Cantanti Sanremo



18
dicembre

Sanremo 2021, un Festival per ‘voci nuove’

Francesca Michielin e Fedez

Francesca Michielin e Fedez

Amadeus lo aveva anticipato: “Sarà il Festival più giovane di sempre”. Annunciati i 26 big in gara, Sanremo 2021 si può già definire l’edizione della nuova generazione, dove la tradizione cede il passo al ‘nuovo che avanza’ e a chi, sul palco del Teatro Ariston, non c’ha mai messo piede come campione in gara.




17
dicembre

Festival di Sanremo 2021: ecco i 26 big

Festival di Sanremo 2021

Festival di Sanremo 2021

Il Festival di Sanremo 2021 ha definito il cast di big in gara. Sono 26 i campioni che a marzo prossimo, dal 2 al 6, gareggeranno sul palco del Teatro Ariston, scelti da Amadeus e la commissione musicale della 71° edizione della kermesse canora. Ecco di chi si tratta e i titoli delle canzoni.


16
dicembre

Sanremo 2021, toto-nomi: quali saranno i BIG?

annalisa

Annalisa

Il tradizionale esercizio del toto-nomi, quest’anno, si fa più complicato. Spiazzando tutti, Amadeus ha infatti alzato a 26 il numero dei Big in gara al prossimo Festival di Sanremo, estendendo così i posti a disposizione e – di conseguenza – le relative indiscrezioni. In attesa dello svelamento ufficiale del cast canoro, che avverrà giovedì 17 dicembre in prime time su Rai1, circolano rumors e anticipazioni su chi salirà sul palco dell’Ariston la prima settimana di marzo.





5
febbraio

Fasma a Sanremo 2020: testo e video di «Per sentirmi vivo»

Fasma

Fasma

Tra le nuove proposte del Festival di Sanremo 2020 troviamo Fasma. Il trapper romano è in gara con il brano Per sentirmi vivo, una canzone sentimentale che conferma la sua linea artistica, da sempre maggiormente ispirata alla emo trap statunitense più che alla trap italiana. Il brano racconta una storia d’amore tormentata, in cui il cantante è combattuto. Da una parte non vuole perdere la sua ragazza, dall’altra sa che questa dovrebbe dirgli addio e andare via da lui.


5
febbraio

Gabriella Martinelli e Lula a Sanremo Giovani: testo e video di «Il gigante d’acciaio»

Gabriella Martinelli e Lula

Gabriella Martinelli e Lula

Tra le nuove proposte in gara pronte ad esibirsi al Festival di Sanremo 2020 ci sono anche Gabriella Martinelli e Lula. Il duo propone Il gigante d’acciaio, un brano che racconta la storia di un ragazzo di Taranto cresciuto nel quartiere Tamburi, detto anche il “quartiere rosso” perché vicinissimo all’Ilva che sprigiona una polvere che invade l’aria, le strade, le case e colora tutto di rosso. È una sera come altre quando Cosimo, appena trentenne, si reca in fabbrica per svolgere il suo consueto turno di lavoro ma il vento è forte. Una tromba d’aria improvvisa e violenta travolge il mezzo su cui lavora. Si spezza la gru, l’uomo rimane all’interno della cabina di manovra… il gigante conta l’ennesima vittima. Il ritornello canta una speranza “Non ci sarà un’altra volta”.





5
febbraio

Matteo Faustini a Sanremo Giovani: testo e video di «Nel bene e nel male»

Matteo Faustini

Matteo Faustini

Finalista di Area Sanremo, Matteo Faustini è una delle 8 nuove proposte del Festival di Sanremo 2020. Il giovane cantautore presenta Nel bene e nel male, un brano che analizza l’animo umano, costantemente diviso tra bene e male, e che scruta le “stanze del cuore” che ognuno di noi possiede e nelle quali custodisce gelosamente persone, ricordi e sentimenti.


5
febbraio

Marco Sentieri a Sanremo Giovani: testo e video di «Billy Blu»

Marco Sentieri

Marco Sentieri

In gara tra le nuove proposte del Festival di Sanremo 2020 troviamo anche Marco Sentieri. Il rapper, napoletano d’origine ma romano d’adozione, propone sul palco del Teatro Ariston Billy Blu, un brano forte che affronta il tema del bullismo. L’argomento, tristemente attuale, viene declinato secondo il punto di vista della vittima e del carnefice.


5
febbraio

Rancore a Sanremo 2020

Rancore

Rancore

Ad un anno di distanza dalla partecipazione con Daniele Silvestri, il rapper Rancore ha deciso di mettersi in gioco, in solitaria, al Festival di Sanremo 2020 con il brano Eden. Come il titolo suggerisce, la canzone è stata ispirata dal mito del ‘peccato originale‘.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,