3
maggio

Viola (Come il Mare) e la paura di essere la sorellastra dell’amato Demir nella seconda stagione della fiction Mediaset

Francesca Chillemi e Can Yaman (US Mediaset)

Francesca Chillemi e Can Yaman (US Mediaset)

Dopo essere state rilasciate in anteprima su Mediaset Infinity, raggiungendo oltre tre milioni di ore viste, le indagini della seconda stagione di Viola Come Il Mare arrivano da stasera, venerdì 3 maggio 2024, in prima serata su Canale 5. La fiction Mediaset con protagonisti Can Yaman e Francesca Chillemi andrà infatti in onda per sei settimane: dopo la prima puntata in onda di venerdì, la storia proseguirà nei successivi cinque giovedì sera. Ecco dunque tutto quello che c’è da sapere.

Viola Come il Mare 2: trama e anticipazioni

La narrazione della seconda stagione della fiction parte dallo strano incidente automobilistico che coinvolge Sonia (Valeria Milillo), la madre dell’ispettore capo Francesco Demir (Can Yaman). Nel momento in cui la donna finisce in coma, Viola Vitale (Francesca Chillemi) è costretta a rivelare al poliziotto tutta la verità: non è davvero il figlio di Osman Demir (Jonis Bascir), l’esperto pianista che lo ha cresciuto, e Sonia stava per confessarglielo.

Un segreto, celato per tantissimi anni, che sconvolge la vita di Demir, ancora affiancato da Turi D’Agata (Giovanni Nasta) nei casi da risolvere. Lo stesso non si può dire, invece, di Sicilia WebNews, il portale giornalistico dove lavora Viola. In redazione sono infatti arrivati Vita Stabili (Alice Arcuri), la nuova direttrice subentrata a Claudia Foresi (Simona Cavallari), e due nuovi giornalisti: Raffaele (Lorenzo Scalzo) e Maryam (Virginia Diop). Fortunatamente, Viola può però contare ancora sulla videomaker Tamara (Chiara Tron), alle prese con una grossa delusione d’amore: Alex (Mario Scerbo) ha deciso infatti di lasciarla per andare a lavorare a Londra. Una situazione in continuo movimento nella quale si inserisce anche l’editore Leonardo Piazza (Ninni Bruschetta), che fin da subito si mostra particolarmente interessato a Viola, tant’è che asseconda ogni suo capriccio, come quello di non dedicarsi più esclusivamente alla cronaca nera, innescando l’irritazione di Vita, che incomincia a pensare che la Vitale sia soltanto una raccomandata che ha circuito il suo superiore. Un’ipotesi del tutto fuorviante che fa da preludio ad un’altra sorprendente verità

Giovanni Scifoni (US Mediaset)

Giovanni Scifoni (US Mediaset)

Tra un segreto e l’altro, compreso il fatto che Demir potrebbe essere suo fratello, come ventilato nel finale della prima stagione quando si è scoperto che Sonia aveva con sé una foto di Pietro Martino, ossia il presunto padre di Viola, quest’ultima fa anche una piacevole conoscenza: durante una nuotata mattutina, la giornalista si imbatte in Matteo Ferrara (Giovanni Scifoni), che poi si scopre essere il nuovo PM con cui Francesco deve collaborare. Per via della vicinanza con Viola, Demir non riesce dunque ad instaurare un legame di fiducia con Ferrara, che al tempo stesso nota subito che il motivo del fastidio dell’uomo è dovuto alla sua amicizia con la Vitale.

E così, mentre ancora non ha deciso se confessare a Demir, del quale è innamorata, che potrebbe morire da un momento all’altro a causa della sinestesia, malattia degenerativa di cui soffre e che le permette di percepire gli stati d’animo delle persone, Viola si butta a capofitto nel lavoro, accettando di curare un podcast, come suggeritole da Piazza, nel quale, partendo dalla cronaca, è chiamata a raccontare le storie delle persone che incontra pian piano nel suo cammino. Finché nella sua strada e in quella di Demir non spunta nuovamente fuori Farah (Kyshan Wilson), la ragazza coinvolta nel traffico di essere umani che tanto aveva coinvolto l’ispettore capo della polizia nella prima stagione.

Diretta da Alexis Sweet e Laszlo Barbo, la seconda stagione di Viola come il mare, liberamente adattata dal romanzo di Simona Tanzini “Conosci l’estate?”, è suddivisa in 12 episodi, che Canale 5 trasmetterà in sei prime serate. E, grazie alla formula del light crime continuerà a mescolare insieme elementi di commedia a casi verticali polizieschi.

Viola Come il Mare 2:  i nuovi personaggi

Ninni Bruschetta (US Mediaset)

Ninni Bruschetta (US Mediaset)

LEONARDO PIAZZA (NINNI BRUSCHETTA)

Vento di novità nella redazione di Sicilia WebNews, a partire dal nuovo editore: Leonardo Piazza. Sessantenne fascinoso, ha acquistato la redazione apportando notevoli cambiamenti, licenziando alcuni giornalisti e mantenendone altri che riteneva meritevoli di fiducia, tra cui la cronista Viola e la videomaker Tamara. Fermo ma comprensivo, pretende l’eccellenza dalle persone che lavorano per lui e le sprona a fare sempre del loro meglio. Come con Viola, alla quale affida la registrazione di un podcast dove potrà raccontare i casi di cronaca nera con un taglio personale. Leonardo, infatti, avendo intuito il talento della giornalista nel capire le persone, decide di valorizzarlo il più possibile. Per Viola all’inizio non sarà facile, ma grazie all’incoraggiamento di Leonardo riuscirà a fronteggiare questa nuova sfida. Lui stesso, che è sulla sedia a rotelle, ha dovuto imparare sulla sua pelle quanto sia importante non arrendersi.

VITA STABILI (ALICE ARCURI)

Tailleur, capelli biondi e accento milanese, la nuova direttrice di Sicilia WebNews è una vera stakanovista. Vita Stabili, sulla quarantina, si presenta come una persona friendly e determinata a rendere la redazione un luogo di lavoro accogliente per tutti. Ma, come spesso accade quando si è troppo gentili, c’è chi se ne approfitta, e la disponibilità iniziale farà spazio al rigore e alla disciplina. Risolutezza che sembra avere soprattutto con Viola. Ai suoi occhi, infatti, la giornalista sembra avere una vita più semplice della sua: è giovane, è bella, e Vita teme che possa sottrarle ciò che ha faticato a conquistare. Per la nuova direttrice la redazione è un’occasione di riscatto. Sembrerebbe, infatti, che la vita l’abbia messa a dura prova, e scopriremo presto cosa si cela dietro la rigida corazza e l’inflessibilità che mostra con Viola. Riuscirà Vita ad andare oltre le apparenze?

MATTEO FERRARA (GIOVANNI SCIFONI)

Matteo, occhi scuri, volto pulito e sorriso rassicurante, è il nuovo PM della procura di Palermo. È una persona lucida e disciplinata, con il fascino della compostezza e di chi sa sempre ciò che vuole. Insomma, un vero e proprio rompiscatole agli occhi di Demir, al quale darà del filo da torcere. Matteo, infatti, non è certamente comprensivo come il vecchio PM Buscemi, e per lui l’Ispettore è fin troppo impulsivo nelle decisioni e refrattario alle regole. È chiaro: non potrà mai correre buon sangue tra i due. A inasprire ancora di più il loro rapporto e scatenare la gelosia dell’ispettore, però, sarà l’amicizia tra Matteo e Viola che nasce quasi per caso in riva al mare. Viola e Matteo prendono l’abitudine di andare a nuotare e, dopo essersi conosciuti, iniziano a farlo sempre più spesso, anche insieme. Il PM, infatti, con le sue parole gentili e il suo ottimismo, sa essere una piacevole compagnia per la giornalista. Insomma, è un vero e proprio gentleman e questo a Demir non piace per niente.

RAFFAELE NOTO (LORENZO SCALZO)

Giovane e piacente, atletico e donnaiolo, Raffaele è il nuovo reporter sportivo della redazione, dove lo incontriamo per la prima volta incantato a guardare le belle gambe di Viola. Con il suo atteggiamento scanzonato si crede irresistibile e rifiuta l’amore, preferendo piuttosto relazioni occasionali e senza troppo impegno, un po’ come la videomaker Tamara. I due, infatti, sembrano condividere la leggerezza nelle storie sentimentali e l’insofferenza verso i rapporti stabili, anche se si trovano spesso a battibeccare. Ma inaspettatamente Raffaele si avvicinerà anche a chi, in apparenza, sembra essere lontano anni luce da lui: Maryam, la nuova cronista, di famiglia islamica. Cosa potranno avere in comune due persone a prima vista così diverse?

MARYAM NAZARI (VIRGINIA DIOP)

Hijab in testa, vestiti casual e carattere da vendere. È Maryam, la nuova giornalista di Sicilia WebNews che si occuperà della sezione politica del giornale, e alla quale non piacciono le etichette, come tiene prontamente a precisare il primo giorno in redazione. Insomma, è chiaro sin da subito di che pasta è fatta. Di famiglia islamica, si definisce una ragazza moderna e di valori, sicura delle proprie idee e zelante sul lavoro, una vera e propria “perfettina” che difficilmente si scompone. In realtà, nella vita di tutti i giorni si scopre vivace ed esuberante e con un’inaspettata passione che la porterà ad intessere una profonda conoscenza con il nuovo reporter sportivo.

Chiara Tron, Lorenzo Scalzo e Virginia Diop - (US Mediaset)

Chiara Tron, Lorenzo Scalzo e Virginia Diop - (US Mediaset)



Articoli che potrebbero interessarti


viola come il mare can yaman
Viola Come il Mare 2: anticipazioni quarta puntata di giovedì 23 maggio 2024


Social Yaman
Can che morde… Francesca Chillemi


la promessa lope ruiz
La mini Promessa di Canale 5


Viola come il mare poster
Viola come il Mare: anticipazioni ultima puntata di venerdì 4 novembre 2022

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.