26
novembre

LA MELEVISIONE: LA RAI DISTRUGGE IL FANTABOSCO!

Quel che rimane del Fantabosco

Alla fine Sciupafiabe ha avuto la meglio, verrebbe da dire. Ma questa volta il terribile mangia-storie che per anni ha terrorizzato gli abitanti del Fantabosco non ha nessuna colpa. A “distruggere” i sogni di un’intera generazione cresciuta con La Melevisione è stata, infatti, Mamma Rai, una mamma-matrigna che non sembra avere a cuore i suoi piccoli spettatori. I fatti risalgono allo scorso giovedì, quando nel cortile del centro di produzione Rai di Torino, appaiono abbandonate sotto la pioggia le scenografie della storica trasmissione per bambini. A denunciare con tristezza il fatto, documentando il tutto con delle foto su Twitter, è Lorenzo Branchetti, alias Milo Cotogno, il folletto padrone di casa del Fantabosco.

Le foto, che ritraggono ampi pezzi della ricca scenografia del programma, smontati e malamente accatastati, hanno fatto presto il giro dei principali social network, creando il disappunto di tantissimi ragazzi e le proteste di numerosi genitori, che dal 1999 hanno potuto contare sulla compagnia di un programma creato a misura di bambino, fiore all’occhiello della tv dei più piccoli. C’è chi ha lanciato degli hashtag su twitter come #nondistruggiamoilfantabosco, e chi invece si è chiesto perché le allegre e colorate scenografie, anziché essere distrutte, non siano state donate a strutture come asili o centri ricreativi per bambini.

In tanti si domandano soprattutto quale sarà ora il destino del programma, di cui in questo periodo stanno andando in onda su Rai YoYo le repliche della quindicesima edizione. Al momento nessuno starebbe lavorando alla nuova stagione, ma dal centro Rai di Torino rassicurano il pubblico, annunciando che a marzo la trasmissione tornerà in onda con una nuova scenografia. Quanto allo smantellamento del “fantabosco”, lo studio serviva per la realizzazione di Masterpiece, il nuovo talent per scrittori di Rai3, ed era dunque necessario fare spazio.

Il Fantabosco distrutto – Foto

La Melevisione – La Storia

La Melevisione ha iniziato i suoi programmi il 18 gennaio 1999 presso il centro di produzione Rai di Torino. Il programma, nato da un’idea di Mela Cecchi e Bruno Tognolini, è andato in onda per 12 stagioni consecutive nella fascia del primo pomeriggio su Rai3. Dal 2011 la trasmissione ha traslocato sul canale digitale per bambini Rai YoYo, dove dal 25 febbraio 2013 è stata trasmessa la quindicesima e, al momento, ultima stagione. In quindici anni gli autori della trasmissione hanno scritto circa 2000 pezzi, tra favole, canzoni e filastrocche, nelle quali sono stati in più occasioni trattati anche temi delicati come la violenza sessuale. In seguito al grande successo riscosso in tv, il programma ha avuto diverse trasposizioni teatrali itineranti in tutta Italia.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Belen a domenica iN
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (11-17/04/2016). PROMOSSI GIGI PROIETTI E MARCO CARTA, BOCCIATE CORTELLESI E BETTARINI


Antonella Clerici
LA PROVA DEL CUOCO: ANTONELLA CLERICI A RIPOSO DOPO LA COLICA DI IERI. OGGI LA SOSTITUISCE LORENZO BRANCHETTI


AM
GRAFFITI, 15 – 21 GENNAIO: EMILIO FEDE ANNUNCIA LO SCOPPIO DE LA GUERRA DEL GOLFO. AL VIA AGENZIA MATRIMONIALE

1 Commento dei lettori »

1. jonathan ha scritto:

26 novembre 2013 alle 14:51

per gli interessati si può firmare anche una petizione indetta dagli attori.. io l’ho fatto



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.