17
novembre

DMLIVE24: 17 NOVEMBRE 2013. RENZI, PAUSINI (DITE A FAZIO CHE VUOLE ANDARE COME OSPITE A SANREMO SE ANTICIPANO IL FESTIVAL) E THOHIR A CHE TEMPO CHE FA, LOPEZ NUOVA VOCE DI HOMER SIMPSON?

Laura Pausini

Laura Pausini

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Massimo Lopez nuova voce di Homer Simpson?

Andrew ha scritto alle 10:51

Massimo Lopez sarà la nuova voce di Homer Simpson, in seguito alla morte di Tonino Accolla. (Fonte Tgcom)

Laura Pausini vuole fare l’ospite a Sanremo

“Ho vinto nei giovani e sono arrivata terza nei big. Sinceramente, andare a Sanremo per rimettermi in gara non è la cosa più giusta da fare in questo momento della mia carriera. Magari nessuno ha il coraggio di dirlo, ma è un rischio per i cantanti come me che hanno avuto già così tanta fortuna … metti che arrivo ultima?!”. Queste le parole schiette di Laura Pausini, in una lunga intervista rilasciata a Silvia Toffanin e in onda domani a “Verissimo”, riguardo ad una sua ipotetica partecipazione al prossimo Sanremo. Se non c’è da parte sua l’interesse a gareggiare, c’è invece moltissima voglia di andarci come ospite. A tal proposito la cantante romagnola dice: “Comunque se m’invitassero mi piacerebbe tanto andare a Sanremo quest’anno, magari soltanto per cantare La solitudine e festeggiare così i 20 anni della mia carriera, proprio sul palco dove sono nata, ma” aggiunge “Mi pare che abbiano annunciato Sanremo proprio nel periodo in cui io sarò in America. Non si può spostare? Se succedesse qualcosa, ovviamente di non grave, e potessero anticiparlo di una settimana, io ci potrei andare”.

Renzi, Pausini e Thohir a Che Tempo Che Fa

La puntata di domenica  17 novembre  si apre con i racconti appassionati  dell’atleta Dino Nico Valsesia, bike-runner e campione di ciclismo su lunga distanza; Matteo Renzi, Sindaco di Firenze dal 2009, candidato alla Segreteria Nazionale del Partito Democratico alle prossime Primarie che si terranno domenica 8 dicembre, commenta il dibattito interno al suo partito ma anche la discussione nel PdL dopo il Consiglio Nazionale di sabato 16 novembre; Erick Thohir da venerdì 15 novembre Presidente dell’Internazionale FC e proprietario della maggioranza delle azioni della blasonata società nerazzurra, l’imprenditore indonesiano rilascia la sua prima intervista in uno studio televisivo italiano; Laura Pausini festeggia i suoi primi venti anni di carriera pubblicando 20 – The Greatest Hits, doppio album che raccoglie 38 brani tra i suoi più famosi oltre a tre inediti, due dei quali eseguirà, dal vivo, in studio, accompagnata dalla sua band. L’esilarante appuntamento con Luciana Littizzetto che cerca e commenta a modo suo i fatti della settimana e la buonanotte da Torino di Massimo Gramellini completano questa puntata di Che tempo che fa che si concluderà alle 22.30.



Articoli che potrebbero interessarti


Rita Dalla Chiesa - Verissimo
DM LIVE24: 2 FEBBRAIO 2015. RITA DALLA CHIESA MOLTO INNAMORATA MA MOLTO INCASINATA – MARA MAIONCHI OPERATA DI TUMORE AL SENO – MARIA DE FILIPPI E L’IPOCONDRIA


DMLIVE24: 17 NOVEMBRE 2013. RENZI, PAUSINI (DITE A FAZIO CHE VUOLE ANDARE COME OSPITE A SANREMO SE ANTICIPANO IL FESTIVAL) E THOHIR A CHE TEMPO CHE FA, LOPEZ NUOVA VOCE DI HOMER SIMPSON?
DMLIVE24: 9 NOVEMBRE 2013. EMMA NON PARTECIPERA’ AL FESTIVAL DI SANREMO 2014 – ZELIG SLITTA ALL’AUTUNNO PROSSIMO


dm live24 - 7 marzo 2012
DM LIVE24: 7 MARZO 2012. DONELLI DIRETTORE DI MEDIASET ITALIA, BONATTI SQUALIFICATO DA BALLANDO, PERQUISITA CASA DI PUCCI, ALBERTO DI MONACO A LA VITA IN DIRETTA, STOP PER IL TOUR DELLA PAUSINI, AMORILANDIA ‘APRE’ AL PUBBLICO


DM Live 24 28 Novembre 2010
DM LIVE24: 28/11/2010. SKY TG 24 ALLE 20, ARTISTI COL ‘CASCHETTO’, CONDUTTRICI CON LE GUAINE, NEGRAMARO VS TALENT

8 Commenti dei lettori »

1. Bastia ha scritto:

17 novembre 2013 alle 04:12

Laura Pausini a saneremo a cantare la solitudine 20 anni dopo sarebbe molto più top della carrà



2. Giovanni Marci ha scritto:

17 novembre 2013 alle 11:43

Homer che parla come massimo lopez non si può sentire



3. telecrisi ha scritto:

17 novembre 2013 alle 12:03

Bisogna darle atto che ha parlato sinceramente però c’è un però… i “grandi” della musica italiana continuano un po’ ad avere la puzza sotto il naso, non gareggiano a San Remo, non fanno i giudici a the voice, non vanno volentieri ospiti dei talent ecc…. in realtà penso che in questo preciso momento storico, gente come Mengoni, Fedez, la Marrone abbiano un appeal mediatico pari al loro ma, a differenza dei suddetti “big”, non hanno la puzza sotto al naso e accettano di buon grado ogni canale promozionale! Quest’annata è stata abbastanza esemplare, si sono visti per molte settimane in fimi sotto a Mengoni, Amoroso Marrone, Donadoni e rapper vari, secondo me sarebbe arrivato il momento di tornare a mettersi in gioco!



4. Andrew ha scritto:

17 novembre 2013 alle 12:24

@ telecrisi
Concordo sul fatto che i big italiani si mettono molto meno in gioco rispetto ai big esteri (i quali nonostante un successo mondiale maggiore si mettono in gioco in diversi campi)!
Non concordo però sul fatto che i nuovi (Mengoni, Emma, Amoroso, ecc) abbiano lo stesso appeal mediatico. In Italia forse sono abbastanza conosciuti, ma varcati i confini non li considera nessuno. E la sostanziale differenza è questa! Una Pausini che fa concerti in America non può essere paragonata ad una Emma (o Amoroso, o Mengoni) che fa il concertino in Italia ed ha seguito soprattutto tra gli adolescenti, che li seguono anche e soprattutto perché li hanno conosciuti in un talent, con tutto quello che ne segue (gossip compreso!).
Una Pausini (o chi per lei) se è arrivata dove è arrivata è grazie alle sue capacità musicali!



5. Marco89 ha scritto:

17 novembre 2013 alle 14:30

@ Andrew:Secondo me non si possono fare paragoni. La Pausini non è che appena ha venduto era una star in America o da altre parti, almeno da quanto ne so, c’ è voluto tempo. Logico che cantanti che incidono sulla discografia da massimo e dico massimo 4 anni, non possono essere delle star mondiali. I tempi sono diversi, profondamente diversi. Con questo non voglio dire che lo diventeranno.
Inoltre non è detto che chi ha fatto un talent non abbia già provato a sfondare o a farsi notare dai discografici, molti avevavo già fatto gavetta. Oggi come oggi non è facile e il talent è una strada importante che i discografici hanno fatto diventare quasi l’ unica.
Non tutti possono avere la fortuna o anche la capacità di sfondare all’ estero, ci si accontenta dei concertini che però danno molte soddisfazioni, che per alcuni comunque tanto ini non sono.
Bisogna fare le cose passo dopo passo…mica si può pretendere che con tre o quattro album di questi tempi soprattutto, uno conquisti il mondo.



6. Marco89 ha scritto:

17 novembre 2013 alle 14:35

Parlando della Pausini invece auguro ad artisti acclamati come loro di non dover mai aver bisogno, in futuro, di Sanremo o di un talent per rilanciarsi, altrimenti sarebbe molto ma molto triste. Ad ogni modo non credo sia obbligatorio che un big italiano debba per forza misurarsi con un talent, ma con Sanremo invece sì, o almeno sarebbe più opportuno. Ci si lava la bocca spesso di non far morire il festival, di ridare linfa…ma comodo andarci sempre come ospiti.



7. Lami ha scritto:

18 novembre 2013 alle 11:36

Pausini stai pure in America… senza te e le tue canzoni lagnose non soffriremo certo di “solitudine”…



8. fill ha scritto:

18 novembre 2013 alle 13:51

vogliono andare come ospiti cosi’ beccano il compenso e non rischiano con la gara, ti piace vincere facile…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.