Ospiti



25
ottobre

X FACTOR PUNTA SULL’EX FACTOR: ASIA ARGENTO OSPITE D’ECCEZIONE NELLA PROSSIMA PUNTATA

Asia Argento e Morgan (XFactor)Ci hanno provato con le solite liti, le urla e persino minacciando clamorose defezioni. Ma niente. Hanno ripiegato, allora, sulla super ospite internazionale e il risultato è stato ancora peggiore. Risollevare gli ascolti di XFactor è diventata una missione impossibile. E così non è rimasto che puntare sul caro vecchio gossip che difficimente delude. A farne le spese sarà, manco a dirlo, il beniamino del pubblico Marco Castoldi, in arte Morgan. Il giudice, infatti, nella puntata di mercoledì prossimo, secondo quanto riportato dal quotidiano Libero, come un novello Albano Carrisi, si troverà fianco a fianco con la sua ex fidanzata storica, nonchè madre della piccola AnnaLou, alias Asia Argento.

La figlia del re dell’horror succederà a Daria Bignardi, Skin, Samuele Bersani & co, nelle vesti di quarto giudice d’eccezione della trasmissione. Ebbene, cari cultori del pettegolezzo finalmente avrete modo di vederci chiaro su una coppia che tanto ha fatto parlare di sè e che definire eccentrica sarebbe certamente riduttivo. Una lunga storia d’amore, la loro, tra trasgressione, tira e molla e, soprattutto, tante dichiarazioni contrastanti a mezzo stampa.

Succedeva, infatti, che a distanza di pochi giorni si poteva leggere, su un giornale, Morgan dichiarare tutto il suo amore per quella che considerava la sua anima gemella; su un altro, invece, la Argento raccontare degli ultimi sei uomini con cui aveva avuto a che fare, e che avevano fatto cilecca. Ma non solo: come non ricordare l’invito “a fare da madre” che il povero Morgan rivolgeva ad Asia, dopo “una sparizione” di sette giorni? Un valzer di frecciatine e dichiarazioni d’amore che si è protratto fino alla rottura definitiva avvenuta nell’agosto 2007, anche qui non senza incongruenze: un tradimento di Asia, secondo Morgan (Asia mi ha ucciso” avrebbe poi dichiarato il Castoldi); l’aver cominciato una storia troppo giovani e l’esser troppo simili, secondo l’attrice.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,




17
ottobre

LA PARIETTI SENZA LE SUE OSPITATE: L’ALBA DI UN NON RITORNO

Alba PariettiO ci è o ci fa. Ovvero: o l’essere opinionista è la sua vera natura oppure fa l’opinionista pe’ campà, in attesa di nuove proposte lavorative. Parliamo di Alba Parietti e del suo cambio di scuderia: dai corridoi di Mamma Rai fino ad arrivare, questa stagione 2009/2010, alla corte (e dentro i programmi) della Bislacca di Cologno.  Un affarone? Non diremmo proprio.

Il pregio e insieme il difetto di Pomeriggio Cinque e Domenica Cinque è quello di sembrare un unico, grande contenitore settimanale, senza soluzione di continuità tra giorni feriali e dì festivo. La cosa fidelizza il pubblico, ma, a volte, risulta ridondante nei temi da trattare e degli ospiti che intervengono.

Non che la nostra Alba a viale Mazzini avesse vita facile o migliore, ma, almeno, il padrone di casa cambiava e la seduta pure e la cara Parietti, come una Barbie con diritto di parola, riusciva a differenziare e a dare una cifra diversa ad ogni sua apparizione. Fino allo scorso anno, infatti, potevamo ammirarla in tutte le ore e in tutte le vesti: l’Alba (ex?) coscia lunga, nella terza Camera di Bruno Vespa; l’Alba da salotto, su uno sgabello di Lamberto Sposini; l’Alba passionaria, nell’Arena di Massimo Giletti. Ed ora? Ora ci è rimasta l’Alba impoltronata.


10
ottobre

LAMBERTO SPOSINI: IL “BELLO DELLA DIRETTA” CAMBIA FORMULA E SI UNIFORMA ALLA BISLACCA CONCORRENZA

Lamberto Sposini (La Vita in Diretta)Quest’anno non si è rimboccato le maniche e conduce, ormai, giacca sempre indosso ma senza sgabelli e gnocche di turno. Questa tutta la revolution attuata da Lamberto Sposini ne La Vita in Diretta. Poca cosa? Non diremmo.

Dopo un anno interlocutorio, per la stagione 2009/2010 il buon Lamberto ha deciso di rinnovarsi, in sordina ma con fare sornione, come suo solito. Via, quindi, i trespoli di Cucuzziana memoria con su appolaiata una De Grenet alle prese con le difficoltà di crescere solo il suo bambino (e trovare un altro grande amore) o una Prati libera – e chissà per quanto - dagli impegni del Bagaglino (e pronta, anche lei, a trovare un altro grande, giovane amore). E dentro, allora, qualche poltrona concessa in comodato d’uso dal buon Vespa, che tanto ci ricordano una certa bislacca dirimpettaia …

Il rotocalco del pomeriggio di Raiuno sembra aver, infatti, imboccato la strada di successo percorsa da circa un anno da Pomeriggio Cinque. Poco gossip, se non nostrano, ché costa meno. E tanti “tema del giorno” che infiammano ospiti, pubblico in studio e pubblico da casa, mentre il conduttore lascia correre per qualche minuto, giusto il tempo di prendere le distanze da urla imperanti e riprendere le fila del discorso lasciato (sempre) a metà, per ridare, poi,  l’appuntamento ad un altro giorno, stesse facce e stesse discussioni. A reti unificate, però!





25
maggio

BREVEMENTE: ARGOMENTI ED OSPITI DEI PRINCIPALI PROGRAMMI DEL 25 MAGGIO 2009

Scorie - Victoria Cabello (Brenda Lodigiani)
Brevemente

Lilli Gruber e Federico Guglia ospiteranno in studio gli eurocandidati Gabriele Albertini del PdL; Antonio Panzeri del PD e Mara Bizzotto della Lega. All’interno la rubrica “Il punto” a cura di Paolo Pagliaro.

Ad Annozero, in onda eccezionalmente di lunedì, si parlerà di Milano, la città capitale dell’industria italiana che cambia pelle. L’edilizia è la nuova frontiera produttiva, con interessi che riguardano gli imprenditori di diversi settori, i grandi consorzi e i costruttori. L’Expò di Milano del 2015, con un investimento di 15 miliardi di euro, è la grande occasione per rimettere in moto l’economia della capitale lombarda, ma con i rischi di grandi speculazioni. Come impedire le infiltrazioni criminali nei grandi appalti? Come reagisce la popolazione al grande progetto che ridisegnerà la città? I soldi per l’Expò, in un momento di crisi economica, dove si troveranno? Milano da mangiare è il titolo della puntata. Ospiti in studio il sindaco di Milano Letizia Moratti, l’ amministratore delegato della società Expò 2015 Lucio Stanca e il leader dell’Italia dei Valori Antonio Di Pietro.

Protagonisti dell’ottava puntata: Nicoletta Romanoff, la coppia comica Katia e Valeria, Pino Quartullo, Rolando Ravello e Lucia Vasini. Varcata la porta che divide lo “studio” dal “palco”, ognuno dovrà cimentarsi nella prova di immedesimazione e bluff andando “a braccio” senza aver avuto la possibilità di prepararsi alcunché ma affidandosi esclusivamente alla propria creatività e al talento. Ad attenderli nel “nuovo mondo” troveranno alcuni colleghi (attori professionisti ma non di fama) che avranno il vantaggio di muoversi su un copione ed una sceneggiatura già scritti. Un aspetto che differenzia il programma dal classico match d’improvvisazione e lo rende combinazione originale di show televisivo e sit-com.


28
ottobre

VERY VICTORIA COMPIE 5 ANNI MA NON LI DIMOSTRA

Very Victoria - Victoria Cabello e Serena Dandini @ Davide Maggio .it

Spegnerà la quinta candelina sulla torta, conservando la stessa freschezza della prima edizione. “Very Victoria“, il primo one-woman-show targato MTV Italia e condotto da Victoria Cabello, torna sulla stessa rete da martedì 28 ottobre, tutti i martedì, mercoledì e giovedì a partire dalle ore 22.30.

Una quinta stagione che si apre all’insegna di una lista sorprendente, quanto variegata, di ospiti d’eccezione: dal signore della Tv Pippo Baudo all’eclettica Loretta Goggi, dalla medaglia d’oro Federica Pellegrini alla regina della musica italiana Laura Pausini, da Pierfrancesco Favino alle pioniere della comicità al femminile, Francesca Reggiani e Serena Dandini. Non mancheranno personaggi cult come Milva, Mara Maionchi, Morgan, Beppe Fiorello fino ai talentuosi musicisti Vinicio Capossela, Jovanotti e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro.

Grande attrattiva dell’edizione si preannunciano i singolari balletti dei “valletti in smoking” Loris e Andreas ed il nuovo studio di Marisa, l’immancabile compagna di viaggio della “padrona di casa”, che coinvolgerà in un’esibizione “canterina” tutti gli ospiti a fine intervista. Il punto di forza, invece, sarà tutto incentrato sulle sigle reinventate e intepretate dalla Cabello con guest star d’eccezione tra i quali spiccano: Lillo e Greg e Caterina Guzzanti, che canteranno “Mamma mia” degli Abba, Renzo Arbore, che sarà un inedito Alberto Lupo nel remake di “Parole Parole” , Sabrina Impacciatore che canterà “Siamo Donne” per rendere omaggio alla mitica coppia Jo Squllo-Sabrina Salerno, Fabio Canino che nelle vesti di Peter Gabriel riproporrà la celebre “Don’t give up”, Corrado Guzzanti e Lillo, che diventeranno Franco e Angelo dei Ricchi e Poveri nel video di “Mamma Maria”: Victoria, ovviamente, sarà la mitica brunetta Angela.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,





27
settembre

ANTEPRIMA DM : WALTER VELTRONI E STEFANO RICUCCI DOMANI ALLA PRIMA DELLA INVASIONI

Walter Veltroni, Stefano Ricucci, Daria Bignardi (Invasioni Barbariche) @ Davide Maggio .it

Nei giorni scorsi si è fatto un gran parlare dell’abbaglio preso dal Venerdi di Repubblica sui 3 ospiti della prima puntata della nuova edizione delle Invasioni Barbariche che andrà in onda domani alle 21.30 su La7.

Trovate qui una spiegazione di Daria Bignardi su come sono andati i fatti.

Siccome, però, DM al Venerdi gli fa un baffo (si scherza eh) … sappiate che domani alla scrivania delle Invasioni dovrebbero essere piacevolmente accomodati :

  1. Walter Veltroni
  2. Stefano Ricucci
  3. ???

Visto che la conduttrice, in relazione ai primi 3 ospiti, parlava di “Buono, Brutto e Cattivo“, chi sarà il terzo?


30
gennaio

FESTIVAL DI SANREMO, ELISIR DI LUNGAVITA

 

Festival di Sanremo 2007 @ Davide Maggio .it

Ebbene sì, secondo Pippo Baudo il suo sarà un Festival di Sanremo giovane!

Così si è espresso il settantenne conduttore durante la presentazione della cinquantasettesima edizione della kermesse canora che si terrà dal 27 febbraio al 3 marzo.

A chi lo attacca, accusandolo di portare al Festival una rosa di partecipanti quantomeno datata, Baudo fa sapere che il cast è il risultato di un’attenta selezione che ha tenuto conto, non solo di “questioni di chiara fama” ma anche delle classifiche del 2006.

Dunque la presenza di personaggi come Milva, Johnny Dorelli e Albano è un valore aggiunto per il Festival e non una nota di demerito.

Come sempre però, il Festival non è solo competizione canora.

Si avvicenderanno sul palco dell’Ariston superospiti come Penelope Cruz (candidata all’Oscar), gli Scissor Sisters e Joss Stone.

Ad animare la serata del venerdì, completamente dedicata alla musica italiana, saranno invece Elisa, Renato Zero, Tiziano Ferro e Gianna Nannini.

Non è stata invece confermata la presenza di Liza Minelli che in via teorica avrebbe dovuto esibirsi al fianco di Michelle Hunziker in un numero dedicato al musical “Cabaret”. In ogni caso la padrona di casa della kermesse canterà e ballerà, affiancando i comici presenti, tutti rigorosamente sulla cresta dell’onda: Flavio Insinna, Max Tortora, Antonio Cornacchione e Ficarra e Picone.

Possibile ma non certo è il ritorno sul palco dell’Ariston di Luciana Littizzetto, nel quale Baudo spera molto.

Oltre a tutto questo ci sarà spazio anche per la commemorazione di artisti che il Festival lo hanno reso grande come Claudio Villa, Luigi Tenco e Emanuele Luzzati, lo scenografo mancato il 26 gennaio 2006 che pochi giorni prima di morire aveva disegnato il loro e il manifesto del Festival.

In parole povere un ritorno al varietà, che andrà a privilegiare non solo la musica ma anche altre forme d’arte come il ballo e la recitazione. La quintessenza dello spettacolo secondo il direttore artistico.

A spegnere gli entusiasmi ci ha pensato però il direttore di Rai Uno, Fabrizio Del Noce, che pur dichiarandosi ottimista riguardo all’esito di quest’edizione non crede che Baudo e Hunziker sapranno fare meglio di Bonolis, in termini di dati auditel.

Affermazione piuttosto condivisibile anche perché quest’edizione assomiglia in fondo a tutte le altre. Il Festival ogni anno sembra dover cambiare per poi rimanere sempre lo stesso.

Potrà Baudo, personaggio più che mai sulla cresta dell’onda, compiere il miracolo e riesumare una manifestazione che ormai da anni vive di polemiche, cattive canzoni e ascolti deludenti?

Non ci resta che aspettare per scoprirlo. Nel frattempo vi lascio con una curiosità.

Ricordate Piero Romitelli e Pietro Napolano, alunni del talent show Amici 2004? Ora si fanno chiamare Pi-Quadro e li ritroveremo nella categoria giovani!

Non è la prima volta che reduci del reality partecipano al Festival di SanRemo. Ci avevano già provato Maria Pia Pizzola e Antonello, senza ottenere grandi consensi. Vedremo se loro saranno in grado di fare meglio…