Luciana Littizzetto



5
gennaio

PAGELLE TV DEL 2015: I BOCCIATI

Raffaella Carrà

Raffaella Carrà

1 a Raffaella Carrà. Tornata in prima serata su Rai1, la regina del Tuca Tuca si è resa protagonista di uno dei flop più fragorosi (e ad onor del vero prevedibili) della stagione, quello di Forte Forte Forte. Come se non bastasse Raffaella ne è uscita indebolita anche per le fastidiose celebrazioni che il programma metteva in scena trasmettendo suoi filmati del passato e affidandole un ruolo dominante in giuria. Un insuccesso per cui la Carrà si è dovuta confrontare per la prima volta con le pesanti critiche del web, talmente feroci da risultare in alcuni casi ingiustificate. Fallita l’esperienza su Raiuno, alla star bolognese non è rimasto che fare un passo indietro e tornare con la coda tra le gambe a The Voice. Grimilde ammansita.




7
novembre

CHE TEMPO CHE FA: SALTA L’OSPITATA DI BELEN RODRIGUEZ

Belen Rodriguez

Aggiornamento delle ore 18 – Cambio di programma: Belen Rodriguez non sarà più ospite della puntata di domani di Che Tempo Che Fa. Chi o cosa avrà causato il forfait? Intanto, oggi l’argentina era sul set a Cologno Monzese per degli spot natalizi di Premium Mediaset.


23
ottobre

RAI, ECCO I COMPENSI DELLE STAR. FAZIO MILIONARIO, GIANNINI PIU’ RICCO DI GILETTI

Massimo Giletti

Trasparenza sì, ma non per tutti. Tra le disposizioni contenute nella riforma della governance Rai appena approvata dalla Camera vi è anche l’indicazione a pubblicare i compensi dei soggetti che – a carico della società – riceveranno un trattamento economico onnicomprensivo annuo pari o superiore a 200mila euro. Dalla disposizione sono però esclusi i contratti di natura artistica, quindi i compensi delle star. I profumati stipendi dei volti noti della tv resteranno top secret, ma niente paura: c’è già chi ha pensato a far loro i conti in tasca. E a divulgare le cifre elargite da mamma Rai.





20
aprile

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (13-19/04/2015). PROMOSSI MAURIZIO COSTANZO SHOW E HAIR, BOCCIATI I PROTAGONISTI DEL CONTADINO CERCA MOGLIE

Maurizio Costanzo Show

Promossi

9 al ritorno del Maurizio Costanzo Show. Non solo il format è ancora estremamente contemporaneo (molto però dipende dalla scelta degli ospiti) ma rappresenta ancora un unicum nel panorama televisivo italiano. Nessuno ha saputo o voluto, infatti, seguirne la scia. Allo stesso tempo per il prosieguo bisogna evitare l’effetto nostalgia: è una nuova stagione, non un amarcord celebrativo. Addentrandoci, poi, nel dettaglio delle puntate, qualche difetto lo scorgiamo: l’inizio lento della première, il disturbatore in platea e quella specie di spin off (evitabile) con Belen e Stefano De Martino, andato in scena ieri.

8 all’esordio boom de Il Trono di Spade 5 che alle 3 di notte ha tenuto svegli oltre 70.000 abbonati Sky.

7 a Hair – Sfida all’Ultimo Taglio. Il meccanismo del talent sui parrucchieri amatoriali funziona, buona la scelta dei giurati mentre Costantino Della Gherardesca riesce ad ammiccare ad un target più largo. Tuttavia gli ascolti rimangono di “nicchia”, penalizzati altresì dalla concorrenza, durata e partenza alle 21:10. Parimenti di alcuni aspetti tecnici produttivi si potrebbe discutere.

6 a Luciana Littizzetto. Dopo i boom delle passate annate, quest’anno Lucianina si fa in tre senza però lasciare l’inconfondibile segno. Fuoriclasse parte da “ripetente”, nessun suo exploit ad Italia’s got talent e i monologhi a Che Tempo Che Fa ormai fanno parlare solo per gli scivoloni.

Bocciati


19
aprile

FUORICLASSE – CAPITOLO TERZO: NUOVE AVVENTURE IN CATTEDRA PER LA PROF LITTIZZETTO

Fuoriclasse - Capitolo Terzo

Spalla comica di Fabio Fazio alla domenica a Che Tempo Che Fa, giurata di Italia’s Got Talent il giovedì sera su SkyUno (in chiaro su Cielo il venerdì), ed ora nuovamente attrice nella fiction Fuoriclasse – Capitolo Terzo. Parliamo naturalmente di Luciana Littizzetto, che da questa sera alle 21,35 su Rai1 tornerà a vestire i panni della simpatica professoressa Isa Passamaglia nel nuovo capitolo della serie tv prodotta da ITV Movie per RaiFiction. La terza stagione, che vede dietro la macchina da presa Tiziana Aristarco, riparte ad un anno di distanza dal secondo capitolo, nel quale avevamo lasciato la prof in ospedale, pronta a partorire la piccola Anna, la figlia che Isa ha concepito con il suo Enzo (Fausto Maria Sciarappa). Tutto dunque ricomincia da qui e per dirla con le parole della Littizzetto:

“La professoressa Passamaglia torna col suo mondo complicato e strampalato. Torna la prof trafelata che cerca disperatamente di tenere insieme i pezzi della sua vita che scappa da tutte le parti. Figli grandi e piccolissimi, allievi spinosi e amorevoli, colleghi suonati e imprevedibili. Ma lei ce la fa. Perché, anche se spesso nessuno ci crede, le donne ce la fanno, sempre”

Fuoriclasse 3: trama e anticipazioni

La nascita di Anna ha provocato un vero e proprio uragano in casa Passamaglia – Vivaldi. Enzo, dopo aver tanto desiderato un figlio, vive la paternità con molta apprensione, arrivando persino a minare il rapporto con Isa. Tra i due niente intimità e zero vita sociale. Isa opta quindi per un ultimatum, spingendo Enzo a maturare il dovuto sano distacco dalla bambina. Ci riesce. Come contropartita riemerge però un’altra “ossessione”, molto più romantica: quella del matrimonio. Vivaldi, infatti, ha appena ottenuto il divorzio dalla sua prima moglie Stefania, interpretata da Irene Ferri. Ma convincere Isa a fare il grande passo non è semplice.

Fuoriclasse 3: foto

Fuoriclasse 3: arriva Lunetta Savino nel cast





25
marzo

LE SUORE DI CLAUSURA CONTRO LA LITTIZZETTO: “NON SIAMO REPRESSE”. LEZIONE DI IRONIA DAL MONASTERO

Luciana Littizzetto

Le monache di clausura le hanno cantate a Luciana Littizzetto. E altro che suor Cristina: stavolta l’assolo è stato ben più acuto. Merita d’essere incorniciata la sagace ‘benedizione’ che le Clarisse Cappuccine di Napoli hanno riservato alla comica torinese, la quale – durante il suo monologo a Che tempo che fa – aveva irriso la loro reazione affettuosa di fronte a Papa Francesco (letteralmente preso d’assalto, in barba a qualsiasi protocollo).

Una sequenza troppo divertente per sfuggire a Luciana Littizzetto, la quale su Rai3 ha commentato: “non si capisce perché erano tutte attorno al Papa, se perché non hanno mai visto un Papa o perché non hanno mai visto un uomo“. Una battuta ironica, ma decisamente poco fantasiosa, probabilmente attinta da un repertorio spesso troppo intriso di cliché per risultare originale.

Le prime a non ridere alla freddura di Lucianina sono state proprio le monache di clausura, che sulla pagina Facebook del loro monastero (è la spiritualità 2.0, bellezza) hanno replicato alla comica con toni ben più sarcastici. Tramite la loro badessa Rosa Lupoli, che gestisce le comunicazioni sul social network, le monache hanno dato alla Littizzetto una lezioncina di ironia davvero niente male.

Le monache di clausura rispondono a Luciana Littizzetto


3
febbraio

BOOM! C’E’ POSTA PER TE: LUCIANA LITTIZZETTO MANDA A CHIAMARE BARBARA D’URSO

Maria De Filippi e Luciana Littizzetto

La notizia ha del clamoroso. Vi abbiamo già anticipato che, dopo l’arrivo di Mara Venier, Maria De Filippi ha deciso di attingere ancora tra le star del Biscione per una delle prossime storie di C’è Posta per Te. Stavolta è toccato a Barbara D’Urso che ieri, per poter registrare la sua ospitata nello show del sabato sera di Canale 5, ha dovuto abbandonare gli studi di Cologno per trasmettere il suo programma pomeridiano dal centro Palatino di Roma.

Ebbene, non è finita qua. Perché possiamo annunciarvi in anteprima che la barbara posta ha un mittente d’eccezione, prestatasi volentieri al gioco: Luciana Littizzetto. Per la comica protagonista di Che tempo che fa si è trattato un sacrificio a cui non si poteva proprio rinunciare. D’altronde, in nome della profonda amicizia che la lega a Maria De Filippi, ormai si presterebbe pure al ruolo di corteggiatrice.

E così, dopo aver presenziato lo scorso anno in qualità di ospite, per Lucianina non era il caso di ripetersi, anche in vista del serale di Amici dove, come tradizione vuole, potrebbe tornare con un suo nuovo monologo. Per la torinese si tratta dell’ennesimo salto nella tv del popolo, in ricordo dei bei Sanremo andati e in vista, soprattutto, della nuova edizione di Italia’s Got Talent in onda su SkyUno, ironia della sorte scippato proprio alla De Filippi.


3
febbraio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (26/01-1/02/2015). PROMOSSI MENTANA E IL SEGRETO, BOCCIATI QUELLI CHE IL CALCIO E AVANTI UN ALTRO HOT

Giancarlo Magalli

Promossi

9 ad Enrico Mentana. Stoico, il direttorissimo del tg La7 è il volto e la voce dell’elezione del dodicesimo Presidente grazie alle lunghe cavalcate informative condotte. Plauso speciale anche alla “mitragliata” Alessandra Sardoni.

8 a Il Segreto. Mentre in Spagna El Secreto de Puente Viejo ha appena spento le 1.000 candeline, la telenovela in Italia fa segnare record in daytime e in prime time dove sfiora i 4,8 milioni di spettatori. Erano anni che il dì festivo di Canale 5 non era così acceso.

7 a Maria De Filippi. Intervenuta a Che Tempo Che Fa, per sostituire l’influenzato Maurizio Costanzo, la signora di Mediaset si racconta da Fabio Fazio in maniera semplice e diretta. La sua forza sta tutta in questi momenti in cui si racconta senza divismi di sorta, quasi intimorita dal suo interlocutore.

6 a Giancarlo Magalli. Il conduttore, a 67 anni, diventa un “fenomeno” della rete e della politica. Chissà che tanta popolarità web non riaccenda interesse su uno dei protagonisti più ironici e meno valorizzati della nostra televisione.

Bocciati