3
febbraio

THE VOICE OF ITALY 2: NUOVO REGOLAMENTO MA NESSUNA RIVOLUZIONE

The Voice of Italy 2

The Voice of Italy 2

Viene da chiedersi: perché Rai e Toro Produzioni non ci hanno pensato sin da subito? Già sulla carta, infatti, in più di qualche punto il format di The Voice of Italy era tutt’altro che convincente e anche all’estero hanno escogitato una serie di adattamenti (a partire da quello americano, che ha subìto col tempo parecchi stravolgimenti). Il talent show è pronto a tornare su Rai2 con una seconda edizione che si preannuncia “un po’” differente rispetto alla prima. Non vi bastano J-Ax, che sostituirà Cocciante, la possibilità di votare (forse) tramite altri sistemi di voting e Federico Russo alla conduzione?

Allora state attenti, perchè qui vi racconteremo tutto ciò che ancora non sapete su The Voice 2. Prima di tutto, con il nuovo anno Marco Tombolini e Pasquale Romano hanno ufficialmente deciso di “costruire” uno zoo inaugurando la società Talpa Italia – divisione italiana della ben nota Talpa Media di John De Mol – che non sostituirà Toro Produzioni ma si affiancherà ad essa (i proprietari, d’altronde, sono i medesimi). Cambi societari a parte, proprio i due produttori hanno deciso di mettere mano al format, apportando qualche modifiche, nella speranza di rendere avvincente un format che, lo scorso anno, nella seconda fase, ha provocato più di qualche sbadiglio.

The Voice 2: il nuovo regolamento di Blind e Battle (con Steal)

Alle cinque puntate di Blind Auditions (+1 rispetto allo scorso anno), si aggiungono le due di Battle (tre lo scorso anno) a cui accederanno i 16 talenti selezionati nella fase precedente da ogni coach. Novità delle Battle: la possibilità per i coach avversari di premere il pulsante “Steal” e rubare il talento scartato, che quindi accede direttamente alla terza fase (se più di un coach preme il bottone è il talento a scegliere il coach). Terza fase, a cui accedono 10 concorrenti, è la new entry Knockout.

The Voice 2: la nuova fase “Knockout”

Knockout: due cantanti della stessa squadra salgono sul ring e si sfidano su due pezzi diversi separatamente. Al coach il compito di scegliere il migliore da far passare alla fase successiva, quella conclusiva dei Live Show.

The Voice 2: Live Show

Live Show che però non ha subìto modifiche (se non nella riduzione delle puntata, da 6 a 5): sono ancora i talenti della stessa squadra a sfidarsi. I 5 cantanti di ogni coach si sfideranno separatamente, con i membri della squadra, con il coach o con gli ospiti del programma e sarà il pubblico da casa – con sms, chiamate da rete fissa o voting alternativo – a decidere i 4 che passeranno nella puntata successiva, fino alla semifinale in cui rimarranno due componenti per ogni team.

Nella finalissima – a cui accederanno 4 concorrenti, uno per squadra – conteranno, oltre ai voti canonici del pubblico da casa, anche i download dei singoli acquistati sui noti e-commerce musicali. I 4 si sfideranno uno contro l’altro fino alla proclamazione del vincitore della seconda edizione di The Voice of Italy.

Riepilogo

Blind Auditions – 5 puntate: 120 aspiranti cantanti, i 4 coach sceglieranno 16 concorrenti ciascuno al “buio” per il proprio team, non potendo vedere l’esibizione, ma solo ascoltare.

Battle – 2 puntante: 64 concorrenti, due per team si sfidano sullo stesso pezzo. Il coach sceglie il concorrente da portare alla fase successiva, il concorrente escluso può essere ripescato (Steal) da un coach avversario

Knockout – 2 puntate: 40 concorrenti, due per team si sfidano su pezzi differenti sul ring. Il coach sceglie il concorrente da portare alla fase successiva. Nessun ripescaggio.

Live Show – 5 puntate: 20 concorrenti, concorrenti dello stesso team si sfidano uno contro l’altro. In ogni puntata viene eliminato un concorrente per squadra in base ai risultati delle somme voto coach + voto pubblico.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Festival di Sanremo 2018
Festival di Sanremo 2018: il regolamento


Sanremo 2018
Sanremo Giovani 2018: il regolamento. Confermata la diretta su Rai 1


AMICI FINALISTI Sebastian,Andreas,Riccardo e Federica
Amici 2017: un nuovo regolamento per la finale


TIM MTV Awards 2017 - Francesco Gabbani
MTV Awards 2017: ecco chi e come votare. Il conduttore Gabbani in gara per il Best Italian Male

10 Commenti dei lettori »

1. mary ha scritto:

3 febbraio 2014 alle 14:29

volevo sapere un paio di info,ma gli aiuto-coach cioè altri 4 cantanti che affiancano i giudici si sa chi sono?è rimasto qualcuno dell’anno scorso o sono nuovi?e poi so in altre nazioni per, credo per la finale e forse anche le battle siedono vicino al coach duettano con i ragazzi mi pare,quest’anno succederà anche qui? e ultima, ma hanno già iniziato le registrazioni?qualcuno di questo blog è stato,per quel che si può dire,com’è andata?sarei curiosa di sapere di j-ax se si è subito ambientato, e se hanno cantato insieme un pezzo all’inizio come fanno sempre a the voice…



2. Davide Maggio ha scritto:

3 febbraio 2014 alle 14:41

mary: forse è ancora presto per saperlo perchè le registrazioni sono iniziate solo venerdi.



3. den ha scritto:

3 febbraio 2014 alle 14:49

giovedi sera sarò a Milano negli studi di Via Mecenate per le registrazioni della seconda puntata delle Blind…non vedo l’ora…



4. mary ha scritto:

3 febbraio 2014 alle 14:49

davide,ok grazie:)



5. alex90 ha scritto:

3 febbraio 2014 alle 16:14

Io son stato venerdì alle registrazioni.. J-ax a parte le prime 2-3 esibizioni di adattamento ha sparato battute molto divertenti.. una anche su morgan:)



6. mary ha scritto:

3 febbraio 2014 alle 16:45

grazie alex,molto bene interessante su morgan ahaha speriamo non la tolgano dal montaggio la battuta…ma nella registrazione alla quale hai assistito si sono proposti pure rapper?e hai notato o riconosciuto cantanti che può essere abbiamo già visto in altri talent,qualche faccia già conosciuta o no, se puoi dire?



7. alex90 ha scritto:

3 febbraio 2014 alle 18:45

no, nessun rapper! infatti ax ha detto ironicamente che c’erano troppi rapper! non ho riconosciuto nessuno di altri talent..



8. vinc ha scritto:

3 febbraio 2014 alle 21:03

Ho assistito anch’io alla puntata ed ho ascoltato voci interessanti.
J-Ax, l’unico ad usare l’I-pad per i suoi appunti, ha individuato un solo cantante per la sua squadra.
Tra i quattro coach è risultato il più “criticone”!!!
Tutti i giudici sembrano avere le idee piuttosto chiare su cosa stanno cercando.



9. matteo89 ha scritto:

7 febbraio 2014 alle 00:22

ma altre news?…tipo Russo il nuovo conduttore come è…!!!



10. matteo89 ha scritto:

7 febbraio 2014 alle 00:24

ma altre news?…tipo come è Russo rispetto a troiano come conduttore!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.