12
marzo

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (5-11 MARZO 2012). PROMOSSI STEFANO SCARPA E KATE WINSLET, BOCCIATI MARINI E COSTAMAGNA

Kate Winslet e Piero Chiambretti

10 a Stefano Scarpa, vincitore di Italia’s got talent 3. In un’edizione in cui era difficile fare pronostici, l’”uomo bandiera” di Trani conquista oltre il 40% delle preferenze del pubblico a casa (in un televoto a 16). Voto plebiscitario proprio come gli ascolti del talent che chiude in bellezza un’edizione da record.

9 a Kate Winslet. Ospite del Chiambretti Wednesday Show la diva del Titanic si mette in gioco in una piacevolissima chiacchierata con Piero Chiambretti.

8 a I Boiler. Nell’annata stanca di Zelig colpisce il trio comico formato da Federico Basso, Gianni Cinelli e Davide Paniate, capace di sfoggiare la propria vis comica anche al Premio Tv 2012.

7 a Christian Vieri. In pochi ci avrebbero scommesso, eppure a Ballando con le stelle l’ex calciatore si impegna e diverte. Un vero e proprio scossone positivo alla sua immagine, negli ultimi anni offuscata dal gossip.

6 a Giorgio Panariello. L’esordio del comico toscano su Canale 5 ha fatto il botto per ascolti ma non per contenuti. I presupposti per risalire la china ci sono: staremo a vedere.

5 alle nominations del Premio Regia Televisiva 2012. La serata scorre fluida, non c’è la suspense dei grandi eventi ma neanche la noia. I premi, invece, sarebbero stati perfetti 10 anni fa quando le “altre reti” erano pressochè inesistenti e molti dei programmi vincitori erano alle prime edizioni.

4 a Valeria Marini. La naufraga più famosa dell’Isola ha iniziato la sua avventura in una maniera ottimale dando prova di tenacia e forza d’animo fino a quando non ha cercato di imporsi sugli altri. Non stupisce, allora, che il pubblico l’abbia eliminata preferendola al Divino Otelma, Andrea Lehotska (!) e Carmen Russo.

3 La Certosa di Parma. Neanche un bollente Rodrigo Guirao Diaz  è servito per portare gli ascolti a livelli che confacevano ad una miniserie così ambiziosa.

2 a Luisella Costamagna. L’ex star di In Onda viene punita per la sua superbia niente meno che da Mara Carfagna. Se la sua “impudenza” a senso unico funzionava a La7 in coppia con Telese, in un formato diverso come quello di Robinson risulta fuori luogo.

1 alla cancellazione di Sentieri (per maggiori info clicca qui). Dire addio dopo trent’anni ad una soap che si avviava al finale è veramente triste per tutti i telespettatori, non solo per gli appassionati. Colpa di Mediaset ma anche dei distributori americani che preferiscono non vendere piuttosto che abbassare gli alti costi di vendita.

0 a Nando Colelli che tenta il tutto per tutto per rimanere a galla nel mondo dello spettacolo. Persino un provino (andato male) con Riccardo Schicchi fatto ad uso e consumo de Le Iene (per maggiori info clicca qui).



Articoli che potrebbero interessarti


Viva-RaiPlay
Pagelle TV della Settimana (16-22/03/2020). Promossi Montalbano e Volpe. Bocciati Viva Raiplay e Palombelli


Valeria Marini GF Vip
Pagelle TV della Settimana (17-23/02/2020). Promossi L’Amica Geniale e Little Big Italy. Bocciati Skianto e Incorvaia


Valeria marini esce dalla torta
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (15-20/02/2016). PROMOSSO BEPPE FIORELLO, BOCCIATI VITA IN DIRETTA E LA RAI CHE LASCIA ANDARE LA LITTIZZETTO


Carlo Conti
PAGELLE TV DEL 2015: I PROMOSSI

22 Commenti dei lettori »

1. MisterGrr ha scritto:

12 marzo 2012 alle 14:40

Mamma mia più penso a Nando Colelli e più mi fa pena. Davvero.



2. Vincenzo ha scritto:

12 marzo 2012 alle 14:57

Concordo con tutta la pagella, WOW :D



3. Callimerro ha scritto:

12 marzo 2012 alle 15:09

A me fa piu pena le idee degli autori di programmi quali l’Isola dei Famosi che Nando…
Su Nando si puo’ anche sorvolare…e’ giovane e innocuo. Ma il pongoregolamento dell’Isola batte tutte le cose penose in giro per la nostra TV



4. danosdd ha scritto:

12 marzo 2012 alle 15:10

Questa settimana sono d’accordissimo con la pagella. Ho visto solo oggi il video della Costamagna e devo dire che il flop se lo merita tutto..ha dimostrato solo superbia , arroganza e ignoranza in quell’intervista ! e allo stesso tempo faccio i complimenti alla Carfagna , perchè ha tolto il marchio sulle vallette!ha dimostrato di aver una padronanza del linguaggio perfetta e un ottima retorica.



5. pippo ha scritto:

12 marzo 2012 alle 15:15

unisco due votazioni con un auspicio: a zelig visto che sono a corto di idee, potrebbero ingaggiare le “short girls” o i “verba volant” di igt, sarebbero perfetti per dare nuovo brio al programma. poi mediaset potrebbe risparmiare i soldi inutilmente spesi con gli ospiti internazionali da chiambretti, per investirli su canale 5.



6. and ha scritto:

12 marzo 2012 alle 15:17

E’ con molto dispiacere che devo concordare con il 2 alla Costamagna (che tra l’altro secondo me è infinitamente più attraente della carfagna…)



7. sboy ha scritto:

12 marzo 2012 alle 15:26

Sto vedendo proprio adesso il video dell’ospitata della Carfagna a Robinson..è inutile dire che la Carfagna ha fatto un figurone. Meritatissimo il 2 della pagella alla Costamagna e il 3% dell’auditel.



8. Schattol89 ha scritto:

12 marzo 2012 alle 15:35

al di là del pensiero politico, grande eleganza della Carfagna!



9. MisterGrr ha scritto:

12 marzo 2012 alle 15:42

La Carfagna ha demolito la Costamagna, bando alle ciance. Pensiero politico a prescindere.



10. WHITE-difensore-di-vieniviaconme ha scritto:

12 marzo 2012 alle 16:09

la marini ha perso di credibilità con questa isola



11. lillina ha scritto:

12 marzo 2012 alle 16:16

Concordissimo questa settimana con la pagella!



12. Alberto ha scritto:

12 marzo 2012 alle 16:29

Riguardo al Premio Regia Televisiva 2012 è ovvio che non c’è suspense , state sempre a rompere le scatole spoilerando tutto a tutti -.- Basta anticipare i tempi!! E poi si criticano i giovani che hanno sempre fretta di “bruciare le tappe”…ma d’altra parte il mondo è pieno di contraddizioni.



13. lucio voreno ha scritto:

12 marzo 2012 alle 16:57

Pagelle perfette, bravo Mattia.
L’intervista con la Winslet, una delle parti migliori del Chiambretti show, inoltre l’attrice inglese ha dimostrato la sua classe ribadendo il concetto che già aveva espresso tempo fa, che chi recita non deve aver paura del passare del tempo e imbottirsi di botulino mummificandosi il viso.



14. Giuseppe ha scritto:

12 marzo 2012 alle 16:57

Il programma di Luisella Costamagna aveva buoni spunti ma è da rivedere completamente nei ritmi. A parte l’intervista, sotto altri punti di vista mi piacciono sia la Costamagna che la Carfagna. Anche insieme.



15. limone ha scritto:

12 marzo 2012 alle 17:00

Effettivamente piacevolissima Kate Winslet, l’ho apprezzata molto anche quando con grande garbo si è rifiutata di rispondere alla domanda sul naufragio della Concordia e su Schettino, che era proprio fuori luogo.

Lo zero però l’avrei dato alla Costamagna: bella è bella, non c’è che dire, ma non l’ho mai trovata questa giornalista da premio Pulitzer, poi se è di rara antipatia a cose normali con la Carfagna traboccava acido da tutti i pori. Sfortunatamente per lei ha solo dimostrato quanto la Carfagna sia stata sottovalutata, e quanto sia sopravvalutata lei come giornalista. Pietosissima fin dall’inizio con la scenetta ridicola e inutile della sedia.

La Marini è la Marini, la si ama o la si odia, e i personaggi forti e controversi come lei sono sempre destinati a uscire alla prima nomination …. però il 4 è un pò impietoso, senza di lei l’Isola non sarà più la stessa.



16. lucio voreno ha scritto:

12 marzo 2012 alle 17:02

pippo mi unisco al tuo auspicio, alcuni dei concorrenti della finale di Igt potrebbero essere ingaggiati da Gino e Michele per rivitalizzare uno Zelig alquanto bollito.
P.S. Zelig nella rosa dei 10 al premio regia tv e avanti un altro invece fuori, ma la giuria aveva bevuto di brutto?



17. Mattia Buonocore ha scritto:

12 marzo 2012 alle 17:08

Mi fa piacere che abbiate apprezzato. Cmq sulla Costamagna a me non è piaciuta neanche con Baudo. Lui l’ha ripresa e aveva ragione, non si interrompe in quel modo l’ospite. Poi era nervosa



18. Mattia Buonocore ha scritto:

12 marzo 2012 alle 17:11

@lucio voreno grazie, sul botulino da dire che ha solo 37 anni.



19. MisterGrr ha scritto:

12 marzo 2012 alle 17:25

Mattia, anche io concordo in toto con la pagella! (era implicito! ;) )



20. lucio voreno ha scritto:

12 marzo 2012 alle 17:30

Mattia, purtroppo anche attrici relativamente “giovani” come la francese Beart o la Kidman hanno fatto ricorso a questa pratica con risultati imbarazzanti non solo dal punto di vista recitativo ma anche estetico. Comunque sembra che alcune major cinematografiche, così almeno ho letto da qualche parte, vogliano porre un freno a questo scempio di attrici con il viso “immobile”



21. kalinda ha scritto:

12 marzo 2012 alle 21:41

la Winslet ha preso 700 mila euro, come minimo doveva essere simpatica.



22. amazing1972 ha scritto:

12 marzo 2012 alle 22:39

kalinda
a mediaset non hanno neanche gli occhi per piangere,figurati se le danno il cachet di celentano!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.