12
febbraio

SANREMO 2014: LA CONTROPROGRAMMAZIONE DI CANALE 5 DURANTE LA SETTIMANA DEL FESTIVAL

Impegno europeo per Milan e Napoli

Ancora pochi giorni e Mediaset si appresta a vivere, anzi a subire, l’annuale settimana sanremese che, numericamente parlando, per le reti del Biscione è in genere una tribolazione. La maggior parte del pubblico, si sa, si concentra sul Festival di Sanremo, lasciando le briciole alle altre reti. Ma Canale 5 come ha pensato di controprogrammare la kermesse con Fazio e Littizzetto?

Canale 5, controprogrammazione Sanremo 2014: si punta su calcio e film

Da martedì a sabato Canale 5 ha deciso di puntare su calcio e film per controprogrammare il Festival di Sanremo.

Martedì 18 febbraio, a partire dalle 21.10, va in onda Oggi Sposi, il film uscito nelle sale nel 2009 con protagonista, tra gli altri, Luca Argentero. A seguire uno speciale dedicato alla Champions League, con le immagini e i commenti dei match appena conclusi e valevoli per gli ottavi di finale.

Mercoledì 19 febbraio, invece, la Champions League – che dal 2015 al 2018 sarà in esclusiva su Mediaset Premium – guadagna la scena fin dal prime time con l’incontro tra Milan e Atletico Madrid; la diretta inizia alle 20.40.

Giovedì 20 febbraio si replica, questa volta con l’Europa League e l’impegno in trasferta del Napoli contro il Swansea City per i sedicesimi di finale; si parte alle 21.00.

Venerdì 21 febbraio un gradito ritorno sulle reti Mediaset: quello di Roberto Benigni. Canale 5, infatti, trasmette a partire dalle 21.10 il film Johnny Stecchino, certamente tra i più divertenti e riusciti dell’artista toscano. In seconda serata è confermato Luca Telese in onda con Matrix.

Sabato 22 febbraio, invece, “riposa” Maria De Filippi con C’è Posta per Te; al suo posto Mrs Doubtfire con Robin Williams.

In breve – Prime Time Canale 5 dal 18 al 22 febbraio 2014

Martedì 18 febbraio | 21.10 Film: Oggi Sposi
Mercoledì 19 febbraio | 20.40 Calcio: Champions League Milan-Atletico Madrid
Giovedì 20 febbraio | 21.00 Calcio: Europa League Swansea City-Napoli
Venerdì 21 febbraio | 21.10 Film: Johnny Stecchino
Sabato 22 febbraio | 21.10 Film: Mrs Doubtfire



Articoli che potrebbero interessarti


Mondiali 2018
Mondiali 2018: tutte le partite in chiaro su Canale 5, Italia 1 e 20. Gialappa’s su Mediaset Extra. Ecco il calendario


Dybala
CHAMPIONS LEAGUE 2016/17: CANALE 5 TRASMETTE LA DIRETTA DA TUTTI I CAMPI, JUVENTUS SU PREMIUM


Intelligence - Doc West
CANALE5 E I PRIMI CAMBIAMENTI DI PALINSESTO: DOC WEST ANTICIPATO PER “SALVARE” LA FICTION EVENTO INTELLIGENCE, SLITTATA AL 21 SETTEMBRE


canale5_italiauno.jpg
ITALIA 1, LO SPORCO RUOLO DELLA RETE GIOVANE TRA “SERVILISMO” E RASSEGNAZIONE

7 Commenti dei lettori »

1. MARCO82 ha scritto:

12 febbraio 2014 alle 13:21

questa storia di non cotroprogrammare mai il festival fa solo gioco alla rai ed a chi dice che il festival ha successo…
ovvio non c’è nulla in tv da guardare quella settimana se non fai un successo sei un pirla…

SPERIAMO IN SKY!!!!



2. Michele ha scritto:

12 febbraio 2014 alle 13:54

Beh oddio forse le serate di mercoledì e giovedì potrebbero essere critiche con le partite di Milan e Napoli in Champions League ed Europa League…. la prima e l’ultima serata invece vinceranno facile…

Ma oramai è risaputo che l’annuale ‘’settimana bianca” di Mediaset è in qualche modo ”espressamente richiesta” dalle case discografiche per le quali Sanremo è rimasta l’ultima vera vetrina visto che con internet e download le vendite di dischi sono ogni anno sempre più a picco, ecco perché dal 2009 a questa parte non c’è più la contro-programmazione a Sanremo da parte di Mediaset.

Ed ecco perché personalmente non riconosco il successo delle ultime cinque edizioni del Festival: facile fare 11 milioni quando il tuo competitor principale mette solo film replicati un milione di volte (ok che ci sono La7, Sky e le digitali ma purtroppo sappiamo tutti che ancora non sono allo stesso livello, come bacino d’utenza e potenzialità, di Rai e Mediaset).

Io riconosco il successo dei Festival di Baudo degli anni ‘90 che facevano 12-15 milioni con Canale 5 che contro-programmava in maniera durissima, ve lo ricordate ad esempio il Festival Italiano con Mike Bongiorno in onda su Canale 5 nel ‘93 e ‘94 la stessa settimana di Sanremo? O delle mega contro-programmazioni che infatti determinarono la vittoria di Canale 5 contro i festival di Sanremo del 2004, del 2006 e del 2008?

Sono sicuro al 100%, ad esempio, che se anche nel 2010 Canale 5 avesse contro-programmato (all’epoca aveva in palinsesto il GF e Zelig, che erano ancora nel loro periodo d’oro), il noiosissimo festival di Antonella Clerici sarebbe finito peggio di quello del 2004 con la Ventura.



3. francesco2 ha scritto:

12 febbraio 2014 alle 14:00

Mediaset scandalosa… è ovvio che così il festival andrà sempre benissimo..!! potevano provare a mandare in onda c’è posta il venerdì o il giovedì.. va beh.. non li capirò mai.



4. Dasmix ha scritto:

12 febbraio 2014 alle 14:20

Mio dio.. Un film più peggiore dell’altro!



5. Ale ha scritto:

12 febbraio 2014 alle 14:24

@Michele
Festival Italiano di Mike Bongiorno è andato in onda su Canale 5 nel 1993 e 1994 durante il mese di Ottobre per cui non era controprogrammato durante la settimana del Festival.
Mediaset ha fatto controprogrammazione solo negli anni 2004-2006-2007-2008 perche’ prima gli ascolti di Sanremo sono sempre stati “bulgari”, e dal 2009 e’ ritornata a proporre i soliti film vecchi di 20 anni.
In passato c’ha provato a controprogrammare con qualche fiction o varieta’ come La Corrida ma c’ha sempre perso quindi e’ ovvio visto che vive di pubblicita’ che risparmi le produzioni di prima tv evitando di sprecarle durante la settimana sanremese.



6. Groove ha scritto:

12 febbraio 2014 alle 14:47

Altro che serata finale del festival… mi guarderò Mrs Doubtfire per la milionesima volta!!! Adoro quel film!



7. Giacomo ha scritto:

12 febbraio 2014 alle 15:13

Quello che forse non capite è che il fatto che Mediaset decida di non fare controprogrammazione è già un vittoria per la rai, e anche per Mediaset stessa. A cosa serve mettere una puntata di c’è posta per te se contro sanremo sicuramente non riuscirebbe a fare gli stessi ascolti che fa contro ti lascio una canzone? È una questione di marketing

Inoltre visto che le serate intermedie del festival sono sempre le più deboli credo che le partite possano dargli un po’ di filo da torcere



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.