14
maggio

MARCO TOMBOLINI, PRODUTTORE THE VOICE: “EMMA SCIVOLATA SU UNA BUCCIA DI BANANA”. E LANCIA LA SFIDA: “VENGA A THE VOICE”

Suor Cristina selfie con la banana

Suor Cristina selfie con la banana

Non si placano le polemiche attorno alle dichiarazioni di Emma Marrone su Suor Cristina. Dopo aver preso di mira Conchita Wurst, vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2014, la cantante salentina non ha risparmiato Suor Cristina di The Voice, bollandola come un insulto per chi come lei è nello showbiz. Le sue affermazioni, però, non sono sfuggite a J-Ax, coach di Cristina Scuccia nel talent di Rai2, che ha risposto duramente alla rappresentante italiana: “E’ il vuoto che hai dentro […] E showbiz non lo sentivo dai cessi del Festivalbar 93”.

Oggi, invece, ad intervenire è direttamente Marco Tombolini, a capo di Talpa Italia e produttore di The Voice of Italy. Per Tombolini, Emma è “scivolata su una buccia di banana”, riprendendo ironicamente il selfie con la banana che ha scandalizzato la salentina. E si dichiara “amareggiato

“Capirei se avessimo preso una Suora e ne avessimo fatto una macchietta. Evidentemente non ha visto il programma e non ha mai sentito Suor Cristina”.

Tombolini, infatti, ci ha tenuto a ricordare alla cantante il regolamento del programma, che nella prima fase – quelle delle Blind – prevede l’ascolto “al buio” dei cantanti. Dunque, citando il produttore, “se avessimo scelto una suora che cantava male sicuramente J-Ax e gli altri 3 coach non l’avrebbero scelta. E sicuramente non sarebbe diventata un fenomeno mondiale con oltre 40milioni di visualizzazioni in tutto il mondo.”

Tombolini torna anche sul selfie con la banana di Suor Cristina. Stando a quanto dice Emma, infatti, gli italiani avrebbero dovuto scandalizzarsi anche per quella foto postata sui social network dalla Suora. Se non fosse che, come tra l’altro vi abbiamo già specificato, il selfie rappresentava più semplicemente un gesto contro il razzismo, adottato a livello internazionale. Infatti, per Tombolini, “parlare di selfie con banana in tv mi sembra assai fuori luogo. Brava Suor Cristina a prendere spunto dalla vicenda di Dani Alves per dare un segnale contro il razzismo.

Nonostante la dichiarazione evitabile della cantante, però, il produttore ha voluto comunque tendere la mano: “se Emma passasse di qua sarei lieto di farle conoscere Suor Cristina e il programma: è una ragazza intelligente e si ricrederebbe immediatamente”.

Chi invece non è intervenuto nella vicenda è la diretta interessata, in silenzio “social” dal 9 maggio, sotto precise regole del suo coach, che la vuole concentrata per il prossimo live show di The Voice, in onda stasera alle 21.10 su Rai2.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Emma Marrone
EMMA CONTRO SUOR CRISTINA: “E’ UN INSULTO A CHI E’ NELLO SHOWBIZ COME ME”. E J-AX ATTACCA LA CANTANTE: “SHOWBIZ NON LO SENTIVO DAI CESSI DEL FESTIVALBAR”


Morgan e Milly Carlucci
Pagelle TV della Settimana, 24-30 aprile 2017. Promossi Oney Tapia e Ballando. Bocciati RILive su Real Time e il ritorno dei vecchi show


amici scherzo emma
Il Telefono Rosa contro Amici per lo scherzo ad Emma: «Non si può fare della cultura della violenza un soggetto per una gag»


Amici, Cosimo
Amici 2017, daytime 28 aprile. Bird soprannominato ‘Mikenagioia’

2 Commenti dei lettori »

1. maggy ha scritto:

14 maggio 2014 alle 20:09

TOMBOLini
stesse zitto

che stanno usando la suora ben bene

daltronde il programma era crollato al 9%…poi invece….!!



2. giglio ha scritto:

14 maggio 2014 alle 20:59

Ma Tombilini non dar retta aun’isterica che è stata bocciata da tutta l’Europa,, tutte le cantanti di the voice cantano meglio di lei



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.