Morti e Stramuorti



27
novembre

EXPLORA: MORTI E STRAMUORTI E IL BANCO DEI PUGNI NEL “DeMAX” DI DE AGOSTINI

Conferenza stampa di Explora

Si chiama Explora, come un vecchio canale spagnolo del gruppo, ma potrebbe chiamarsi anche DeMAX, per la spiccata somiglianza con il canale 52 del digitale terrestre. Il neonato in casa De Agostini (si accenderà il primo dicembre sul canale 415 di Sky), infatti, punta al pubblico maschile che vuole vivere emozioni forti e storie di vita vere proponendo una programmazione a base di factual (delle differenze con DMAX ne parleremo poi con il direttore Massimo Bruno nella nostra intervista). Una scelta, forse poco originale ma non per questo sbagliata, che tradisce spirito di adattamento all’area 400 di Sky, dominata da canali factual – visti in prevalenza da uomini – dal taglio decisamente più real e meno docu.

Il documentario non è coerente con quello che il pubblico cerca sull’area 400“, spiega nel corso della conferenza stampa di presentazione il direttore Massimo Bruno per motivare altresì la decisione di sostituire il fallimentare DeA Sapere – canale che avrebbe dovuto riunire le famiglie davanti al video nel nome della documentaristica a tutto tondo – con Explora. Bocche cucite sugli obiettivi d’ascolto (“abbiamo delle aspettative di crescita, mi sembra poco utile fare delle previsioni adesso” dichiara Pierfrancesco Gherardi, Managing Director Digital DeAgostini”) che sembrano andare di pari passo con la volontà di affermare il brand sui social.

Per il lancio del canale è prevista una campagna ADV multisoggetto (motoring, fishing, funeral) del valore lordo di un milione di euro dedicata ai prodotti di punta di Explora. Cinque milioni l’investimento in contenuti mentre l’obiettivo della raccolta pubblicitaria, affidata a PRS, si aggira tra 1,5 e 2 milioni di euro. Se in DeA Sapere le produzioni erano essenzialmente legate all’introduzione di filmati da parte dei talent, Explora si lancia nella produzione di factual italiano, quello che – a detta del direttore dei canali DeAgostini – “solo quattro anni fa non sarebbe stato possibile, in quanto dalle ricerche emergeva una predilezione per il solo factual di importazione a stelle e strisce.

Explora: Cafe’ Racer e Morti e Stramuorti le produzioni italiane