NCIS



19
novembre

NCIS 12: IL FINALE RINVIATO A DATA DA DESTINARSI PER GLI ATTENTATI DI PARIGI

NCIS

Il finale della dodicesima stagione di NCIS, telefilm di successo in onda ogni domenica su Rai 2, viene rinviato a data da destinarsi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




1
marzo

NCIS: DA STASERA SU RAI2 LA DODICESIMA STAGIONE

NCIS

Dodicesima stagione al via questa sera alle 21.00 su Rai2 per NCIS, la storica serie statunitense che vede protagonisti, tra gli altri, Mark Harmon e Michael Weatherly. In questo nuovo capitolo della serie – del quale andranno in onda, in occasione del debutto, due episodi – si registra l’arrivo dell’attrice cino-australiana Stephanie Jacobsen (Melrose Place) nei panni di Leia Pendergrast, agente speciale dell’FBI che collabora con Tony, il personaggio interpretato da Weatherly, in un’importante indagine.

Anche nella dodicesima stagione seguiremo le indagini del gruppo di agenti speciali della marina del NCIS (Naval Criminal Investigative Service), che deve investigare sui crimini associati alla Marina militare americana o al corpo dei Marines. Nei suoi compiti però rientra anche l’attività di controspionaggio e di antiterrorismo. Caratteristica principale dell’action-drama, che nel nostro Paese ha debuttato dieci anni fa (10 gennaio 2005) è la presenza di importanti dosi di umorismo, fondamentali per alleggerire i toni delle vicende della squadra, costretta quotidianamente a lavorare in situazioni ad alto stress.

NCIS – La Squadra

Il team di NCIS comprende l’agente speciale Leroy Jethro Gibbs (Mark Harmon), un ex sergente della Marina le cui competenze come investigatore non hanno eguali, l’agente speciale Anthony DiNozzo, un ex detective della squadra omicidi i cui istinti in azione sono senza pari; la specialista forense Abby Sciuto (Pauley Perrette), una talentuosa scienziata dallo spirito dark; e l’agente speciale Timothy McGee (Sean Murray), esperto di computer. A completare la squadra il direttore dell’NCIS, Leon Vance (Rocky Carroll), che sfida costantemente Gibbs con la sua inclinazione per il nonsense.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


17
giugno

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (9-15/06/2014): PROMOSSI GOMORRA E NCIS. BOCCIATI IL MASSACRO A RUFFINI E EXTREME MAKEOVER

Maria Pia Calzone

Promossi

9 a Gomorra – La Serie. Sky ha fatto centro: la fiction ambientata nella “Napoli maledetta” è un riuscitissimo esempio di serialità tricolore. Se il soggetto non è poi così rivoluzionario e la vera novità è l’assenza dei “buoni”, quello che colpisce – a parte una sceneggiatura capace di destraggiarsi abilmente tra linea orizzontale e verticale -  è soprattutto la qualità dal punto di vista tecnico. Regia, fotografia e colonna sonora risultano impeccabili. Scommettiamo che blasonati interpreti nostrani ora faranno a gara per entrare nel cast della seconda stagione?

8 a Ncis. Con oltre 57 milioni di spettatori, spalmati in 66 nazioni, le avventure seriali di Di Nozzo & Co. sono le più viste al mondo. La serie, tra le più seguite nel Belpaese, si è aggiudicata così un riconoscimento al Montecarlo Television Festival.

7 a Giuliana de Sio. Anche nel fortunato Furore – Il vento della speranza l’attrice salernitana offre una più che valida prova attoriale. Peccato solo che negli ultimi anni la si veda quasi esclusivamente alle prese con i ruoli iperpassionali alla Tarallo.

6 a Giacomo Voli. In attesa dei grandi progetti in serbo per Suor Cristina, a sorpresa il rocker del team Pelù è il concorrente della seconda edizione di The Voice che sta ottenendo più soddisfazioni in classifica. Non parliamo comunque di vendite record ma di un ottavo posto nella classifica Fimi che per un cantante, deciso a farsi conoscere, può essere un segnale positivo.





9
marzo

NCIS 11: ECCO CHI SOSTITUIRA’ ZIVA NEI NUOVI EPISODI IN ONDA DA QUESTA SERA (ANTICIPAZIONI)

NCIS 11 - Gibbs e Ellie

Il caso di NCIS può essere definito straordinario. Quello di una serie tv che con gli anni non stanca affatto il suo pubblico, anzi, lo appassiona sempre di più: in America la decima stagione ha raccolto in media dieci punti di share in più rispetto alla prima, trasmessa nel 2003. E il trend viene confermato anche con la messa in onda dell’undicesimo capitolo, da questa sera alle 21:00 anche nel prime time italiano di Rai 2.

NCIS 11: da questa sera su Rai 2

Leroy Jethro Gibbs e la sua squadra di agenti federali sono pronti a tornare con le loro indagini, tutte rigorosamente attinenti al mondo della marina militare e ad un ambiente super formale del quale il telefilm però non ha il sapore, essendo noto soprattutto per i dialoghi brillanti e per i personaggi divertenti oltreché originali. Perfino un ex agente del Mossad dalla vita turbolenta e dal tragico passato come Ziva David (Cote de Pablo) è riuscita a far sorridere il pubblico, per questo il suo addio sarà doloroso.

NCIS 11 anticipazioni: al posto di Ziva arriva Ellie

Ziva uscirà infatti di scena proprio in questa undicesima stagione e al suo posto arriverà una nuova donna, la terza del team investigativo dopo lei e Kate Todd, morta tragicamente nel finale della seconda. La new entry si chiama Eleonor “Ellie” Bishop e, a differenza delle altre, sembrerebbe non avere un carattere spigoloso ma piuttosto solare, e sarà anche il primo dei personaggi di NCIS ad essere sposato. Benché con un marito di cui si sa molto molto poco. A prestare il volto ad Ellie l’attrice Emily Wickersham, già vista in Gossip Girl, ne I Soprano e in The Bridge.

NCIS 11 anticipazioni: l’addio di Ziva


15
settembre

NCIS: DA STASERA SU RAI 2 RIPRENDE LA DECIMA STAGIONE

NCIS - Decima stagione

E’ la serie americana più amata in patria, tanto da essere stata la più vista della passata stagione televisiva, ed anche in Italia miete successi da ben otto anni appassionando il pubblico che ama sì le indagini e i casi da risolvere, ma vuole anche sorridere e passare una serata leggera. Aldilà di morti e autopsie.

NCIS: la seconda metà della 10° stagione da stasera su Rai 2

NCIS, acronico che sta per Naval Criminal Investigative Service, è una serie che coniuga il filone poliziesco con quello della commedia, merito degli ottimi personaggi ben scritti e interpretati da un parterre di attori l’altezza. E questa sera torna su Rai 2 con gli episodi inediti della decima ed ultima stagione. Ultima per ora, visto che l’undicesima è già in produzione.

I primi dodici episodi della decima stagione sono andati in onda da febbraio di quest’anno e adesso toccherà ai rimanenti farci compagnia nelle domeniche d’autunno. Ritroveremo dunque Leroy Jetro Gibbs (Mark Harmon) e la sua squadra composta da Anthony DiNozzo (Michael Weatherly), Abby Sciuto (Pauley Perrette), Tim McGee (Sean Murray) e Zeva David (Cote de Pablo), che è prossima ad abbandonare la serie.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





21
agosto

I PIU’ PAGATI DELLA TV AMERICANA: ASHTON KUTCHER (750.000 $ A PUNTATA) BATTE ANCORA MARK HARMON (525.000$). MA LA PAPERONA E’ LA GIUDICE JUDY

Ashton Kutcher in Due Uomini e Mezzo

La classifica completa verrà pubblicata domani – 22 agosto – su Tv Guide Magazine, ma intanto vi diamo alcune anticipazioni su chi sono i personaggi televisivi americani più pagati. Tra i protagonisti delle serie, il salario più alto va a Ashton Kutcher. L’ex marito di Demi Moore, che si è guadagnato all’altare il titolo di prototipo dei “toy boy”, si conferma, per il secondo anno consecutivo, l’attore più pagato per la sua interpretazione in Due Uomini e Mezzo. Diciamo che con quello che guadagna lui per una puntata, parecchi di noi ci estinguerebbero il mutuo per un appartamento di 100 metri quadrati in zona residenziale romana con posto auto e cantina. Vi risparmiamo di farvi i conti. Il ragazzo guadagna ben 750.000 dollari a puntata. 50.000 in più rispetto allo scorso anno. Giustamente, l’inflazione. 100.00 dollari in meno a puntata per Jon Cryer, con cui Kutcher divide il set della serie. Anche lui però siamo sicuri non ha problemi con il mutuo.

Al terzo posto, nella classifica generale, troviamo Mark Harmon storico e perfetto interprete di Ncis. L’attore, che comunque mantiene il titolo di più pagato in una serie drammatica, non ha comunque difficoltà ad arrivare a fine mese. Per lui il compenso è di 525.000 dollari a puntata a cui però bisogna aggiungere una parte dei profitti dello show. Nella classifica è presente anche il suo collega di serie Michael Weatherly, che conosciamo come l’agente Di Nozzo, che, “parisalario” con l’apprezzatissima Claire Danes di Homeland, porta a casa 250.000 dollari per episodio (come anche Damian Lewis, altro protagonista di Homeland). Attrice pagatissima è poi Mariska Hargitay di Law & Order SVU, che guadagna 400.000 dollari a puntata. La metà li spende probabilmente in sonniferi per dormire, visti i temi affrontati dalla serie.

Tornando alle serie comedy, presenti naturalmente gli attori di The Big Bang Theory, serie ormai diventata cult per gli appassionati di genere. Kaley Cuoco, Johnny Galecki, and Jim Parsons guadagnano 350.000 a episodio, ma i loro contratti sono in scadenza ed è presumibile che verranno ritoccati nettamente al rialzo. 350.000 dollari a puntata anche per i protagonisti storici di Grey’s Anatomy, Patrick Dempsey, Ellen Pompeo e Sandra Oh, al suo ultimo anno nel cast. Parità di cachet per vampiri e pubblicitari. Jon Hamm di Mad Men e i tre protagonisti di True Blood, Stephen Moyer, Anna Paquin e Alexander Skarsgard guadagnano infatti 275.000 dollari per episodio. A 225.000 dollari per puntata troviamo invece i protagonisti di How I Met Your Mother.


31
luglio

NCIS 11: USCITA DI SCENA AD ‘ALTO TASSO EMOTIVO’ PER ZIVA

Cote de Pablo

Doccia fredda in arrivo per i tanti telespettatori di NCIS che dal 2005 seguono con passione le avventure di Leroy Jethro Gibbs (Mark Harmon) e della sua squadra di agenti federali. L’undicesima stagione segnerà l’addio di Ziva David, personaggio interpretato dalla cilena Cote de Pablo, che sarà presente solo nel primo episodio per un’uscita di scena che, secondo quanto annunciato dalla Cbs, si prospetta ad alto tasso emotivo.

Al termine della decima stagione, di cui gli spettatori italiani devono ancora vedere metà degli episodi (su Rai 2 in autunno), il contratto dell’attrice è infatti terminato. La stessa De Pablo ha deciso di non rinnovarlo – malgrado una lauta offerta economica – e dunque non prestare più il volto all’ex agente del Mossad esperto di torture che arrivò nella squadra di Gibbs per prendere il posto di Kate Todd (Sasha Alexander), morta in servizio ed uccisa proprio dal fratello di Ziva.

Un personaggio ricco di sfaccettature e di non facile interpretazione che, se da una parte ha raccontato molti drammi e scelte difficili quali proprio l’omicidio del fratello per difendere Gibbs oppure la tortura subita nella sesta serie, dall’altra ha regalato al pubblico anche momenti di comicità e leggerezza che sono risultati chiave per il successo della serie più vista d’America. Merito soprattutto del legame speciale instaurato da Ziva con i colleghi McGee (Sean Murray) e DiNozzo (Michael Weatherly), che l’ha da sempre presa in giro per la sua tendenza ad usare impropriamente i modi di dire americani.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


24
febbraio

NCIS: LA DECIMA STAGIONE IN PRIMA VISIONE SU RAI 2

NCIS

E’ arrivata alla decima stagione, quella che Rai 2 manderà in onda da stasera alle 21:00, quindi che sia una serie di successo non dobbiamo essere noi a dirvelo. NCIS, acronimo che sta per Naval Criminal Investigative Service, è un action drama che, anche per assonanza di titolo con CSI, si pone in quella categoria di serie tv in cui crimini e omicidi ad alto tasso di creatività vengono risolti attraverso le intuizioni dei protagonisti e analisi scientifiche tecnologicamente avanzate. Nel caso dell’ NCIS, agenzia realmente esistente, siamo nell’ambito della Marina Militare. Praticamente, se un morto è uno qualsiasi arriva CSI, se ha invece qualche connessione con la Marina arriva NCIS.

La differenza di NCIS rispetto alle altre serie di genere sta tutta nella scrittura creativa e in un’attenzione particolare al carattere dei personaggi. Ironia ed empatia sono il risultato di questo connubio, che permette di affrontare anche temi drammatici e importanti, primo tra tutti, il terrorismo, senza cadere nella banalità. La serie ruota attorno alle vicende della squadra guidata dal burbero e cinico Leroy Jethro Gibbs (Mark Harmon) che, a modo suo, riesce comunque a risultare simpatico al telespettatore e amato dai suoi collaboratori. La sua battuta, spiazzante, può arrivare in qualsiasi momento, davanti a un cadavere o al capo della Cia. E fa sempre ridere.

La squadra dopo dieci stagioni, al netto di qualche uscita di scena drammatica, che nella lunga serialità è quasi fisiologica, è piuttosto stabile. Anthony DiNozzo (Michael Weatherly) è quello bello. Un pò farfallone, all’apparenza superficiale dimostra invece, quando deve, grande intuito e competenza. Il simpatico, tanto genio con i computer quanto imbranato sul campo, è Timothy (Tim)McGee (Sean Murray). Ziva David (Cote De Pablo) è la donna operativa della squadra. Ex agente del Mossad, poche parole e molti fatti, apparentemente non lascia spazio ai sentimenti. Abby Sciuto (Pauley Perrette) è la donna del laboratorio. Aspetto gotico e personalità accentuata, è l’unica che riesce a far uscire l’umanità di Gibbs. E infine il dottor Ducky Mallard, che parla con i morti del suo obitorio ed è la memoria storica della squadra. Antagonista di Gibbs è il direttore dell’NCIS, Leon Vance (Rocky Carroll), i due non concordano mai. Su nulla.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,