Morte



23
luglio

DM LIVE24: 24 LUGLIO 2011. LA VENIER RAPINATA, LA STRADA PER LA FELICITA’ RIMANDATA, LINDA CHRISTIAN TRAPASSATA

Diario della Televisione Italiana del 23 Luglio 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • La strada per la felicità rimandata!

Metius91 ha scritto alle 02:45

Nella settimana che va dal 25 al 29 Luglio, la soap tedesca “La strada per la felicità” non andrà in onda per lasciare spazio alle dirette dei campionati mondiali di nuoto. Le vicende ambientate a Falkental torneranno sui teleschermi italiani a partire da Lunedì 1° Agosto, sempre su Rai3, sempre alle 13.15.

  • Linda Christian è morta

lauretta ha scritto alle 13:20

All’età di 87 anni è morta Linda Christian, attrice e madre di Romina Power.

  • Venier rapinata

lauretta ha scritto alle 15:02

Mara Venier, che si trovava in vacanza ai Caraibi assieme al marito Nicola Carraro, è stata derubata dai famosi pirati dei Caraibi. Gli individui non hanno esitato a derubare la coppia di tutti i loro averi, soldi e alcuni gioielli.




23
luglio

AMY WINEHOUSE E’ MORTA

Amy Winehouse (1983 - 2011)

La cantante Amy Winehouse è morta, il suo cadavere è stato ritrovato verso le 17 di oggi pomeriggio (le 18 in Italia) nel suo appartamento a Camden Square, nel nord di Londra. Solo un’ora prima, alle 15.54, una chiamata dalla stessa abitazione aveva richiesto l’intervento del pronto soccorso. A dare notizia del ritrovamento del corpo -  anche se il portavoce della rockstar al momento non ha ancora confermato la morte - è l’emittente britannica Sky News che però non precisa le cause della morte.

Intanto il pensiero sul web va all’overdose. La cantante infatti era famosa per abusare di sostanze stupefacenti e alcool: per questo motivo lo scorso giugno ha dovuto annullare il tour estivo dopo l’ultima tappa a Belgadro, il 16 Giugno. In quell’occasione, davanti ad un pubblico di 20 mila persone, la Winehouse si è presentata ubriaca sul palco, riuscendo a stento ad intonare alcuni stralci dei suoi brani. Dopo ben due interruzioni, la cantante ha abbandonato il palco tra i fischi del pubblico.

Amy Winehouse, 27 anni, sarebbe dovuta approdare a Lucca nell’unica data italiana del suo tour, inizialmente prevista per il 16 Luglio al Summer Festival della città toscana. Nel 2007 era stata ospite di Simona Ventura a Quelli che il calcio (video dopo il salto). Dopo il primo album Frank pubblicato nel 2004, è con Back to Black che il suo nome inizia a comparire nel classifiche di vendita di tutto il mondo. In questo secondo lavoro è contenuta Rehab, il brano in cui parla del suo rifiuto di disintossicarsi dalla droga e dall’alcool.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


25
giugno

E’ MORTO PETER FALK, ADDIO AL CELEBRE TENENTE COLOMBO

Peter Falk (Il Tenente Colombo)

E’ morto la scorsa notte a Los Angeles Peter Falk. L’attore, celebre al pubblico televisivo per aver interpretato il Tenente Colombo, soffriva da tempo di alzheimer. Nato a New York nel 1927, Falk aveva iniziato la sua carriera d’attore recitando nei teatri di Broadway,  approdando in seguito in serie tv di successo come Ai confini della realtà e Alfred Hitchcock presenta, e in film cult come Angeli con la pistola e Sindacato assassini.

La grande popolarità a livello internazionale arrivò qualche anno dopo grazie allo stralunato Tenente Colombo, ruolo per il quale vinse 4 Emmy e un Golden Globe. A contribuire al successo e alla caratterizzazione del personaggio fu indubbiamente il particolare sguardo dell’attore, dovuto ad una protesi oculare che Falk portava dall’età di tre anni, in seguito all’asportazione dell’occhio destro a causa di un tumore.

La storica serie tv debuttò negli Usa nel 1968, proseguendo ininterrottamente sino al 1978, per poi essere ripresa dal 1989 al 2003. In Italia lo spiegazzato impermeabile e il sigaro del simpatico Tenente, fecero la loro prima apparizione nel 1974 su Telecapodistria per poi approdare nel 1977 su Rai 2 e, a partire dai primi anni 80, su Rete4. Ancora oggi le indagini di Colombo, all’ennesimo passaggio televisivo, rappresentano uno degli appuntamenti più apprezzati della rete.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





12
giugno

DM LIVE24: 12 GIUGNO 2011. CATERINA BALIVO VINCE, FLAVIO BRIATORE SI SCUSA

Diario della Televisione Italiana del 12 Giugno 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • La Balivo vince

Domy-paolaperego ha scritto alle 10:01

Dal suo blog, Caterina Balivo ci informa che ha vinto il premio Ginestra come migliore conduttrice. Il premio le verrà dato lunedì sera a Tivoli. Sarei curioso di sapere chi erano le altre candidate a questo ambito premio…

  • E’ morto Giorgio Celli

lauretta ha scritto alle 18:55

All’età di 76 anni si è spento Giorgio Celli, l’entomologo conduttore della trasmissione ‘Nel regno degli animali’ e volto televisivo di numerosi programmi di Raitre.

  • Briatore si scusa

lauretta ha scritto alle 19:24


13
maggio

E’ MORTA ANNA LONGHI

Anna Longhi, la "Buzzicona" di Sordi

 ”Ciao Annuccia“. Così, sul finire di Pomeriggio Cinque, una commossa Barbara d’Urso, anzi Barbera, come la chiamava lei, ha detto addio ad Anna Longhi. L’indimenticata buzzicona nei film di Alberto Sordi, classe 1934, si è spenta quest’oggi, dopo una polmonite che da circa un mese l’aveva costretta al ricovero in ospedale (per maggiori info clicca qui).

Anna Longhi, romana doc, aveva debuttato al cinema nel 1978 al fianco di Alberto Sordi in Dove Vai in Vacanza? da lì un crescendo di successi fino alla conquista nel 1984 del David di Donatello come migliore attrice non protagonista per  il film “Il tassinaro”. Nella filmografia della Longhi, tra le caratteriste più amate del cinema italiano, anche alcuni ruoli in film internazionali come ‘Un incantevole aprile’ di Mike Newel e ‘Il talento di Mr Ripley’ di Anthony Minghella.

Negli ultimi anni si era fatta notare per gli interventi, sempre molto ironici, nelle trasmissioni di Barbara d’Urso. Proprio quest’ultima, oggi, si è ritrovata a dare in diretta la notizia della sua scomparsa.





9
maggio

TRAGEDIA AL GIRO D’ITALIA: IL CICLISTA BELGA WEYLANDT MUORE DOPO UNA CADUTA.

Wouter Weylandt

La storia purtroppo si ripete. Dopo le morti in diretta del pilota della Honda Daijiro Kato il 20 aprile 2003 e di Shoya Tomizawa nel corso della prova della gara di Moto2 a San Marino (2010), a tingersi di nero è il Giro d’Italia che ha preso il via sabato scorso. Sono le 16:20 e sugli schermi di Rai3 e di Rai Sport va in onda la terza tappa della corsa rosa, che prevede l’arrivo a Rapallo, quando il ciclista belga Wouter Weylandt cade mentre sta percorrendo una ripida discesa.

Le immagini televisive lasciano poco spazio all’immaginazione: le telecamere riprendono tutto, l’arrivo dei medici, il sangue che gronda sull’asfalto, il massaggio cardiaco. La tv verità è davanti agli occhi dei telespettatori del Giro che possono percepire direttamente la gravità della situazione. Nel frattempo la gara va avanti in una situazione surreale con la notizia che si diffonde tra i corridori e i giornalisti al seguito della carovana che aggiornano il bollettino medico.

In meno di un’ora, la notizia del decesso viene data dal cerimoniere Rai della manifestazione sportiva Auro Bulbarelli che in un clima di grande mestizia decide di non proseguire con le interviste e i commenti relativi al post gara per interrompere la trasmissione subito dopo il termine della tappa.


2
maggio

UCCISO OSAMA BIN LADEN: L’ANNUNCIO IN TV FA IL GIRO DEL MONDO. SPECIALI DI RAI E MEDIASET IN SECONDA SERATA

Ucciso Osama Bin Laden

Hanno accoppato Osama Bin Laden, il principe del terrore, il capo di Al Qaeda, il ricercato numero uno al mondo. E’ stato ucciso a nord di Islamabad, in Pakistan, nel corso di un’operazione mirata messa a punto dai corpi speciali dell’esercito americano. A darne pubblico annuncio è stato il presidente degli Stati Uniti Barack Obama con un comunicato trasmesso in diretta tv poco prima delle 23 (le 5 del mattino in Italia). Da quel momento le informazioni sul colpaccio messo a segno dagli sceriffi a stelle e strisce ha fatto il giro del mondo, ripreso dai grandi network.

A poche ore dalla diffusione della notizia, la televisione pakistana ha trasmesso alcune immagine di Bin Laden morto, col volto sanguinante e sfigurato. Il clamore suscitato dalla divulgazione di quelle foto in realtà è stato subito smorzato da alcune voci che mettevano in dubbio l’autenticità degli scatti. Cinque mesi fa un sito iraniano aveva trasmesso le stesse immagini ritenute un falso. Nel frattempo, però, gli organi di informazione di mezzo mondo riproponevano quelle fotografie senza sincerarsi della loro attendibilità. Che anche l’uccisione del terrorista annunciata con orgoglio da Obama fosse una messa in scena?

Foto false a parte, sembra di no. Come riferito dall’emittente AbcNews i tecnici americani hanno detto di aver confrontato il Dna del capo di Al Qaeda con quello di una sorella morta a Boston e tra i due codici genetici ci sarebbe “una corrispondenza molto affidabile“. La Cnn, intanto, rilanciava notizie apprese dal Pentagono, secondo cui se le foto originali del corpo di Bin Laden verranno diffuse non esisteranno dubbi. La tv americana ha inoltre fatto sapere che il cadavere del terrorista  “è stato sepolto in mare, trattato secondo la tradizione islamica“, senza però fornire ulteriori dettagli.


19
aprile

DM LIVE24: 19 APRILE 2011. LA VENTURA RICORDA CAPPONI, LA DALLA CHIESA REPLICA, EMMA MARRONE HA LE CORNA ED E’ FELICE.

Diario della Televisione Italiana del 19 Aprile 2011

>>> Dal Diario di ieri…

La Ventura ricorda Capponi

“L’Isola dei Famosi è come una grande famiglia e oggi abbiamo perso un membro importante a cui tutti volevamo bene. E’ la prima volta che accade nella storia del programma, il dolore è lancinante. Addio Carlo, per tutta la vita sentirò l’eco della tua voce che mi chiama. Naufraghi si resta per sempre”. Simona Ventura

  • Come volevasi dimostrare

lauretta ha scritto alle 14:10

Nella sessione pomeridiana di Forum la Dalla Chiesa risponde alle voci di un suo presunto abbandono del programma: “Io non ci penso minimamente ad andarmene. Magari ci sta pensando qualcun altro e mette pure in giro queste voci. In fondo qui fuori c’è la fila”.

  • Questioni di livello!

Phaeton ha scritto alle 15:20

A Pomeriggio sul 2 si disquisisce su dove Nina Moric ha fatto la pipì!

  • Cornuta e felice