Mediaset Premium



13
febbraio

MEDIASET PREMIUM: TUTTE LE SERIE DEL 2014

Dracula serie mediaset Premium

Jonathan Rhys Meyers

Non solo calcio. Abbonati e “tesserati” di Mediaset Premium potranno contare anche quest’anno su un’offerta seriale varia che può contare su caposaldi della serialità a stelle e strisce come Due Uomini e Mezzo e The Big Bang Theory e novità assolute come Dracula e Mom. Scopriamo insieme nel dettaglio tutte le serie targate Premium in onda in prima tv nel 2014.

Serie Tv Mediaset Premium 2014: in anteprima assoluta Mya

.

Dracula

“DRACULA”, che MYA programma dal 15 marzo in anteprima assoluta. Il cult di Bram Stoker, firmato dalla stessa produzione di “Downton Abbey”, assume un taglio inedito nonostante le molteplici riletture divise tra grande e piccolo schermo. L’ultima in ordine temporale vede Jonathan Rhys Meyers nei panni di Vlad Tepes che, fingendosi un imprenditore americano, si reca nella Londra vittoriana per introdurre la scienza moderna. La conoscenza della bella Mina Murray (Jessica De Gouw), apparente reincarnazione della defunta moglie Ilona, sconvolgerà i suoi piani. L’aspetto new-romantic e di amor fou prende il sopravvento su una trama che nella consuetudine ha calcato la mano (e i canini) sul tema vampiresco, qui inserendo oltremodo il concetto del demone interiore – Dracula, per l’appunto – che alberga dentro l’animo di un protagonista con la sete, più che di sangue, di vendetta.

The Originals (già partita)

Altro titolo è “THE ORIGINALS”, in onda su MYA dal 9 febbraio. Lo spin-off di “The Vampire Diaries”, con le firme DOC di Kevin Williamson e Julie Plec della serie-madre, è ambientato nel quartiere francese di New Orleans e segue le vicende di Klaus (Joseph Morgan), l’ibrido della stirpe dei Vampiri Originali che scopre di aspettare un figlio dalla licantropa Hayley (Phoebe Tonkin). I genitori si rassegnino: i classici teen-drama son quasi estinti come i vampiri all’alba e le storie adolescenziali si innestano su trame che utilizzano i confini della realtà per suggerire che essere “diversi” (vampiri, licantropi o super-eroi che siano) può non solo essere disdicevole ma addirittura cool.

I Ritorni




11
febbraio

MEDIASET BEFFA SKY: CHAMPIONS LEAGUE SOLO SU PREMIUM DAL 2015 AL 2018

Champions League

Sembrava dovesse essere Eurosport la beffa di Mediaset Premium ai danni di Sky. Poi, però, l’inatteso accordo per altri due anni tra il più grande network europeo e la tv di Rupert Murdoch ha fatto saltare i “festeggiamenti” dalle parti del Biscione (che già pregustavano l’esclusiva dei canali Eurosport ed Eurosport 2). Festeggiamenti, in realtà, soltanto rimandati di pochi giorni. A ieri, quando arriva l’annuncio ufficiale: Mediaset Premium si aggiudica in esclusiva la Champions League per il triennio 2015-2018.

Mediaset: 660 milioni di euro per l’esclusiva Champions

Il calcio, si sa, non conosce confini. Né limiti. E lo dimostra Mediaset, l’azienda che ha dovuto appena dire addio a Italia’s Got Talent (per richieste economiche triplicate, dicono da Cologno) e che ora ha deciso di sborsare circa 660 milioni di euro per aggiudicarsi in esclusiva i diritti tv della Champions League per le stagioni 2015-2016, 2016-2017 e 2017-2018. L’ufficialità è arrivata ieri sera, tramite un comunicato dei vertici del Biscione, fieri di essere gli unici a trasmettere per tre annate la competizione calcistica europea per club più prestigiosa. L’inaspettata ma decisiva offerta di Mediaset è risultata di gran lunga superiore a quella di Sky (il precedente triennio era stato venduto a 450 milioni), per la prima volta orfana del prestigio che da sempre dà la coppa dalle grandi orecchie.

Sui canali Premium di Mediaset, inoltre, anche l’esclusiva delle immagini, degli highlights e dei match in differita, insieme alla conferma della messa in onda in chiaro della partita del mercoledì. A questo si aggiungono anche i diritti per la Supercoppa Europea.


27
dicembre

EUROSPORT IN ESCLUSIVA SU MEDIASET PREMIUM DAL 1° FEBBRAIO 2014. E A QUANDO IN HD?

Eurosport su Mediaset Premium

Il dado è tratto. Nessun ritorno di fiamma tra Eurosport e Sky. Il matrimonio tra il più famoso network europeo e la tv satellitare di Rupert Murdoch, salvo colpi di scena (a questo punto improbabili), è davvero finito. I canali 211 e 212 resteranno accesi fino al 31 gennaio 2014; poi dal 1° febbraio Eurosport sarà in esclusiva su Mediaset Premium.

Eurosport solo su Mediaset Premium

Inizialmente sembrava che tutto dovesse cessare con la fine del 2013, ma poi un’inaspettata riapertura delle trattative – dovuta anche al can can mediatico che ha scatenato la vicenda – ha allungato la permanenza dei canali Eurosport ed Eurosport 2 su Sky di un mese, che resteranno a disposizione degli abbonati fino al 31 gennaio, garantendo così uno degli eventi sportivi più attesi dell’anno (e visibile in Italia soltanto grazie ad Eurosport): gli Australian Open di tennis, in programma dal 13 al 26 gennaio.

La riapertura delle trattative, però, è servita soltanto a placare la “rabbia” degli abbonati, perché l’intenzione di Sky sarebbe stata sin dall’inizio quella di puntare soprattutto su esclusive. E quella di Eurosport, da quasi due mesi, non esisteva più, complice l’ingresso di Mediaset Premium che dal 1° novembre trasmette, al pari di Sky, le programmazioni di Eurosport ed Eurosport 2.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





18
dicembre

MEDIASET E MEDIASET ESPANA VERSO L’INTEGRAZIONE DELLE PAY TV DEL GRUPPO (PREMIUM E DIGITAL+)

digital+

digital+

I consigli di amministrazione di Mediaset e di Mediaset España hanno dato il via alla valutazione del progetto di integrazione e sviluppo delle attività pay-tv del Gruppo in un’unica struttura societaria.

L’operazione prevede di far confluire in una Newco il 100% delle attività di Mediaset Premium e la quota di partecipazione del 22% – con tutte le opzioni e i diritti annessi – detenuta nel’operatore spagnolo Digital+.

Le valutazioni attese riguarderanno le azioni di sviluppo a livello internazionale, le possibili sinergie, la crescita dei servizi Over-the-top, il coinvolgimento nella Newco di eventuali partner industriali e/o finanziari.

L’esito di tali valutazioni sarà esaminato dai board di Mediaset e di Mediaset España nel corso delle prossime riunioni dei Consigli di Amministrazione.

MEDIASET Y MEDIASET ESPAÑA ESTUDIAN INTEGRAR EN UNA ÚNICA EMPRESA SUS RESPECTIVAS ACTIVIDADES EN LA TELEVISIÓN DE PAGO


24
ottobre

HOT TIME vs HOT CLUB: SKY, MEDIASET PREMIUM E LA GUERRA DEL PORNO

Hot Time, l'offerta a luci rosse di Mediaset Premium

Ce n’è per tutti i gusti. Titoli come Calde puledre vogliose o Rocco e le nerchie impavide (per citare i più celebri titoli dell’offerta Sky) si confrontano con Bobbi si fa l’Europa e Tacchi alti e tanta voglia (fiori all’occhiello del catalogo proposto da Mediaset Premium) per un menù ad alto tasso erotico che, invero, lascia poco spazio all’immaginazione. L’unico requisito è la maggiore età, necessaria per poter accedere da casa, tramite i propri decoder, alla visione dei summenzionati film per adulti.

Già, perchè il porno è un grande affare e – insieme al calcio – più del cinema, delle serie tv o dei documentari proposti in palinsesto è la fonte di maggior guadagno per le pay tv che devono far fronte all’offerta gratuita disponibile ogni giorno su migliaia di siti web che offrono questo tipo di prodotti.

Prezzi e listini del porno targato Sky

L’offerta Sky comprende pellicole di vario genere. Il sito di Hot Club permette di vedere brevi trailer dei film in programmazione opportunamente suddivisi per caratteristiche (Rocco, Stars, Class, Amateur, Bizarre, Mature, Trans, Lesbo e Gay) e comprende altresì la guida tv con gli orari di programmazione dei prodotti ‘by day’ a rotazione dalle 7 del mattino e ‘by night’ (dalle 23 alle 7 del giorno successivo). L’acquisto è esclusivamente in pay per view – le pellicole infatti sono in onda sui canali Primafila (anche in 3D premendo il tasto 357) al prezzo di 10€ mentre i più “viziosi” possono aderire alla speciale promozione che consente di vedere tutti i film del giorno (by day) al “modico” prezzo di 29€ o di acquistare tutte le pellicole della notte (by night) a 39€. L’offerta Sky permette inoltre di vedere in esclusiva il canale Penthouse, Playboy Tv e di usufruire di Hot Zapping Plus, il canale interattivo che permette di vedere 4 film su quattro canali diversi più un quinto canale interattivo che li trasmette contemporaneamente tutti e 4.

Prezzi e listini del porno su Mediaset Premium





3
settembre

SERIE A: ANTICIPI E POSTICIPI FINO A NATALE. INTER-JUVE SABATO 14 SETTEMBRE ALLE 18!

Inter-Juventus, quest'estate nella tournee USA

Nemmeno il tempo di gustare le prime due giornate che il campionato di Serie A si ferma per la sosta della Nazionale (venerdi, alle 20.45 a Palermo con diretta su Rai1 Italia-Bulgaria). Ma i calciofili non si preoccupino che la ripartenza è di quella per cuori forti. La terza giornata di campionato riparte sabato 14 settembre alle 18 con un anticipo di lusso, Inter-Juventus, il derby d’Italia che vede le due squadre a punteggio pieno.

Calendario Anticipi e Posticipi Serie A: Inter-Juve alle 18

Ciò significa che la sfida del sabato tra Il Commissario Montalbano e la nuova edizione di Italia’s got Talent ripartirà senza il terzo incomodo in onda sulle pay tv, considerando che il match più atteso dell’anno si concluderà alle 19.45 circa. Dando un’occhiata agli anticipi e ai posticipi che la Lega Serie A ha oggi selezionato fino a Natale (17^giornata) si nota che sempre più massiccio è il ricorso al Monday Night, con la conseguenza che tra Serie A e Coppe Europee saranno veramente pochissimi i giorni della settimana in cui le tv generaliste non dovranno fare i conti con la concorrenza di Sky e Mediaset Premium. Ma vediamo, nel dettaglio quali match si giocheranno in notturna, quali all’ora di pranzo e quali partite saranno posticipate al lunedì sera. La terza giornata, dicevamo, si aprirà con Inter-Juventus e avrà la coda lunedì 16 settembre con Parma Roma.

Calendario Anticipi e Posticipi Serie A fino a Natale nel dettaglio

Ecco, nel dettaglio, i match che non si disputeranno al canonico orario delle 15 di domenica:

  • Sabato 14 settembre 2013 ore 18.00 INTER – JUVENTUS (*)
  • Sabato 14 settembre 2013 ore 20.45 NAPOLI – ATALANTA (*)
  • Sabato 14 settembre 2013 ore 20.45 TORINO – MILAN (*)
  • Domenica 15 settembre 2013 ore 12.30 FIORENTINA – CAGLIARI
  • Domenica 15 settembre 2013 ore 20.45 SAMPDORIA – GENOA
  • Lunedì 16 settembre 2013 ore 20.45 PARMA – ROMA


2
settembre

CALCIOMERCATO: GLI APPUNTAMENTI TV PER SEGUIRE GLI ULTIMI BOTTI

Kakà - Milan

Che giornata, amici! Dopo tre mesi di parole, chiacchiere, idee, scarsezza di liquidità e tanti, troppi “vorrei ma non posso” è scattata, con l’ormai ufficiale passaggio di Kakà al Milan, la fase finale del calciomercato che chiuderà stasera alle 23. Si tratta di una giornata caldissima, che possiamo prevedere ricca di colpi e sorprese dell’ultim’ora. Da quest’anno l’Italia si adegua alle altre principali Nazioni europee posticipando il “gong” ad un orario più tardo evitando così di rimanere esclusa dalla partecipazione agli ultimi “botti” come accaduto fino all’anno scorso, quando lo stop era previsto per le 19. Vediamo, dunque, come le tv seguiranno le ultime ore che si annunciano quantomai movimentate.

Calciomercato, gli appuntamenti in chiaro (Rai – Sportitalia)

La squadra di Sportitalia capitanata da Michele Criscitiello si prepara all’ultimo giorno di calciomercato con la consueta maratona televisiva dalle 17 alle 24. Su Sportitalia1 il giornalista avellinese e il compagno d’avventura, Alfredo Pedullà, si trasferiranno all’AtaHotel Executive di Milano, direttamente nei box delle varie società per riportare tutte le notizie ufficiali. Anche Mamma Rai dedica all’evento un’importante copertura televisiva preparando per le 21 il suo Speciale Tg Sport – Calciomercato in diretta su Rai Sport1 con la conduzione di Marco Lollobrigida e la partecipazione degli inviati sguinzagliati in giro per Milano.

Calciomercato, gli appuntamenti pay (Mediaset Premium – Sky)

La pay tv del Biscione affida a Mino Taveri, Riccardo Ferri, Matteo Marani e Paolo Bargiggia la conduzione di Speciale Calciomercato che parte alle 22.30 su Premium Calcio. Immancabili i collegamenti con Claudio Raimondi e Niccolò Ceccarini, direttamente dall’Atahotel di Milano. Sky, invece, potendo contare su un canale all news dedicato alla copertura delle notizie sportive prepara la sua maratona già dalle 19.30 quando su Sky Sport1 Alessandro Bonan si collegherà con l’AtaHotel Executive di Milano dove Gianluca Di Marzio, Luca Marchetti e Dario Massara saranno a caccia di notizie. Dalle 20.30, poi, la squadra del mercato di Sky si trasferisce su Sky Sport24 mentre alle 22.30 gli ultimi botti saranno seguiti con tanto di countdown finale all’interno di Speciale Calciomercato, di nuovo su Sky Sport1 e Sky Supercalcio.

Calciomercato, gli affari ancora in bilico e il ballo delle punte


24
agosto

SERIE A 2013/2014: ECCO I LISTINI DI SKY E MEDIASET PREMIUM

Balotelli e Pirlo, testimonial di Mediaset Premium

Si riparte! Tra qualche ora la nuova stagione di Serie A prende il via con Hellas Verona-Milan, gustoso anticipo di fuoco del sabato pomeriggio alle 18, e i calciofili più incalliti sono già pronti con il telecomando del decoder in mano a inaugurare la stagione 2013/14. Il decoder, ovviamente, è quello di Sky o Mediaset Premium, le pay tv che anche per quest’anno detengono i diritti di messa in onda delle partite rispettivamente su satellite e digitale terrestre. Ma quanto costa sottoscrivere un abbonamento? E qual è l’offerta più conveniente? DM prova a districarsi nella palude dei listini e dei pacchetti predisposti dalle due piattaforme.

Sky – Prezzi

La pay tv di Rupert Murdoch è sempre stata un po’ più cara rispetto alla concorrenza. I nuovi abbonati potranno sottoscrivere un abbonamento al campionato (pacchetto Sky Calcio) al costo di 29€ al mese per i primi 12 mesi (e non i 33€ di listino) che comprendono tutte le 380 partite di Serie A, 2 partite a settimana di Serie B, l’Europa League, la Bundesliga in esclusiva, il canale Fox Sports, tutte le 64 partite dei Mondiali di Brasile 2014 e l’opzione Sky TV, vale a dire i canali di intrattenimento (tra cui Sky Uno e quelli del gruppo Fox), lifestyle e News. I costi cambiano se si sceglie di aggiungere al proprio bouquet anche la Champions League (inclusa invece nel pacchetto Sky Sport insieme alle altre discipline) per la quale occorrerà sborsare altri 14€ al mese e l’HD che aggiunge all’abbonamento un ulteriore esborso di 5€ mensili. I costi di attivazione ammontano a 59€ una tantum per l’istallazione di My Sky HD mentre il comodato del decoder e la digital Key sono in omaggio. In totale, un nuovo abbonato che sceglie di avere il pacchetto Sky Calcio e di vedere le partite in HD dovrà spendere 408€ per i primi 12 mesi (467€ con le spese di istallazione).

Mediaset Premium – Prezzi

I prezzi di Premium, per i nuovi abbonati, sono da sempre più competitivi. L’offerta di Cologno Monzese prevede per il pacchetto denominato “SERIE & DOC + CALCIO + PLAY + FULL HD” che comprende le partite di Serie A delle 12 squadre Premium, gli anticipi e posticipi della Serie B (più la Diretta Premium del sabato pomeriggio), la Champions League, l’Europa League, i canali Fox Sports ed Eurosport, oltre a serie TV, documentari e Disney Channel per un costo di 19€ al mese per i primi sei mesi. Per le restanti sei mensilità, invece, il prezzo pieno è di 26€ al mese. Il conto finale ammonta dunque a €270 per tutto l’anno ai quali vanno aggiunti tuttavia i costi di attivazione pari ad 39€ una tantum. In totale, un nuovo abbonato premium spenderebbe dunque 309€ per i primi 12 mesi.