12
febbraio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (3-9/02/2014). PROMOSSO IL BOSS DELLE CERIMONIE, BOCCIATI I RUMORS SUL DAYTIME RAI E I SEGRETI DI BORGO LARICI

george clooney che tempo che fa

Che tempo che fa

9 a Jay Leno. In Italia non è conosciuto quanto l’ormai ex rivale Letterman, ma al di là dell’Oceano è una vera e propria istituzione. Dopo oltre 20 anni, Leno ha detto (forzatamente) addio al suo Tonight Show chiudendo un lungo capitolo di storia della tv a stelle e strisce.

8 a Il Boss delle Cerimonie. Real Time dice arrivederci alla saga di Don Antonio Polese che ha registrato picchi d’ascolto record, superiori al 4% di share, attirando un vespaio di polemiche. Ci sono i campani delusi che non si riconoscono nelle appariscenti usanze dei propri concittadini e si affrettano a prenderne le distanze e c’è chi invece critica in toto il programma. In realtà Il Boss delle Cerimonie è un semplice racconto di quel che spesso accade a Napoli e dintorni, quando c’è di mezzo una festa, e non ha la pretesa di rappresentare l’intera popolazione vesuviana. I detrattori napoletani dovrebbero guardarsi intorno e prendersi meno sul serio, anche perché tra tutte le etichette negative affibbiate ai partenopei questa è  la più innocua.

7 al breve ma “intenso” siparietto Luciana Littizzetto – George Clooney, andato in scena domenica a Che Tempo Che Fa. Li avremmo visti bene all’Ariston.

6 all’intervista che Andrea Vianello ha rilasciato al Fatto Quotidiano. Il direttore rivendica le sue sperimentazioni, anche quelle andate male. Del resto, solo chi osa si becca le critiche. Tuttavia – se la memoria non ci inganna – nessuna “innovazione” portata avanti finora ha pagato in termini d’ascolti (nemmeno Sconosciuti e Gazebo di cui si dice fiero).

5 all’intervista di Belen Rodriguez a Le Invasioni Barbariche. Daria Bignardi riesce a tirare fuori ben poco da una sempre carismatica Belen Rodriguez. Non ha aiutato comunque l’ingresso nel bel mezzo della chiacchierata di Carlo Gabardini.

4 alle solite frasi che precedono il lancio di Grande Fratello. A Sorrisi, Alessia Marcuzzi spiega: “I ragazzi fanno lavori normali e non pensano di entrare nella Casa per “diventare famosi”. Non è più così. Sarà per tutti una bella esperienza, ma una volta usciti torneranno alle loro professioni e alle loro passioni (…) Ci sono l’agente di Borsa (è un lavoro normale?!), l’impiegata, l’operaio, la commessa… Hanno tra i 20 e i 36 anni. Molti sono laureati“. A titolo esemplificativo riportiamo le dichiarazioni della conduttrice all’alba dello sfortunato GF12: “I concorrenti hanno un’età media di 23-24 anni, sono più cinici e disincantati. Non pensano più che il Grande Fratello cambierà la loro vita. Ma tentano comunque la fortuna, raccontando le loro storie, il loro disagio, che cercheranno di condividere con i coinquilini e con i ragazzi che li seguono da casa. La normalità fidelizza il pubblico, perché si riconosce nelle loro storie“. Speriamo che questa volta alle parole seguano i fatti.

3 a I Segreti di Borgo Larici. Altro che Downton Abbey, la fiction di Canale 5 non è riuscita ad attecchire costringendo la rete ad accontentarsi di poco più di 3 milioni di spettatori in prime time.

2 agli ospiti low cost di Ti Lascio Una Canzone. Non chiediamo alla Rai di svenarsi per cercare di battere C’è Posta Per Te, quanto piuttosto una maggiore valorizzazione di un programma che fino a qualche anno fa raggiungeva ascolti da capogiro, tutt’ora ineguagliati dall’intrattenimento Rai delle ultime stagioni (se si escludono gli eventi Sanremo e Fiorello).

1 alle tante, troppe chiacchiere sul daytime della prossima stagione di Rai1. Indiscrezioni premature e il più delle volte interessate.



Articoli che potrebbero interessarti


Vanessa Hessler pagelle
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (3-9/12/2012). PROMOSSI CHIARA GALIAZZO E RAI PREMIUM, BOCCIATE LA BABY RODRIGUEZ E LORELLA LANDI


Pagelle-Victoria-Cabello
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (31-10/06-11). PROMOSSI REPORT E CASSINI, BOCCIATI CABELLO E LITTIZZETTO


RAI, presentazione palinsesti autunnali 2010 (Simona Ventura e Fabrizio del Noce)
PALINSESTI RAI AUTUNNO 2010, ECCO TUTTE LE NOVITA’ CON UN’UNICA INCOGNITA: PAOLA PEREGO.


FLAVIO INSINNA 2
Pagelle TV della Settimana (22-28/05/2017). Promosso Andreas Muller. Bocciati Fabiano e Insinna

9 Commenti dei lettori »

1. Michele ha scritto:

12 febbraio 2014 alle 11:29

Che il daytime di Rai 1 (feriale e festivo) sia da cambiare completamente (contenuti e soprattutto conduttori, specialmente al pomeriggio) è una cosa palese anche per un bimbo di 3 anni, visto il FALLIMENTO totale della Perego e della Vecchia della domenica, entrambe quasi sempre stracciate senza pietà dalla D’Urso, soprattutto se lo merita la Venier che fin da gennaio scorso già parlava di sostituire la Cuccarini dicendo che avrebbe fatto una domenica diversa, in effetti una cosa diversa c’è: la Cuccarini, a differenza della veneziana, VINCEVA ….



2. fill ha scritto:

12 febbraio 2014 alle 11:54

giusta analisi per tutto, ma a mio parere 8 al boss delle cerimonie mi pare un filino esagerato.
se si valuta in base agli ascolti ci puo’ stare se ci sono i numeri che parlano, ma per i protagonisti, per quello che si vede e cio’ che esce da quelle bocche, direi proprio di no!



3. Marco89 ha scritto:

12 febbraio 2014 alle 12:36

Riguardo gli ospiti della Clerici…io non credo che il sabato sera la gente che segue Raiuno aspetti con ansia Matt Demon; credo siano più appropriati i Ricchi e poveri vedendo il tipo di trasmissione. Capisco che Fiorini – Di Capri non sia un’accoppiata che tutti invidiano ma non è che Giorgia la settimana prima abbia fatto alzare il programma a medie altissime ( poi non conosco la curva precisa della sua presenza), quindi poco cambia a mio avviso. Magari poi verrei contraddetto.
Non capisco Borgo Larici: in che senso altro che Dowton Abbey? Gli ascolti sono terribili ma non mi sembra fatta male.
Riguardo invece i rumors del pomeriggio Rai: non so quali siano e che natura abbiano però qualcosa va fatto per rimediare gli ascolti imbarazzanti che sta siglando la Vid targata Perego-Di Mare.
La bignardi invece ormai fa intervista normale, che di barbarico non hanno nulla.



4. Luigi ha scritto:

12 febbraio 2014 alle 12:52

Mi sembrava di aver capito che questo sito spingesse il boss delle cerimonie. Ora ne ho avuto la conferma.



5. Rox ha scritto:

12 febbraio 2014 alle 13:25

Nulla sull’infinito capitombolo di Taoduefilm in termini sia di ascolti che di qualità?



6. Mattia Buonocore ha scritto:

12 febbraio 2014 alle 13:37

@marco89 non dico che avrebbe dovuto avere Matt Damon (che cmq avrebbe giovato all’immagine della trasmissione e avrebbe rubato pubblico più giovane alla De Filippi) ma Fiorini e Di Capri mi sembrano ospiti da Canale Italia.



7. MisterGrr ha scritto:

12 febbraio 2014 alle 13:49

Ogni anno sul cast del GF si dicono le stesse cose, poi…



8. Nina ha scritto:

12 febbraio 2014 alle 15:05

Sono d’accordo con il voto a Il boss delle cerimonie perchè è talmente grottesto che ti conquista. Il fascino dell’orrido.



9. SUSY87 ha scritto:

12 febbraio 2014 alle 15:30

I rumors sul day time di Rai Uno erano prematuri e interessati anche lo scorso anno, però erano veri.. Speriamo lo siano anche quest’anno, perché un altro anno con questi ascolti imbarazzanti non si può immaginare



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.