Cucina



1
settembre

BENEDETTA PARODI ‘SFIDA’ LA CLERICI AI FORNELLI. E SU MEDIASET: “NON E’ ARRIVATA NESSUNA PROPOSTA. NE SONO RIMASTA STUPEFATTA”

Benedetta Parodi, dal 19 settembre su La7 con I Menù di Benedetta

E’ passata dalla conduzione di Studio Aperto a quella di Cotto e Mangiato. Per molti sembrò una retrocessione della più piccola delle sorelle Parodi, invece è proprio tra i fornelli che Benedetta ha trovato la sua fortuna, alla guida della rubrica culinaria che ha dato anche il nome al suo primo libro di ricette, rivelatosi un successo inaspettato (oltre 800.000 copie vendute). Da qui il secondo libro (Benvenuti nella mia cucina), fino alla clamorosa notizia del suo addio a Mediaset:

“Io me ne sono andata perchè dopo tre anni ero stanca di cucinare a casa mia (set di Cotto e Mangiato, ndDM) – dichiara la conduttrice in un’intervista a Donna Moderna – era molto faticoso soprattutto per gli allestimenti. Sarebbe bastato poco per farmi restare, ma non è arrivata nessuna proposta, di alcun tipo. E ne sono rimasta stupefatta. Hanno già oscurato anche tutte le repliche delle parodie di Cotto e Mangiato che facevano i Fichi d’India, sia dalla tv che dal web”.

La delusione, però, ha lasciato subito spazio all’entusiasmo per la nuova avventura che, dal prossimo 19 settembre, la vede al timone de I Menù di Benedetta, il nuovo programma di La7 in onda dal lunedì al venerdì alle 12.25. E non è per nulla spaventata dal dover passare da una piccola rubrica (Cotto e Mangiato durava pochi minuti) ad un programma vero e proprio di circa un’ora:

“E’ l’evoluzione di quello che già facevo: offrirò una gamma di piatti tutti veloci, che si aprono e chiudono nel giro di cinque-dieci minuti. Uno di questi sarà sempre preparato insieme a un ospite, i miei bambini, anche mio marito Fabio Caressa, il giornalista di Sky. Infine ci sarà una parte dedicata al lifestyle, con consigli su come allestire una tavola e una cena”.




1
agosto

FERMI TUTTI! BENEDETTA PARODI SU LA7 ALLE 12.25 TRAINA IL TG E SFIDA LA CLERICI

Benedetta Parodi

Enrico Mentana sarà contento. Finalmente il tg delle 13.30 avrà un traino di tutto rispetto. Se la cucina non sarà nello stile del suo spazio informativo, di sicuro potrà portargli in dotazione una buona fetta di pubblico. A precedere, infatti, l’edizione meridiana del Tg La7 con ogni probablità ci sarà il nuovo e attesissimo programma della “regina dei fornelli” Benedetta Parodi.

Si, la scrittice da due milioni di copie, contrariamente a quanto annunciato in sede di presentazione dei palinsesti, dovrebbe presidiare la fascia del mezzogiorno, anzichè quella del tardo pomeriggio, a partire dalle 12.25. Uno slot delicato, anche se sicuramente più consono ad un programma di lifestyle e cucina, che pone lady Caressa in diretta concorrenza con il nuovo Cotto e Mangiato, ancora senza padrona di casa, e soprattutto con La Prova del cuoco, targata Antonella Clerici, che per quest’anno punta su uno studio rinnovato (per maggiori info clicca qui) e sull’abbinamento con la Lotteria Italia.

Non solo Chicco Mentana. A giovare dello spostamento del programma della Parodi c’è anche Simone Rugiati. Lo chef, con un passato all’Isola dei Famosi, che sarebbe dovuto riapprodare su La7d con il suo Cuochi e Fiamme, per lasciare spazio proprio all’appettitosa new entry della rete, dovrebbe rimanere saldo nel tardo pomeriggio, a partire dalle 18.30 per lanciare l’edizione estesa di G DAY.


19
luglio

MASTERCHEF ARRIVA IN ITALIA, SU CIELO DAL 21 SETTEMBRE. TRA I GIUDICI ANCHE JOE BASTIANICH

I giudici di MasterChef Italia

Dopo La Notte degli Chef su Canale 5, anche Sky Italia sta per aprire in grande stile al pubblico le porte della sua cucina. Lo farà con uno dei format più esportati degli ultimi anni: si tratta di MasterChef, un talent show culinario, originariamente trasmesso dalla BBC nel 1990, che ha trovato un nuovo successo dal 2005 grazie ad un meccanismo più competitivo che ha permesso di vendere il format in oltre dieci paesi.

La versione italiana, prodotta da Magnolia, sarà la produzione di punta di Cielo della prossima stagione, e si ispira alla fortunata edizione americana trasmessa dalla Fox e condotta dal temibile Gordon Ramsay. I concorrenti (il numero dovrebbe essere intorno a 15) si sfideranno sul tavolo da cucina al cospetto di tre esperti giurati. Per MasterChef Italia saranno Carlo Cracco, proprietario del Cracco-Peck, un ristorante milanese che è tra i 50 migliori al mondo, il pluristellato chef Bruno Barbieri, già un volto di Gambero Rosso Channel, e direttamente dalla versione a stelle e strisce, Joe Bastianich.

Diversamente dal programma di Alfonso Signorini, in MasterChef non sono previste solo sfide in studio, ma anche in esterne e di ogni tipo: dal piatto raffinato per ambasciatori alla grigliata per camionisti. Per ogni piatto è prevista anche una prova specifica: ad esempio la sfida della Mistery Box, in cui i concorrenti hanno a disposizione 50 minuti per preparare una ricetta utilizzando gli ingredienti a sorpresa contenuti, appunto, nella scatola segreta, oppure l’Invention Test in cui i cuochi devono cucinare un piatto sulla base di un tema prestabilito.





23
giugno

COTTO E MANGIATO: CHI PRENDERA’ IL POSTO DI BENEDETTA PARODI?

Benedetta Parodi con la sorella Cristina nelle cucine di Cotto e mangiato

E’ partita la caccia alla sostituta. Uno degli spazi televisivi più ambiti degli ultimi mesi risulta libero da qualche giorno. Come sapete, Benedetta Parodi ha lasciato Mediaset per approdare a La7, dove andrà a vivacizzare il pomeriggio, con un nuovo show quotidiano. Nel frattempo le cucine di Italia1, o meglio di Studio Aperto, sono alla ricerca di un nuovo “chef”. Ebbene sì, Cotto e mangiato rimarrà all’interno del telegiornale della rete giovane del Biscione, anche a detta del direttore Giovanni Toti:

La volontà è di tenere viva la rubrica. Stiamo riflettendo se affidarla a una giornalista o no. Cotto e mangiato è un patrimonio del tg a prescindere dalla conduttrice“.

Chi prenderà quindi il posto di Benedetta, che con una piccola rubrica ha riscosso un successo personale ed editoriale non indifferente? Il posto è molto ambito. Con ogni probabilità sarà una donna a cimentarsi tra fornelli, pentole e ricette. Escludendo le giornaliste di Studio Aperto, abbiamo avanzato delle ipotesi che vogliamo sottoporvi: la prima candidata potrebbe essere Federica De Denaro che non tornerà in autunno A casa di Paola, vista la soppressione del programma della Perego. Il suo spazio, molto simile a Cotto e mangiato (leggi qui), potrebbe essere stata una palestra perfetta per il passaggio a Italia1.

Tra le ipotesi, non ci sentiamo di escludere nemmeno Wilma De Angelis che con Sale pepe e fantasia ha tenuto compagnia ai telespettatori di TeleMonteCarlo negli anni Novanta. Un’altra vecchia gloria della cucina (e della canzone) è Iva Zanicchi, la quale, sognando un programma celebrativo della sua carriera su Rai2, potrebbe trovare il tempo per tornare a spadellare in tv. Infine, perchè no, anche Francesca Romana Barberini, sicuramente meno conosciuta delle precedenti, ma volto noto del Gambero Rosso Channel. La Barberini fu la prima in un certo senso a sdoganare le ricette veloci e semplici nel 2005 con il programma Voilà, che regalò a Rai2 ottimi ascolti nel tardo pomeriggio del sabato.


8
giugno

FERMI TUTTI! FORNELLI E COLTELLI DIVENTA ‘LA NOTTE DEGLI CHEF’

Alfonso Signorini

Fornelli e Coltelli, nuovo show di Canale5 condotto da Alfonso Signorini, ha appena cambiato nome: sarà La Notte degli Chef il titolo del programma culinario di Canale5 al via giovedi prossimo 16 giugno.

Per info sugli aiuti-chef Rino Gattuso e Elisabetta Canalis clicca qui e qui.

Per info generali sul programma clicca qui.





8
giugno

BOOM! LA NOTTE DEGLI CHEF: RINO GATTUSO E’ IL SECONDO AIUTO-CHEF

Rino Gattuso

Alfonso Signorini ha deciso di fare le cose in grande. E ha voglia di lasciare il segno. Se ieri vi abbiamo comunicato il nome del primo ‘aiuto-chef‘ di una delle tre squadre di La Notte degli Chef (già Fornelli e Coltelli) – anticipato dal settimanale Chi-, oggi siamo pronti a svelarvi in anteprima il secondo.

Dopo l’arruolamento di Elisabetta Canalis, ad affiancare un altro dei tre chef ’stellati’ del nuovo show del prime time di Canale 5 (da giovedi 16 giugno) troveremo nientepopodimenoche Rino Gattuso, stella del panorama calcistico nostrano che, manco a farlo apposta, lo scorso 21 marzo aveva dichiarato alla Gazzetta dello Sport: “Io all’Inter? Va bene tutto ma questo no. Piuttosto preferirei mettermi a lavorare in cucina“.

E anche se Gattuso è rimasto in forze al Milan, lo vedremo ugualmente cimentarsi nella preparazione di prelibate pietanze. D’altronde, quella per la gastronomia è più di una passione per ‘Ringhio’: il calciatore, infatti, non solo possiede a Gallarate una rustica gastronomia con annessa pescheria, ma in Calabria la sua famiglia è a capo di un’importante azienda ittica.


30
maggio

LA INCONTRADA SI PERDE PER STRADA

Vanessa Incontrada

Chissà cosa sarà successo. Era praticamente cosa fatta. Alla nostra anteprima, infatti,  aveva fatto seguito un bel servizio di TV Sorrisi e Canzoni che annunciava una nuova coppia pronta a sbarcare sul piccolo schermo. Quella composta da Alfonso Signorini e Vanessa Incontrada.

I due avrebbero dovuto condurre La notte degli chef (già Top Star Chef e Fornelli e Coltelli), programma culinario in fase di realizzazione per il prime di Canale5 che avrebbe dovuto debuttare il 16 giugno prossimo. Ma nonostante la conferma arrivi praticamente dal diretto interessato nello scorso numero del giornale televisivo che dirige, la Incontrada smentisce la propria presenza all’interno del programma. E i toni usati non sono proprio dei migliori…

In quel periodo girerò l’Italia per recitare una commedia di Plauto. E poi i fornelli non rientrano nelle mie corde di artista” dichiara perentoria l’ex padrona di casa di Zelig. Peccato, ai fornelli l’avremmo vista bene.


19
maggio

DA LA PROVA DEL CUOCO A CUOCHI E FIAMME: LA CUCINA INVADE LA TELEVISIONE GENERALISTA

La Prova del Cuoco

La Prova del Cuoco

La Rai ci ha visto lungo nel lontano 2000 quando approvò il progetto di un programma culinario nell’ancora poco esplorata, quantomeno sulla prima rete pubblica, fascia pre-prandiale. E dopo ben 11 anni, nonostante la frammentazione degli ascolti e un diretto competitor assolutamente forte (Forum), la Prova del Cuoco si conferma un successo di Rai1, con una media che vacilla tra il 18 e il 20% di share.

La cucina è una passione che accomuna gran parte degli italiani e non è mica un caso che siamo tra i più apprezzati in tutto il mondo. Non stiamo qui a disquisire su quanto siamo bravi e quanto sia sia salutare la nostra cucina, ma preferiamo soffermarci sull’incredibile interesse che sta mostrando la televisione generalista verso il “genere cucina”. Per anni relegato al satellite, dove spopolano le offerte del gruppo Sitcom, la cucina sta vivendo una nuova giovinezza, forse eccessiva, sulla generalista.

Mica solo grazie alla Clerici. Anzi, forse gran parte del merito è di Benedetta Parodi che ha in qualche modo “sdoganato” il genere con i suoi menu velocissimi, come Cotto e mangiato dopotutto, adatti alla frenetica vita degli italiani (qui una nostra intervista a Benedetta Parodi). Altrettanto veloci sono le prove di Cuochi e Fiamme, promosso di recente su La7 – che ospita anche Chef per un giorno -, e le ricette di Federica de Denaro a Casa di Paola nel daytime di Rai1. E una nuova produzione è in arrivo addirittura nel prime time di Canale5, a dimostrazione, ma non avevamo dubbi comunque, che le potenzialità non mancano.