Elena D’Amario



18
gennaio

AMICI: PRIMA PUNTATA DA DIMENTICARE. VINCONO I BLU E IL SOLITO “GIOCO” DELLA COMMISSIONE ELIMINA INGIUSTAMENTE ANNA.

I nostri lettori hanno sentenziato (con buona pace delle lettrici): la migliore della nona edizione del talent show di Canale5 è… Eleonora Scopelliti. Già, proprio così. Non una delle allieve in gara ma una delle professioniste del corpo di ballo, vera calamita della serata. Il ’serale delle meraviglie’, infatti, nonostante possa contare sul cast migliore di sempre ha bucato la prima. E’ successo di tutto ad Amici, e facciamo davvero fatica a non definire la premiere dello show vagamente noiosa. Passi l’emozione del debutto, ma per un programma con una liturgia fissa, come ha ammesso la conduttrice, è davvero strano un andamento così traballante. Regia discutibilissima, tempistiche sbagliate, grafica bizzarra in più di un’occasione. La stessa Maria De Filippi, rigida come non mai, non masconde un malumore percepito da gran parte dei telespettatori (quanto meno quelli commentanti in questo blog) e, come accade sempre quando “accumula” qualcosa di troppo, sbotta con la solita pungente pacatezza al termine della puntata quando – poveri gli addetti alla grafica - viene mandato in onda al posto delle tradizionali carte il “corridoio” che, nell’ultima puntata del serale, scorre sino alla proclamazione del vincitore.  

Esibizioni sottotono quasi per tutti i ragazzi. Luca Jurman invita giustamente alla prudenza e smorza gli entusiasmi esagitati di Rapino che ormai senza Flauto ha la stessa ragione di esistere di un cactus al Polo Nord. Rispetto ai buonissimi livelli degli speciali del pomeridiano, più volte elogiati, è tutto più fiacco, poco spontaneo e con logiche prevedibili. Loredana è un pò fuori giri, Emma è stizzita e reagisce in malo modo ad uno dei commenti di Platinette, tra l’altro uno dei meno grossolani che ha “sfornato” nel corso della serata. Matteo sembra il solito disco antico. Stefano e Michele dimostrano tutti i propri limiti, Borana e Grazia prestano il fianco al rammarico di Iancu che vorrebbe vedere delle ballerine classiche molto più brave. L’unico che convince è Angelo, sensazionale nel musical e molto profondo nell’interpretazione di Yesterday.

A fare le spese di questo meccanismo ancora inceppato è la povera Anna, vittima della solita ignavia della commissione che ancora una volta, alla prima puntata, decreta eliminazioni che gridano vendetta (citofonare Marina Marchione e Gianluca Lanzillotta). Con buona pace della De Filippi, che cercava di salvare la suspence, Anna ha avuto occhio lungo e ha capito che la trasmissione non si sarebbe privata di allievi, seppur molto discutibili, come Grazia per la polemica feconda Villanova-Celentano, nuovi opposti, tutti presi a non farsi mettere i piedi in faccia e vantare i propri curricula vitae, con il primo che vuole a tutti i costi screditare la figura ormai istituzionale di quella che ormai per antonomasia in Italia è la maestra di classico.

Vota il tuo preferito dopo il salto:




12
gennaio

AMICI: I PROF SI SCHIERANO. INTANTO L’EX ALLIEVO WILLIAM RIVELA IL SUO LATO PIU’ HOT E VUOLE SALIRE AL TRONO (DI UOMINI E DONNE)

La parte didattica è finita e le maschere possono cadere. Qualcuno dirà: ma perché, ad Amici, c’era mai stata quest’anno una fase scolastica senza schieramenti? Rimbombano nelle nostre orecchie le orazioni fatte dai professori per difendere gli allievi, spesso fortemente voluti solo da loro e attaccati constantemente dagli altri. Ora però il tifo diventa spietato e ogni preparatore ha dovuto scegliere su quale cavallo puntare per il trotto vincente del serale.

Ecco i professori della squadra BLU:

Loretta Martinez: ne ha azzeccate davvero poche la professoressa di canto che porta al serale solo un allievo, tra l’altro convertitosi in extremis. Gli altri sono volati via pian piano tra sfide perse, bocciature e messe in discussione. Sosterrà Enrico e Matteo, quest’ultimo con la collaborazione del maestro La Stella. Preparerà anche Angelo e Loredana, rimasti orfani delle proprie guide.

Alessandra Celentano: va dove sono i suoi ballerini prediletti Borana e Rodrigo. E poi tradizionalmente è stata sempre una blu sfegatata. I suoi bersagli storici Agata e Susy erano bianche, mentre i pupilli Cristo e Pedro blu.

Steve La Chance: va dove lo porta Elena, ed è anche comprensibile. Per ironia della sorte stavolta, per solidarietà di squadra, si dovrà spesso trovare d’accordo con la collega di classico.

Dopo il salto le altre scelte e le rivelazioni di William:


11
gennaio

AMICI: ECCO LE SQUADRE DEL SERALE. CHI PREFERISCI TRA BIANCHI E BLU?

Nemmeno il tempo di archiviare le polemiche sullo sbarramento per il serale di Amici che è già tempo di scegliere per chi tifare al serale. E’ già stata resa nota, infatti, la composizione delle due squadre che animeranno il duello in prime time.

Se può contare una prima impressione, sembra esserci più equilibrio rispetto alle passate edizioni, nonostante il sentore è che anche stavolta la vittoria sarà di un componente di ’sangue blu’. Sarà interessante vedere però come si redistribuirà il gradimento, con tutte le nuove variabili del caso: centralini, pubblico allargato, nuove dinamiche e ultimi ingressi.

Il via è previsto per domenica prossima, 17 gennaio, in prime time su Canale5 (e con i nostri LIVE qui su DM). In attesa di saperne di più, ecco la composizione delle squadre.

Squadra Bianca:

Emma Marrone, Anna Altieri, Pierdavide Carone, Davide Flauto,

Stefano De Martino, Michele Barile , Grazia Striano.

Squadra Blu:





10
gennaio

AMICI 9, LA SUPERCOMMISSIONE DELLA VERGOGNA. ECCO GLI AMMESSI AL SERALE: C’E’ ANCHE DAVIDE FLAUTO.

Giornata decisiva, quella di ieri, per le sorti dei ragazzi di Amici. Lo squillo di trombe dell’Apocalisse gela l’atmosfera tra i banchi riservando sorprese e fiumi di polemiche, dovute ad una dialettica tra professori e membri esterni che con nessun tipo di meccanismo è arginabile. Consueto festival del buonismo dei soliti noti alle telecamere per non volersi prendere mai le responsabilità. Troppi distinguo e giri di parole quando bastava farsi una graduatoria personale per assegnare i sì e i no, visto che da parecchio tempo si sapeva il numero degli ammessi al grande sogno.

E’ ancora una volta la Celentano ad apparire infatti come l’insegnante più coerente e trasparente. Ammette di essersi fatta per bene i conti e di aver giudicato in base ad una personale graduatoria meritocratica. I suoi giudizi non fanno una grinza e riesce a portare con sè al serale i suoi due gioiellini classici, su cui ha scommesso chiaramente e per cui venderà cara la pelle. Il resto dei professori invece si ostina a recriminazioni facilmente smontabili. Avveduti anche i giornalisti, che notoriamente non perdono una puntata del talent, che molto verosimilmente una graduatoria in base al numero se l’erano proprio preparata.

Ma andiamo ai verdetti veri e propri, ricostruendo i parametri di valore che hanno decretato la scrematura fin qui. Il resto lo scopriremo solo durante la messa in onda di lunedì quando sapremo ufficialmente chi farà compagnia al tenore Matteo (per i rumors, leggi il post dopo il salto).

Dopo il salto promossi e bocciati della supercommissione:


5
gennaio

AMICI: VIA AGLI ESAMI DELLA SUPERCOMMISSIONE DI CANTO. CHI ANDRA’ AL SERALE?

Per qualche ragazzo di Amici il panettone mangiato durante le vacanze di Natale potrebbe rimanere indigesto visto l’imminente verdetto per l’accesso al serale. Tra qualche giorno cantanti e ballerini conosceranno il loro futuro, ma nel frattempo, sono cominciati ieri, almeno televisivamente parlando, gli esami per accedere alla fase finale del talent show che dovrebbe approdare in prima serata domenica 17 gennaio, tornando alla collocazione “storica” della sera del dì di festa.

Il via agli esami ha visto protagonisti quattro cantanti della squadra della Luna: il cantautore Pierdavide Carone, l’esplosiva Emma Marrone, la sorpresa Angelo Iossa e il miracolato Davide Flauto. La supercommissione di canto è composta dai maestri della scuola di Amici (Vessicchio, Martinez, Di Michele, Rapino), dai giornalisti e fan del programma Marco Mangiarotti, Luca Dondoni e Marco Molendini, e dal produttore e musicista Romano Musumarra. Se Pierdavide ha confermato la sua originale vena artistica ed Emma ha colpito per la sua dirompente energia musicale, Angelo non ha convinto l’intera commissione mentre Davide ha fatto notevoli progressi, sottolineati da un ironico Vessicchio (“passa dall’antidoping”). Ma basteranno per la tanto agognata promozione?

In fibrillazione per aggiudicarsi uno dei tredici posti disponibili (per il canto saranno sette o al massimo otto) anche Arianna, Valeria e Stefanino: considerando favoriti sulla carta Loredana, Enrico ed Anna, solo uno tra i tre potrebbe salire sul palco del teatro 5 di Cinecittà. Può dormire sonni tranquilli invece il tenore Matteo che ha avuto di diritto l’accesso essendo primo nella classifica di gradimento nell’ultimo speciale del sabato.

Dopo il salto vota chi vuoi al serale:





19
dicembre

AMICI: RODRIGO VINCE E MANDA A CASA NICOLO’. MATTEO DIRETTAMENTE AL SERALE

Valerio Scanu e Maria De Filippi (Amici, Sanremo)

Nemmeno il Natale alle porte ferma il cammino della scuola di Amici intenta a portare alla seconda fase la migliore classe di sempre. E’ così che, come testimonia anche l’eloquente maglietta della sfida usata come puntale dell’albero addobbato, anche oggi è tutto un duello per conservare il banco in vista di quel serale che l’anno scorso ha sfornato i talenti di Alessandra Amoroso e Valerio Scanu, quest’ultimo ospite oggi per annunciare la sua partecipazione a Sanremo.


12
dicembre

AMICI CAMBIA LE REGOLE: PIU’ TALENTO E MENO CALL CENTER. BORANA VINCE LA SFIDA E PUO’ SOGNARE IL SERALE, MA PER LA SUA SQUADRA E’ IL GIORNO PEGGIORE

AMICI NUOVO REGOLAMENTO SERALE SFIDA BORANA RODRIGO

Dodicesimo speciale del sabato, feste natalizie sempre più vicine, e fase del serale ormai imminente; per la scuola di Amici è tempo di cambiar le regole, e il rinnovamento annunciato da Maria De Filippi sembra voler favorire il talento, molte volte passato in secondo piano a causa della spietata logica del televoto.


5
dicembre

AMICI:UNA CELENTANO AI MINIMI STORICI E MALIKA AYANE PER L’HAPPY BIRTHDAY ALLA DE FILIPPI

Amici di Maria, Classifica di gradimento

[Qui tutta la cronaca della puntata in liveblogging]

Le sfide nobilitano l’allievo: presto nella scuola di Amici, accanto alle parole chiave che la Celentano ha fatto imprimere sulle pareti della sua palestra, potrebbe comparire questa insegna, a suo modo allusiva al Lasciate ogni speranza dantesco. Oggi però piatto fin troppo ricco di sfida dialettica, tra i duelli per il banco e le divergenze filosofiche sul mondo della danza nell’affaire Grazia.