22
settembre

TUTTI PAZZI PER LADY CHANNEL. MA PERCHE’ RETE4 NON RIPROPONE LE TELENOVELAS?

Dolce Valentina su Lady Channel

Non ha il battage pubblicitario di un canale Fox, nè tanto meno un budget milionario o una library da multinazionale. Eppure Lady Channel, canale 122 di Sky, raccoglie pubblico e consensi. Il canale dedicato agli amanti di teleromanzi, realizzato e trasmesso dalla città delle soap (Telecittà Studios di San Giusto Canavese), è una vera e propria rivelazione nel frammentato mondo del satellite.

Gli ascolti parlano chiaro: negli ultimi due mesi (dal 12 luglio al 17 settembre) il canale ha registrato in media lo 0.07% di share nelle 24h con picchi durante la giornata che hanno superato lo 0.10%.  Un risultato ancora più positivo si ottiene dalla scomposizione del pubblico per fasce d’età; si  scopre, infatti, che la rete ha un buon riscontro tra gli spettatori più giovani (0.11% sul target commerciale). Va anche detto, però, che il livello d’istruzione del pubblico è medio basso.  

Il boom di ascolti avviene malgrado i titoli proposti da Lady Channel siano oggettivamente pochi, talvolta in lingua originale e sottotitolati, e non sempre appartengano all’elenco dei più celebri. Anche in questo caso, però, va segnalato un “trend positivo” con il recente approdo di telenovelas come Se busca un hombre, una sorte di Sex and the City messicano, e soprattutto Dolce Valentina, titolo italiano di Mi gorda bella. Creata da Fernando Gaitan, già autore di Ugly Betty, la telenovela – che narra le vicende di una ragazza sovrappeso - ha riscosso un buon successo in America Latina. Sempre dallo stesso autore, ad ottobre sul canale 122 di Sky farà la sua comparsa Aroma de Cafè, celebre telenovela colombiana del ‘94, che racconta amori e passioni con un trait d’union singolare: l’industria del caffè. 

Le performance dell’emittente “in rosa”, a ben guardare, non devono stupire.  Da Topazio a Terra Nostra le telenovelas hanno sempre appassionato il pubblico italiano; quello che dovrebbe sorprendere, piuttosto, è la loro inspiegabile sparizione dai palinsesti italiani generalisti negli ultimi anni. Impazzano sul satellite, impazzano sulle reti locali ma non su Rete 4 che negli anni ‘90 le aveva consacrate a genere di successo. La rete diretta da Giuseppe Feyles sceglie di programmare anche al mattino (unico slot-roccaforte per gli amanti del genere) repliche su repliche di telefilm americani (che ottengono bassi risultati d’ascolto) anzichè reimportare il genere. Nell’attesa che in quel di Cologno si “ravvedano”  per fan ed appassionati non resta che sintonizzarsi su Lady Channel.



Articoli che potrebbero interessarti


MGM-logo-HD
BOOM! SKY: MGM, E! ENTERTAINMENT (E LADY CHANNEL?) VERSO LA SOPPRESSIONE


Sexy Camera all'Italiana
EROS IN THE SKY: IL SATELLITE SEMPRE PIU’ BOLLENTE


Tempesta D'Amore
TEMPESTA D’AMORE: AL VIA LA SECONDA STAGIONE


Patrick Dempsey
Diavoli: la nuova serie di Sky con Patrick Dempsey e Alessandro Borghi

22 Commenti dei lettori »

1. mats ha scritto:

22 settembre 2010 alle 16:14

Non amo le telenovelas ma su Lady Channel seguivo Betty la fea, praticamente la versione originale di quella che poi è stata Ugly Betty, veramente carina, mix tra commedia e soap opera e totalmente diversa da quell’obbrobrio americano! I diritti li aveva Mediaset tanto che era passata su Happy Channel già nel 2004 in prima tv, ma non è mai approdata in chiaro….



2. Markos ha scritto:

22 settembre 2010 alle 16:27

Non parliamo di Rete 4….



3. MarcoLovesBrittney ha scritto:

22 settembre 2010 alle 17:31

Premetto che l’unica serie che vorrei rivedere su Rete4 è la soap Usa Febbre d’Amore, cancellata dopo 25 anni e dopo 25mila maltrattamenti di ogni genere nonostante un tempo fosse un grande successo anche da noi e nonostante negli States sia ancora la numere uno in tutti i sensi. E’ indubbio che le telenovele sudamericane a inizio Anni 90 fossero una colonna portante del palinsesto di Rete4, ma è anche vero che poi ci fu un vero crollo d’ascolti. Coproduzioni tra Italia e Argentina come Senza Peccato (1994) e I due volti dell’amore (1997) furono sonori flop (come del resto il recente Garibaldi – Eroe dei due mondi, prodotto da Brasile e Italia e anche il secondo capitolo di Terra Nostra non eguagliò per nulla il successo del primo); nel daytime pomeridiano le novelas mantenevano un pubblico di affezionati, ma in misura ridotta rispetto ai primi fasti. Ciò non toglie che continuassero a ingranare molto bene al mattino e che avessero (così come ancora hanno) un nutrito numero di fans devoti (gli ascolti di Lady Channel lo dimostrano). Quindi la sparizione totale è stata ingiusta e stupida. Di certo Rete4 potrebbe tornare a proporre telenovele inedite e penso che alcune potrebbero avere anche grande successo. Ma ormai da un lato il budget del canale è ridotto all’osso e dall’altro Rete4 è delegata a intercettare il pubblico anziano Rai, non a sottrarre potenziali telespettatori ai programmucoli di Canale 5 condotti da Panicucci e D’Urso. Se il sistema televisivo italiano privato fosse stato diverso, avremmo sicuramente avuto maggior concorrenza tra le reti, quindi più prodotti, incluse soap e telenovele. Ma Mediaset organizza i palinsesti per non farsi concorrenza da sola e credo che anche per questa ragione Rete4 viva di repliche che non possono infastidire Canale 5. Al mattino sino a fine 2007 Rete4 andava molto forte -share tra tra l’8 e il 13 per cento- con Febbre d’Amore (e in passato con alcune telenovele hit tipo Esmeralda, che aveva il 15 per cento di media). Guarda caso con l’arrivo di Mattino 5 è cominciata l’opera di demolizione del palinsesto classico della rete cenerentola tra spostamenti, riduzioni di durata assurde, etc. e un osceno programma di televendite di 30 minuti… fino a passare a telefilm ultrareplicati e datati.



4. iTruth ha scritto:

22 settembre 2010 alle 18:28

@MarcoLovesBrittney

1) Nessuna telenovela della Rede Globo brasiliana da te citata (né altre trasmesse in epoca recente) è stata coprodotta dall’Italia. L’unica fu “Anarchici, Grazie A Dio” (“Anarquistas, Graças a Deus”, 1984) coprodotta da Retequattro ma trasmessa da TMC

2) “Terra Nostra” non aveva un seguito né un secondo “capitolo”. Il titolo originale di “Terra Nostra 2″ era “Esperança” e la trama non aveva niente a che fare con la novela precedente. L’idea si deve a Mediaset che, con questo stratagemma, pensava di accalappiare nostalgici di “Terra Nostra” (come ha fatto successivamente con “Garibaldi”, il cui titolo originale è “A Casa das Sete Mulheres”, cioè “La Casa delle Sette Donne”)

Perdona la puntualizzazione, ma da superfan/esperto di Tv Globo non ho resistito ;-)

Detto questo, anch’io vorrei rivedere Y&R ;-)



5. marcodesantis ha scritto:

22 settembre 2010 alle 19:06

grazie, grazie x questo articolo e sono conteno, cosi come gli altri appasioanti del genere che il canale continui col vento in poppa. prosismamente, tra le novità, ci sarà anche, sottotitolata, padre coraje, novela di grande successo in argentina….rete4 ai tempi d’oro era forte in novelas, ma era soprattuto grazie a michele franceschelli, che ci credeva e ne acquistò e ne fece produrre…un sogno sarebbe rivederle sul canale ocn la mitica patrizia rossetti….magari patty potrebbe approdare su aldy channel con un appuntamento settimale….



6. zia-assunta ha scritto:

22 settembre 2010 alle 20:30

Meglio le telenovelas dell’attuale palinsesto di tutte e tre le reti Mediaset, Cologno ridacce pure la Rossetti.



7. Elena ha scritto:

22 settembre 2010 alle 21:21

Ricordo che quando ero piccola mia nonna guardava tutte le telenovelas di Grecia Colmenares, famosa attrice argentina di soap e anche altre: mi ricordo che c’erano “Manuela”, “Milagros”, “Renzo e Lucia”, (una specie di promessi sposi sudamericani), ecc. poi ce n’era un’altra (messicana però) che non ricordo il titolo ma ricordo vagamente la storia. Sarebbe bello rivederle.



8. Critikò ha scritto:

22 settembre 2010 alle 21:54

Io preferirei le telenovelas di Rete4 a quegli obbrobri di Mattino e Pomeriggio 5.
Magari, se Rete4 non è interessata, potrebbero trovare spazio nel palinsesto di La5.



9. Mattia Buonocore ha scritto:

22 settembre 2010 alle 22:15

Vedo che amate la programmazione Mediaset :D
@marco de santis prego, dopo lo stalking su fb :D (tra l’altro abbiamo era pronto già da lunedi ma per motivi di organizzazione interna l’abiamo posticipato).
@critikò c’è il rischio di andare fuori target anche se poi c’è una serie di telenovele che con Manuela o Topazio non hanno nulla in comune ma sono piuttosto dure nei linguaggi e nelle storie.
In realtà si potrebbe pensare anche ad un canale sul dtt concorrente a Lady Channel.



10. simona ha scritto:

22 settembre 2010 alle 22:26

perchè nn mandano + le telenovelas?? è quello che ci domandiamo anche noi ci sn storie meravigliose che farebbero un successone ma purtroppo nn vengono acquistate ed è un vero peccato!!!!!!!!!!!



11. MarcoLovesBrittney ha scritto:

22 settembre 2010 alle 23:08

@iTruth

1)Ti credo sulla parola, ma se non sbaglio Terra Nostra 2 – Esperanca ha comunque avuto una partecipazione finanziaria da parte di Mediaset (lo lessi sulle guide tv dell’epoca), anche se sicuramente in quota minore rispetto a Rede Globo. In parte fu girata anche nel Lazio e come guest star furono inseriti Massimo Ciavarro e Marina LaRosa, dubito fortemente che siano stati i brasiliani a richiederli (un po’ come quello che accadde per le coproduzioni italo-argentine La donna del mistero 2 e Milagros con l’inserimento di Clayton Norcross, Ethan Wayne e Amanda Sandrelli voluto da Mediaset). Ebbe un discreto successo, ma molto inferiore a Terra Nostra, che anche in Italia era arrivata al top degli ascolti. Garibaldi era tecnicamente perfetta, ma forse un genere troppo colto, raffinato e storico per il pubblico che amava le novelas classiche.

2) Certo che perdono la puntualizzazione e grazie per averla fatta, è sempre bello confrontarsi e avere nuove informazioni:)

3) Rete4 si deve svegliare e rimettere in onda Febbre d’Amore Y&R!!! Siamo in parecchi a sentirne la mancanza.



12. warrior ha scritto:

22 settembre 2010 alle 23:34

Questo me lo domando pure io? Dalle generaliste sono scomparse le telenevoleas e le soap e non si capise perchè l’uniche soap che acquistano sia Rai e Mediaset sono solo quelle crucche…

L’anno scorso hanno soppresso la soap più seguita negli USA, Febbre d’amore…

Sono rimaste solo Beautiful e Sentieri (soap chiusa negli USA)…Mi sembra un pò poco…

Rete 4 e La 5 dovrebbero puntare forte su questi contenuti…



13. Joseba Ballester Alizpikueta ha scritto:

23 settembre 2010 alle 00:45

Hoooooooooooooooooooooooostttttttttttttttttttiiiiiiiiiiiiaaaaaaaaaa Café con Aroma de Mujer, che ricordi! Grazie a sta novela incominciai a fare sogni umidi con Sebastián Vallejo ! X i fan delle telenovele brasiliane: Esperança é una coproduzione Rede Globo, TVI (rete portoghese) e Rti (lo so perché ho i cofanetti dvd comprati quando vado a Lisbona…). Cmq, adesso tra le nuove brasiliane (o portoghesi) la che va per la maggiore é Equador tratto dal romanzo di Miguel Sousa interpretata da Diogo Amaral é una co-produzione TVI-Rede Globo, mentre in Spagna, a parte “Amar in tiempos revueltos”, avemmo sei anni fa, una vera e propria “mania” per la novela colombiana “Pasión de Gavilanes” dove ogni 5 minuti uno dei tre protagonisti si toglieva la camicia e faceva vedere il torso e vi assicuro che…altro che Gabriel Garko! Spero che almeno questa ve la facciano vedere!



14. iTruth ha scritto:

23 settembre 2010 alle 01:24

@ Joseba

Rede Globo non ha MAI co-prodotto alcunché con la TVI portoghese, per la semplice ragione che vende i propri prodotti in esclusiva a un’altra tv lusitana, la SIC, della quale possiede (se non ricordo male) il 15% del pacchetto azionario. Prima dell’accordo con la SIC, le telenovelas della Globo venivano trasmesse in Portogallo da RTP.

@ MarcoLovesBrittney

Urge discussione su Y&R! Fino a pochi giorni fa la seguivo via satellite su Cbs Drama, canale inglese (irradiato da Astra); e non perdevo nemmeno “Days of Our Lives”… ma sono state cancellate entrambe! È rimasta solo “Guiding Light” (Sentieri), con episodi del 2007 se non sbaglio… :-(

Per quanto riguarda “Esperança” (sono abbonato a Globo Internacional), nei titoli di coda originali non ho visto alcun riferimento a coproduzioni con Mediset… Cosa che invece accade quando c’è la partecipazione della SIC, della RTSI Svizzera e altre…

Non ricordarmi Marina La Rosa… io, Globone da ventotto anni, mai andato in Brasile. Lei è andata a recitare al Projac (immagino che non avesse mai sentito nominare la Globo prima di allora) e sono convinto che tuttora non sappia il nome di uno degli attori con cui ha girato più scene (John Herbert)!

Ingiustizie della vita ^___^



15. marcodesantis ha scritto:

23 settembre 2010 alle 11:42

hai ragione mattia..t’ho un pò rotto le scatole su FB ehehehe cmq grazie di nuovo xchè vedo che ci sono tanti amanti del genere. hai ragione quando dici che magari mediaset potrebbe creare un canale sul dtt. magari,s e nn vuole creare lui un canale, potrebbe acquisire i diditti di trasmissione del pacchetto latino di VISAT con ( telenovelas, canal de las estrellas..) cosi come hanno fatto in spagna sia PLUS che ONO e in francia ORANGE. anche se nel mondo ci sono molti canali di telenovelas come la ZONE ROMANTICA che prende molti paesi dell’est o il canale rumeno ACASA TV che lo vorrei a cambio di tutti i canali italiani ehehhe.
noltre c’è stata ultimamente anche un’altra novela di globo ambientata in toscana PASSIONE attualmente in onda su globo.



16. Critikò ha scritto:

23 settembre 2010 alle 12:22

Mattia, la tua sarebbe un’ottima idea. Potrebbero farlo e come un canale interamente pieno di soap operas e telenovelas. Penso che le donne gradirebbero…e anche noi maschietti, che ci stiamo appassionando al genere.

La5 andrebbe fuori target, ma con la costruzione di un’apposita fascia oraria si potrebbe fare, ma anche Iris non sarebbe una cattiva emittente, anzi.



17. MarcoLovesBrittney ha scritto:

23 settembre 2010 alle 16:35

@iTruth

La Sony (che produce entrambe le soap) e quella tv satellitare inglese non hanno trovato un accordo finanziario che soddisfacesse entrambe le parti, così non hanno rinnovato il contratto. Seguo Days su YouTube (in questo caso sono presenti tutte le puntate in ordine) , anche se non con regolarità per questioni di tempo (sono al punto in cui Stephanie viene rapita dal giardiniere che lavora per Stefano ed EJ). Riguardo Febbre d’Amore, è una delle serie più belle che io abbia mai visto: piena di stile, classe, emozioni, appeal e sex appeal, trame coinvolgenti e variegate, personaggi multidimensionali e ritmo da telefilm. La seguo da quando avevo 14 anni e la sua magia non ha mai smesso di esercitare fascino su di me. E’ vergognoso il maltrattamento perrenne e delirante a cui Mediaset l’ha sottoposta per anni, non capendone mai le grandissime potenzialità. Spero con tutto il cuore che Mediaset o qualche altra emittente (magari Raidue e se devo sognare anche La7 o Cielo) la ripeschino e le diano il lustro che merita. In America non ha rivali.

Ricordo che per Marina LaRosa Rete4 realizzò un promo apposito per Terra Nostra 2 manco fosse la Loren… ma aveva almeno qualche battuta poi? L’ho intravista in una scena, credo il suo personaggio lavorasse in un bordello ma non vorrei sbagliare. Mesi fa ho visto il protagonista maschile a Milano, Reynaldo Gianecchini, aveva l’aria di una persona estremamente semplice e con i piedi per terra, oltre che essere davvero bello anche dal vivo.



18. giusi ha scritto:

16 novembre 2010 alle 16:48

ciao mi piacete tanto valentina



19. Iole ha scritto:

25 gennaio 2011 alle 17:30

@ markos..
tu che dici non parliaamo di R4, ma intanto se negli anni 80 abbiamo potuto VEDERE le TN è grazie a rete 4 …. non ho parole per il resto



20. rosa ha scritto:

29 gennaio 2011 alle 21:43

le telenovele sono scomparse pian pianino da rete 4 per colpa di maria de filippi dobbiamo sopportare e vedere programmuccoli volgari come uomnini e donne e la non vera realta di amici infatti sono piu che convinta che se la de filippi avesse come concorrenza su rete 4 padre coraje pasion morena dolce valentine le telenovele sudamericane degli ultimi 5 6 anni perderebbe ascolti e sparirebbe infatti l’anno scorso il mondo di patty alle ore 16 dava filo da torcere alla de filippi con il 16%batteva sempre amici e infatti quest’anno italia 1 ha deciso di mettere la novela alle 16.45 orario fine di amici
a me spiace di rai 2 e rai 3 si sono sempre ostinati non hanno mai voluto comprare le telenovele eppure ci sono buchi nei loro palinsesti per esempio rai 2 potrebbe togliere la signora in giallo alle 16.10 e rai 3 julia alle 13.10



21. SCAVONE ALFIO ha scritto:

22 febbraio 2011 alle 15:54

ciao a tutti sono appassionatissima d quasi tutte le telenovele ma qella ke m e’piaciuta di piu’e’ STATA DOLCE VALENTINA…VORREI TANTO RIVEDERLA…NON HO PERSO NEANKE UNA PUNTATA..TROPPO MA TROPPO BELLA….RIPROPONETELA



22. giangi ha scritto:

25 marzo 2011 alle 15:15

vorrei richiedere la messa in onda di una sit comedy messicana andata in onda tempo fa su rete a il titolo era un autentica peste con attori grandi che facevano la parte di bambini di 8 anni per favore riproponetela era davvero esilarante



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.