Emmy Awards


12
luglio

Emmy Awards 2018: le nomination

Ricky Martin emmy

Ricky Martin

La corsa agli Emmy Awards 2018 è iniziata oggi. Sono state rese note le nomination del premio che celebra la miglior tv a stelle e strisce, che quest’anno si svolgerà il 17 settembre. Guidano la carica dei nominati lo storico Saturday Night Live e Westworld, a quota 21 candidature. La seconda stagione della serie di Sky Atlantic si aggiudica anche la nomination come miglior drama, categoria prestigiosa che la vedrà battagliare con The Americans, The Crown, Il Trono di Spade, il vincitore della scorsa edizione The Handmaid’s Tale (che ha raccolto 20 nomination), Stranger Things e con This is Us, l’unica tra le presenti ad essere trasmessa su un canale generalista Oltreoceano, la NBC.




30
aprile

Beautiful sconfitta ai Daytime Emmy Awards. Premio all’attore di Zende – Anticipazioni della settimana

beautiful anticipazioni

Rome Flynn vince Emmy

Non ce l’ha fatta Beautiful ad aggiudicarsi il premio come Miglior Serie Drammatica ai Daytime Emmy Awards 2018. Il premio più importante della kermesse è andato a Days of Ours Lives (I Giorni della Nostra Vita). In compenso Rome Flynn, interprete di Zende, conquista il riconoscimento come miglior giovane attore in una serie drammatica. Niente da fare, invece, per sua moglie nella finzione ossia Reign Edwards e per “suo nonno” John McCook, nominati rimasti a bocca asciutta. La cerimonia si è svolta ieri al Pasadina Civic Auditorium e, tra l’altro, ha visto trionfare nuovamente Lidia Bastianich, giudicata migliore conduttrice di un programma di cucina per il suo Lidia’s Kitchen.

Di seguito le anticipazioni di questa settimana di Beautiful. La soap non andrà in onda domani, 1 maggio.


18
settembre

Emmy Awards 2017: tutti i vincitori – Foto

Emmy Awards 2017, Nicole Kidman

E così, tra i vincitori degli Emmy Awards 2017 c’è stato anche Donald Trump. O meglio, il suo alter ego comico. Evocato più volte con battute e critiche dal palco del Microsoft Theater di Los Angeles, The Donald ha ricevuto una insolita menzione da parte dell’attore Alec Baldwin, premiato come Miglior non protagonista in una Comedy proprio per la sua imitazione di Trump al Saturday Night Live. “Mr. President, here is your Emmy“, ha scherzato il comico. Ma andiamo a scoprire tutti i vincitori della 69esima edizione, che – tra gli altri – ha visto trionfare The Handmaid’s Tale (Miglior Serie Drammatica), Big Little Lies (Miglior Miniserie) e Veep (Miglior serie comica).





13
luglio

Emmy Awards 2017: le nomination

Stranger Things

Stranger Things

Sono i i premi più ambiti della televisione americana: stiamo parlando degli Emmy Awards, la cui cerimonia di premiazione quest’anno si terrà il 17 settembre 2017. Per la quarta volta consecutiva, Rai 4 permetterà ai telespettatori italiani di seguire l’evento con una lunga diretta, che avrà luogo nella notte fra il 17 e il 18 settembre prossimi dall’1.50. In attesa di conoscere il nome dei trionfatori, ecco l’elenco delle nomination, tra le quali spiccano le 22 di WestWorld e del Saturday Night Live,  le 18 di Feud: Bette and Joan e di Stranger Things (compresa quella come miglior attrice non protagonista per la giovanissima Millie Bobby Brown, interprete di Undici). Bene anche Fargo e Big Little Lies con 16 nomination. The Young Pope di HBO e Sky deve accontentarsi di due nomination in categorie minori: miglior fotografia in una miniserie (deve vedersela con Big Little Lies, Black Mirror, Fargo, The Night Of) e miglior scenografia per una narrazione contemporanea o fantasy (vs The Handmaid’s Tale, Penny Dreadful e WestWorld nominato due volte). HBO guida la carica delle emittenti più nominate con 110 candidature, seguono Netflix (91) e NBC (60). Di seguito l’elenco delle principali nomination.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


2
maggio

Daytime Emmy Awards 2017: il vecchio che avanza. I vincitori e il video integrale della serata

daytime emmy awards

John McCook e Katherine Kelly Lang

Beautiful non ce l’ha fatta, Ellen DeGeneres sì. Se la saga dei Forrester, al trentesimo anno, non ha conquistato la statuetta di miglior drama ai Daytime Emmy Awards 2017, la bionda conduttrice festeggia un altro anniversario con il premio per il miglior talk di intrattenimento battendo, tra gli altri, la versione a stelle e strisce di The Real. Sono passati 20 anni dalla messa in onda dell’episodio della serie Ellen in cui personaggio e persona facevano coming out catalizzando le attenzioni dell’America intera.





18
settembre

EMMY AWARDS 2016: TUTTI I VINCITORI

Emmy Awards 2016, The Voice

Si accendono i riflettori sul Microsoft Theatre di Hollywood, dove tutto è pronto per la cerimonia di premiazione degli Emmy Awards 2016. Le statuette che consacreranno le migliori produzioni Usa della stagione verranno consegnate stanotte: l’evento, giunto alla sua 68^ edizione, sarà condotto da Jimmy Kimmel. Dopo il red carpet e la parata di star inizierà lo show di prime time in onda sulla Abc con l’assegnazione dei premi (ecco tutte le nomination). In Italia lo spettacolo sarà trasmesso in diretta su Rai4 (e in contemporanea su Radio2) dall’1 alle 5 della mattina.


16
settembre

EMMY AWARDS IN DIRETTA SU RAI 4

Jimmy Kimmel

Jimmy Kimmel

La 68^ edizione dei Primetime Emmy Awards in diretta esclusiva su Rai4 nella notte tra domenica 18 e lunedì 19 settembre, dall’01:00 alle 05:00. L’edizione 2016 del più importante premio televisivo per le produzioni Usa sarà presentata da Jimmy Kimmel. L’evento sarà trasmesso anche da Radio 2 Rai in contemporanea.


15
luglio

EMMY AWARDS 2016: TUTTE LE NOMINATION

David Schwimmer

La cerimonia di premiazione degli Emmy Awards 2016, presentata da Jimmy Kimmel, avrà luogo a Los Angeles il prossimo 18 settembre e i telespettatori italiani potranno seguirla in diretta esclusiva su Rai 4 nella notte tra domenica 18 e lunedì 19 settembre, dall’1 alle 5 del mattino. Ecco tutte le nomination, tra le quali spiccano le ventitré conquistate da Il Trono di Spade e le ventidue de Il caso O.J. Simpson: American Crime Story (The People v. O.J. Simpson: American Crime Story). Tredici invece per House of Cards e ben dieci per Downton Abbey.