13
giugno

BERSAGLIO MOBILE, FERRARA VS MENTANA (VIDEO): ULTIMA VOLTA CHE METTO PIEDE IN QUESTO CESSO [...] PARLACI DELLA TUA CARRIERA CON BERLUSCONI

Giuliano Ferrara vs Enrico Mentana

Giuliano Ferrara ha centrato il suo Bersaglio Mobile. Ieri sera, su La7, scambio di colpi in diretta tra l’Elefantino ed Enrico Mentana, durante lo speciale in prime time dedicato al faccendiere Luigi Bisignani, l’uomo che sussurra(va) ai potenti. Nella prima parte del talk show, il direttore del TgLa7 si è scontrato con il collega del Foglio, rimproverandolo per le continue interruzioni arrecate al dibattito. Ferrara, da parte sua, lamentava invece che non gli fosse consentito di parlare a sufficienza.

Non mi interrompere, sembri Santoro” ha sbottato ad un tratto l’Elefantino. Ed ancora: “Non ti devi permettere di mettermi a tacere, questa è l’ultima volta che metto il piede in questo cesso, dove si fanno questi pettegolezzi del caxxo“, riferendosi al confronto su alcune trame occulte di cui Bisignani sarebbe stato protagonista e tessitore. Di lì a poco, il contrasto tra il Mitraglietta e Ferrara si sarebbe riacceso, fino ad esplodere.

Ipocrica. Ma dai, parlaci di Montezemolo invece di parlarci di Bisignani, di tutta la tua carriera con Berlusconi e con Tarak Ben Ammar. Ma a chi vuoi far credere di essere l’arbitro della scena giornalistica italiana“ ha urlato Ferrara.

L’unica persona che offende gli altri e alza la voce sei tu. L’ipocrisia non c’entra perché si sta parlando di tutto e di tutti” ha replicato il conduttore della trasmissione, avvicinandosi fisicamente al direttore del Foglio. Dopo la tempesta, gli animi si sono placati ed il programma è proseguito senza particolari colpi di scena. Da segnalare, gli interventi dell’ospite e giornalista Peter Gomez, unico vero contraddittorio alle ricostruzioni dei fatti e misfatti italiani prestate da Bisignani.



Articoli che potrebbero interessarti


Lucia Annunziata
LA7, LUCIA ANNUNZIATA CONTRO GIULIANO FERRARA: “SEI UN CRETINO”. L’ELEFANTINO PERDE UNA SCOMMESSA E SGANCIA 100EURO A MENTANA (VIDEO)


Virginia Raggi
BERSAGLIO MOBILE, VIRGINIA RAGGI OSPITE IN PRIME TIME. ENRICO MENTANA: “NON SI DEVE DIMETTERE”


mancini contro calcagno
MANCINI SHOW CONTRO MIKAELA CALCAGNO A PREMIUM SPORT: “QUESTA E’ UNA STRONZATA” (VIDEO)


1992 La Serie
1992 SU LA7: MENTANA INTRODUCE LA SERIE TV. POI DIBATTITO CON DI PIETRO E CRAXI

24 Commenti dei lettori »

1. Giuseppe ha scritto:

13 giugno 2013 alle 07:03

Ferrara, quando ha torto e vuol sviare l’attenzione dalla questioni che lo vedono in difficoltà, come fanno tanti ospiti televisivi strepita e la butta in rissa non ottenendo alcun risultato se non quello di annoiare il telespettatore. Eppure sarebbe anche un bravo giornalista.



2. Alex ha scritto:

13 giugno 2013 alle 09:47

Io non ho visto ciò che è successo tra loro e non mi permetto di dire chi dei due abbia ragione o torto. Di sicuro posso dire che Mentana si merita qualche bella strigliata ogni tanto, visto anche come si comporta con i suoi giornalisti quando fa gli speciali. Mi è capitato di vedere un suo speciale elezioni pomeridiano qualche settimana fa e mi veniva voglia di mandarlo a quel paese da parte dei poveri inviati che venivano trattati male perché non sentivano (si vede che Mentana si è dimenticato dell’esistenza del “ritardo audio” e dei problemi di collegamento), dava loro la linea e poi gli parlava sopra ecc.
A la7 starà anche cercando di essere sopra le parti, ma di sicuro è diventato uno dei giornalisti più maleducati della tv (potrebbe battere pure Santoro).



3. tania ha scritto:

13 giugno 2013 alle 10:29

Mentana e’ un ex dipendente Berlusconiano e l’elefantino ha smacchiato il suo passato con falce e martello.Abbiamo tutti un passato “scomodo”



4. Candy ha scritto:

13 giugno 2013 alle 11:24

L’elefantino non ha smacchiato nulla ahaha nè si può permettere di smacchiare la gente con una “carriera” ed una posizione ridicola come la sua.
Certo, non ridicola come i toni di questo articolo, ma siamo lì.



5. Nina ha scritto:

13 giugno 2013 alle 11:30

Tania: saggia.
Candy:?



6. Vince! ha scritto:

13 giugno 2013 alle 12:03

Mancava l’Annunziata e allora Ferrara se l’è presa con Mentana.
:-)

Scherzi a parte era chiaro sin dall’inizio della trasmissione il ruolo di “disturbatore” che Ferrara aveva deciso di interpretare. Continue interruzioni, ironie, volontà di sminuire i fatti… La cosa più interessante sarebbe stata capire quale fosse il motivo di questo comportamento del giornalista. Che a me inquieta non poco, perché pare sempre mosso da un secondo fine.
Per fortuna che ogni tanto c’era Gomez a rispondergli e cercare di riportare al centro della discussione i fatti.

Comunque ho invidiato il sangue freddo di Mentana che non ha reagito, anche se a un certo punto sembrava volesse menare l’elefantino…



7. tonyrayce ha scritto:

13 giugno 2013 alle 12:42

Ferrara è il pressapochismo, il voltagabbana, il populismo becero, l’italietta finto clericale che mi fa vergognare di essere cittadino di questo paese.
E chiamarlo giornalista è un insulto a tutta la categoria.



8. bruna ha scritto:

13 giugno 2013 alle 12:59

d’accordo su tutto il commento di tonyrayace soprattutto sul voltagabbana….si vede che gli rode per le amministrative!!!



9. Nina ha scritto:

13 giugno 2013 alle 13:08

Ferrara è un grande giornalista negarlo è disonestà intellettuale. Poi si possono non tollerare i suoi atteggiamenti e le sue idee (soprattutto quelle immagino).



10. pollon87 ha scritto:

13 giugno 2013 alle 13:14

x 6. Vince!
Se non lo sai, Mentana invita Ferrara quando serve fare la rissa per cercare di far alzare l’auditel: vedi lo scontro con la primissima puntata di Del Debbio… sfida vinta, ovviamente, da Rete4 ;) ! Comunque, guarda che più “mosso da un secondo fine” di Gomez e dei giornalisti di sinistra, beh… manco Ferrara riesce a batterli ;) !

x 4. Candy e 7. tonyrayce e 8. bruna
Vi ricordo che il PD menoelle vince solo perchè gli altri si astengono: infatti Marino a Roma ha preso al II turno 12 voti in meno rispetto al II turno di Rutelli sconfitto nel 2008: ergo, Ferrara può solo ridere perchè lui sa benissimo che il MoVimento 5 Stelle, la Lega e il PDL salgono quando sale l’affluenza (vedi le statistiche elettorali degli ultimi 20 anni sul centrodestra), mentre il PD menoelle scende (vedi le statistiche sul PDS e sui DS degli ultimi 20 anni).



11. tonyrayce ha scritto:

13 giugno 2013 alle 13:24

Mi si citi un reportage o uno scoop con il quale si può definire Ferrara Grande Giornalista. Sul grande non credo ci siano grossi dubbi.
E’ un uomo che ha puntato il dito contro le pance delle madri e poi ha invocato la privacy quando gli hanno toccato il padrone invocando la libertà di fare quello che ci pare…quando fino a 3 mesi prima ha criminalizzato l’aborto. Un essere pericoloso.



12. Marco Urli ha scritto:

13 giugno 2013 alle 13:41

Mentana non è forse quello che è entrato giovanissimo in Rai nel periodo craxiano?
Come Picasso ha attraversato vari periodi: laico; di sinistra ma non comunista in quanto socialista craxiano riformista; di destra berlusconiana.
Ferrara se non altro da comunistone che era, si è evoluto ed ha capito e smascherato le ipocrisie e le cricche della sinistra.



13. Nina ha scritto:

13 giugno 2013 alle 13:45

tonyrance: quindi per te un giornalista si misura dagli scoop? Maddai non posso credere che nel 2013 si possano fare simili affermazioni. Da un lato mi spiego come mai il copia incolla di Travaglio sia considerato grande giornalismo. Non parliamo poi delle accuse sconnesse che fai, di cui non si riesce a capire nulla.



14. tania ha scritto:

13 giugno 2013 alle 13:53

Nina: brava,non parliamo di Travaglio.Uno dei giornalisti piu faziosi della tv.



15. tonyrayce ha scritto:

13 giugno 2013 alle 13:54

E da cosa si giudica un giornalista se non dalle inchieste o i reportage che fa? Per come copia i comunicati stampa? Signore…ecco perchè stiamo messi così in quanto a stampa.



16. Marco89 ha scritto:

13 giugno 2013 alle 14:11

Concordo totalmente con Nina, anzi, spesso chi non porta scoop o gossip è migliore di altri. E poi solo gli stupidi non cambiano idea. Maria Giovanna Maglie, altro donna che stimo moltissimo, un giorno disse: ” Si può essere comunisti e pieni di ideali da giovani, poi si cresce” ( più o meno il senso era questo, non è una citazione precisa)…non è un giudizio politico il mio, ognuno deve pensarla come crede, ma per far capire che se anche in passato lui è stato comunista, non vedo per quale motivo non possa aver cambiato totalmente idea nel corso del tempo. Se al contrario uno di destra avesse cominciato a sbandierare nel tempo il proprio odio verso B, sarebbe stato considerato più che saggio.
Infine dico che la sua battaglia contro l’ aborto, non era del tutto insensata e non ho condiviso l’ atteggiamento di molte donne che si sono scagliate contro di lui…un bambino si fa in due.



17. Marco Leardi ha scritto:

13 giugno 2013 alle 14:22

“Un tg sopra le parti e sotto i partiti” diceva un ironico Corrado Guzzanti nella sua imitazione di Chicco Mentana. Roba d’antan, chiaramente..



18. tonyrayce ha scritto:

13 giugno 2013 alle 14:22

Eccolo un altro che scambia Reportage e Inchieste con Gossip….vabbeh, quando l’italiano e l’inglese sono una pura formalità.
Per quanto riguarda l’aborto: Non puoi fare il clericale moralista e 20 giorni dopo urlare contro il moralismo di chi guarda nelle mutande del tuo capo. Altrimenti o sei un prezzolato o un ipocrita. Si può cambiare idea. non in 20 giorni. Altrimenti si è affetti dalla sindrome Borderline.
Potete pure tirare fuori Travaglio (non è mio parente e non mi è simpatico) ma qui si parla di Ferrara. Come dalla D’Urso si parla di altro quando non si hanno argomenti.



19. Marco Leardi ha scritto:

13 giugno 2013 alle 14:29

@tonyrayce. Che c’entrano le battaglie contro l’aborto con il moralismo? E dove sarebbe l’incompatibilità con le proteste sul caso Ruby? Ma non intendo aprire il dibattito: andremmo o.t



20. Marco89 ha scritto:

13 giugno 2013 alle 14:45

Anche a me sfugge il collegamento tra il moralismo e le battaglie contro l’ aborto. Se uno non lo concepisce mica dev’ essere moralista.
@ Tony: io andrò a lezioni d’ inglese, ma in ogni caso, pure se uno non fa reportage o inchieste, non vedo perchè non possa essere un valido giornalista.



21. Nina ha scritto:

13 giugno 2013 alle 15:37

tonyrance: credo che la tua visione sia parziale: non esistono solo i giornalisti d’inchiesta.



22. tonyrayce ha scritto:

13 giugno 2013 alle 15:40

Io ho fatto una domanda: Da cosa si deve giudicare un giornaliste se non dalle sue inchieste? Dai comunicati stampa? Dai suoi editoriali? Sarebbe un po’ ridicolo.
Per me è l’essere più lontano dal giornalismo questo signore. Secondo, forse, solo a Sallusti…ma in realtà Sallusti ha anche il carico di essere ignorante (nel senso che non sa molte delle cose di cui parla)



23. Alessandro ha scritto:

15 giugno 2013 alle 11:06

Io mi continuo a chiedere qule obbiettivo abbiano, queste trasmissioni in cui finisce tuto in caciara. E’ veramente questo che vogliono gli spettatori o è l’educazione che è andata da tempo a farsi benedire?



24. Giovanni ha scritto:

16 giugno 2013 alle 05:16

Ma sto boiardo di stato grugnisce ancora dopo tutte le figure di M. che ha fatto nella sua miserabile vita di servo dei poteri forti e spia della CIA, ma restituisse piuttosto i soldi che si frega ogni giorno dalle tasche dei contribuenti!! Fortuna per lui che gli italioti sono solo un popolo di koglioni senza spina dorsale altrimenti…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.