizione nelle prime tre serate. In attesa del responso, ecco tutti i numeri delle quarte serate.


9
febbraio

Sanremo 2019, pagelle quarta serata

7 al duetto Achille Lauro - Morgan. L’ironia della sorte ha voluto che il cantante accusato di fare un inno alla droga venisse affiancato proprio da Morgan, che da Sanremo era stato escluso per delle dichiarazioni sulla droga. Qualche problemino c’è stato nell’esibizione (la voce di Morgan praticamente non si è sentita), però l’effetto rock and roll è più che riuscito. Stupefacenti.