25
febbraio

EZIO GREGGIO SPARA A ZERO SU SANREMO 2014 E SI CANDIDA ALLA CONDUZIONE: CON ME, IACCHETTI E HUNZIKER GLI ASCOLTI VOLEREBBERO

Ezio Greggio con Michelle Hunziker

Sparare a zero sul Festival di Sanremo 2014 sembra andare ormai di moda. C’è persino chi si candida addirittura alla conduzione, promettendo grandi numeri sul fronte ascolti. Eh si, Ezio Greggio – che nella settimana sanremese era impegnato a MonteCarlo per il Festival della comicità – rivela di avere la formula segreta per risollevare le sorti auditel di Sanremo. Verrebbe da chiedersi perché tale formula non la applichi, nel frattempo, a Striscia la Notizia, visto che gli ascolti quest’anno non sorridono neppure allo storico tg satirico di Antonio Ricci.

Greggio su Sanremo: non ha fatto paura a nessuno, sembrava il Festival dell’Inps

Ezio Greggio, in Francia durante la settimana di Sanremo per il MonteCarlo Film Festival de la Comédie, non ha temuto che la sua kermesse perdesse di attenzione da parte dei media a causa della contemporaneità con il 64° Festival della Canzone Italiana. Anzi:

Sanremo quest’anno non avrebbe fatto paura a nessuno, con il calo di ascolti che ha avuto in questa edizione e, d’altra parte, come poteva essere diversamente – dichiara in un’intervista a Il Tempo – visto che sembrava proprio il Festival dell’Inps: al posto dei fiori sulle bancarelle circolavano ossigeno e pannoloni”.

Greggio su Sanremo: con me, Iacchetti e Hunziker gli ascolti volerebbero

Il conduttore di Striscia la Notizia, che a breve lascerà il testimone a Ficarra e Picone, dichiara di avere in testa la formula giusta per far funzionare il Festival di Sanremo. Formula che, ovviamente, non rivela, ma è pronto a metterla sul piatto qualora qualcuno da Viale Mazzini gli affidasse il palco dell’Ariston:

Io meccanismi nuovi da proporre ce li avrei ma col cacchio che li racconto: nel momento in cui ci saranno presupposti giusti (e qualche contatto nel passato c’è stato) tirerò fuori i miei assi [...] Con me, Iacchetti e Hunziker gli ascolti di Sanremo volerebbero. Però Luciana la vorrei accanto, anche perché io sono più figo di Fazio”.

Toto conduttori Festival di Sanremo 2015

GIUSTO DIRE NO A BONOLIS. A MENO CHE…

LEONE VUOLE FAZIO TRIS, FIORELLO O CONTI

PEREGO LO CONDURREBBE CON BONOLIS

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Striscia la Notizia, Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti
Striscia la Notizia 2017/2018: i conduttori. Si riparte con Greggio e Iacchetti, tornano Scotti e Hunziker


Ezio Greggio
Ezio Greggio replica a Flavio Insinna: «Mai evaso le imposte, frasi diffamatorie». E Striscia rincara la dose


Milly Carlucci
Ballando con le Stelle 2017 VS C’è Posta per Te: basterà a Milly la ‘carta Carlucci’?


Iacchetti e Greggio e C'è Posta per te
C’è Posta per te: Greggio e Iacchetti mandano la posta ad Alberico Lemme

15 Commenti dei lettori »

1. makeit ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 11:22

Greggio parla come se fosse il nuovo che avanza, quando invece sono 30 anni che fa sempre le stesse solite e identiche cose; ma la gente si guarda allo specchio prima di aprire bocca?



2. Vince! ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 11:43

Forse non si è accorto che anche la sua “Striscia la notizia” ha subito un netto calo di ascolti per motivi molto simili a quelli che hanno fatto andare male il Festival…

In quanto all’auto-candidatura poi Leone è stato chiaro: solo uomini Rai per Sanremo!



3. giorgia ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 11:46

Greggio poteva fare anche altro e dimostrare se piace mlto al pubblico, ormai fa solo striscia. Vedremo con la nuova reazione a catena se sarà davvero portato.
Perché ad esempio su canale 5 non ha mai fatto un one man show?
vuole la conduzione del festival, senza passare prima da altre…?
ora che il pubblico è calante su striscia è quasi un azzardo e un grande rischio. Dovrebbe cimentarsi prima su altre cose.
Io ritengo dell’idea che sarebbe adatto ad un access stile affari tuoi.



4. tinina ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 11:52

makeit

Sono totalmente d’accordo con te!



5. teoz ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 11:52

A prescindere da che dice Greggio (che secondo me non sarebbe capace di fare il Festival cm non è in grado di fare l’attore) credo abbia molte affinità con David Letterman. L’ironia dell’anchorman americano è molto simile a quella di greggio e sicuramente quest’ultimo ha preso qualche spunto di “stile” per il breve monologo iniziale di striscia. Credo Ricci potrebbe proporgli una seconda serata di interviste con una band musicale di appoggio… forse solo fiorello si era avvicinato ad interviste simpatiche con lo show in sky… chissà uno stile leggero e scanzonato… fatto di freddure che però possono piacere..uno show economico che costa poco e soprattutto che dura poco…non più di 30 minuti… monologo + intervista + classifica + intervista + esibizione…stop…



6. rien ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 12:12

Montato e miracolato come pochi. Una “carriera” costruita su Striscia la Notizia, mancando tutto il resto, non è mai stato un attore, un comico. I suoi “film” – tutti disastri al botteghino – gridano ancora vendetta mentre i miei cani abbaiano forte quando lo sentono abb..”recitare”, persino Arca non sfigurerebbe al suo cospetto!



7. marcko ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 12:13

pure a me fa ridere quando parla di festival dell’imps…
lui sta sulla sessantina, quindi quasi pensionabile…..
hahhahahah….



8. Davide Maggio ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 12:30

rien: Arca sai che non lo trovo male?



9. simplemay ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 12:35

Ma se tutti e tre non riescono a vincere più neanche contro Affari Tuoi!



10. rien ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 13:00

Davide, Arca come presenza ci potrebbe anche stare, ma andrebbe come minimo doppiato, perché la recitazione e lui seguono binari completamente opposti. Ieri sera ho dovuto cambiare canale dopo pochi minuti, è proprio squadrato, fuori registro.



11. MaicolGarba ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 14:28

Secondo me la sua presenza insieme a Iacchetti e Hunziker non sarebbe male, perché comunque la battutina c’è sempre e potrebbe tenere un buon ritmo per tutta la serata.



12. Nocivo ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 15:38

Ma se hanno fatto crollare pure Striscia la notizia. 3 incapaci. E poi, ha pagato le tasse?



13. Emma ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 17:05

Viva l umiltà! È vero che ultimamente noi telespettatori ci improvvisiamo tutti critici (secondo il nostro modesto parere) ma da qui a proporsi come successore alla conduzione di Sanremo è davvero esagerato!
Non so se Greggio farebbe salire gli ascolti, ma di sicuro so che lo trasformerebbe in una sagra di paese. E poi con quale grande esperienza alle spalle, oltre agli anni di striscia, pretende di salire su quel palco? Come attore lascia molto a desiderare, come regista ha toppato, e come mattatore non è nemmeno il massimo!



14. Striscia la notizia, l'ufficio stampa ha scritto:

25 febbraio 2014 alle 17:23

Caro Fabio Fabbretti,
non è vero che gli ascolti quest’anno non sorridono neppure allo storico tg satirico di Antonio Ricci.
Proprio ieri Striscia la notizia è stato il programma più visto della giornata con 6 milioni di telespettatori (5.934.000 con il 19.85% di share) e picchi di 7.200.000 spettatori. Sul target 15-64 anni, il più pregiato e di riferimento per gli investitori pubblicitari, ha battuto ancora di 9 punti percentuali il programma dei pacchi di Raiuno Affari Tuoi. Per cui, dati auditel alla mano, Striscia non soffre, ma anche in questa edizione è leader indiscusso dell’access prime time sul target commerciale, nonché uno dei programmi più visti della stagione televisiva, nonostante la crisi della tv generalista.

l’ufficio stampa di Striscia la notizia



15. Luca ha scritto:

26 febbraio 2014 alle 00:47

In effetti Greggio era l’ultimo a poter infierire sul festival…Striscia a parte…innanzitutto perchè non è di certo un giovincello e non può parlare di vecchi come se lui non lo fosse – fuori e dentro – nè è un Fiorello della situazione che potrebbe salvare Sanremo…Greggio-Iacchetti-Hunziker al Festival non c’azzeccano nulla! Se ha delle buone idee è tutto da vedere, visto che – giustamente – non le dice



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.