26
maggio

CANALE 5 INAUGURA GIUGNO CON LE REPLICHE DI AVANTI UN ALTRO E PUPETTA MARESCA MENTRE I TUFFATORI ‘CONTINUANO AD ALLENARSI’

Il set di Jump Stasera mi tuffo (dal twitter di Lucio Presta)

UPDATE 2 – la nuova partenza di Jump! Stasera mi tuffo è prevista per mercoledi 12 giugno 2013.

UPDATE – Un tweet di Lucio Presta ci dice che:

La stagione estiva è ormai alle porte. E, come ogni anno, anche i programmi che ci hanno accompagnato per un’intera stagione televisiva vanno in vacanza, lasciando spazio al vuoto di interi pomeriggi, o a quelle ore che puntualmente saranno occupate dall’ennesima replica di quel film andato in onda per la prima volta nel 1995. Bisogna ammettere però che, se fino a qualche anno fa questo vuoto era assoluto, negli ultimi tempi si è cercato di fare qualche sforzo nel tentativo di dare una boccata d’aria ai poveri telespettatori.

Il palinsesto estivo di Canale 5 potrà contare su due o tre chicche sparse qua e là, sebbene, nonostante giugno sia alle porte, alcune date di partenza siano suscettibili di variazione. Tra le novità spicca la fiction con Manuela ArcuriPupetta – il coraggio e la passione, che racconterà la storia della famosa criminale, moglie di Pasquale Simonetti. La data del debutto è attualmente fissata per giovedì 6 giugno.

In daytime il pubblico femminile, dal 10 giugno, potrà contare su un tris di soap. Dopo Beautiful e Centovetrine, infatti, debutterà Il segreto, nuova soap in arrivo dalla Spagna, che racconta l’amore impossibile tra una serva e un ex-militare in pensione all’inizio del novecento.

Per quanto riguarda il preserale, mentre su Rai 1 è già partita la nuova edizione di Reazione a Catena, Canale 5 cercherà di contrastare Pino Insegno con la stessa arma usata contro Carlo Conti, cioè Avanti un altro!. Ebbene sì, da domenica 2 Giugno andranno in onda le repliche del fortunato game show. Imprevedibile la reazione del pubblico, che potrebbe apprezzare il ritorno delle gag con protagonisti l’alieno e lo iettatore, oppure preferire di gran lunga Insegno al Bonolis già visto.

Non partirà con ogni probabilità la prima settimana di giugno Jump! Stasera mi tuffo, il programma sui tuffi condotto da Teo Mammucari e proprio con Bonolis in giuria. Da lunedì 3 Giugno – data inizialmente ipotizzata per il debutto del celebrity talent – sarà riproposta la fiction Dov’è mia figlia?, andata in onda nel 2011, con protagonisti Claudio Amendola e Serena Autieri.



Articoli che potrebbero interessarti


scotti avanti un altro
CANALE 5, PALINSESTI ESTIVI 2014: IL SEGRETO IN PRESERALE SFRATTA AVANTI UN ALTRO, CENTOVETRINE FINO AL 13 GIUGNO


Pupetta-la-ragazza-con-la-pistola
CANALE5, PALINSESTI ESTATE 2013: PUPETTA MARESCA E SIGNORINI IN UN MARE DI REPLICHE. IN DAY TIME DEBUTTA LA SOAP IL SEGRETO


Pupetta_manuela arcuri
CANALE5: PUPETTA RADDOPPIA E JUMP! STASERA MI TUFFO PASSA AL MARTEDI DALLA 2^ PUNTATA


Alessia Marcuzzi
Canale 5, palinsesti luglio 2017: Summer Festival dal 4 senza Fascino, repliche per Ciao Darwin

19 Commenti dei lettori »

1. Andrew ha scritto:

26 maggio 2013 alle 12:10

Mi rimane un forte dubbio sulla validità di replicare Avanti un Altro! Praticamente si partirebbe a giugno con le repliche, si terminerebbe a settembre e a settembre stesso si partirebbe con una nuova stagione! 9 mesi di Avanto un altro! Per carità, programma godibilissimo anche in replica, ma potrebbe logorarsi presto!
Spero che almeno replichino la prima stagione, più lontana e un pò diversa di quella appena andata in onda!



2. Andreaa ha scritto:

26 maggio 2013 alle 12:19

@Andrew: Ma Avanti un Altro! verrà replicato solo nei mesi di giugno e luglio, poi andrà in onda The Money Drop, ovviamente in replica! Perciò non sono 9 mesi consecutivi… Ma è ovvio che dopo un po’ stanca!



3. Groove ha scritto:

26 maggio 2013 alle 12:42

Quest’anno Rai 1 preserverà L’eredità fino al 28 settembre,giorno in cui terminerà Reazione a catena. E mentre Rai 1 si fa furba Canale 5 che fa? Manda in onda le repliche di Avanti un altro,che andrebbe preservato lo stesso visto che si é rivelato una delle (poche) armi vincenti della rete.Io proprio i dirigenti Mediaset non li capirò mai: ma perché inflazionare questo prodotto? Potrebbero invece mandare in onda le repliche di Chi vuol essere milionario o di Passaparola. Mi auguro se non altro che la nuova edizione di Avanti un altro parta a fine settembre,come l’eredità,in modo che ci sia un pò di distacco con le repliche.Ovvio poi che di quelli che hanno seguito Bonolis solo una minoranza guarderà le repliche,e quindi il gioco non credo subirà danni,però l’idea non mi convince per niente.



4. Markos ha scritto:

26 maggio 2013 alle 13:12

Secondo me The Money Drop ad agosto non lo manderanno…già adesso fatica a fare ascolti sufficienti, figuriamoci ad agosto contro Insegno.

La soap Il Segreto non mi sembra adatta per i pomeriggio estivi di Canale 5, come già detto.



5. pollon87 ha scritto:

26 maggio 2013 alle 13:30

x 1. Andrew e 2. Andreaa e 3. Groove e 4. Markos
Dopo quanto accaduto l’anno scorso con Insinna e le repliche di Enrico Papi… non ti stupire più di nulla per il preserale estivo! Secondo me dovrebbero mandare le repliche della I edizione di Money Drop (tanto, chi si accorge della differenza) SENZA dirlo ;) e ad agosto mettere (come hanno fatto nel 2010) le repliche de “La Stangata” (anche se io ad agosto metterei le repliche di Amadeus a “Formula Segreta”, 22 puntate auto-conclusive) visto che nessuno guarda il preserale di Canale5 ad agosto.



6. Grrove ha scritto:

26 maggio 2013 alle 13:35

Quindi le repliche di Avanti un altro non andranno in onda? Mi auguro che sia come dice Presta… sarebbe un errore inflazionare quel gioiellino di programma



7. Master ha scritto:

26 maggio 2013 alle 14:02

Secondo me possono trovare un compromesso..anzichè fare 2 mesi di repliche, ne fanno 25 giorni, finchè va in onda Pomeriggio5 insomma. Canale5 ha deciso di tenersi accesa a giugno , quindi ha bisogno anche di un preserale decente



8. pollon87 ha scritto:

26 maggio 2013 alle 14:06

x Gianluca Gennaro
Dopo la fine de “L’arca di noè”, Canale5 ha mandato in onda il promo di “Pupetta” con il quale si avvisano i telespettatori della partenza della fiction a partire da giovedì 6 giugno: beh, considerando che per allora The Voice sarà finito, Rai Uno avrà repliche più deboli e che Santoro ha un target di pubblico OPPOSTO a quello di tutte le altre reti… questa fiction potrebbe andare persino bene? D’altronde, meglio una fiction con buoni ascolti fuori garanzia che una fiction distrutta dalla concorrenza (come quella di Bova) dentro la (ultima parte della) garanzia.



9. Andrew ha scritto:

26 maggio 2013 alle 14:10

Non sapevo delle repliche in agosto di The Money drop, ma comunque il succo poco cambia! Bonolis non vuole fare tutta la stagione settembre-maggio con Avanti un Altro proprio per non logorarlo, e poi Mediaset infila le repliche in estate poco prima di riniziare!
In questo caso un pò mi conforta il tweet di Presta! Secondo me potrebbero azzardare con repliche di qualche quiz un pò più vecchio (che so, un passaparola….)! Tanto pochi ascolti per pochi ascolti almeno la cosa è un pò più originale!



10. kalinda ha scritto:

26 maggio 2013 alle 14:13

Bonolis ha firmato un contratto con mediaset che immagino visto il compenso possa sfruttare la sua immagine a vita. Che gli fa Presta gli leva la Panicucci?



11. pig ha scritto:

26 maggio 2013 alle 14:14

Ma perchè non mettere il game show di Papi che dovrebbe partire il 3 giugno su Italia 1 alle 17:45? Potrebbero provarlo al preserale di Canale 5, magari con le dovute modifiche e mettendoci la faccia di Papi anzichè la sola voce fuori campo



12. pig ha scritto:

26 maggio 2013 alle 14:21

Se non vanno in onda le repliche di Avanti un altro che fa mediaset? Ha due opzioni:
-o si prende il game già pronto di Papi
-oppure manda repliche di Passaparola o 1 contro 100



13. Dario Manili ha scritto:

26 maggio 2013 alle 14:33

Caro Paolo Bonolis ribellati alla messa in onda delle repliche del tuo gioiellino a giugno perché sono controproducenti e poi rischiano di penalizzare la nuova serie che condurrai a settembre.

Fallo per il tuo onore!!!!



14. pollon87 ha scritto:

26 maggio 2013 alle 14:50

x 8. Andrew e 11. pig
Con il massimo rispetto, scusate se vi rido in faccia gridando, ma devo farlo: davvero voi pensate che Mediaset, l’azienda di proprietà del principale imputato del processo Ruby, possa permettersi di replicare Passaparola con le letterine in minigonna? Ma voi siete matti ;) da legare, considerando che è dal 2007 che Mediaset sta di fatto cancellando il vallettismo proprio per evitare scandali dopo quello di Vallettopoli del 2006 in estate!

Basti notare che a “1 contro 100″ doveva esserci un corpo di ballo, ma Mediaset disse NO per evitare critiche: fu messa, invece, la moglie di Amadeus e ovviamente il gioco fu (per gli standard di quel tempo) un semi-flop (fare un 20 contro il 25 che faceva il Milionario era “semi-flop” per quel tempo). Guardate anche Sarabanda nell’estate 2009 in contemporanea con gli scandali Noemi e D’Addario: insomma, la tempistica perfetta per mettere Belen e le ballerine in minigonna durante quegli scandali!



15. Andrew ha scritto:

26 maggio 2013 alle 16:24

@Pollon87!
Ok che ai tempi di Passaparola ero manco adolescente e magari alcune cose sfuggivano, ma non ricordo che le letterine facessero spettacoli di lap dance o strip tease tra un giochetto e l’altro! Avevano semplicemente una minigonna e facevano degli stacchetti! Sai che scandalo e che cosa da censurare! Certe volte leggendo alcuni commenti pare che Mediaset fino a qualche anno fa era un canale porno H24!!
Sinceramente non mi pare che questa opera di “purificazione” delle vallette sia stata fatta solo da Mediaset, ma praticamente da tutte le reti televisive! E non di certo perchè ora una persona è indagata su un eventuale reato, ma perchè in Italia abbiamo sempre vissuto nell’ipocrisia dello scandalo, dove ogni 3×2 delle associazioni saltavano sulla sedia e lanciavano anatemi, senza che nessuno gli avesse mai chiesto nulla! E infatti si è visto che fine ha fatto la tv italiana negli ultimi anni!



16. pollon87 ha scritto:

26 maggio 2013 alle 19:16

x 15. Andrew
STANDING OVATION per il tuo scritto… la malizia sta nell’occhio di chi guarda, non in ciò che si guarda! La tv italiana, a partire da Ricci (cito lui perchè è il più noto, ma anche Brachino-D’Urso nella gestione post-Perego della domenica pomeriggio), si è fatta “schiavizzare” dal sinistrismo ideologico pseudo-femminista propagandato da Gad Lerner e Lorella Zanardo nel 2009-2011 per demolire Mediaset, il governo Berlusconi e il PDL usando “il corpo delle donne” (titolo del famoso libro-bibbia progressista dell’estate 2009 della Zanardo) come clava.

Ovviamente Mediaset, a causa degli scandali di Vallettopoli (2006) prima e poi di Noemi-D’Addario-Ruby (2009-2011), si è arresa smorzando le veline, umiliando le ex-gieffine illudendole nei talk della D’Urso per poi licenziarle e cancellando i programmi come Passaparola con lo scopo di: cercare di zittire il PD nelle critiche (missione fallita direi…), rassicurare donne e anziani (elettorato di riferimento del PDL in molte zone d’Italia, specie al Sud), ripulire l’immagine dell’azienda che agli occhi di moltissime persone di sinistra o è illegittima (Lodo Rete4 ti dice nulla? Anche a spiegare che il digitale terrestre ha definitivamente risolto la questione abolendo “le vecchie storie” dell’analogico, loro non capiscono!) o è semplicemente criminale-pornografica (trash o presunto tale = pornografia oscena e depravata = deriva culturale berlusconista = bestia fascistoide da abbattere).

“E infatti si è visto che fine ha fatto la tv italiana negli ultimi anni!” —-> appunto: la deriva disastrosa negli ascolti di Mediaset dimostra che l’inseguire la Zanardo produce solo flop (la D’Urso ne è il testimone vivente e Brachino-Panicucci lo ha dimostrato con il crollo auditel a causa del “no al’intrattenimento” che Domenica5 ebbe nel 2011) e ovviamente le persone, i giornalisti, gli intellettuali (o presunti tali), i politici e “i vips” di sinistra criticano Mediaset a prescindere, quindi… MISSIONE FALLITA, PIERDUDI!



17. Andrew ha scritto:

26 maggio 2013 alle 20:38

Su parte del discorso la pensiamo praticamente allo stesso modo! Ovvero negli anni mi sono fatto il parere che tutto questo movimento sulla figura della donna sia stato fatto, da molti esponenti (politici e non) non perchè credeva davvero in quello che diceva ma perchè la moralità di alcuni pretendeva che quello doveva essere il giusto! Secondo questo ragionamento portato avanti negli ultimi anni, se io vedo una bella ragazza per strada non devo pensare “ammazza che bella” ma devo pensare “Chissà che bei pensieri e che bel carattere avrà quella ragazza!”! E non parlo di certo di offese alle ragazze (tipo “A booooonaaa”) urlate per strada, le quali sono assolutamente da condannare!
E’ ovvio che poi questo modo di fare si riperquote anche in tv, dove si arriva ad un appiattimento totale! E non perchè ci debba essere la bellona per fare il successo di uno show (anzi, io stesso spesso critico la figura messa lì s far nulla), ma perchè si è perso molto dello spettacolo! Basta pensare ai balletti negli show, che spezzavano un pò il contesto e davano un pizzico di movimento (soprattutto nei varietà!)! Ora, per paura delle critiche si è eliminato tutto!



18. pollon87 ha scritto:

26 maggio 2013 alle 21:29

x 17. Andrew
Vedremo se la Venier a Domenica In tornerà ai vecchi schemi da te citati: comunque, tu ti chiedi perchè la tv ha fatto questa deriva assurda e masochistica? Semplicemente i movimenti, molto influenti “presso chi conta” a Mediaset e in RAI, da te citati erano solo delle costole del PD e della CGIL (basta guardare chi – residente in Svizzera e non solo… – ha finanziato SNOQ/Se non ora quando e capisci tutto…) che avevano l’unico scopo di abbattere il governo Berlusconi per mettere Monti su ordine dei poteri forti che li finanziano… al fine di ritrovarsi al governo (di Enrico Letta) con Berlusconi ;) dopo le elezioni!

Beh, in origine non volevano certo ritrovarsi al governo al governo (di Enrico Letta) con Berlusconi, ma questo mica lo potevano immaginare: cioè, chi poteva sapere nel 2011 che Bersani e Monti nel 2013 avrebbero fatto la peggior campagna elettorale possibile…? Comunque, a questi sedicenti movimenti civili interessa solo la becera propaganda politica: la tv, da strumento di intrattenimento, per loro deve essere uno strumento di propaganda a loro esclusivo uso e consumo, perciò servono tutti gli spazi disponibili… tutto qui!

Sai, per aiutare le donne bisognerebbe riformare il Codice Penale nelle pene edittali, quello di Procedura per “chiudere le scappatoie”: poi, bisognerebbe ampliare i reati “perseguibili d’ufficio” in modo da impedire alle donne di “ritrattare la denuncia” e quindi di lasciar scarcerare gli uomini che molestano loro e i figli (un reato perseguibile d’ufficio “va da solo”, anche senza la denuncia della vittima, perchè basta l’intervento delle autorità preposte). Ma per far questo servirebbe anche la riforma della giustizia per riorganizzare i tribunali e le carriere dei magistrati, altrimenti diventa tutto inutile perchè il codice rimarrebbe solo lettera morta… ops!

Invece il PD e la CGIL hanno preferito parlare di Lele Mora (2006-2007), Noemi e la D’Addario (2009), Ruby (2010-2011). Perchè? Beh, semplice: secondo te… è più semplice raccogliere i voti parlando di cazzate (Ruby) e insultando l’avversario (Silvio oggi, la Lega a seconda dei casi, Grillo domani) oppure presentare proposte di legge che abbiano un senso? Prova a indovinare… nota bene: ci è voluto Berlusconi per portare in Parlamento con le elezioni del 1994 l’avvocatessa Tina Lagostena Bassi e fare la legge anti-stupro poco prima delle elezioni del 1996 perchè gli altri partiti, soprattutto quelli che gridano SNOQ (se non ora quando) ogni tre per due, hanno dormito per decenni sul… corpo delle donne!



19. alessia ha scritto:

10 giugno 2013 alle 19:14

Non è vero perchè la sera su canale 5 alle 18.50 continua a fare il preserale The money drop.Avanti un altro no,voglio cercare di capire chi scrive certe cose,perchè ci sono delle persone che hanno creduto a questo fatto,e ora non posso vedere Avanti un altro.Secondo me chi fa queste cose prima deve riflettere,poi deve scrivere.Secondo me questa estate e bella passarla a vedere Avanti un altro e non le altre cazzate!!!!!!!!!!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.