Laura Chiatti



8
gennaio

FESTIVAL DI SANREMO 2016: LAURA CHIATTI CI SARA’

laura chiatti festival di Sanremo 2016

Laura Chiatti

Laura Chiatti sarà ospite al prossimo Festival di Sanremo 2016. Non c’è ancora l’ufficialità ma siamo già in grado di confermare la sua presenza sul palco dell’Ariston in compagnia del conduttore toscano, di Virginia Raffaele (tutte le info qui) e di un valletto uomo (tutte le info qui). La sua, tuttavia, non sarà una presenza fissa. Ecco perchè…




23
gennaio

DM LIVE24: 23 GENNAIO 2015. CHIAMBRETTI SUPERMARKET DIVENTA GRAND HOTEL CHIAMBRETTI – E’ NATO ENEA, FIGLIO DI MARCO BOCCI E LAURA CHIATTI

Piero Chiambretti

Piero Chiambretti

Chiambretti Supermarket diventa Grand Hotel Chiambretti

Se Piero Chiambretti ha annunciato un cambio del titolo, ci pensa l’account twitter di Mediaset (QuiMediaset) a svelare il mistero: il Chiambretti Supermarket, pronto a traslocare da Italia1 a Canale 5 il prossimo febbraio, diventerà Grand Hotel Chiambretti.

E’ nato Enea, figlio di Marco Bocci e Laura Chiatti

Principessa_Vespa ha scritto alle 09:54

[da TgCom24] Laura Chiatti è diventata mamma: alle 6.29 è nato Enea Bocci. L’attrice ha partorito nella clinica ostetricia dell’ospedale di Perugia e Marco Bocci è sempre stato al fianco della moglie. Mamma e bimbo, che pesa tre chili e 130 grammi, stanno bene. Nella sala parto adiacente è nato anche il figlio del testimone di nozze della coppia di attori. In ospedale grandi abbracci e festa per tutti.


14
febbraio

SANREMO 2013: GLI OSPITI DELLA TERZA SERATA

Albano durante uno dei suoi ultimi Sanremo

Il leone delle Puglie è pronto a ruggire sul palco dell’Ariston. Dopo non essere stato incluso tra i big in gara, Albano questa sera sarà ospite del Festival di Sanremo per un omaggio alla sua lunga carriera. Classe 1943, il cantante di Cellino San Marco manca dal Festival da (soli) due anni, quando si classificò al terzo posto con “Amanda è libera”. La sua performance è prevista intorno alla mezzanotte.

Se la Clerici nel 2010 ebbe Cassano, in quanto a fuoriclasse dello sport, Fazio stasera accoglierà l’ex calciatore Roberto Baggio, atteso intorno alle 22.30. Sul palco di Sanremo, inoltre, balleranno 200 donne, per la precisione 201 visto che tra loro ci sarà anche Luciana Littizzetto, in una sorta di flashmob contro la violenza sulle donne.

Attesa anche l’attrice Laura Chiatti che in tv c’è stata per cinque venerdì di fila nello show di Rai1 Riusciranno i nostri eroi. Al posto del maestro Baremboin, assente giustificato, ci sarà la giovane pianista Leonora Armellini. A soli 12 anni si è diplomata col massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore al Conservatorio sotto la guida di Laura Palmieri, allieva del grande Arturo Benedetti Michelangeli. Leonora è stata invitata ad esibirsi nelle sale da concerto più prestigiose d’Europa e stasera sarà protagonista all’Ariston.





11
gennaio

RIUSCIRANNO I NOSTRI EROI: IL MAX GIUSTI SHOW DA STASERA SU RAI1

Finocchiaro, Giusti, Chiatti

Riusciranno i valorosi italiani ad uscire trionfanti dai tempi di oggi, prostrati dalle tasse e armati di un coraggio dal connotato sempre più “eroico”? E’ questa la nuova sfida accolta da Max Giusti nel suo Riusciranno  i nostri eroi, il nuovo varietà prodotto dalla Rai che, per cinque settimane, irretirà il pubblico del venerdì sera di Rai1.

Giusti, come rivelato a DM, ha intenzione di scrollarsi di dosso la rassicurante presenza di moderatore fra i pacchi di Affari Tuoi per proporsi in una nuova veste, quella del mattatore, dello showman e dell’oratore monologhista. Ad accompagnarlo in questa nuova avventura, rigorosamente in diretta, due ragazze prestate dal cinema alla tv: Donatella Finocchiaro e Laura Chiatti. Quest’ultima, nel corso de Il più grande spettacolo dopo il weekend targato Fiorello, ha dimostrato simpatia e spiccata telegenia. Nel cast fisso anche per un altro misterioso protagonista il cui nome verrà svelato soltanto nel corso della prima puntata. Chi sarà?

L’epopea leggera e ironica dell’italiano medio, sempre più simile a un eroe fra le tribolazioni di un presente instabile e un futuro avvolto dal mistero, sarà condita da numerosi ospiti che interverranno nel corso delle puntate per regalare brio ed eloquenza al pubblico dell’ammiraglia Rai. Si parte con Sergio Castellitto, Enrico Brignano, Fiorella Mannoia, Simone Cristicchi e le campionesse di scherma Valentina Vezzali, Elisa Di Francisca e Arianna Errigo.


26
novembre

DM LIVE24: 26 NOVEMBRE 2012. IL COLPACCIO DI J.R., LA FOBIA DELL’INSALATA DELLA CHIATTI, BERLUSCONI A LA TELEFONATA

Laura Chiatti - Quelli che

Laura Chiatti - Quelli che

>>> Dal Diario di ieri…

  • La fobia dell’insalata della Chiatti

Gionny82 ha scritto alle 16:14

Laura Chiatti nell’ intervista a Quelli che… confessa di avere la fobia per le foglie di insalata.

  • Il colpaccio di J.R.

tinina ha scritto alle 17:29

MILANO – È stato un vero «colpaccio», degno dello spietato J.R. Ewing, protagonista della serie Dallas: Larry Hagman, l’attore americano morto venerdì che per più di dieci anni ha interpretato il petroliere, ha rivelato tempo fa al Sunday Times (a patto però che la notizia fosse diffusa dopo la sua morte) di aver estorto al dittatore romeno Nicolae Ceausescu «una borsa piena di soldi» in cambio del permesso di esporre un suo ritratto gigante su un edificio, sfruttando il suo personaggio per la propaganda del regime comunista.
IL MALLOPPO – Negli anni Ottanta Hagman era all’apice della fama e Dallas era seguitissimo in Romania. L’attore era in visita a Bucarest accompagnato dalla moglie Maj Axelsson: funzionari del regime chiesero ad Hagman il permesso di poter usare la gigantografia: l’attore, in pieno stile J.R., rispose che non aveva nulla in contrario a patto che una «borsa zeppa di valuta pregiata venisse lasciata nei bagni per signore di un ufficio governativo». A recuperare il malloppo ci avrebbe pensato suo moglie il giorno successivo.
SPESO – Detto, fatto. Una busta di carta marrone piena di dollari fece la sua comparsa e la coppia – ha rivelato Hagman al domenicale britannico – spese «tutti quei soldi in un attimo, come facevamo sempre in quegli anni». (Fonte: Corriere.it)

  • Berlusconi a La Telefonata





20
marzo

DM LIVE24: 20 MARZO 2012.3 L’UBIQUITA’ DI LAURA CHIATTI, GRATTACHECCA E FICHETTO SU YOUTUBE

Diario della Televisione Itailana del 20 marzo 2012

>>> Dal Diario di ieri…

  • L’ubiquità della Chiatti

Principessa_Vespa ha scritto alle 22:07

Laura Chiatti in onda contemporaneamente su La5 con il film Ho voglia di te, e su Rai1 con la fiction Il Sogno del Maratoneta.

  • Grattachecca e Fichetto

lu85 ha scritto alle 22:30

Su YouTube è uscito un video di 50 minuti nel quale sono presenti tutti gli episodi di Grattachecca e Fichetto, i cartoni animati che guardano Bart e Lisa. Ed è già nei TT nei primissimi posti.



18
marzo

IL SOGNO DEL MARATONETA RIVIVE CON LO CASCIO E CHIATTI, QUESTA SERA E DOMANI SU RAI1

Luigi Lo Cascio ne Il sogno del maratoneta

Non esiste un campione dello sport, così celebre non per aver vinto, ma per aver perso. Parliamo di Dorando Pietri, la cui vita sarà raccontata nella miniserie Il sogno del maratoneta, in onda questa sera e domani in prima serata su Rai1. La fiction, prodotta dalla Casanova Multimedia di Luca Barbareschi, vedrà nei panni del mitico maratoneta Luigi Lo Cascio e narrerà l’epica impresa di Pietri che dalla piccola Carpi partecipa alle Olimpiadi di Londra del 1908.

Dopo aver combattuto sino allo sfinimento, cadendo ben 5 volte prima di tagliare per primo il traguardo, Pietri venne ingiustamente privato del titolo faticosamente conquistato. Una vittoria rinnegata perché uno dei giudici lo aveva sorretto quando, confuso e affaticato, aveva rischiato di sbagliare strada e non arrivare alla meta.

La miniserie diretta da Leone Pompucci si apre nel 1905 a Carpi, dove Dorando figlio di contadini con la passione per la corsa, inizia a correre allenato dal fratello Ulpiano, e si dipana dapprima nella campagna emiliana attraverso le prime vittorie e alcune sfortunate vicende sentimentali di Dorando. Ma l’episodio centrale della vita di Pietri resta, come noto, la sfortunata olimpiade londinese. Prima la grande gioia per essere stato selezionato poi la rabbia e la delusione per quella vittoria scippata. Dorando non vuole più correre ma un giorno gli arriva una proposta a cui non può dire di no: sfidare negli Stati Uniti il vincitore della maratona olimpica, colui che gli ha sottratto il titolo. Quindi la trasferta e la rivincita contro chi lo aveva beffato a Londra, ed infine il ritorno in Patria dalla moglie che, trascurata per troppo tempo, si è consolata con un altro uomo.


6
gennaio

AFFARI TUOI, SPECIALE PER DUE LA LOTTERIA: QUESTA SERA L’ESTRAZIONE FINALE. IL CONCORSO E’ STATO UN FLOP, COLPA DI MAX GIUSTI?

Sarà pure colpa di concorsi come il “Superenalotto” e “Winforlife” che oramai fanno impallidire i premi milionari estratti il giorno della Befana; sarà che con “Affari tuoi – Speciale per due la Lotteria” la Rai ”ha aumentato gli ascolti e ridotto i costi di produzione” (Antonio Marano dixit), sta di fatto però che oramai non c’è più l’attesa di un tempo per l’estrazione finale della Lotteria Italia e si è consumato quest’anno un autentico flop per i Monopoli di Stato che, secondo molti, ha anche “radici televisive”.

“Affari tuoi -Speciale per due, la Lotteria” infatti ha “contribuito” ad un autentico crollo delle vendite del mega-concorso italico. 11,5 milioni di biglietti venduti, un calo del 32% e 37 milioni di incasso in meno rispetto al 2008: insomma tanti dolcetti per la Carrà e il suo ultimo “Carramba che fortuna” (2008) e tanto carbone per il povero Max Giusti targato 2009. Anche in questo caso l’ombra di Bonolis aleggia sul comico-presentatore: quando a condurre “il gioco dei pacchi” c’era lui (annata 2004-2005), la Lotteria realizzò ben 19 milioni di biglietti venduti ed è inevitabile pensare che, a distanza di tempo, è stata forse anche colpa di un programma “già visto” e di un conduttore meno carismatico, se le vendite sono andate “così così”.

Lontani quindi i tempi in cui varietà come ”Scommettiamo che?”, “Carramba” o “Torno Sabato” amplificavano l’attenzione intorno ai bussolotti della Lotteria: il concorso si è oramai ridimensionato e a Max Giusti è spettato il compito di traghettarlo nel “solco della normalità”, senza neppure riuscire nell’intento di creare un po’ di clamore intorno ai risultati. Questa sera, in prime time su Raiuno, l’ultimo capitolo della saga: i due biglietti che vincono guadagnano in tutto 10 milioni di € (5 milioni di quest’anno, più i 5 milioni non ritirati lo scorso anno e messi nuovamente in palio) e Giusti per un pò si ritemprerà dalle fatiche del sabato sera.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »