Nicola Savino



18
novembre

QUELLI CHE: LA CABELLO IRONIZZA SUGLI ASCOLTI DI CIELO, SAVINO SCONSIGLIA SERVIZIO PUBBLICO (MA NON X FACTOR)

Victoria Cabello in versione Minetti

Victoria Cabello in versione Minetti

Grasse risate oggi a Quelli che con Victoria Cabello e Nicola Savino, che non si sono posti particolari problemi a lanciare frecciatine – mascherate dalla solita vela ironica che li contraddistingue – alla concorrenza per promuoversi a vicenda. La prima ha dato il meglio di sè durante il momento dedicato al confronto televisivo delle primarie del centrosinistra, ribattezzato per l’occasione lo Strama Confronto su Stra TG 24 con gli interventi del finto Stramaccioni.

E tra le risate dei commensali, durante una gag con il Trio Medusa la conduttrice ha chiesto lumi sugli ascolti del confronto, ma solo perché “quella rete (con ogni probabilità Cielo, ndDM) non la guarda nessuno”. Che, a dire il vero, sapeva molto di frecciata al diretto competitor, che vede alla guida proprio la “ex” di Quelli che il calcio, Simona Ventura. Non che la Cabello abbia tutti i torti, anzi, se non fosse che lei stessa è dovuta ricorrere, ai fini degli ascolti, alla segmentazione del programma per separare la disastrosa prima parte (Quelli che aspettano, ben due ore di trasmissione) dalla seconda (Quelli che).

Savino invece per promuovere il game show targato Magnolia Un minuto per vincere, in onda su Rai2 da giovedì prossimo al posto di Pechino Express, ha fatto un appello ai telespettatori di Quelli che affinché evitino almeno il giovedì sera l’informazione politica, ovverosia Servizio Pubblico su La7. Dimenticando però che il vero problema di Rai2 al giovedì sarà rappresentato da Italia 1 in prima battuta (che però non propone intrattenimento), ma anche da X Factor su SkyUno (anch’esso Magnolia) – su cui però nessuno casualmente si è permesso di ironizzare.




30
ottobre

DM LIVE24: 30 OTTOBRE 2012. A SAVINO GLI RODE, NOVANTA MINUTI SU RAISPORT 1

Nicola Savino

Nicola Savino

>>> Dal Diario di ieri…

  • Novanta minuti su Rai Sport 1

Valerio ha scritto alle 09:20

“Parte lunedì 29 ottobre alle 17.00 su Raisport 1 il nuovo programma di RaiSport ‘Novanta Minuti’. Condotto e ideato da Enrico Varriale affiancato da Valeria Ciardiello, ‘90 Minuti’ sarà il nuovo appuntamento di informazione e approfondimento per tutti gli appassionati di sport. Ogni giorno dal lunedì al venerdì dalle 17.00 alle 19.00, ‘Novanta Minuti’ tratterà i principali temi sportivi del giorno con ospiti e opinionisti. All’interno programma, oltre all’informazione e al talk show sportivo, spazio a tante nuove rubriche per vivere e conoscere il mondo dello sport a 360°. ‘Novanta Minuti’ sarà anche la trasmissione dove i telespettatori potranno continuamente interagire con lo studio e i suoi ospiti attraverso i principali social network per entrare sempre nel vivo del dibattito. Nella prima puntata di ‘Novanta Minuti’, ospite della nuova rubrica ‘Libro e pallone’ creata in collaborazione con l’Associazione Italiana Calciatori, sarà il Presidentre dell’Aic Damiano Tommasi. Durante lo spazio dedicato al talk show, si parlerà di Serie A con il neo allenatore del Genoa Gigi Del Neri”. (Fonte: Digital-Sat.it)

  • A Savino gli rode!

Gah! ha scritto alle 14:57

Nicola Savino, ospite del Cristina Parodi Live: “Detto senza perifrasi, mi rode il c…o che abbiano chiuso l’Isola dei Famosi”.


17
aprile

NICOLA SAVINO A DM: CE L’HO DURO MA NON SOPPORTO I PROCLAMI. HO VINTO NON ACCENDENDO MATERIALE ALTAMENTE INFIAMMABILE.

Nicola Savino

E’ andata avanti così per 11 settimane: non riuscivo mai a dormire ed ero costretto a svegliarmi alle 8“. No, Nicola Savino non era agitato per la conduzione del reality show della seconda rete della tv di Stato, ma proprio durante le settimane di messa in onda ha dovuto fare i conti con i lavori in atto sulla parete della sua camera da letto. A fargli fare, invece, i conti con la nona edizione dell’Isola dei Famosi, ci pensiamo noi che l’abbiamo portato su DM per un bilancio post-isolano.

E’ stata un prova importante…

Moltissimo. Ma l’ho affrontata con molta rilassatezza, visto che una chance all’Isola il telespettatore la dà sempre. Con un cast così e con le nostre astuzie era difficile non guardarla. E alla fine ce l’abbiamo fatta, nonostante tutti dicessero il contrario. La cosa che mi stupisce è che a volte ci sono delle ciambelle che riescono perfettamente col buco: è andata esattamente come volevano. La torta l’hanno fatta D’Alessandro (direttore di Rai 2, ndDM), Marano (vice DG Rai) e Magnolia; io sono un ingrediente. E sono felice e orgoglioso di aver fatto vincere loro questa scommessa.

Come si è arrivati alla scelta Savino?

Ci pensavo ancora oggi e… non lo so! Pasquale D’Alessandro non mi ha mai detto niente, in quanto non era sicuro. Me l’ha detto tra la fine di novembre e i primi di dicembre, quando ormai c’era la certezza.

Prima c’erano delle indiscrezioni…

In televisione è vero tutto e il contrario di tutto. E’ come il calciomercato, spesso si dice ‘bianco’ ma si decide ‘nero’; sono lusingato sempre delle voci che mi riguardano, ma dentro di me non ci credo. E poi la mia vita è organizzata per più del 50% su una ‘routine radiofonica’ che va avanti da 25 anni; quindi mi sposta poco il fare un programma televisivo.

Ma professionalmente cambia tanto, invece…

Cambia tantissimo, si cresce, si fanno nuove esperienze. Ma non lo vivo con l’ansia di arrivare a fine mese.

Come sei entrato e come sei uscito dall’Isola dei Famosi?

Sono entrato tenendo un basso profilo, in punta di piedi. Nella puntata finale, invece, ero più vicino a ciò che sono realmente. Quando prima ti parlavo di ‘arguzie nostre’ c’era anche questa. Essere un po’ più ironici, non entrare tanto nelle discussioni…

Non pensi che l’ironia ammazzi quelle ‘dinamiche da reality’ che appassionano il pubblico?

E’ tutto un gioco di pesi diversi e di diversi linguaggi. Fai un po’ di ironia, poi riesci a ritornare serio, anche semplicemente con dei cambi di tono, e risulti più liturgico. L’importante è non buttare in vacca quei momenti lì.

Io mi sarei divertito a cavalcare quei momenti…

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





2
aprile

NICOLA SAVINO SPIEGA LA RIUSCITA (O LA MANCATA ESPLOSIONE?) DELL’ISOLA 9 E SI CANDIDA PER LA DECIMA EDIZIONE

Isola dei Famosi 9 - Nicola Savino

Si chiude giovedì sera l’Isola dei Famosi numero nove. Un’edizione che resterà sicuramente nella storia del reality di Rai 2; vuoi per l’assenza di Simona Ventura, vuoi per il ritorno sul “luogo del delitto” di alcune vecchie glorie e per la presenza di un bel gruppetto di “prepotenti” Eletti, il programma è riuscito nell’intento di non passare inosservato. E i meriti vanno anche al “neo-patentato” Nicola Savino, per la prima volta alla guida di uno show che conta:

“Su di me c’erano i fucili puntati – dichiara in un’intervista a Il Giornale – Io ho mantenuto sempre un basso profilo, perchè è nella mia natura e perchè quando ci si mette nella casa di un altro bisogna stare ancor più attenti. E penso che tutto questo abbia pagato. Contro ogni pronostico, avevano ragione i dirigenti Rai e Magnolia (la casa di produzione) a puntare su di me”.

Tornato in grande spolvero il daytime – capace di toccare anche i 3 milioni di spettatori (non succedeva dal 2008) – resta forse l’amaro in bocca per le puntate serali, inchiodate ad una media di quasi 3 milioni e mezzo di affezionati (share del 14.88%). Un risultato più che dignitoso, ma che, a conti fatti, suona come un’occasione sprecata per un’Isola che poteva dare (e ottenere) molto di più. Savino spiega le ragioni della riuscita del programma… che testimoniano, invece, il perchè della sua mancata esplosione:


3
febbraio

ISOLA DEI FAMOSI 9, CRISTIANO MALGIOGLIO CHIAMATO RICCHIONE DA APICELLA UMILIA SAVINO: LA VENTURA MI AVREBBE PROTETTO. NON SIAMO AL GF

Cristiano Malgioglio - ©Frezza La Fata per DM

Se a Lei non piacevano i reality dopo questa puntata di autentico delirio la Rai molto probabilmente accompagnerà per l’ultima volta questo genere di spettacolo al tramonto. E’ successo di tutto, ma il vero caso è scoppiato a fine puntata costringendo la trasmissione a sforare. Per Nicola Savino una puntata dell’Isola dei Famosi al fulmicotone.

La furia che ha preso piede facendo saltare gli schemi già precari del gioco porta il nome di Cristiano Malgioglio, irritato dall’incredibile inabissamento di toni che ha raggiunto il programma. A suo dire è tutta colpa degli eletti, la categoria di provocatori arruolati nel cast per tenere alta la tensione e il ritmo. Il detonatore? Mariano Apicella, reo di averlo appellato durante la settimana ‘ricchione‘.

A nulla è valsa la pronta precisazione di Luxuria che ha cercato di salvare capre e cavoli, tanto che Cristiano annuncia a Nicola Savino:

“Io stasera lascio l’Isola dei Famosi. Mi meraviglio di te perchè Simona Ventura non si sarebbe mai comportata così, con queste volgarità. Sono venuto all’Isola dei Famosi per fare una grande Isola, per dimostrare il meglio di me stesso, ma non mi piace tutto questo. [...] Per queste volgarità me ne vado via.





25
gennaio

ISOLA DEI FAMOSI 9: L’INIZIO DI UNA NUOVA ERA ALL’INSEGNA DELL’IRONIA? I NUOVI CONCORRENTI ‘MANOVRERANNO’ GLI EX NAUFRAGHI

Isola dei Famosi 9 - Nicola Savino

Quella che si accinge a partire questa sera (a proposito, non perdete il liveblogging sulle pagine di DM) non è semplicemente la nona edizione dell’Isola dei Famosi. Alle 21 parte infatti quella che potremmo definire una piccola rivoluzione copernicana del genere reality show che, per la prima volta, potrebbe perdere quell’aura di sacralità che da sempre contrassegna il canovaccio di ogni trasmissione di questo tipo: ansia, scandali e lacrime.

A dire il vero la stessa Simona Ventura, regina indiscussa dell’Isola, era riuscita a mantenere dei toni più sobri rispetto alle colleghe riuscendo a non far sfociare nei melodrammi tipici del Grande Fratello alcune situazioni che in altri contesti – e nelle mani di altre conduttrici – avrebbero portato all’esasperazione concorrenti e pubblico a casa. A Nicola Savino e Vladimir Luxuria si chiede un passo in più, cioè la capacità di sdrammatizzare e strappare una risata anche quando le dinamiche del gioco potrebbero portare allo psicodramma.

D’altronde, come dichiarato in sede di conferenza stampa dal direttore di Rai2 Pasquale D’Alessandro:

Ovviamente l’Isola non diventerà un programma comico ma non ci dedicheremo all’esasperazione delle situazione. Ci sarà un ritorno alle origini, un distaccamento dalla drammaturgia della fame e un avvicinamento all’ironia“.

La scelta dei conduttori non può che essere del resto un chiaro segnale in tal senso: ce lo vedete un Savino, con la sua faccia comica e con un curriculum che spazia da Scorie a Colorado, a consolare un concorrente in preda a una crisi di pianto o intervenire per sedare una rissa? Non sarebbe credibile, più facile che smorzi la tensione del momento con una battuta delle sue.


22
gennaio

LA SFIDA DELLA DOMENICA: FRANCESCA MICHIELIN ALL’ULTIMA DI PIROSO, NICOLA SAVINO A QUELLI CHE, MARIO MONTI A IN MEZZ’ORA, I ‘FIGLI DI’ ANNICCHIARICO, MARADONA, DE ANDRE’ E CELENTANO A DOMENICA CINQUE

La tragedia della Costa Concordia

Inevitabilmente si torna a bordo, metaforicamente parlando, sulla nave Costa Concordia. Dopo che tutti i talk del pomeriggio hanno dato ampio spazio alla vicenda, marciandoci pure, anche di domenica notizie e aggiornamenti arriveranno dall’Isola del Giglio. Ne parlerà Giletti nella sua Arena, così come Lorella Cuccarini nel segmento Domenica In – così è la vita con testimonianze, filmati esclusivi e collegamenti in diretta. Si conosceranno le storie dei passeggeri a bordo della nave e di chi – pensando di fare solo il suo dovere – ha impedito che questo dramma assumesse contorni ancora più grandi.

A Quelli che il calcio interveranno Neri Marcorè, che presenterà lo spettacolo “Eretici e Corsari,  e la scrittrice Catena Fiorello per parlare del suo ultimo libro “Casca il mondo, casca la terra”. Nel parterre dei tifosi tanti ospiti tra i quali: Simone Rugiati, il comico Davide Paniate, Gabriele Sbattella alias “uomo gatto e la ballerina e coreografa Laura Saracino. A pochi giorni dal suo debutto, Nicola Savino sarà in studio per presentare la nuova edizione dell’Isola dei Famosi, che condurrà insieme a Vladimir Luxuria inviata dall’Honduras. Ospite musicale di questa puntata Enrico Ruggeri con il duo” I Serpenti”.

Alle 16.15 su Canale5 la seconda puntata dell’anno di Domenica Cinque con Federica Panicucci che, oltre ad occuparsi della Costa Concordia, dedicherà un breve spazio al Grande Fratello e ospiterà i ‘figli di’ Simone Annicchiarico, Francesca De Andrè, Giacomo Celentano e Maradona. Su La7 ultima puntata di Ma anche no, il programma di Antonello Piroso che chiude in anticipo per bassi ascolti. Tra gli altri ospiti Piero Angela, Luisa Ranieri, Jhonny Palomba, Enrico Montesano, Francesco Paolantoni e Francesca Michielin, fresca vincitrice di X Factor.


12
gennaio

L’ISOLA DEI FAMOSI SI SPOSTA AL GIOVEDI. SI PARTE IL 26 GENNAIO. LO ANNUNCIA SAVINO

Isola dei Famosi 9: Nicola Savino e Vladimir Luxuria

Il Grande Fratello si sposta al martedi? E l’Isola dei Famosi risponde con uno spostamento al giovedi, ‘fuggendo’ dall’originaria collocazione nel secondo giorno della settimana.

E’ Nicola Savino ad annunciarlo su Twitter:

Isola : e’ uffici(oso). S’inizia il 26! Yeaaah