Cocaina



28
novembre

NIGELLA LAWSON COCAINOMANE?

Nigella Lawson

Si dice che gli attori comici siano tra le persone più malinconiche possibili nella vita vera, come se lo schermo sul quale appaiono fosse un negativo che inverte i colori. La stessa cosa si potrebbe dire di Nigella Lawson, cuoca televisiva diventata famosa in Italia grazie ai suoi programmi su Real Time, che nella quotidianità probabilmente non conosce affatto il sorriso sereno e rilassato che mostra sempre sul piccolo schermo.

Nigella Lawson: il marito l’accusa di essere una cocainomane

Non erano bastate infatti le immagini shock nelle quali il marito Charles Saatchi tentava di strangolarla mentre erano seduti ai tavolini di un bar. Quella non era che la punta dell’iceberg: a seguito del clamore mediatico scaturito dall’increscioso episodio e soprattutto dalla causa di divorzio -ovviamente milionaria- che ne è conseguita, stanno via via venendo fuori tristi altarini.

Come leggiamo su Il Corriere della Sera, l’ultima accusa di Saatchi è che la moglie sia una cocainomane. La rivelazione è arrivata nell’ambito di una caso che coinvolge due ex dipendenti della coppia, Francesca ed Elisabetta Grillo: le due sorelle di origine italiana, accusate di aver speso impropriamente ben trecentomila sterline dalla carta di credito affidata loro per lavoro, negano il furto e Saatchi è propenso a credere alla loro versione.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




24
settembre

FIORELLO E IL TITOLO SHOCK CHE CIRCOLA SUL WEB

Dal profilo Twitter di Fiorello

Gran parte delle testate giornalistiche si dota di una figura che ha un compito preciso e di grande importanza: il titolista. Sul web è un po’ diverso, ma anche qui un articolo scritto benissimo avrà poche probabilità di essere letto se il titolo è poco accattivante mentre, se il titolo cattura l’interesse, anche un pezzo meno forte desterà attenzione. Quando poi al centro del discorso c’è un volto noto come quello di Fiorello, ogni cosa è già potenzialmente notizia e bisognerebbe andarci cauti.

Edicola Fiore e le parodie su Berlusconi

Lo showman siciliano, che resta uno dei personaggi di spicco della tv italiana anche se dalla tv manca da un bel po’, in queste ore sta facendo i conti con un articolo che lo riguarda e il cui titolo shock colpisce la sua immagine e attualizza un passato lontano di cui non ha neanche più senso parlare. Ma ripercorriamo i fatti.

Il 18 settembre 2013 Fiorello pubblica sul suo sito un video messaggio di Silvio Berlusconi doppiato da lui e il giorno dopo, durante l’Edicola Fiore, insieme ai suoi intona la parodia dell’inno di Forza Italia, immaginando goliardicamente come potrebbe diventare in occasione del rilancio del partito. La cosa non piace a Vittorio Feltri che, durante L’aria che tira a La7, si dice deluso dal comportamento di Fiorello visto che il primo filmato per lui era “volgare e meschino“. Poi, dalle colonne de il Giornale, dice che “quando Fiorello era schiavo della droga, pieno zeppo di cocaina, e rischiava di scomparire, nessuno di noi ha osato colpirlo alla schiena né al petto“.

Fiorello e il titolo fuorviante sul web

Fiorello dapprima la prende sul ridere, poi non commenta oltre, almeno fino a ieri. Quando, a distanza di quattro giorni, Libero.it titola in prima pagina: “Shock Fiorello: “Pieno zeppo di cocaina”. Come se fosse una cosa accaduta oggi, senza riferimenti alla polemica con Feltri o al contesto della frase, in qualche modo lasciando ai lettori il rischio di non approfondire e convincersi di una cosa che non è.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


9
ottobre

DM LIVE24: 9 OTTOBRE 2011. GIACOBAZZI RISCHIA UNA CONDANNA PER SPACCIO

Diario della Televisione Italiana del 9 Ottobre 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • La Clerici e la cerniera

AnTo ha scritto alle 22:21

La Clerici, dopo la sigla iniziale, apre la trasmissione raccontando che, poco prima dell’inizio della diretta, mentre stava alzando la zip del vestito da indossare stasera, le si è rotta e le sarte hanno dovuto ricucire tutto in fretta. “A causa della mia magrezza” ha detto, aggiungendo: “Le sarte mi hanno anche detto di fare piano sul Gira e va…Gira e va. Come sapete, io vi dico sempre tutto”. Beh, va beh.

  • Giacobazzi rischia una condanna per spaccio

lauretta ha scritto alle 12:03

Il comico di Zelig, Andrea Sasdelli di Ravenna, meglio noto col nome d’arte di Giuseppe Giacobazzi, rischia una condanna ad un anno e quattro mesi per spaccio di droga. Nel novembre scorso, Sasdelli venne trovato in posseso di alcuni grammi di cocaina nel corso delle indagini che portarono allo smantellamento di un’organizzazione dedita allo spaccio di stupefacenti nella provincia di Modena. I legali del comico ne sostengono l’innocenza e hanno richiesto il rito abbreviato. (fonte Leggo)

  • Tg5 in lutto: Pesciarelli non c’e’ più

lauretta ha scritto alle 11:53





3
agosto

BELEN E MORGAN MESSI ALLA GOGNA DAI MORALISTI. MA TRA I DUE C’E’ UNA BELLA DIFFERENZA

Belen Rodriguez

Dagli altari alla polvere, anzi alla “polverina”.  Quando si parla di droga in tv i moralisti dall’accusa facile spuntano come funghi allucinogeni, ti stendono con un’overdose di ipocrisia tale da restarci secchi. A mandare tutto in ‘fumo’ ci pensano loro, con certi predicozzi che ti strangolano la carriera. Il riferimento è chiaro, riguarda la showgirl Belen Rodriguez, in questi giorni al centro di polemiche per aver ammesso di aver sniffato cocaina un paio di volte, anni fa. Apriti cielo: la soubrette è stata dipinta da alcuni come una pippatrice folle, al punto da volerle negare la possibilità di condurre il Festival di Sanremo 2011 (maggiori dettagli qui). Bella cretinata di mezza estate. Un caso simile interessò anche il cantante Morgan, al quale lo scorso anno fu impedito di calcare il palco dell’Ariston. Tra le due vicende, però, ci sono dei distinguo sostanziali.

Trova le differenze. Belen Rodriguez, poco più che ventenne, nel marzo 2007 dichiarava di aver fatto uso di cocaina. Queste ammissioni avvenivano davanti al pm di Milano Frank di Maio. A registrarle, per intenderci, non era la telecamera di uno dei soliti talk show pomeridiani, ma un ufficiale di polizia che metteva tutto a verbale. Era l’inizio di “Vallettopoli”, e quella deposizione diede inizio a delle indagini e portò a dei sequestri. Belen ha collaborato con la giustizia, ma andate a spiegarlo a Maurizio Zoccarato, sindaco di Sanremo, che l’altro giorno voleva porre il veto a un’eventuale presenza della showgirl alla kermesse (“vogliamo solo persone di moralità certa”). Ah, ricordate anche a Zoccarato che il direttore artistico del Festival non è lui, grazie. Per quale motivo puntare il dito contro il personaggio pubblico Belen su vicende private risalenti a tre anni fa, e confessate al pm? Questo è moralismo allo stato puro, tagliato male e sniffato di fretta. Poi c’è la vicenda Morgan. Altro personaggio, altre “aspirazioni”.

Il ‘mefistofelico’ cantante, nel gennaio dello scorso anno, rilasciava un’intervista al mensile Max in cui affermava convinto di fumare crack contro la depressione (“Avercene di antidepressivi come la cocaina, fa bene!”). Pubblicità regresso, con un testimonial d’eccezione. Per ovvi motivi la Rai ritenne inopportuno che l’artista si esibisse a Sanremo, dove era in gara. Nel tentativo di rimangiarsi quelle gravi dichiarazioni ed esprimere la sua contrizione, Morgan iniziava un pellegrinaggio di ospitate in vari programmi tv e talk. Da Annozero a Il Fatto del giorno (e mai titolo fu più adatto all’argomento). Poi, nel salotto di Bruno Vespa piagnucolava di essersi pentito, recitando per bene la parte della vittima davanti a un parterre di soloni pronti a disquisire sul caso. A furia di parlarne, tutto questo innescava un poco edificante coca party mediatico, che lo si volesse o meno. Una situazione un po’ diversa rispetto quella di Belen, che con la sua confessione aiutò i pm nelle indagini. Grazie alla showgirl gli inquirenti scoprirono nuove piste nella Milano discotecara. E che piste…


29
luglio

DM LIVE24: 29/7/2010. LA CARLUCCI CONDUCE, MORGAN STRAPARLA E LA TORRE PRESENZIA.

Diario della Televisione italiana del 29 Luglio 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Chorus

lauretta ha scritto alle 15:37

Tra Miss Italia e Ballando con le stelle (che andrà in onda subito dopo Sanremo), Milly Carlucci condurrà di sabato sera a dicembre un talent per aspiranti ballerini e cantanti. (Dagospia)

  • E non la vuole piantare

mcooo ha scritto alle 17:27

Anche Morgan ha voluto dire la sua sul caso Belen – Sanremo: «La differenza è molto chiara. Per quanto riguarda Belen, bisognerebbe tenerla fuori dal Festival al di là della droga, perché non rappresenta nulla. Paragonarla al mio caso è pura follia: la mia estromissione è divenuta motivo di dibattito sociale alto. Belen, invece, della droga ha dovuto parlare sotto costrizione». E rivolgendosi al Sindaco di Sanremo dice:«Si occupi di cose serie, dia i contributi al Premio Tenco e faccia in modo che si svolga anche quest’anno. È quello il vero festival della città di Sanremo, è al Tenco che si fa la musica d’autore, un patrimonio da proteggere come il lupo nel Parco d’Abruzzo. Se il sindaco non se ne rende conto, vuol dire che è veramente un losco figuro».

  • Dategli una branda

batspa ha scritto alle 09:38

La Torre (PD) ieri sera (martedi, ndr) era a Linea Notte 3 ospite della Berlinguer fino alle 23.45. Stamane (ieri, ndr) alle 7.20 era ad UnoMattina Estate. Ha dormito lì secondo voi?





28
luglio

SCANDALOSA BELEN: “HO FATTO USO DI COCAINA CON FRANCESCA LODO”. IN BILICO LA SUA PRESENZA A SANREMO?

Belen Rodriguez

UPDATE – Il sindaco di Sanremo Maurizio Zoccarato è tornato sulle sue dichiarazioni, smorzando i toni: “Dopo la conferenza stampa ho letto i giornali che stamattina non avevo avuto tempo di guardare e ho potuto accertare che la situazione di Belen è molto differente da quella di Morgan. Lui aveva fatto l’elogio della droga in un’intervista. Lei ha risposto alle domande di un magistrato e, da quello che ho letto, non ha affatto esaltato le sniffate. Ha ammesso di averne fatto uso qualche volta. Reputo Belen una grande artista e spero quindi che possa chiarire, prima di tutto per lei, il suo coinvolgimento. Da sindaco di Sanremo vorrei che il nome della città fosse legato a una manifestazione come il Festival attraverso personaggi portatori di messaggi consoni. Spetta alla Rai decidere chi lo presenterà e penso che Belen sia davvero una grande professionista e che la sua immagine sia adeguata al Festival. Si può sbagliare ma si può anche riparare. Lei dia un segnale positivo“.

Monica Setta avrebbe campato una settimana con questo ”fatto del giorno”: le discoteche milanesi Hollywood e The Club nell’occhio del ciclone. Cocaina, champagne e mazzette: ecco il coktail micidiale delle nottate meneghine. Aggiungete dichiarazioni scottanti di Belen Rodriguez e altre show girl, e la notizia è di quelle ghiotte. Soprattutto perchè di mezzo c’è lei, la donna del momento, tra gossip, scandali e impegni televisivi. Mentre cinque persone sono state arrestate, emergono e fanno scalpore le parole della Rodriguez che nel marzo del ‘07 ha ammesso:

Ho fatto uso di cocaina insieme a Francesca Lodo, a casa sua, solo due volte nei primi giorni di gennaio 2007; in entrambe le occasioni la droga me l’ha data Francesca. Non so dove Francesca la prenda, ma sono certa del fatto che ne fa assai uso”.”Francesca Lodo mi invitava spesso ad andare nei bagni dell’Hollywood, le domeniche, sere in cui stavamo insieme con tutti i componenti del gruppo Lele Mora, ma io non la seguivo perchè temevo l’effetto della cocaina“.

Cocaina a fiumi, tra vip presunti e ragazzi in cerca di successo, nei bagni e nei corridoi delle discoteche della Milano da bere. Con queste affermazioni Belen torna sulle prime pagine dei giornali e si becca una querela da Francesca Lodo (“Le dichiarazioni di Belen al riguardo sono da considerarsi false, diffamatorie e calunniose“). Sarà, ma nel frattempo, mentre altri vip tremano e altri promettono di rivelare nuovi dettagli, scoppia un altro caso droga, dopo il triste precedente di Morgan. E ancora una volta è la Rai a finire in mezzo.

Ebbene sì, poichè Belen è, e forse a questo punto era, in pole position per la conduzione del Festival di Sanremo (partner maschile permettendo). Ma con questo nuovo caso, la Rodriguez potrebbe vedere sfumata questa ghiotta possibilità.


10
luglio

Arrestata Danielona, la “strillatrice” di Uomini e Donne

Daniela, l'opinionista di Uomini e Donne è stata arrestata

Per anni e anni ci siamo chiesti che caspita di lavoro facessero, fuori dagli studi, le opinioniste di Uomini e Donne, quelle “linguacciutissime”signore sugli anta, famose per il passare interi pomeriggi sedute su una “scalinata” accanto alla padrona di casa, puntando il dito contro tutti e tutto. Abbiamo immaginato di tutto, dalle casalinghe alle estetiste, passando - ironicamente - per le pettegole di “professione”. Ma mai la nostra immaginazione sarebbe potuta arrivare a tanto. La “segnalazione” di oggi (per rimanere nello stile del programma) non riguarda qualche malcapitata corteggiatrice o tronista bensì Daniela Ranaldi, meglio conosciuta ai più come Danielona.

L’ugola più acuta, accanita e tosta che la romanità potesse avere come esponente è stata arrestata a Roma per mano dei carabinieri di Trevi con l’accusa di detenzione e spaccio di droga. Sembra che gli agenti la tenessero già sotto controllo da un po’, dopo aver notato alcuni movimenti sospetti proprio nei pressi della sua abitazione romana. Durante la perquisizione nell’abitazione della donna sono stati trovati 11 grammi di coca e un bilancino. A quanto pare la sostanza era pura e già pronta per essere trattata e commercializzata. Dopo aver convalidato l’arresto Danielona è stata rimessa in libertà in quanto senza precedenti penali, in attesa del processo che avverrà per direttissima il 14 luglio.

Ora non vorremo essere nei panni dei carabinieri che l’hanno arrestata, immaginando la colonna sonora di strilli e urla; ma una cosa è certa, dopo anni di esaltatissimi interventi è arrivato il tempo per Danielona di darsi, finalmente, una bella calmata.


8
febbraio

DM LIVE24: 8 FEBBRAIO 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Se l’avessi saputo…

lauretta ha scritto alle 09:04

Ad Uno Mattina Weekend c’é una novità: si parla del caso Morgan e della droga. Quando la conduttrice Sonia Grey chiede cosa ne pensa del caso all’on. Giovanardi – in collegamento video da bologna – lui le risponde: “e basta con sto’ Morgan! Se avessi saputo che si parlava di questo manco sarei intervenuto alla trasmissione.”.

  • Vietato vietare

lauretta ha scritto alle 09:40

A quanto si apprende dal sito Dagospia, ai blog sarebbe stato vietato di pubblicare immagini che ritraggono l’attuale compagna dell’on. Fini, Elisabetta Tulliani con l’ex Gaucci. Questo è quello che è stato chiesto ed ottenuto dal Garante della Privacy, ovvero di non rendere più indicizzabili queste foto. Insomma blogger avvisati mezzi salvati.

  • Scuse

NicolaPG88 ha scritto alle 14:46

Vittorio Sgarbi chiede scusa a Barbara D’urso [Domenica cinque]

  • Stimoli sessuali

lauretta ha scritto alle 15:16

Massimo Scattarella a Domenica 5 parlando della differenza tra donne e femmine dice alla D’urso: “tu per esempio sei donna perchè non mi dai stimoli sessuali”. Non credo che la bislacca l’abbia presa come un complimento!

  • Chi sarà?

giulia ha scritto alle 17:04

Ospite di Barbara D’Urso , Lele Mora ha dichiarato d’essersi sentito tradito da Simona Ventura alla quale in passato si sarebbe dedicato totalmente, trascurando gli altri suoi artisti, e da Ana Laura Ribas che svela essere fidanzata con un collaboratore molto in vista di Santoro.
Ho sentito bene?


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »