Luca Telese



27
giugno

LA7, PALINSESTI 2013/2014: CHI VUOI ELIMINARE?

Geppi Cucciari

Il reality show dell’estate si giocherà su La7 e, in anteprima, nell’ufficio dell’editore Urbano Cairo. “Sei dentro, sei fuori”, altro che il Briatore di The Apprentice; sarà il nuovo proprietario dell’emittente terzopolista ad avere l’ultima parola sui palinsesti 2013 -2014 di La7 e a decidere ufficialmente chi ne farà parte. In queste ore, al riguardo, si stanno susseguendo indiscrezioni e rumors che prefigurano interessanti e possibili novità all’orizzonte. Intanto, un dato pare certo: qualche personaggio attualmente in forza alla rete di Cairo dovrà abbandonare la nave. Chi sarà?

Sicuramente non rivedremo su La7 il giornalista Nicola Porro, che dai primi di luglio andrà in onda nel prime time di Rai2 con Virus. Pare che a licenziarlo poco prima di una puntata di In Onda sia stato lo stesso Urbano Cairo. Per la serie: “sei fuori”. Futuro incerto per Luca Telese: il conduttore di In Onda sarebbe infatti vicinissimo al passaggio a Mediaset, dove potrebbe condurre il ritorno di Matrix. Dunque, sarà lui l’unico transfugo eccellente di La7? Difficile a dirsi, perché sembra che il manager Beppe Caschetto sia intenzionato a portare sulle reti del Biscione non solo Telese, ma anche un consistente pacchetto di altri suoi pezzi da novanta. Ricordiamo che il bolognese segue anche Geppi Cucciari, Maurizio Crozza, e Cristina Parodi.

Verranno eliminati la conduttrice di G’Day o il comico dei grandi ascolti? E che ne sarà della Parodi cuciniera, secondo alcuni già vicina alla porta d’uscita? Le nomination sono di fuoco, ma nel reality di La7 il giudizio finale sarà affidato solo ad Urbano Cairo. E il tempo stringe: il 9 luglio verranno presentati i nuovi palinsesti dell’emittente. Sul fronte giornalistico, si dice che anche Corrado Formigli (anche lui targato Caschetto) abbia avuto contatti con Mediaset, mentre dormono sogni tranquilli Enrico Mentana, Michele Santoro e Lilli Gruber: confermatissimi. 




26
giugno

LUCA TELESE ARRIVA A MEDIASET E PER SALVO SOTTILE SALTA MATRIX (CONDURRA’ MAGGIORANZA ASSOLUTA?)

Salvo Sottile

Salvo Sottile

Non ci può essere contaminazione tra i volti di Rete 4 e quelli di Canale 5. E’ questa la singolare motivazione  che Mediaset avrebbe fornito a Salvo Sottile per comunicargli il dietro-front sulla decisione di affidare al padrone di casa di Quarto Grado la conduzione del talk politico che fu di Enrico Mentana.

Proprio così. Sino a trenta giorni fa, il conduttore di Matrix, dopo l’uscita di scena di Alessio Vinci dalle fila del Biscione, aveva già un nome ed era quello del giornalista siciliano. Poi, l’arrivo di Luca Telese, inizialmente convocato a Cologno Monzese per la conduzione (su Rete 4) di un programma del quale vi abbiamo parlato alcune settimane fa: quel Maggioranza Assoluta che sottopone i politici al giudizio del pubblico tramite televoto.

E, invece, niente da fare. Il manager del conduttore di In Onda sarebbe stato categorico: per il passaggio a Cologno Monzese, Luca Telese avrebbe dovuto condurre Matrix. Da qui, una reazione a catena, che ha visto Salvo Sottile passare repentinamente da Matrix a Maggioranza Assoluta. E Mr. Varetto – che dalla prossima stagione dovrebbe traslocare a Cologno con Quarto Grado – non avrebbe gradito il trattamento riservatogli, al punto che qualcuno è pronto a scommettere su un suo forfait dell’ultimo minuto anche per il programma noir, leader della rete cadetta Mediaset.


22
giugno

LUCA TELESE NUOVO CONDUTTORE DI MATRIX?

Luca Telese

Finalmente ci sono arrivati anche loro. Dopo un anno di pausa, probabilmente dovuto a motivazioni economiche o forse perché non era stato individuato un timoniere all’altezza della situazione, probabilmente Canale5 ha capito che gli speciali e le varie rubriche del Tg5 che si sono succedute in queste seconde serate non sono sufficienti a raggiungere uno share superiore al 5-6%. Serviva una mossa forte, in grado di fare scalpore e – sembra – che l’ammiraglia Mediaset abbia finalmente calato l’asso dalla manica decidendo di riesumare un marchio forte come quello di Matrix e di affidarlo a un conduttore che potrebbe rispondere al nome di Luca Telese.

Sarà stata probabilmente l’assenza di un volto in grado di vivacizzare il clima della trasmissione ad aver allungato l’attesa per il ritorno di un programma come Matrix, le cui fortune – inevitabilmente – dipendono dalla capacità del padrone di casa. E’ vero che di Mentana ce n’è uno e che ritornare ai fasti delle stagioni 2006-2008, quando il programma dava filo da torcere a Bruno Vespa, oggi sembra impossibile, ma è vero anche che l’appellativo coniato da Dagospia per il successore di Mentana, “Cat-Alessio” Vinci, non era inopportuno.

A proposito di Dagospia, che ieri sera nel dare la notizia prima di tutti ha annunciato che Telese avrebbe già firmato per Mediaset (anche se a noi di DM non risulta ancora intervenuta la firma), il portale anticipa quello che sarebbe un vero e proprio effetto-domino del ritorno di Matrix in tv. In primis, infatti, sarebbe certa la scomparsa di In Onda, il programma che riempie le prime serate del weekend di La7, dato che – oltre Telese – anche Nicola Porro abbandonerà il network di Urbano Cairo per approdare a Rai2 dove condurrà dal 3 luglio il programma Virus, il contagio delle idee.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





22
giugno

DMLIVE24: 22 GIUGNO 2013. LUCA TELESE A MATRIX?, DA MARIA CARMELA SCOPPIA TUTTO, MISS ITALIA VIA DA MONTECATINI

Pomeriggio Cinque - sensitiva e Barbara D'Urso

Pomeriggio Cinque - sensitiva e Barbara D'Urso

>>> Dal Diario di ieri…

  • Miss Italia via da Montecatini

PierVivaCanale5 ha scritto alle 11:52

Non sarà Montecatini Terme a ospitare l’edizione 2013 di Miss Italia. Così in una nota Miren, la società che organizza il concorso, svoltosi nelle sue ultime due edizioni nella cittadina toscana: “Il contratto con Montecatini Congressi Convention Bureau – si precisa – è scaduto lo scorso anno”. Su dove si svolgerà Miss Italia, che a quanto si sa non è nel palinsesto tv Rai, “allo stato attuale sono in corso trattative avanzate con regioni e comuni d’Italia” (Ansa)

  • Luca Telese a Matrix? (A DM risulta che non abbia ancora firmato)

pig ha scritto alle 23:14

FLASH! – LUCA TELESE HA FIRMATO PER CANALE 5, ALLA CONDUZIONE DI “MATRIX” – SU LA7 “IN ONDA” SCOMPARE (PORRO A RAI2) E LILLI GRUBER SI ALLUNGA OCCUPANDO IL SABATO… (fonte: Dagospia)

  • Pomeriggio scoppiettante da Maria Carmela

pollon87 ha scritto alle 15:55

Oggi puntata SCOPPIETTANTE per Pomeriggio5 mentre la D’Urso di collega con una sensitiva:

Ore 15.51 – durante il collegamento scoppia un faro nello studio da cui la sensitiva si collega;

Ore 15.52 – scoppia un faro in studio dalla D’Urso;

Ore 15.53 – scoppia un secondo faro in studio dalla D’Urso;


7
giugno

DM LIVE24: 7 GIUGNO 2012. MARIA CARMELA FURIOSA, ALESSIA MARCUZZI REGISTRA LA ZERO DI AMICI KIDS, TELESE ‘SCISSIONISTA’ DEL FATTO

Diario della Televisione Italiana del 7 giugno 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • Si sbaglieranno di sicuro. Lei ha detto che era d’accordo con l’azienda. Però lo dicono in tanti, che strano!

tinina ha scritto alle 09:25

D’Urso furiosa. Pomeriggio Cinque condotto da Barbara D’Urso ha chiuso i battenti. Il programma viene ora presentato dalla giornalista Alessandra Viero di Tgcom24. La D’Urso non ha accettato di buon grado e, durante il brindisi di saluti, Barbara ha avuto una discussione con Claudio Brachino, direttore di Videonews. Alla conduttrice non piace l’idea che venga utilizzato, anche nel programma della Viero, il nome Pomeriggio Cinque, ma Brachino le ha spiegato che il marchio non è di sua proprietà. Dopo lo sfogo si è consolata in dolce compagnia nella villa di Capalbio. (Fonte Leggo.it)

  • Alessia Marcuzzi registra la zero di Amici Kids

Master ha scritto alle 13:32

Alessia Marcuzzi registrerà mercoledi prossimo la puntata pilota di ‘ Amici Junior’ . Protagonisti bambini di 8 e 9 anni con esibizioni di canto e ballo (Oggi).
  • Telese lo ’scissionista’
tinina ha scritto alle 21:04





29
ottobre

IN ONDA SI ALLUNGA DI UN’ORA. NICOLA PORRO E LUCA TELESE APPRODANO IN PRIMA SERATA

Nicola Porro, Luca Telese

Il gatto e la volpe raddoppiano. Dopo un avvio in punta di piedi, Nicola Porro e Luca Telese ottengono una meritata promozione sul campo e ’si allungano’ in prima serata: da stasera il talk show In Onda, che i due conducono ogni weekend su La7, verrà infatti prolungato di un’ora rispetto alla consueta durata e si protrarrà fino alle 22.30. La decisione è stata presa dal nuovo direttore di rete Paolo Ruffini a seguito del successo d’ascolti che il programma ha registato nelle ultime puntate del sabato.

Forte di una conduzione brillante e di un format capace di agganciare l’attenzione del pubblico, In Onda è ormai diventato uno degli appuntamenti giornalistici più apprezzati del fine settimana televisivo. In realtà, il programma sembrava avesse subito una flessione di gradimento dopo la scelta di sostituire Luisella Costamagna con Nicola Porro nella coppia di conduzione. Ma è bastata qualche settimana di rodaggio perché il nuovo tandem di anchorman ingranasse ’La 7ima’ e tornasse a battere il ritmo come si deve.

E così oggi, anche senza la Costamagna, In Onda ha riacquistato un suo equilibrio giornalistico e televisivo. Col tempo, Porro sta infatti prendendo piena confidenza con la conduzione, rivelando al pubblico uno stile garbato e allo stesso tempo incisivo. Il preparato Telese, invece, da parte sua sta mostrando l’apprezzabile sforzo di rinunciare al ruolo di primadonna del talk show che a volte sembra attrarlo fatalmente. E in effetti, quando non cede all’odioso e (in)volontario paraculismo di maniera, Luca è anche bravo. Ci sa fare.


20
settembre

LUISELLA COSTAMAGNA CONTRO LUCA TELESE E LA7: “QUELLO DI IN ONDA E’ UN FINALE INSPIEGABILE CHE MI DANNEGGIA”

Luisella Costamagna

Erano considerati i Sandra e Raimondo dell’informazione: Luca Telese e Luisella Costamagna, conduttori di In onda su La7, si sono detti addio dopo l’ultima stagione estiva passata insieme. Per equilibrare il programma più a destra, la Costamagna è stata sostituita dal vicedirettore de Il Giornale, Nicola Porro (buono il debutto di sabato al 5.88%). L’addio era sembrato del tutto pacifico, ma ha lasciato l’amaro in bocca alla bionda conduttrice, soprattutto dopo le parole del collega.

Telese, infatti, commentando la notizia sul suo blog, ha parlato di un’offerta fatta alla Costamagna dalla rete sulla quale lei starebbe riflettendo e ha minimizzato i commenti che sono arrivati in difesa della conduttrice, che ipotizzavano un’epurazione politica, dopo il suo post. Immediata la replica della Costamagna al “Corriere della Sera:”

«Telese raccontava falsità sui miei rapporti con la rete, che peraltro dovrebbero essere riservati. E dette da uno che è dentro La7, che lavorava con te, sono parole che acquistano un valore. Per cui sono stata costretta a smentire. Quello di In Onda è un finale inspiegabile che mi danneggia».

Ora Luisella è in attesa di un’occupazione (ma si ritiene comunque una privilegiata) dopo la sorprendente decisione de La7:


15
settembre

IN ONDA, TELESE E PORRO ANNUNCIANO: ‘DURIAMO TRE GIORNI’

Luca Telese e Nicola Porro

Tandem d’attacco, penna sottile e sarcasmo schierato: essere moderati non è il loro mestiere. Manca pochissimo al debutto della nuova stagione di In Onda dopo l’exploit estivo che ha permesso un bel balzo di popolarità al prodotto. Il week end che ci apprestiamo a vivere tra i tanti ritorni illustri annovera il primo appuntamento con la nuova spalla di Luca Telese nella tribuna di La 7, Nicola Porro.

A Vanity Fair tra il serio e il faceto non nascondono quanto sia difficile la missione dell’equilibrio in un’accoppiata così spumeggiante. E’ già tempo di intervista doppia e i due non ci pensano più di tanto a raccontare qualche piccola cattiveria dei propri sostenitori contro il giornalista avversario. Lo sporco comunista, da un lato, e il lacché stipendiato di Berlusconi, dall’altro. All’alba dell’avventura la coppia si scambia simpaticamente i commentacci che leggono in giro sul giornalista partner.

Non appena si svelano gli altarini apprendiamo persino che i due hanno condiviso lo stesso tetto. Ecco il racconto della breve convivenza secondo le parole di Porro:

Telese scriveva le brevi per il magazine del Corriere della Sera. Uno sfigato insomma, considerando che io ero già al Corriere economia. Siccome lo pagavano male mi chiese di dormire a casa mia un paio di giorni. E’ rimasto tre mesi.