Morte



2
ottobre

SIMPSON SHOCK: UN PERSONAGGIO PRINCIPALE MORIRA’

I Simpson

“Ohhhhh, The Simpsons”. Così recita, da più di venticinque anni, la sigla della famiglia gialla più controversa d’America che, quest’anno, subirà una grave perdita fra le sue schiere. La conferenza stampa della nuova stagione de I Simpson, partita domenica scorsa in America, ha infatti rivelato, per bocca del produttore esecutivo Al Jean, che, a Springfield, un altro personaggio uscirà definitivamente di scena. Non sappiamo né chi sia il personaggio in questione, né in che modo passerà a miglior vita e, soprattutto, né la puntata in cui esploderà questa novità.

Simpson – chi morirà?

L’unico indizio che Al Jean ha dato ai giornalisti e ai numerosi fan della serie targata Fox è che “l’attore che dà la voce a questo personaggio ha vinto un Emmy Award per avergli dato la voce”, il che non significa assolutamente niente dal momento che l’elenco dei doppiatori vincitori del riconoscimento per i Simpson è più lungo di quello della Death Note degli Shinigami. Sarà forte lo squinternato commerciante Apu, doppiato da Hank Azaria? Il peggior nemico di Burt dopo il bulletto Nelson, Telespalla Bob? La controversa e cinica Professoressa Caprapall? O sarà, addirittura, un membro dei Simpson?

Lisa? Bart? Marge? Homer? In realtà, speriamo davvero che questo destino infausto risparmi almeno i protagonisti della serie, concentrandosi, magari, su un personaggio minore, come quello di Maude Flanders, moglie del buonista e devoto Ned, scomparsa nell’undicesima stagione dei Simpson. Far morire un personaggio basterà al network per infiammare gli ascolti, ormai calanti, del popolare cartone animato?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




2
ottobre

DMLIVE24: 2 OTTOBRE 2013. E’ MORTO GIULIANO GEMMA

Giuliano Gemma

Giuliano Gemma

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

E’ morto Giuliano Gemma

Principessa_Vespa ha scritto alle 22:07

Incidente stradale vicino Roma per l’attore Giuliano Gemma. L’attore, coinvolto in un impatto frontale mentre era a bordo della propria auto a Cerveteri, è stato trasportato all’ospedale di Civitavecchia e le sue condizioni sarebbero critiche. Gli altri due feriti, più lievi, sono un uomo con suo figlio. (La Stampa)

tinina ha scritto alle 23:26

L’attore Giuliano Gemma è morto dopo un incidente stradale avvenuto vicino a Roma. Gemma, che aveva 75 anni, è rimasto coinvolto in un impatto frontale mentre era a bordo della propria auto a Cerveteri. E’ stato trasportato all’ospedale di Civitavecchia ma inutilmente: è morto durante il trasporto. Gli altri due feriti, più lievi, sono un uomo con suo figlio. (Fonte Il Messaggero.it)


24
settembre

DMLIVE24: 24 SETTEMBRE 2013. MINE VAGANTI SU RAI MOVIE, CATFISH SU MTV, MORTO FRANCO PESCI (MARITO DI VIRNA LISI)

Catfisf

Catfish

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Morto Franco Pesci, marito di Virna Lisi

tinina ha scritto alle 18:09

E’ morto a Roma, all’età di 79 anni, Franco Pesci, marito di Virna Lisi che sposo il 25 aprile aprile del 1960. Da qualche settimana le condizioni di salute del noto architetto erano peggiorate tanto che l’attrice aveva dovuto rinunciare ad alcune partecipazioni televisive dove avrebbe parlato del successo della fiction “Baciamo le mani” di cui è protagonista. “Gli sono stato accanto sino alla fine”, ha detto agli amici. (Fonte Leggo.it)

Catfish – false identità. Seconda stagione su MTV

La seconda stagione di Catfish – false identità, la serie tv sul mondo delle relazioni sentimentali nate on line, torna dal 24 settembre, ogni martedì, su Mtv Italia (canale 8 del DTT) alle 21.10. La nuova stagione di Catfish arriva in versione extralarge con 16 episodi in cui i protagonisti Nev Schulman e Max Joseph attraversano gli Stati Uniti alla ricerca di giovani ragazzi delusi da storie d’amore nate on line e sui social network.

L’obiettivo di Nev e Max è quello di accompagnare un partner a conoscere di persona il proprio o la propria amata incontrata sul web e cercare di smascherare eventuali false identità che si potrebbero celare dietro allo schermo per aiutarli ad affrontare i rischi di un rapporto nato in chat. Secondo una ricerca commissionata da Viacom International che indaga sul tema delle false identità e le frodi che avvengono sui social network, 9 giovani su 10 accettano l’amicizia di uno sconosciuto sui social media perchè il 40% è curioso e il 18% ritiene quella persona attraente. La ricerca afferma inoltre che il 44% dei giovani che si sono conosciuti sui social network si sono poi incontrati nella vita reale e il 12% ha avuto rapporti sessuali con la persona conosciuta on line.

Mine Vaganti su Rai Movie

Appuntamento su Rai Movie con la pellicola diretta da Ferzan Ozpetek, Mine Vaganti, in onda martedì 24 settembre alle 21.15 per la rassegna Italiana.  Un film di grande successo che vede protagonisti Riccardo Scamarcio, Alessandro Preziosi e Nicole Grimaudo affiancati da Elena Sofia Ricci, Ilaria Occhini, Lunetta Savino, Ennio Fantastichini, Carolina Crescentini e Daniele Pecci.





19
agosto

BEAUTIFUL: RIPOSA IN PACE STEPHANIE!

Susan Flannery e Katherine Kelly Lang

Una volta fatta la festa di addio, era solo questione di puntate. Sapevamo tutti che sarebbe accaduto. E oggi, 19 agosto, Stephanie Forrester di Beautiful passerà a miglior… sceneggiatura. No, scherziamo. A meno che Mediaset non la faccia diventare protagonista di una delle sue fiction di successo, una di quelle tipo “Stephanie: la tenerezza e la bontà”, da oggi in poi Stephanie Forrester sarà solo un nome che i protagonisti ricorderanno di tanto in tanto. Magari la rivedremo in qualche flashback, ma niente di più. Stephanie Forrester oggi morirà. E precisamente, lo farà a Big Bear, tra le braccia di Brooke. Praticamente, Crudelia Da Mon che muore tra le leccate di un cucciolo di dalmata. Prendendo con le pinze il paragone, perché, diciamoci la verità, pure Brooke non è che sia una santa martire. “Brooke: la purezza e il pudore”, potrebbe essere la sua fiction.

“Mi ricordo quando tentò di strangolarmi con il filo del telefono”, racconterà Brooke al pronipote di suo figlio tra 4567 puntate, ricordando aneddoti su quella che per il figlio potrebbe essere stata una nonna o una matrigna, a seconda dei risultati del test del DNA. Infatti, a seconda del laboratorio scelto e della persona che decide di corrompere l’analista, i figli di Brooke possono essere indistintamente di Eric, Ridge o Thorne, giusto per restare nella famiglia Forrester. I rapporti di parentela, dunque, sono sempre molto relativi. D’altronde se aveste voluto delle certezze, avreste guardato CSI, mica Beautiful.

Comunque, abbiamo deciso di sdrammatizzare il momento della morte di Stephanie Forrester ed evitare i luoghi comuni, quelli che, lo sapete, no, che quando qualcuno muore diventa “quello che non se lo meritava”. Quello che i vicini di casa descrivono sempre come persona per bene, persona di classe e dotata di buon gusto. E invece poi si scopre che, una volta messi i calzini bianchi di spugna, forzava le infradito e usciva a fare due passi. Diciamoci la verità, Stephanie Forrester era una str*nza. E pure un’impicciona. Oltre che egoista. Una che “ama il prossimo tuo come te stesso”, ma che per prossimo intende i parenti stretti. Ridge, in particolare, poi Eric e ogni tanto Thorne.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


23
luglio

GREY’S ANATOMY 10: AL VIA LE RIPRESE CON DUE NEW ENTRY

Bobby Campo e Heather Hemmens (da pagina fb ufficiale di Grey's Anatomy)

Lo sappiamo. Adesso, pensando a Grey’s Anatomy, vi trovate in quel limbo tra la voglia di sapere quello che succederà e il desiderio di non lasciarvi rovinare la sorpresa. Tagliamo corto con la suspance. Non sappiamo se il dottor Webber passerà a miglior vita oppure no. Con i tempi che corrono è più facile sapere cosa si sono detti a telefono Obama e la Merkel piuttosto che avere una soffiata sulla sceneggiatura dei primi due episodi della nuova stagione. Insomma, se avete qualche segreto da tutelare, più che sulla CIA, noi punteremmo su Shonda Rhimes.

Ma andiamo con ordine. Riguardo al dottor Webber, interpretato da James Pickens jr, non ci sono tracce di lui durante il “table read” dello scorso 15 luglio. Non compare nelle foto pubblicate dal cast, durante la giornata dedicata alla lettura dei copioni delle prime due puntate della decima stagione che andranno in onda il 26 settembre sulla ABC. Ma questo non è un indizio. Shonda è furba. Le uniche anticipazioni, criptiche, le dà Ellen Pompeo, Meredith, che con un tweet dice che nelle prime due puntate si piangerà molto, ma si riderà anche molto. Come dire, 1 pari, palla al centro. Il nostro parere è che Richard Webber sopravviverà. Se non altro perché bisognerebbe aggiungere un altro cognome al Grey Sloan Memorial Hospital, con tutti i conseguenti cambi di targhe e di carta intestata.

In compenso, però, sappiamo con sicurezza che nel cast entreranno due nuovi personaggi ricorrenti, Brian, un vigile del fuoco particolarmente appassionato al suo lavoro, interpretato da Bobby Campo, e la sua fidanza Sasha, una poliziotta severa ma dal cuore tenero, interpretata da Heather Hemmens (una delle protagoniste della teen serie “Hellcats”).





17
luglio

VINCENZO CERAMI E’ MORTO. STASERA SU RAI1 LA VITA E’ BELLA

Vincenzo Ceramo

Vincenzo Cerami

E’ morto Vincenzo Cerami. Lo sceneggiatore e scrittore, nato a Roma nel 1940, candidato all’Oscar nel 1999 per La vita è bella con Roberto Benigni, era malato da tempo. Assistente di Pasolini nella regia di Uccellacci e uccellini, ha scritto il romanzo Un borghese piccolo piccolo, portato al cinema da Monicelli con Sordi. Nella sua vita ha incontrato i grandi del cinema e della letteratura, da Moravia a Fellini. Con Benigni ha scritto anche Il piccolo diavolo, Il mostro e Pinocchio. (Ansa)

Il direttore di Raiuno Giancarlo Leone ha comunicato poco fa su Twitter che Rai1 stasera riproporrà La Vita è bella.


16
luglio

GLEE 5: LA PREMIERE SLITTA PER LA MORTE DI CORY MONTEITH?

Glee - Lea Michele e Cory Monteith

Glee - Lea Michele e Cory Monteith

UPDATE DEL 20 LUGLIO 2013: La premiere americana di Glee5 slitta al 26 settembre 2013 (tutte le info qui).

Preso atto dell’improvvisa – e ad oggi ancora poco chiara – morte di Cory Monteith, dalle parti di Fox hanno iniziato a ragionare veramente sul futuro di Glee, che ora si ritrova senza uno dei protagonisti principali, sul quale – dopo un periodo di stop forzato per la nota riabilitazione dell’attore – la produzione era seriamente intenzionata a puntare per ridare smalto alla serie. Glee, infatti, dopo l’ultima stagione un po’  fiacca, aveva perso buona parte dei fan che si erano appassionati alle gesta delle Nuove Direzioni.

E se è vero che i nuovi episodi avrebbero visto un reset drastico del cast, è altrettanto vero che il network era ben cosciente del forte legame tra il pubblico e Finn e Rachel, su cui – che piaccia o meno – ha ruotato gran parte della trama. E lunedì, stando quello che rivela Perez Hilton, ci sarebbe stata una riunione urgente tra i vertici del network che fa capo a Rupert Murdoch, i produttori e gli sceneggiatori di Glee, per trovare la soluzione più idonea per il proseguimento della serie.

Cosa ne sarà di Glee è ancora un gran bel mistero, ma è certo che bisognerà rimettere velocemente mano ai primi due episodi, basati proprio sul ritorno in pompa magna di Cory Monteith alias Finn Hudson, che gli spettatori hanno lasciato felice al college per seguire le orme del suo ex “prof” di spagnolo, Will Schuester, fortemente intenzionato a dedicarsi all’insegnamento. Non solo: la scomparsa mprovvisa dell’attore potrebbe scombinare del tutto i piani di Fox, facendo anche saltare la messa in onda “anticipata” della nuova stagione.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


14
luglio

GLEE: FOX E MEDIASET GIA’ IN FERIE IGNORANO LA MORTE DI CORY MONTEITH

Glee su Fox

Glee su Fox

Si dirà: c’è ancora tempo. Fatto sta che né Fox né tantomeno Mediaset hanno per ora omaggiato uno degli attori più in voga negli ultimi anni, morto a sorpresa in circostanza ancora poco chiare: Cory Monteith. Ed è vero che non parliamo di una colonna portante del piccolo e grande schermo internazionale, ma sarebbe stata cosa gradita che i due network che hanno trasmesso Glee in questi quattro anni fossero usciti come di consueto dal loro orticello, come già avvenuto in passato per altri casi, anche meno noti, dove hanno fatto letteralmente a gara.

Invece tutto tace, e dire che siamo nel periodo estivo, e oggi è per giunta un giorno festivo. La generalista ha chiuso per ferie, la pay tv anche, e i palinsesti – riempiti con le solite repliche in mancanza d’altro – scorrono veloci sui nostri schermi. Ma nè Fox, che ha trasmesso Glee in contemporanea con gli Stati Uniti in prima tv assoluta, né tantomeno Italia1 e La5, che hanno replicato la serie in prima tv in chiaro, si sono sforzate di mettere mano alle rispettive programmazioni in seguito alla morte dell’attore. C’è da scommettere peraltro che la variazione avrebbe pagato anche in termini di ascolti. Come se non bastasse Fox Italia, solo parecchie ore dopo la divulgazione della notizia, si è ricordata si segnalarla sulla propria pagina Facebook.

E se il Biscione quasi potrebbe sentirsi giustificato, lo stesso non si può dire per la piattaforma satellitare, che ha costruito la propria identità sull’”amore” per le serie tv e ha senza dubbio gli spazi per cambiare in corsa: possibile che tra tutti i canali in pancia, non ce ne fosse manco uno che potesse ospitare una mini maratona o quantomeno una serata speciale con il pilot della nota serie?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , , ,