14
maggio

BALLARO’, RENZI VS FLORIS SUI TAGLI IN RAI. IL PREMIER: MI DISPIACE, VI TOCCA

Matteo Renzi, Ballarò

I tagli alla Rai? “Caro Floris, mi dispiace ma tocca anche a voi“. Matteo Renzi non fa sconti a nessuno, almeno a parole. Serrato botta e risposta, ieri sera a Ballarò, tra il Presidente del Consiglio ed il conduttore Giovanni Floris. Al centro del contendere, la spending review annunciata dal governo su Viale Mazzini, che prevede una sforbiciata da 150 milioni di euro. Una cifretta non da poco, che ha fatto accendere il confronto su Rai3. “Ma Mediaset quanto mette?” ha domandato il giornalista al premier, lasciando trasparire una posizione polemica sull’argomento. Secca la risposta di Renzi:

La Rai è partecipata dallo Stato. Lo so che fa confusione dopo dieci anni di Berlusconi, ma le comunico che Mediaset appartiene a Berlusconi, la Rai allo Stato italiano. E quando capiremo che lo Stato italiano non è Berlusconi sarà un gran giorno…

Floris ha poi domandato se l’operazione non possa favorire Mediaset, suscitando anche qualche applauso. “Il signore che ha applaudito è della Rai e verrà cacciato dal Presidente del Consiglio” ha dovuto ammettere il conduttore con ironia, ma rifilando al contempo una frecciata al suo interlocutore. E Renzi: “No guardi, il Presidente del Consiglio che cacciava quelli della Rai l’abbiamo già avuto, qui c’è un Presidente del Consiglio che non ha mai incontrato il Presidente della Rai o l’Amministratore delegato della Rai“. Poi, il premier ha alzato il tono del confronto e ha difeso la sua intenzione di operare dei tagli:

Renzi a Ballarò: non metto bocca su palinsesti e direttori Rai

Io penso che la Rai appartiene a tutti i cittadini, non ai partiti. Per questo motivo ho scelto a differenza di miei predecessori di non mettere mai bocca su palinsesti, sui conduttori, sui direttori e sulle trasmissioni della Rai. Quando stavo dall’altra parte e non ero al governo dicevo che i partiti devono essere fuori dalla Rai. Significa che la Rai deve far funzionare le cose. Si può vendere Raiway, nel 2000 era stato fatto poi Gasparri bloccò quella vendita. La Rai ha 20 sedi regionali, lei è sicuro che non ci siano anche sprechi clamorosi?

ha detto Renzi, ricordando che i tagli governativi hanno riguardato anche la politica e gli stipendi dei dirigenti pubblici. “Le sembra normale che la Rai sia l’unica realtà che debba far finta che non sia successo niente? Anche la Rai deve partecipare alle spese” ha chiosato al riguardo. Poi l’ultimo affondo:

Se io fossi un dirigente della Rai mi preoccuperei di portare la Rai nel terzo millennio e non a metterla nelle mani dei partiti (…) Chiedere alla Rai di dare una mano nel momento in cui ci rimbocchiamo tutti le maniche… Caro Floris, mi dispiace ma tocca anche a voi

Matteo Renzi a Ballarò: il premier contestato

Stando a quanto si apprende, all’uscita dagli studi di Ballarò, Renzi sarebbe stato contestato da alcuni dipendenti del servizio pubblico. Ma nemmeno il loro malumore ha frenato le intenzioni del premier, che con un Tweet è ritornato categorico sull’argomento:

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Massimo Giannini
BALLARO’, RENZI: “BERLUSCONI MI DISSE DI NON PRENDERE GIANNINI”. IL GIORNALISTA REPLICA AL PREMIER


Lilli Gruber
OTTO E MEZZO: LILLI GRUBER TORNA IL 27 OTTOBRE CON MATTEO RENZI


Ballarò, Massimo Giannini
BALLARO’ VS DIMARTEDI’: GIANNINI OSPITA CRACCO, FLORIS TRAINA SE STESSO SU LA7


Guido Meda
DM LIVE24: 18 SETTEMBRE 2014. GUIDO MEDA A SKY? – GIANNINI: CON FLORIS NEMMENO UN SMS (DOPO LA PUNTATA 161 MESSAGGI IN MEMORIA)

2 Commenti dei lettori »

1. tania ha scritto:

14 maggio 2014 alle 17:44

Gira la ruota..gira la ruota che da casa puoi giocare anche tu,se tu giochi ti diverti di piuuuu’



2. grilloparlante ha scritto:

15 maggio 2014 alle 10:57

Dopo questa intervista Floris nel mio personale scoreboard ha guadagnato mille punti. Un bell’esempio di come un giornalista dovrebbe intervistare un politico. Per gli appassionati del genere cfr. commento di Andrea Scanzi all’intervista, sul suo profilo FB.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.