4
ottobre

LA MAMMA DI FIORITO, POMERIGGIO CINQUE E IL CAMIONISTA DI BARI. A LA ZANZARA IL TOP DEL TRASH

Barbara D'urso vs madre di Fiorito, Pomeriggio Cinque

Ora se ne sta in carcere ed è probabile che i magistrati, viste le accuse a suo carico, gli facciano il mazzo. Il mazzo Fiorito. Continua la saga dell’ex capogruppo Pdl alla Regione Lazio Franco Fiorito, agli arresti con l’accusa di peculato, la cui vicenda sta tenendo banco sulle prime pagine dei quotidiani e pure in tv. Le prodezze di Er Batman – come è stato soprannominato – hanno infatti trovato spazio anche nel daytime, con episodi diventati ormai un cult.

Tra tutti, spicca l’intervento telefonico di Anna Tintori, madre del Fiorito, alla trasmissione Pomeriggio Cinque. La signora ha difeso il figlio in diretta rimproverando alla conduttrice Barbara D’Urso di averlo offeso e deriso, anche per il suo aspetto fisico.

Lei è disumana, le auguro che le capiti ciò che è successo a me. Mio figlio è un puro. Finché la giustizia non dirà quello che ha fatto, lei non si può permettere di ridere sulle spalle di un ragazzo che sta soffrendo le pene dell’inferno”

ha inveito mammà l’altro ieri. Da parte sua, la povera Maria Carmela ha assicurato rispetto per la vicenda dalla signora Tintori, celando il suo stato d’animo dietro ad un’espressione contrita, forse innescata dai neuroni specchio. Un siparietto, questo, che il critico Aldo Grasso non ha esitato a definire di “trash tv“, e sul quale una parte del pubblico si è divisa, con reazioni talvolta sopra le righe. Ma reazioni ancora più accese sono arrivate a La Zanzara di Radio24.

Curioso, al riguardo, l’intervento di tale Angelo da Bari, professione camionista. All’inizio il radioascoltatore si è scagliato contro il conduttore Giuseppe Cruciani, reo di aver ’strappato’ astutamente delle dichiarazioni alla madre di Fiorito. Poi ha parlato della puntata di Pomeriggio Cinque con la telefonata della signora Tintori, che ha difeso.

Il seguito della conversazione è un crescendo di epiteti ‘coloriti’ (un eufemismo), molto coloriti. Dal minuto 8.



Articoli che potrebbero interessarti


Pomeriggio CInque - Le ciabatte della D'Urso
Pomeriggio 5: Barbara D’urso torna in ciabattine rosa con una linea WhatsApp dedicata


La panzanella di Barbara D'Urso
Pomeriggio Cinque riparte il 4 settembre


Barbara D'Urso piange
POMERIGGIO CINQUE: LA COMMOZIONE DI BARBARA D’URSO ALLA TELEFONATA DEL DIRETTORE DELL’HOTEL RIGOPIANO


Barbara D'Urso - Pomeriggio 5
POMERIGGIO CINQUE: BARBARA D’URSO RIMETTE IN RIGA IL PAPARAZZO

16 Commenti dei lettori »

1. Francesca ha scritto:

4 ottobre 2012 alle 11:42

AHAHAHAHAHHAHAHAH….è un vero critico del sistema, vuole fare Cruciani a polpette!!!tranne x il fatto k napoli è un cesso…su AnCeloooo…



2. Gabriele90 ha scritto:

4 ottobre 2012 alle 11:43

“Forse causata dai neuroni specchio” XDXDXD sono scoppiato



3. Nina ha scritto:

4 ottobre 2012 alle 12:02

Ahh i pugliesi, va bene che sono aiutati dal dialetto fantastico, ma hanno un eloquio micidiale.



4. pier ha scritto:

4 ottobre 2012 alle 12:10

W LA PUGLIA 4 EVER !!!!!



5. marcko ha scritto:

4 ottobre 2012 alle 12:34

hahhahahah troppo bello il camionista!



6. giovanni ha scritto:

4 ottobre 2012 alle 12:35

Io amo la signora Anna la mamma di Fiorito grandissima donna :)
ha ragione hanno messo in galera un uomo innocente nn si puo mettere in galera un uomo innocente mentre ce ne sono altri peggi di lui in politica.



7. Francesca ha scritto:

4 ottobre 2012 alle 12:57

@Giovanni… scherzi eh??
il problema non è che Fiorito è in galera (dopo aver fatto lo “smargiasso” in tv per una settimana prendendoci x il c***)… ma gli altri che sono ancora fuori…. le galere da questo punto d vista si possono considerare ancora vuote….



8. Pinguru ha scritto:

4 ottobre 2012 alle 13:12

Credo vorremmo essere tutti un po mamme di Fiorito in quel momento a insultare quella pagliaccio della Durso a quanto godo



9. matteo quaglia ha scritto:

4 ottobre 2012 alle 13:48

non si puo’ mettere in galera uno come lui mentre ce ne sono di peggiori?? e da quando si fanno queste distinzioni tra ladri??



10. Davide Maggio ha scritto:

4 ottobre 2012 alle 14:01

Pinguru: non ti sembra offensivo ‘pagliaccio’?



11. Pinguru ha scritto:

4 ottobre 2012 alle 14:07

Davide scusa xkè credi che ho usato parole offensive..no tranqullo le hanno detto di peggio ahahaha



12. mistirio ha scritto:

4 ottobre 2012 alle 14:20

io se fossi nella madre di quel ladro mi vergognerei ad uscire di casa, la d’urso si può amare (poco) o odiare (tanto) ma in questo caso è stata fin troppo educata nel dare una risposta una cosa del genere in modo calmo



13. pinox95 ha scritto:

4 ottobre 2012 alle 14:49

Va bene che ormai qst sito e’ contro la D’urso pero’ leggo commenti offensivi tipo che la mamma di fiorito abbia fatto bene a offendere barbara! Qst signora ha offeso in modo pesante Barbara e per quando vi sia antipatica va difesa!!



14. isolano ha scritto:

4 ottobre 2012 alle 16:45

Barbarella, che si vanta di venire dal popolo, sarà stata contenta del camionista, che è uno del popolo. e poi vox populi… quindi avrà avuto ragione?! ahahahah !!!! viva la puglia



15. luca ha scritto:

4 ottobre 2012 alle 23:15

io dico una cosa, la reazione della mamma di fiorito è stata in parte esagerata, ma considerando che hanno cominiciao la d’urdo e del debbio… se la sono cercata. invece di commentare l’arresto di fiorito hanno fatto tutt’altro genere di commenti sulla persona (parla del debbio che è tutta sta belezza). mi viene da dire: chi è causa del suo mal pianga se stessa….



16. Giuseppe ha scritto:

5 ottobre 2012 alle 03:41

Tutta questa vicenda, corollari televisivi annessi, è così sconfortante da non presentare, almeno per me, lati divertenti. Stiamo finendo sempre più in basso.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.