16
dicembre

Sabato, Domenica e Lunedì: da Ranieri a Castellitto, fiasco per la Rai che si ‘clona’

Sabato, Domenica e Lunedì - Sergio Castellitto e Fabrizia Sacchi

Sabato, Domenica e Lunedì - Sergio Castellitto e Fabrizia Sacchi

La versione di Sabato, Domenica e Lunedì interpretata da Sergio Castellitto si è fermata su Rai 1 al 15.4%, un dato tiepido se consideriamo altresì che lo scorso anno l’affine Natale in Casa Cupiello registrò un eccellente 23.9%. Cosa ha scatenato un calo così importante? Senz’altro l’argomento trattato ma bisogna anche considerare che la commedia di Eduardo De Filippo con protagonista la famiglia Priore era fin troppo nota al pubblico di Rai 1, perchè già realizzata per un progetto simile da Massimo Ranieri.

Nel 2012 l’attore napoletano fu protagonista di un’operazione gemella a quella portata avanti adesso da Castellitto con il regista Edoardo De Angelis: diretto da Franza Di Rosa, interpretò sempre per l’ammiraglia quattro testi di De Filippo e, dopo Filumena Marturano, Napoli Milionaria e Questi Fantasmi toccò proprio a Sabato, Domenica e Lunedì, che portò a casa uno share del 20.14%. I telespettatori potrebbero aver dimostrato scarso interesse perchè è stata riproposta loro la stessa storia – oltretutto portata anche al cinema da Lina Wertmuller e Sophia Loren – o più semplicemente hanno snobbato l’evento perchè, in fin dei conti, poco soddisfatti da Natale in Casa Cupiello (qui la nostra recensione).

Una situazione che avrebbe del paradossale, considerato che la reinterpretazione di Sabato, Domenica e Lunedì si è rivelata senz’altro più convincente di quella di Natale in Casa Cupiello. Se Sergio Castellitto era apparso forzato nei panni dell’appassionato di presepi Luca Cupiello, dandogli un’anima  “isterica” e priva di quella ironica malinconia che gli aveva regalato De Filippo, il nuovo film tv era già sulla carta più adatto a lui, perchè la folle e morbosa gelosia di Peppino Priore ben si sposava con la recitazione sempre particolarmente intensa ed agitata dell’attore romano.

Sabato, Domenica e Lunedì ha potuto contare su un cast di comprimari più che valido e a brillare come mai prima è stata Fabrizia Sacchi: l’attrice, dopo anni di ruoli più o meno minori di donne remissive e poco incisive, aveva già offerto una prova interessante in Luna Park, ma nei panni di Rosa Piscopo ha davvero lasciato il segno, muovendosi sul “palcoscenico” con forza e padronanza. Anche la regia ha convinto, nonostante il vezzo finale di De Angelis di comparire sulla copertina di un giornale con tanto di cognome.

La prova del nove per quest’operazione amarcord di Rai 1 sarà lunedì 27 dicembre 2021, quando andrà in onda l’ultimo film della nuova trilogia, ispirato alla commedia Non ti Pago, meno sfruttata. Lì si capirà che se il Castellitto eduardiano ha vinto o perso la sua scommessa.



Articoli che potrebbero interessarti


Sabato, Domenica e Lunedì - Sergio Castellitto
Sabato, Domenica e Lunedì: Sergio Castellitto ci riprova con il teatro di Eduardo


Non ti Pago - Sergio Castellitto
«Non ti Pago» rinviato: Castellitto evita il GF Vip del 27 dicembre


Natale in Casa Cupiello - Sergio Castellitto
Natale in casa Castellitto


Sergio Castellitto
Natale in Casa Cupiello: l’opera teatrale di Eduardo De Filippo rivive su Rai1 con Sergio Castellitto (foto e personaggi)

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.