Marco Giallini



7
novembre

Rocco Schiavone 3 ci sarà, parola del «papà» Antonio Manzini

Rocco Schiavone 2 - Marco Giallini

Rocco Schiavone 2 - Marco Giallini

Rocco Schiavone è ormai un volto simbolo di Rai 2, ed è con lui che la rete ora diretta da Andrea Fabiano ha ridato vita alla propria serialità, cominciando un nuovo ciclo nel quale hanno trovato il loro spazio anche La Porta Rossa e Il Cacciatore. Era dunque prevedibile che le avventure del burbero vicequestore romano, trasferito in Valle d’Aosta, non fossero destinate ad interrompersi con la fine della seconda stagione, prevista per questa sera. E difatti la terza ci sarà.




10
novembre

ROCCO SCHIAVONE: UN VERO NOIR D’AUTORE CON UN PROTAGONISTA PERFETTO

Rocco Schiavone

Il Giallo di Rocco Schiavone non delude. Ma non ci riferiamo alla linea gialla attorno alla quale è ruotata la puntata d’esordio della nuova fiction di Rai 2, quanto a Marco Giallini, affettuosamente chiamato proprio “Giallo” nello showbiz: sembra quasi – ma sappiamo che così non è – che Antonio Manzini stesse pensando a lui nell’inventare questo funzionario di Polizia tutto sbagliato, politicamente scorretto, ma a suo modo portatore di quel pizzico di poesia che non ti aspetti e che riscalda la cartolina valdostana nella quale è ambientata la serie.


9
novembre

ROCCO SCHIAVONE: TUTTI I PERSONAGGI

Rocco Schiavone - Il Cast

A creare i personaggi di Rocco Schiavone, la nuova fiction di Rai 2 con protagonista Marco Giallini, è stato Antonio Manzini, autore dei romanzi da cui è tratta la storia. Ma, prima ancora che per la carriera letteraria e per quella da regista, Manzini è noto al pubblico per aver preso parte come attore a diversi film e fiction, tra le quali citiamo Vento di Ponente, Una Donna per Amico, Tutti per Bruno e la soap Sottocasa. Ma conosciamo meglio i suoi personaggi, che animeranno il poliziesco ambientato ad Aosta.





9
novembre

ROCCO SCHIAVONE: SU RAI2 ARRIVA L’ANTIEROE INTERPRETATO DA MARCO GIALLINI

Rocco Schiavone

La rete diretta da Ilaria Dallatana cala l’asso oggi – mercoledì 9 novembre 2016 – con la messa in onda della prima puntata della fiction Rocco Schiavone, la produzione Rai Fiction-Cross Productions, in collaborazione con Beta, che troverà poi collocazione al venerdì sera già a partire da dopodomani, giorno in cui andrà in onda la seconda di sei puntate. Una full immersion nel mondo politicamente scorretto di un poliziotto sui generis che sembra però avere le carte in regola per diventare un beniamino catodico.


14
gennaio

LA NUOVA SQUADRA: RIAPRE IL COMMISSARIATO SPACCANAPOLI SENZA TARICONE. NEW ENTRY AMBRA, MONTRUCCHIO E PANNOFINO

La Nuova Squadra

Da questa sera ritorna con nove inedite puntate in prima serata su Rai3 “La Nuova Squadra – Spaccanapoli”. La serie nata come spin-off de la storica “La squadra” è giunta alla sua terza stagione, mantenendo inalterata la sua ormai collaudata formula. Una regia asciutta, dialoghi serrati ma soprattutto un nutrito cast di attori, quest’anno funestato da inaspettate perdite ma arricchito da alcuni importanti arrivi.

La morte improvvisa di Pietro Taricone ha portato inevitabili cambiamenti, costringendo gli autori a riscrivere in pochi mesi nuove vicende e linee narrative per il commissariato di Rai3. Un commissariato che da questa stagione può contare sull’arrivo di Ambra Angiolini nei panni del dirigente dell’Antidroga Ludovica Belforte, del Vicequestore Guido Lamberti interpretato da Francesco Pannofino e di Flavio Montrucchio che, archiviato definitivamente il Grande Fratello, è pronto ad entrare nel corpo di polizia come Matteo Costa, aitante e intuitivo falco.

Ritroveremo inoltre i volti storici della serie come Rolando Ravello, Marco Giallini, Irene Ferri, Antonio Milo, Teresa Saponangelo, Ciro Esposito, Tony Sperandeo, tutti impegnati nella quotidiana lotta alla criminalità. Da segnalare che le riprese, iniziate appena lo scorso 6 settembre a ritmi serrati e con un budget sempre più ridotto, hanno dovuto fare i conti con gli atti vandalici di un raid notturno avvenuto sul set a novembre. Si riprende, dunque, dal punto in cui ci si era fermati nell’autunno 2009, ossia con il vicequestore Andrea Lopez (Marco Giallini), l’ispettore Vitale (Rolando Ravello) e tutti gli agenti della squadra alla ricerca di prove per incastrare il boss ‘o Cafone (Andrea Tidona) e il dirigente dei servizi segreti Facchini (Vanni Corbellini).





1
marzo

BORIS 3: LA MIGLIOR SITCOM ITALIANA PER IL LANCIO DEL NUOVO FX

Divertente, cinica e tristemente reale, Boris è, di gran lunga, la migliore situation comedy italiana in circolazione. La serie, prodotta da Wilder per Fox Channels Italy, è in grado di mescolare sapientamente una tematica originale a una pungente ironia e ad una sagace satira sociale. Si, perchè Boris narra il dietro le quinte di una fantomatica serie televisiva, ponendo l’accento sui difetti tipici dell’italica serialità: si va dagli attori raccomandati ai dialoghi e agli intrecci improbabili passando per i tempi di produzione serrati e la cieca rincorsa degli ascolti. Boris è la tv che parla di sè ma che, per una volta, preferisce abbandonare l’autoreferenzialità al fine d’ottenerne un ritratto parossistico.

Caratteristiche che sono valse alla serie lodi da parte della critica,  la vittoria nella seconda edizione del Roma Fiction Fest (due premi principali, incluso quello come Miglior lunga serie in assoluto) ma soprattutto una versione cinematografica che “minaccia” di mostrare il dietro le quinte di un Cinepanettone. Non c’è da stupirsi, quindi, se alla terza stagione inedita, in partenza da stasera alle 22.45, sia affidato il lancio della nuova linea editoriale del canale FX del gruppo Fox. Nelle 14 nuove puntate il concept della serie non cambia, a cambiare è la fiction realizzata dalla troupe: concluso lo strampalato Gli Occhi del cuore, è la volta di un medical drama “all’americana” dal titolo Medical Dimension, destinato – nelle intenzioni – a rivoluzionare per sempre la fiction italiana puntando sulla qualità. Facile immaginare di come, ben presto, del nobile scopo si perderà traccia.

Per la serie “squadra che vince non si cambia”, ritroveremo il cast di sempre capitanato da Renè (Francesco Pannofino), con Stanis, il divo (Pietro Sermonti), Alessandro/Seppia (Alessandro Tiberi), Arianna (Caterina Guzzanti), Duccio (Ninni Bruschetta), Biascica (Paolo Calabresi), Lopez (Antonio Catania), Sergio (Alberto Di Stasio), Lorenzo (Carlo de Ruggeri), Alfredo (Luca Amorosino) e il dottor Cane (Arnaldo Ninchi). New entry della stagione, invece, saranno Valerio, l’attore maledetto del cinema italiano interpretato da Marco Giallini, e Fabiana, talentuosa esordiente interpretata da Angelica Leo. Al ricco cast, anche in questa stagione si aggiungeranno guest star di lusso (Filippo Timi, Laura Morante, Massimiliano Bruno, Paolo Sorrentino e molti altri).

Di seguito la trama dell’episodio doppio in onda stasera: