24
agosto

ENRICO MENTANA: MISS ITALIA HA UN PUBBLICO ANZIANO E VOYEURISTICO.

Mentana a MIss Italia

Enrico Mentana giurato a Miss Italia 1996

Non ci sta Enrico Mentana. Dopo il polverone sollevatosi per la sua contrarietà all’approdo di Miss Italia 2013 su La7 (per maggiori info clicca qui), il giornalista si difende con un lungo messaggio postato su Facebook. Il numero uno del Tg La7 scrive:

“Snob, moralista, talebano, emulo della Boldrini: per aver semplicemente detto quel che è ovvio per tutti, che Miss Italia su La7 non c’entra nulla. Si noti che la manifestazione è stata rifiutata dopo trent’anni dalla Rai, e tutti zitti, ossequiosi e deferenti. Poi è stata rifiutata anche da Mediaset, e ancora di più silenzio e muta approvazione. Ma se qualcuno su La7 fa notare che non è proprio congruo col progetto di canale costruito in questi anni ospitare (come scelta di rincalzo) una manifestazione rispettabile ma non certo affine ai gusti del pubblico stabile della rete, apriti cielo. Chiedetelo prima a Gubitosi e a Piersilvio, eroi della libertà d’agosto, perché hanno detto no a Miss Italia…”

Una difesa accorata che però ci sembra nascondere più di un punto debole. La mancanza di lamentele per il rifiuto alla manifestazione da parte di Rai e Mediaset non implica di per sè che ora non si possa protestare. Se uno si rende conto di un errore cosa dovrebbe fare, perseverare nel commetterlo? Inoltre forse Mentana non legge i blog televisivi (d’altro canto replica su Dagospia a ciò che abbiamo scritto noi qui) ma da queste parti – e non solo – si è sempre criticata l’ipocrita scelta di “nonna” Rai di cancellare la manifestazione dagli schermi della tv pubblica.

Il marito di Miss Italia 1987, per sua stessa esperienza personale, poi, dovrebbe sapere che il mondo della televisione è imperfetto e spesso si rimane in panchina anche se non lo si merita. E a proposito di format rifiutati dalla Rai, c’è il precedente di X Factor, capace di convertirsi nel più grande successo (quanto meno a livello mediatico, e forse solo quello) di Sky.

Allo stesso tempo, è innegabile che Miss Italia potrebbe mal sposarsi con il progetto de La7 – anche se come già ribadito l’eccezionalità dell’evento potrebbe non interferire con la linea editoriale del canale -  ma non dovrebbe stabilirlo Enrico Mentana bensì Urbano Cairo, che in quanto proprietario ed editore dell’emittente potrebbe decidere pure di stravolgere l’identità di rete a suo piacimento.

A ben guardare, poi, negli ultimi anni La7 ha ospitato, e ancora ospita, diversi programmi che potrebbero cozzare con la linea del canale. In quei casi, però, almeno sui social network, Enrico non ha mai proferito parola. Sono ed erano congrui col canale SOS Tata (che però ha raggiunto due anni fa l’8.49% in estate), I Menù di Benedetta, Mamma Mia che domenica o Grey’s Anatomy?

La vicenda Mentana vs Miss Italia ha tenuto banco anche sui principali quotidiani. In particolare, La Repubblica e Il Giornale hanno intervistato il direttore del Tg La7. Se al quotidiano di Ezio Mauro dice di non porre veti ma di essere abituato a dire la sua, a Laura Rio – che gli chiede di un possibile aut aut – risponde:

Non credo si arriverà a questo. Un conto è un’offerta, un conto che venga accettata. (…) E’ uno show che ha un pubblico anziano (e La7 che tipo di pubblico avrebbe? ndDM) e voyeuri­stico, che a mio avviso non rimar­rebbe ­poi attaccato alla rete e che in­vece metterebbe a disagio il pubbli­co di riferimento (…)”.

Mentana poi continua dicendo che resterà a La7 perchè ha avuto notevoli rassicurazioni sul fatto che la rete rimarrà specchio dell’attualità.

Chissà cosa ne pensa Michela Rocco di Torrepadula in Mentana.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Miss Italia 2013 Patrizia Mirigliani, Giusy Buscemi
PATRIZIA MIRIGLIANI: MEDIASET VOLEVA CAMBIARE IDENTITA’ E NOME A MISS ITALIA


Miss Italia 2013 - Fiorello VS Mentana
DMLIVE24: FIORELLO VS MENTANA PER MISS ITALIA 2013, DOPO MORANDI… I MODA’ ALL’ARENA


Enrico Mentana giurato a Miss Italia 1996
ENRICO MENTANA: MISS ITALIA SU LA7? ANCHE NO, GRAZIE. (MA L’EDITORE E’ CAIRO O MENTANA?)


Luigi di maio
Di Maio annulla il confronto TV con Renzi

13 Commenti dei lettori »

1. Nina ha scritto:

24 agosto 2013 alle 14:09

Queste dichiarazioni grondano snobbismo e puzza sotto il naso. Sempre meno stima nei confronti di Mentana.



2. Gabriele90 ha scritto:

24 agosto 2013 alle 14:25

Mamma mia che pesantezza Mentana. Si parlano di due, tre serate per uno show di bellezza, ormai programma storico, che ha lanciato tante personalità nel mondo della tv e anche nella politica. Nessuno tocca l’identità di La7, sempre se non vogliono diventare La7News.



3. Marco89 ha scritto:

24 agosto 2013 alle 14:32

Ma se il pubblico di La7 è quello che va matto per Cordier al pomeriggio! Cordier, Santoro, Gruber e c. li seguono i teenagers?
Addirittura a disagio il pubblico di riferimento? Mamma mia che paroloni, una reazione più che eccessiva. Anche secondo me Miss Italia a La7 non ci sta bene e se ne sta parlando pure troppo facendo passare la Mirigliani per una martire, ma questo non significa che si deve offendere chi la guarda spacciandolo per un voyeur…io non la seguo ma se uno una sera guarda queste ragazze che sfilano, ed esprimono un giudizio su queste ragazze, magari senza malizia e perversione bavosa, deve essere etichettato come un voyeur? Mah. Sempre le solite etichette imperanti di un certo gusto italiano tendente a classificare e giudicare sempre a prescindere. Mentana lo facevo scevro di questi pregiudizi e per questo motivo, molto poco italiano. Mi sbagliavo.



4. Giuseppe ha scritto:

24 agosto 2013 alle 14:35

Con tutto il rispetto, ma il parere di Mentana su Miss Italia a La7 è forse l’ultima preoccupazione del pubblico televisivo che, va precisato, non necessita di catalogazioni spregiative di comodo ma di programmi e proposte televisive valide: cose che anche nella rete e nelle trasmissioni dell’illustre direttore latitano da tempo.



5. Nina ha scritto:

24 agosto 2013 alle 14:43

“catalogazioni spregiative di comodo” Giuseppe invidio la tua sintesi, sempre efficacissima.



6. Andrew ha scritto:

24 agosto 2013 alle 15:33

E’ inutile che Mentana ora faccia il finto tonto… Il grosso delle polemiche non sono nate perché La7 ha rifiutato Miss Italia, ma perché questo rifiuto è stato dato da un giornalista della rete e non dal direttore/proprietario della rete stessa!! Lui non aveva nessun “potere” per lanciarsi in queste dichiarazioni su Miss Italia!
Secondo Mentana praticamente dovrebbero andare in onda solo suoi programmi, gli unici degni di essere seguiti da quel pubblico coltissimo e intelligentissimo che lo segue, mica come gli altri caproni che seguono programmi di altro genere!
Poi pure il direttore di La7 che rincara la dose dicendo che metterebbe addirittura a disagio il pubblico di riferimento… Ma per favore!! Guardate che hanno inventato il telecomando, se ai coltissimi intellettuali che guardano (secondo loro) il canale non piace uno show possono sempre girare su altro! Mi sembra che per alcuni show non si siano fatti problemi a proporli nonostante non fossero nelle corde. Così come programmi che teoricamente erano adattissimi al “loro pubblico” si sono rivelati dei veri e propri flop!



7. Giuseppe ha scritto:

24 agosto 2013 alle 15:38

Nina, un tuo apprezzamento vale più del doppio.

Purtroppo non ho più occasione di esprimere pareri positivi perchè con l’avanzare della crisi anche chi faceva dell’ottima televisione si è arroccato su trite posizioni magari critiche dell’altrui operato, senza produrre niente di nuovo o di particolarmente valido.

Tuttavia, a volte, proprio da situazioni di marcescenza simili scaturisce nuova linfa. Almeno lo spero.



8. giò ha scritto:

24 agosto 2013 alle 15:39

Mentana se vuol dettare legge si apressi una tv privata sua e non rompesse. Pure a mediaset voleva dettare legge, mi ricordo che puntò i piedi perchè voleva che il gf9 non andasse in onda per mandare in onda una puntata extra di matrix, e il gf9 fece il boom di ascolti. Poi lui se ne andò da matrix sbattendo la porta perchè non lo avevano accontento. Fa tanto lo snob, ma si è sposato con una miss Italia (una tra le più insignificanti tra l’altro insieme a edelfa masciotta) e hanno fatto ridere twitter con le loro beghe personali, con la moglie che spiettallava che non stava con lei a natale e altre cavolate, ma guardatevi a casa vostra



9. tinina ha scritto:

24 agosto 2013 alle 15:49

giò

Non solo una Miss Italia tra le più insignificanti, ma anche di ripiego visto che fu eletta solo dopo la squalifica di Mirka Viola che, contrariamente a quanto prevedeva allora il regolamento del concorso, era già sposata!



10. Fabio_Di V ha scritto:

24 agosto 2013 alle 17:45

Bah… non è che io le recepisca in maniera così snob… Non dice che Miss Italia vada chiuso definitivamente, boicottato, incivile o altro ma solo che è visto solitamente da un pubblico diverso rispetto quello fidelizzato dal canale. La7 non la guardano solo anziani ma anche giovani adulti. S.O.S Tata è un programma dove comunque vengono dati dei consigli da delle esperte, rientrando nell’essere pedagogico e informativo… Miss Italia, forse, dai giovani non so se è visto come qualche tempo fa ma, di tanto in tanto, un occhio lo si butta ma se si chiede chi sono le ultime Miss Italia, non so quanti risponderebbero… Uno dei punti è anche questo… Senza modifiche, anche a me stoberebbe un po’ su La7 ma forse basterebbe solo svecchiare il format e nel caso in cui approdi su La7, cercare di adattarlo e allora potrebbe anche non stonare…



11. Fabio_Di V ha scritto:

24 agosto 2013 alle 17:48

Oltre al fatto che non ho mai percepito Miss Italia come hot o per arrapati… Si può vedere anche per curiosità, essendo giusto un momento di varietà



12. tania ha scritto:

24 agosto 2013 alle 18:09

Diciamocela tutta…e’ partito il polverone per dare visibilita’ al nuovo corso di Miss Italia!AMEN



13. Marco ha scritto:

26 agosto 2013 alle 02:26

Grande Mentana…continua sempre così’ , ti stimo molto,la strada presa era giusta per fare diventare la rete La7 alternativa vera e di contenuti rispetto al panorama desolante della televisione in genere ,devo dire che con Cairo il livello si sta abbassando..vedi Salvo sottile e Miss Italia..



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.