Formula 1



27
novembre

FORMULA 1 SU SKY: ANNUNCIATO IL MOSAICO MULTISCHERMO INTERATTIVO

Mosaico multischermo Sky Sport

Mosaico multischermo Sky Sport

Sebastian Vettel è il Campione del Mondo di Formula 1 2012 e quale migliore occasione per Sky Sport24 per celebrare l’arrivo del campionato sulle frequenze della propria piattaforma? Nella Prima Serata del canale all-news sportivo, Fabio Guadagnini – nel consueto resoconto dell’ultima attesissima gara in cui Fernando Alonso non è riuscito nell’impresa di battere l’avversario della RedBull – ci ha infatti tenuto a sottolineare che dal prossimo marzo per vivere tutte le emozioni delle monoposto più veloci del mondo gli spettatori dovranno volenti o nolenti rivolgersi alla pay-tv che fa capo a Rupert Murdoch.

L’azienda pubblica infatti (come tra l’altro la BBC) non ha ritenuto consono rinnovare, in tempi di spending review, i diritti per i prossimi Gran Premi, nonostante la Formula 1 assicurasse a Rai1 uno share ben al di sopra della media di rete. Inaccettabile è stata considerata dal CdA la richiesta economica di Bernie Ecclestone, e così per i prossimi cinque anni per vedere Alonso e compagnia gli spettatori saranno costretti a rivolgersi alla piattaforma satellitare che, con la MotoGP in arrivo dal 2014, rafforzerà non di poco il pacchetto sportivo.

Comunque sia, durante la diretta di Prima Serata, Guadagnini – che è responsabile del progetto F1 su Sky – ha confermato la prima novità di cui gli abbonati potranno beneficiare dal prossimo anno. Sulla scia di quanto già visto durante le Olimpiadi di Londra 2012, anche per la Formula 1 verrà proposto il mosaico multischermo interattivo, con la possibilità per lo spettatore di scegliere, in qualsiasi momento della gara, la camera che preferisce. Come voce ufficiale è stato confermato invece Carlo Vanzini, che ultimamente abbiamo potuto apprezzare durante la Cerimonia di Apertura delle Olimpiadi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




25
novembre

LA SFIDA DELLA DOMENICA: CURIOSITA’ PER LA TOMMASI SU CIELO, CHIATTI E CAPOTONDI PER QUELLI CHE. LA CUCCARINI LASCIA IL POSTO ALLA FORMULA1

L'ultima apparizione di Sara Tommasi in tv

Il percorso di redenzione passa attraverso il pellegrinaggio nei salotti televisivi e così dopo l’intervista di sette giorni fa a Domenica In – Così è la vita, Sara Tommasi torna in tv nello slot della domenica pomeriggio per sottoporsi all’intervista di Simona Ventura nella quinta puntata di Cielo che Gol e per raccontare agli spettatori i nuovi progetti e il futuro professionale. L’ex isolana non sarà l’unico ospite del contenitore in onda sul canale 26 del dtt che potrà contare altresì sulla presenza in studio dell’attrice Claudia Gerini alla quale sarà dedicata la rubrica Cielobook! mentre il gruppo rap dei Club Dogo insieme a Il Cile, al secolo Lorenzo Cilembrini, si esibirà nel nuovo singolo Tutto ciò che ho.

Quelli che, diretto concorrente del contenitore trasmesso da Cielo, invece punta sull’informazione cinematografica con Nicoletta Mantovani, alla sua prima esperienza da produttrice con il controverso film “E la chiamano estate”. Inoltre, Victoria Cabello incontrerà il maestro del brivido del cinema italiano Dario Argento nelle sale con il suo nuovo film “Dracula 3D”. Presenti in studio anche le protagoniste del film di Alessandro Genovesi “Il peggior Natale della mia vita”, Cristiana Capotondi e Laura Chiatti mentre l’ospite musicale della giornata sarà Malika Ayane, che presenterà in anteprima esclusiva “Il Tempo Non Inganna”, secondo singolo estratto dal suo ultimo album “Ricreazione”.

Insolitamente avaro di informazioni è invece il profilo twitter di Barbara D’Urso che questa settimana affida a un breve video la presentazione della puntata odierna di Domenica Live. Nel clippino, della durata di 70 secondi scarsi, non viene fatto alcun nome ma Maria Carmela si limita a riferire di una “grande esclusiva, una persona che non parla in diretta da due anni, una cosa molto importante” mentre la parte dedicata allo spettacolo vedrà la presenza di una “signorina con la pancia (incinta nDM) che si farà accompagnare dalla mamma, mai presente in uno studio televisivo“.


6
giugno

FORMULA 1 SU SKY DAL 2013

Formula 1

Anche oggi si è avuta l’ennesima dimostrazione di quanto l’operato di Sky sia notevole nel campo dell’acquisizione dei diritti televisivi per gli eventi sportivi, con buona pace dei competitor che  -  a determinati prezzi – non possono gareggiare con lo strapotere economico del colosso di Murdoch. Era già nell’aria ma è appena diventata ufficiale la notizia del passaggio sui canali Sky Sport del Campionato del Mondo FIA di Formula 1 a partire dalla prossima stagione per tutte le tecnologie e le modalità di offerta, tra cui pay-TV, internet, mobile e Sky Go.

Le modalità dell’accordo concluso con Formula One Management (FOM), a partire da marzo 2013, prevedono che Sky trasmetta in esclusiva tutte e 20 le gare del Campionato del Mondo FIA con la precisazione che un canale televisivo nazionale in chiaro – che sarà concordato in seguito proprio da FOM e Sky – trasmetta 9 Gran Premi in diretta e 11 Gran Premi in differita. Tra le gare in onda in chiaro e in diretta ci sarà sicuramente il Gran Premio d’Italia disputato sul circuito di Monza.

La Formula 1 torna quindi sugli schermi di Sky dove non veniva trasmessa dal 2009 (non in esclusiva) quando veniva commentata dall’ottimo Carlo Vanzini che adesso avrà un bel da fare dopo l’acquisizione da parte della pay tv anche delle gare della Moto GP. Potranno esultare i patiti di questo sport clienti Sky che avranno la possibilità di fruire delle avanzatissime tecnologie messe a disposizione da Sky per la visione delle gare (dall’alta definizione all’interattività) mentre sentiamo già l’eco delle imprecazioni rivolte dai non abbonati a Mamma Rai che – poco alla volta – sta lasciando alla concorrenza tutti gli eventi sporivi più rilevanti.





28
maggio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (21-27/05/2012). PROMOSSI GIRO D’ITALIA E EUROFESTIVAL, BOCCIATI LA RAI SENZA FORMULA 1 E LE VELINE

Ryder Hesjedal

10 al Giro d’Italia. Il ciclismo non è il più patinato tra gli sport e nemmeno il più chiacchierato. Eppure anche quest’anno la caccia alla maglia rosa, conclusasi ieri con il trionfo del canadese Ryder Hesjedal, è riuscita a far impennare gli ascolti di Rai3 e Raisport 2.

9 all’Eurovision Song Contest. D’accordo, è un tantino kitsch, ma è pur sempre un evento, la cui dirompenza a livello europeo è tale da rendere poco ammissibile l’assenza dell’Italia. Inoltre, è interessante guardarlo per cogliere uno spaccato di costume del nostro continente.

8 al ritorno in tv di Monica Leofreddi. Dopo un periodo d’assenza, per l’indimenticata padrona di casa dell’Italia sul due si sta per ripresentare una nuova occasione alla guida de L’estate in diretta, trasmissione che nella scorsa stagione ha rilanciato Marco Liorni. E chissà che anche lei non possa avere la stessa fortuna. Di sicuro se lo merita.

7 Il momento della verità, “trash” che acchiappa. Se la versione italiana non è mai andata in porto, malgrado le premesse per una buona riuscita ci fossero tutte, quella a stelle e strisce è una stuzzicante proposta del palinsesto notturno di Sky Uno. 

6 alla terza stagione di Glee. I personaggi, il concept, l’ambientazione restano da lode ma la sceneggiatura è risultata poco convincente e comunque ben al di sotto delle potenzialità. Non è un caso, forse, che negli Usa si sia registrato un calo d’ascolti.