Cartoni Animati



11
aprile

ANGEL’S FRIENDS: IL CARTONE ANIMATO MADE IN MEDIASET, SBARCA SULLA NBC

Ve ne abbiamo parlato come il primo cartone animato coprodotto da Mediaset: il primo tentativo del network del Biscione di entrare nel mercato “animato” nazionale ed internazionale. E così è stato. “Angel’s Friends”, la serie andata in onda su Italia 1 a partire dallo scorso autunno, sbarca negli USA.

Nato da un accordo tra Mediaset e Play Entertainment per una co-produzione con Mondo Home Entertainment, il cartone ideato dall’italiana Simona Ferri andrà in onda sulla NBC, sancendo definitivamente l’approdo dei prodotti italiani per bambini nel panorama mondiale. L’obiettivo iniziale di “Angel’s Friends” è quello di fare da contraltare al successo internazionale delle Winx made in Rai. Ed infatti, la serie parte su Italia1 nell’autunno del 2009 e pur senza ottenere un enorme successo in termini di ascolti riesce a guadagnarsi un notevole riscontro sul terreno del merchandising.

I 52 episodi di “Angel’s Friends” saranno programmati, a partire dal 29 giugno 2010, nello spazio per ragazzi del sabato e della domenica mattina targato NBC, con una copertura iniziale di circa 72 milioni di famiglie. L’accordo firmato dal Gruppo Mondo Tv e la società Showplace Television Syndication per una durata di 12 mesi prevede anche la vendita di spazi pubblicitari all’interno del programma per la partnership italiana, nonché la distribuzione della serie su altri canali, incluso l’home video e, cosa ancor più importante, la gestione del licensing e del merchandising negli Stati Uniti.




21
marzo

I PINGUINI DI MADAGASCAR: I NUOVI EPISODI ALLE 11.40 SU NICKELODEON

Sono i pinguini più comici della tv, un gruppo di 007 col becco che riesce a divertire perfino i palati raffinati dei fan di Simpson & Co. Stiamo parlando dei Pinguini di Madagascar, che sbarcano su Nickelodeon (canale 604 di Sky) con 4 episodi inediti in onda questa mattina, domenica 21 marzo, dalle 11.40.

La strampalata squadra formata da Skipper, Kowalski, Rico e Private è uno dei cartoni più popolari, riuscito a far ridere con le proprie battute milioni di italiani. L’unico che sia riuscito a sostituire egregiamente nello scorso autunno i Simpson nella prestigiosa quanto faticosa fascia delle 14.30 di Italia 1, dopo i sonori flop dei noiosi Looney Toons.

Ora i celebri pinguini tornano sul satellite con delle avventure nuove di zecca, pronte a farci morire di nuovo dalle risate. Stiamo parlando dei doppi episodi “Il biscotto del malaugurio/Amore di scimmia”, “L’orca volante/Sotto sorveglianza”, “Tutto torna indietro/Il procione mascherato” e “Ritmo perduto/La legge della giungla”, che andranno in onda per tutta la mattinata di oggi. Ma questa non è l’unica novità sui Pinguini: sempre su Nickelodeon, ad aprile assisteremo ad un episodio speciale intitolato “La vendetta del dottor Blowhole”, che segnerà il ritorno in scena del perfido delfino bendato, tra aragoste guerriere e incredibili colpi di scena.


7
marzo

MAMMA MIRABELLE, IL NUOVO ESPERIMENTO DELLA TV PER BAMBINI NELLA MATTINA DI RAI DUE

E’ partito mercoledì 3 marzo un nuovo esperimento della tv per ragazzi: “Mamma Mirabelle, impariamo divertendoci!”, in onda ogni mercoledì, giovedì e venerdì alle 8.55 su Rai Due. Per la prima volta in chiaro dopo il passaggio su Playhouse Disney, Mamma Mirabelle è una serie pensata e realizzata per i bambini dai 2 ai 6 anni, portata in Italia da Elastic Rights.

L’innovatività della serie sta nella combinazione di personaggi di animazione con immagini reali prese dall’archivio di National Geographic, utilizzando un linguaggio specifico, numerosi contributi musicali e materiale iconografico selezionato ad hoc per stimolare i bambini alla conoscenza e al rispetto del mondo naturale. Tutti i documentari saranno accompagnati da una guida d’eccezione, proprio la simpatica Mamma Mirabelle, un’elefantessa che ha viaggiato attraverso tutti i continenti e che ha raccolto moltissime immagini per raccontare ai più piccoli i diversi aspetti della vita. Mamma Mirabelle risponde in ogni puntata a tante piccole domande, cercando di fornire ai bambini uno modello ludico, ma al tempo stesso pedagogico, per apprendere nuove realtà e fare nuove esperienze.

Elena Picco, Direttore Generale Elastic Rights Italy, dichiara:

“Mamma Mirabelle è una scelta originale e in controtendenza, è un progetto studiato per i bambini di età prescolare che i genitori, attenti nelle scelte su che cosa far vedere ai propri figli, apprezzeranno. E’ rassicurante, divertente e aiuta i bambini più piccoli a coltivare l’interesse per la natura e per gli elementi che la compongono”





29
gennaio

ADDIO ANIME DI ITALIA 1. DA FEBBRAIO CANCELLATE TUTTE LE SERIE DELLE 13.40. E PARTE UN NUOVO DAY TIME…

Un nuovo day time. Questa sembrerebbe la soluzione trovata da Luca Tiraboschi per risollevare la programmazione giornaliera di Italia 1, indebolitasi notevolmente negli ultimi tempi. Certo, la crisi non è ancora finita, ed ecco perché, già a partire da febbraio, il palinsesto si rinnoverà ma punterà su programmi low cost e su repliche delle repliche.

Ci sono anche delle spiacevoli sorprese che faranno storcere il naso a qualcuno: a partire dal primo febbraio vengono cancellati tutti gli anime giapponesi dal lunch time, una delle fasce più seguite della rete. Tutte le serie, che per parecchi anni hanno allietato le giornate di milioni di spettatori, spariscono senza spiegazioni per fare spazio ad una maratona fatta tutta di cartoon americani: alle 13.40 American Dad, alle 14.10 I Griffin ed alle 14.30 i Simpson. Non che ciò non ci faccia piacere, visto che le serie americane sono e restano le migliori e le più divertenti; ma la cancellazione totale degli anime, da quello che era il loro spazio per eccellenza, è un evento che porterà delle ripercussioni soprattutto sul piano della concorrenza “animata” nel nostro paese, merchandising compreso.

Quando potremo rivedere le nostre serie preferite? Blue Dragon passerà alle 18.05 e Detective Conan con le repliche verrà relegato nella triste mattina del weekend. Pare, invece, che dovremo pazientare per One Piece, dal momento che non è ancora dato sapere quale sarà la sua futura collocazione; sul sito AnimeClick azzardando qualche ipotesi come un prossimo ritorno nella fascia delle 19.30, ripercorrendo l’esperienza già tentata (ed ahimè non andata molto bene) di Dragon Ball GT.

Ma questa non sarà l’unica novità. Scopri il nuovo palinsesto dopo il salto:


26
gennaio

DM LIVE24: 26 GENNAIO 2010

DM Live24: 26 Gennaio 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Fatevi… i Fatti Vostri

lauretta ha scritto alle 12:33

I Fatti Vostri durante il solito giochetto telefonico “se rispondi i fatti vostri vinci” un signore che come al solito ha risposto “pronto?” si gustifica così: ”ma io stavo vedendo quelli che ballano!”. E Magalli stupito: ”ma quelli non hanno ballato ieri sera?”. E il signore: ”no, su Tele Marche!”.

  • Richiamo

Raffa ha scritto alle 15:00

[TG5] Dopo Uomini e Donne, anche Pomeriggio 5 riceve un richiamo per la puntata del 21 settembre 2009 per l’intervista a Vladimir Luxuria sul cambiamento di sesso, argomento non idoneo in fascia protetta. Meglio tardi che mai!

  • Cartoons

marco82 ha scritto alle 16:34

Finalmente Italia 1 cambia palinsesto con i cartoni, dal 1 febbraio. I responsabili del palinsesto hanno capito come programmare e sfruttare i bei cartoni:

Griffin
American dad
Simpson

  • Dalla quinta alla settima

lauretta ha scritto alle 17:08

A Pomeriggio 5 Francesca Cipriani, ex gieffina, in collegamento da una clinica dove è stata operata (da una quinta è passata ad una settima), sostiene che ha fatto tutto ciò per avere un’aria più felliniana e quindi per avere più facilità a trovare lavoro! Senza commento!





29
novembre

RIVOLUZIONE ANIME SU RAI 4: DAL 10 DICEMBRE PARTE IN PRIMA SERATA IL GIOVEDI D’ANIMAZIONE CON GHOST IN THE SHELL

Rai 4 anime

Avevamo già avuto modo di parlare dell’approdo su Rai 4, a settembre, di serie animate per adulti, per la prima volta in Italia completamente decensurate; ma mai avremmo potuto immaginare che la tv pubblica diventasse dal nulla ed in così poco tempo espressione del mondo dell’animazione giapponese. Ed ecco che è pronta a debuttare l’ennesima novità: a partire da dicembre, la quarta rete Rai moltiplicherà gli anime nel suo palinsesto con nuovi film d’animazione in prima serata.

Forte del successo per il lancio di due anime in seconda serata ogni giovedì, (“Sfondamento dei cieli Gurren Lagann” e “Code Geass: Lelouch of the Rebellion” in anteprima assoluta) e di altre due serie nella mattina del weekend, (Aria e Romeo X Juliet), Rai4, grazie alla direzione dell’eccellente Carlo Freccero, ha pensato bene di regalare agli appassionati un dicembre pieno zeppo di serie e film giapponesi, che approderanno per la prima volta in prima serata.

Ogni giovedì sera, a partire dal 10 dicembre, infatti, sarà dedicato interamente ad un ‘ciclo animato’, che partirà alle 21 con un film in prima tv assoluta, per lasciare spazio, alle 22.50, alle serie Sfondamento dei cieli Gurren Lagann e Code Geass: Lelouch of the Rebellion a partire dalle 22.50. Il 10 dicembre si partirà con Ghost in the Shell, film sul futuro di una terra ormai del tutto informatizzata: i cyborg sono in grado di infrangere i limiti degli esseri umani e si sono imposti, grazie ai loro impianti bionici, in ogni settore della vita quotidiana, superiori a semplici androidi, perché mantengono ancora l’essenza e lo spirito della razza umana. A seguire, il 17 dicembre andrà in onda il seguito Ghost in the Shell: L’attacco dei cyborg, e “Code Geass: Lelouch of the Rebellion” raddoppierà con un altro episodio alle 23.45, prolungando ulteriormente la fascia dedicata all’animazione del giovedì. Alla vigilia di Natale assisteremo, invece, ad un nuovo lungometraggio, La ragazza che saltava nel tempo, dedicato al mito della macchina del tempo.


18
ottobre

MARGE SIMPSON NUDA PER PLAYBOY. E MENTRE I SIMPSON SPOPOLANO NEL PRESERALE DI ITALIA1, CHE NE SARA’ DEL POMERIGGIO?

Marge Simpson nude (Playboy)Si sa, i calendari saranno pure una ‘forma d’arte’, come li definiscono molte delle vamp che decidono di posare senza veli, ma tette e lati B sulle copertine dei giornali hanno sempre e comunque l’obiettivo di ‘acchiappare’ ed allietare i maschietti pronti alla… lettura. Ma nel caso di cui stiamo per parlarvi, la curiosità potrebbe andare al di là dell’universo maschile. La rivista glamour più famosa del mondo, Playboy, è uscita, infatti, lo scorso 16 ottobre in America con una guest-star d’eccezione: Marge Simpson. Avete capito bene, la moglie di Homer si è concessa per la prima volta come Matt Groening l’ha fatta, al pari delle playmate più navigate.

E se l’evento serve a festeggiare il ventesimo compleanno della famiglia più amata di Springfield, l’obiettivo chiaro ed evidente del giornale fondato da Hugh Hefner sembra quello di conquistare un target decisamente più giovane degli habituè della rivista. E chissà che in una prossima puntata dei Simpson non si facciano riferimenti ammiccanti alla stravagante esperienza di Marge!

Ma Playboy non è nuovo a queste iniziative che coinvolgono la tv. Basti ricordare la storica ospitata di Hugh Hefner, con conigliette al seguito, al fianco di Bonolis sul palco dell’Ariston, in occasione dello scorso Sanremo così come non mancano, negli States, reality che raccontano la vita delle playmate.


16
ottobre

ANCHE CELENTANO SBARCA SU SKY, E DIVENTA UN CARTONE ANIMATO.

Adriano Celentano cartoon (Sky)

Che Celentano fosse un tipo imprevedibile lo avevano capito tutti. Ma che potesse arrivare a trasformare e modellare la propria immagine fino a farla diventare un cartone animato, ancora nessuno l’aveva immaginato. Ebbene, Adriano c’è riuscito, firmando un contratto con Sky e potendo contare su prestigiose collaborazioni: Milo Manara, famoso fumettista, Vincenzo Cerami per la sceneggiatura, Enzo D’Alò, regista celebre grazie a film come La gabbianella e il gatto e La freccia azzurra.

La tv satellitare del magnate Rupert Murdoch, ormai ‘isola felice’ del panorama televisivo italiano, non poteva lasciarsi sfuggire un’occasione del genere. Non è dato sapere se questo preannuci un nuovo rapporto in esclusiva col satellite oppure no, ma non è escluso che anche il ragazzo della via Gluck possa proporre un suo show sulla prima generalista di Sky.

Nel frattempo si comincia con la serie animata che si intitola proprio “Il ragazzo della via Gluck”: 26 puntate in onda su Sky Uno all’inizio del 2011, per una durata di 26 minuti ciascuna, tutto realizzato con la tecnica 3D-Hd. «Non sarà la ricostruzione sto­rica della carriera di Celentano», anticipa al Corriere Vincenzo Ce­rami, anche premio Oscar per La vita è bella. «Quella canzone ha introdotto in tempi non sospetti i temi dell’ecologia che oggi sono di attualità. Fare­mo eco-art, ecologia e arte, sen­za fare moralismi. E raccontere­mo dei viaggi avventurosi sul pianeta in chiave iperrealista, fantastica e futuristica. Mettere­mo in evidenza l’animo genero­so di Celentano e i suoi segreti». Ecco perchè non mancheranno anche i temi centrali per cui Celentano si è sempre battuto nella sua carriera.