29
febbraio

STRISCIA LA NOTIZIA, TAPIRO A CARLO PELLEGATTI CHE AMMETTE: ‘UNA FIGURACCIA’

Il tapiro rossonero a Carlo Pellegatti

Fino a venerdì era considerato il telecronista più dotto della storia calcistica italiana. Andare a trovarlo un altro commentatore sportivo che paragoni le uscite portentose di petto di Abbiati alla chiglia leggendaria della nave dell’Eubea. Da sabato sera, la notte del big match tra Juve e Milan, Carlo Pellegatti è noto alle grandi cronache per una caduta di stile.

Brutto scivolone che non poteva rimanere impunito. Antonio Ricci coglie il pallone al balzo e sguinzaglia Valerio Staffelli e il suo tapiro alle calcagna del fido giornalista sportivo rossonero. Pellegatti piglia e porta a casa ammettendo:

‘Ho fatto una figuraccia’

E menomale che lo confessa alle telecamere di Striscia la notizia. Quelle parole severe, troppo dure per essere giustificate ad un uomo con una proprietà lessicale come la sua, nei confronti di Antonio Conte hanno fatto il giro del web. Doverose le scuse dell’uomo di Milanello al coach bianconero:

‘È stata mandata la pubblicità e io mi sono sentito libero. Mi sono arrabbiato con Conte, però hanno sentito tutti. Non è stato un grande esempio, ho già chiesto scusa all’allenatore della Juve.’

Per quei pochi che si fossero perso l’ormai celebre delirio da tifoso inviperito di Pellegatti può consultare qui un breve riassunto della vicenda.

Una scusa mediatica davanti al vasto pubblico che fa eco al mea culpa recitato da Pellegati già poche ore dopo il fattaccio. Una cosa è sicura: d’ora in poi il buon Carletto starà molto più attento a contenere il suo entusiasmo calcistico, così particolarmente chiccoso da costituire una nobile eccezione rispetto ai toni da Italietta pallonara.



Articoli che potrebbero interessarti


Columbro e Staffelli - Striscia la Notizia
Marco Columbro attapirato rincara contro la D’Urso: «Truffato e usato per fare ascolti. Barbara hai toppato»


Tapiro_Albano_Ucraina
Albano attapirato: «Io terrorista? Forse scambiano le mie note alte per delle bombe»


Tapiro D'oro ad Achille Lauro (sito Striscia la Notizia)
Sanremo 2019: tapiro ad Achille Lauro per le polemiche sulla droga. E intanto il trapper duetta con Morgan


Tapiro d'oro a Rocco Casalino
Striscia la Notizia 2018 inizia col Tapiro d’oro a Rocco Casalino

11 Commenti dei lettori »

1. alessandro atti ha scritto:

29 febbraio 2012 alle 12:00

il cronista piu dotto è emanuele dotto di Radio rai e nn solo di nome.



2. Nina ha scritto:

29 febbraio 2012 alle 12:15

Conte non è un malato di mente, ma ha rotto con le sue sceneggiate napoletane e vorrei anche che Bergomi la smettesse di cantarne le sue lodi. Capisco che è suo amico ma la maggioranza di coloro che pagano sky non lo apprezza.



3. ulderico ha scritto:

29 febbraio 2012 alle 12:26

solidarieta a carlo pelegatti.conte e ancora peggio di come l’ha descritto pelegatti.conte e la persona piu presuntuosa odiosa e odiata del mondo calcistico



4. Vince ha scritto:

29 febbraio 2012 alle 12:58

Striscia la notizia si rivela ancora una volta il più efficace strumento per risolvere le “crisi” aziendali. Il servizio è stato tutto un “Povero Pellegatti… che brutto incidente che gli è capitato… è stato un errore tecnico”. Per non parlare della richiesta a Conte di ritirare la querela affidata allo juventino Greggio.
Scoppia un casino in Mediaset, Striscia come al solito ci mette una pezza.
Evviva la satira libera e indipendente!



5. Nina ha scritto:

29 febbraio 2012 alle 14:08

@Vince: che confusione hai fatto! Cosa c’entra la satira? Cosa ha fatto di male Greggio? Boh, c’è gente che vuole criticare tutto e tutti senza motivo, solo per partito preso.



6. Vincenzo ha scritto:

29 febbraio 2012 alle 14:24

Tapiro meritatissimo. E’ vero che ha sbagliato, ma è pur vero che credeva di essere non in onda, e quindi ha parlato come tifoso e non più come un telecronista.

Ieri sera ha richiesto un’altra volta scusa, e non vedo qualcosa di più da parte di Striscia, che vedono solo altri.



7. Vince ha scritto:

29 febbraio 2012 alle 15:52

@ Nina: Se non sono stato chiaro, ripeto volentieri il concetto.
Striscia in questa occasione ha dimostrato ancora una volta di essere l’ufficio stampa occulto di Mediaset, travestito da programma di satira.
Il tapiro a Pellegatti, è sembrato più una scusa per dar modo al conduttore di giustificare il proprio comportamento, gravissimo, davanti a una vasta platea, piuttosto che un momento di satira e spettacolo.
E le parole finali di Greggio hanno rafforzato questa mia convinzione.
Tutto qui.



8. Matteo ha scritto:

29 febbraio 2012 alle 17:39

oh per la cronaca vince , ma per dire eh solo per dire , pellegatti si era pure gia’ scusato con conte prima della consegna del tapiro eh?? e greggio avrebbe detto cosi perche’ lui e’ juventino e lavora a mediaset e su e giu’ e trick e track , non e’ che poco poco rosichi?? :-D



9. Vince ha scritto:

29 febbraio 2012 alle 19:09

Beata ingenuità!
Qui non si parla di tifo, ma di soldi.
Ripeto per la terza volta…

Bisogna giustificare un comportamento che potrebbe danneggiare seriamente l’azienda. Far conoscere a più persone possibili le spiegazioni di un evento che potrebbe avere ripercussioni gravi economiche e di immagine.
Normalmente in casi simili interviene il team aziendale che si occupa di comunicazione.

Ma a Mediaset c’è l’arma in più: ecco che per magia, spunta Striscia la notizia col suo tapiro.
Il messaggio da mandare era in questo caso: è stato solo un errore tecnico. Questo messaggio è stato ripetuto più volte, prima dopo e durante il servizio in modo che tutti recepissero.
E tralascio il conduttore, guarda caso vicino alla parte lesa, che suggerisce di far finire tutto a tarallucci e vino…
Una perfetta sinergia aziendale…
Complimenti!

E soprattutto un caso da manuale di comunicazione aziendale!



10. Matteo ha scritto:

29 febbraio 2012 alle 20:34

beata rosicaggine :-D , qui non si parla di soldi ma di tifo ( tuo verso altre trasmissioni ) ,1) bisogna danneggiare un comportamento che potrebbe danneggiare gravemente l’azienda?? guarda mi immagino frotte di persone che nei giorni scorsi sono andate a disdire premium , i centralini e i negozi pieni cosi di gente :-D 2) interviene il team aziendale che si occuppa di comunicazione?? complimenti per la fantasia non c’e’ che dire :-D , e’ stato solo un errore tecnico?? infatti il microfono era aperto invece che spento :-D , e’ stato ripetuto piu’ e piu’ volte , anche in altre trasmissioni e la rete e lo stesso pellegati si era scusato anche prima di striscia :-D , e tralasciamo il conduttore , certo perche’ il potentissimo juventino ezio greggio ormai vice , ma cosa dico vice , vice :-D capo di mediaset , che influenza nevvero con le sue parole che tutto si risolva bene ed e’ cosi che…. puf tutti quelli che volevano disdire premium spariscono per magia , una magia degna di antonio casanova :-D , una graaaaaaaaande strategia di comunicazione aziendale . come dice il finale di quella canzone , accetta il consiglio per questa volta…. rosica di meno e…. striscia :-D



11. Vince ha scritto:

1 marzo 2012 alle 01:55

@ Matteo
Che dire… Stavo per risponderti seriamente, poi ho capito che avrei perso solo tempo.
Aggiungo solo che la comunicazione è presa poco sul serio dai non addetti al settore. Ma forse è meglio così, per chi ci lavora… :-)
Scusate per le mie osservazioni, evidentemente non al livello del blog!
Buona discussione!

Ciao, ciao!
:-)



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.