21
agosto

I PIU’ PAGATI DELLA TV AMERICANA: ASHTON KUTCHER (750.000 $ A PUNTATA) BATTE ANCORA MARK HARMON (525.000$). MA LA PAPERONA E’ LA GIUDICE JUDY

Ashton Kutcher in Due Uomini e Mezzo

La classifica completa verrà pubblicata domani – 22 agosto – su Tv Guide Magazine, ma intanto vi diamo alcune anticipazioni su chi sono i personaggi televisivi americani più pagati. Tra i protagonisti delle serie, il salario più alto va a Ashton Kutcher. L’ex marito di Demi Moore, che si è guadagnato all’altare il titolo di prototipo dei “toy boy”, si conferma, per il secondo anno consecutivo, l’attore più pagato per la sua interpretazione in Due Uomini e Mezzo. Diciamo che con quello che guadagna lui per una puntata, parecchi di noi ci estinguerebbero il mutuo per un appartamento di 100 metri quadrati in zona residenziale romana con posto auto e cantina. Vi risparmiamo di farvi i conti. Il ragazzo guadagna ben 750.000 dollari a puntata. 50.000 in più rispetto allo scorso anno. Giustamente, l’inflazione. 100.00 dollari in meno a puntata per Jon Cryer, con cui Kutcher divide il set della serie. Anche lui però siamo sicuri non ha problemi con il mutuo.

Al terzo posto, nella classifica generale, troviamo Mark Harmon storico e perfetto interprete di Ncis. L’attore, che comunque mantiene il titolo di più pagato in una serie drammatica, non ha comunque difficoltà ad arrivare a fine mese. Per lui il compenso è di 525.000 dollari a puntata a cui però bisogna aggiungere una parte dei profitti dello show. Nella classifica è presente anche il suo collega di serie Michael Weatherly, che conosciamo come l’agente Di Nozzo, che, “parisalario” con l’apprezzatissima Claire Danes di Homeland, porta a casa 250.000 dollari per episodio (come anche Damian Lewis, altro protagonista di Homeland). Attrice pagatissima è poi Mariska Hargitay di Law & Order SVU, che guadagna 400.000 dollari a puntata. La metà li spende probabilmente in sonniferi per dormire, visti i temi affrontati dalla serie.

Tornando alle serie comedy, presenti naturalmente gli attori di The Big Bang Theory, serie ormai diventata cult per gli appassionati di genere. Kaley Cuoco, Johnny Galecki, and Jim Parsons guadagnano 350.000 a episodio, ma i loro contratti sono in scadenza ed è presumibile che verranno ritoccati nettamente al rialzo. 350.000 dollari a puntata anche per i protagonisti storici di Grey’s Anatomy, Patrick Dempsey, Ellen Pompeo e Sandra Oh, al suo ultimo anno nel cast. Parità di cachet per vampiri e pubblicitari. Jon Hamm di Mad Men e i tre protagonisti di True Blood, Stephen Moyer, Anna Paquin e Alexander Skarsgard guadagnano infatti 275.000 dollari per episodio. A 225.000 dollari per puntata troviamo invece i protagonisti di How I Met Your Mother.

Nei primi posti della classifica sono presenti anche Simon Baker per The Mentalist, in ottima posizione con un compenso pari a 350.000 a episodio. 250.000 a episodio invece per David Boreanaz and Emily Deschanel, protagonisti di Bones. 225.000 dollari a puntata invece per Bryan Cranston di Breaking Bad (150.000 per il collega Aaron Paul). Si attesta sui 200.000 dollari a puntata più parte dei profitti dello show, Ed O’Neill, uno dei protagonisti di Modern Family. Per gli altri, Julie Bowen, Ty Burrell, Eric Stonestreet, Sofia Vergara, invece, il compenso per puntata si attesta sui 175.000 dollari. 125.000 sono i dollari che percepisce Zooey Deschanel per interpretare la svampita Jess, protagonista di New Girl (75.000 per Max Greenfield).

Passando invece ai protagonisti della televisione, troviamo in classifica i presentatori dei talk show. Jon Stewart, con il suo The Daily Show with Jon Stewart, porta a casa in un anno tra i 25 e i 30 milioni dollari, compenso non confermato dal suo network, Comedy Central. Jay Leno, con il suo The Tonight Show with Jay Leno, 20 milioni di dollari in un anno, come il collega, probabilmente il più famoso in Italia, David Letterman, conduttore del The Late Show with David Letterman.

Passando ai reality, Keith Urban, marito di Nicole Kidman, per il suo ruolo di giudice in American Idol percepisce un compenso di 5 milioni di dollari a stagione. 4 milioni di dollari a stagione invece per Adam Levine e Blake Shelton, coach di The Voice. Il dato però più straordinario, che si nota nella classifica, è il compenso di Judy Sheindlin per il daily Judge Judy, quello che in Italia sarebbe Forum. Il giudice guadagna ben 45 milioni di dollari all’anno. Negli Stati Uniti, già si sapeva, ma la misura di questo compenso lo conferma, tribunali e avvocati tirano moltissimo.

[QUI LA CLASSIFICA DELLO SCORSO ANNO]



Articoli che potrebbero interessarti


I più pagati della tv americana Patrick Dempsey
I PIU’ PAGATI DELLA TV AMERICANA: LA PAPERONA E’ ‘JUDGE JUDY’. NELLE SERIE ASHTON KUTCHER BATTE TUTTI CON 700.000 DOLLARI AD EPISODIO. 350.000 PER I BIG DI GREY’S ANATOMY, 75.000 PER LEA MICHELE


THE BIG BANG THEORY
I PIU’ PAGATI DELLA TV AMERICANA: SVETTA IL TRIO DI THE BIG BANG THEORY, HARMON (525.000$) BATTE KEVIN SPACEY (500.000$)


Two and Half a men - Ashton Kutcher
DEBUTTI USA: BOOM DI DUE UOMINI E MEZZO, XFACTOR NON SORPRENDE. IN CALO GLEE E GREY’S ANATOMY. MALE CHARLIE’S ANGELS.


Ascolti Usa stagione 09/10 (AMERICAN IDOL)
ASCOLTI USA STAGIONE 2009/10: AMERICAN IDOL SEMPRE AL NUMERO 1. NCIS PRIMO TRA I TELEFILM, HOUSE ASSENTE DALLA TOP 20

11 Commenti dei lettori »

1. Hammer ha scritto:

21 agosto 2013 alle 15:22

L’ultima serie di 2 uomini e mezzo ha avuto 23 episodi, quindi il buon (e bono :D ) Ashton si è portato a casa 16 milioni e passa di dollari! Tanta salute :D



2. Bea ha scritto:

21 agosto 2013 alle 16:04

Posso dire che Bing Bang Theory lascia a desiderare.Mentre Friends era un capolavoro universale questo per me fuori dall’America avrà successo!Troppo americano e poco attraenti i protagonisti



3. Mattia Buonocore ha scritto:

21 agosto 2013 alle 16:11

@Bea con The Big Bang Theory non bisogna fermarsi alla prima impressione. Di Friends ce n’è uno solo e difficilmente sarà possibile che un’altra sitcom lo eguagli, ma The Big Bang Theory è validissima.



4. Silvano ha scritto:

21 agosto 2013 alle 19:43

A me The Big Bang Theory piace moltissimo, ma onestamente è Sheldon il personaggio attorno alla quale ruotano le vicende se togli lui non ha più senso seguire la sitcom al contrario di Friends dove tutti i personaggi avevano un suo perchè e una sitcom così valida probabilmente non sarà più eguagliata



5. Mattia Buonocore ha scritto:

21 agosto 2013 alle 19:47

@Silvano non è un caso che i 6 protagonisti di Friends percepivano la stessa cifra, mentre in The Big Bang Theory Parsons, Cuoco, e Galecky sono più pagati degli altri.



6. jonathan ha scritto:

21 agosto 2013 alle 19:48

insomma… i giudici di forum guadagnano uguale a lei ahaha :)



7. Valerio91 ha scritto:

21 agosto 2013 alle 20:16

The Big Bang Theory lascia a desiderare? lool

Pensavo che gli attori di Modern Family prendessero di più, anche visto il successo della serie e lo sciopero dello scorso anno per farsi aumentare lo stipendio. Stessa cosa per True Blood.
Tra tutte le cifre quella che mi fa più specie sono i 75.000 per Max Greenfield (anche se tra quelle pubblicate è quella più bassa), pessimo lui come attore e pessimo il personaggio che interpreta.
Evito di commentare il compenso di Kutcher.



8. Valeria Carola ha scritto:

21 agosto 2013 alle 23:38

Ok, faccio outing. Anche al secondo tentativo di guardarlo, The Big Bang Theory continua a non piacermi.



9. Bea ha scritto:

21 agosto 2013 alle 23:50

I gusti sono gusti ma tanti telefilm di enorme successo in America in Italia non hanno avuto lo stesso seguito.Penso a Tutti amano Raymond,Seinfeld ed altre ancora.Io adoro le serie americane e le seguo dall’inizio tutte ma quando dopo 3/4puntate non mi affezioni alle storie o anche solo ad uno dei personaggi significa che anche se ne guardassi 30 di episodi non cambierebbe nulla.The Bing Bang lo trovo limitato in tante cose e non mi diverte per niente.E mentre tutti quelli che conosco guardavano Friends di questo non posso dire lo stesso.



10. uilcone ha scritto:

22 agosto 2013 alle 12:32

e i protagonisti d Glee ? in particolare Lea Michele?



11. Valerio91 ha scritto:

22 agosto 2013 alle 20:28

Sono d’accordo sul discorso di affezionarsi a storie o/e personaggi e capisco che The Big Bang Theory possa non piacere, ci mancherebbe, però dire che lascia a desiderare mi sembra eccessivo, è ovvio però che non tutti gli episodi fanno ridere come invece fanno altri.
Inoltre è si una delle serie di maggior successo in America, ma anche in Italia è molto conosciuto e onestamente non mi spiego perché Italia1 non lo trasmetta.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.