14
ottobre

Le proteste della figlia di Ambra e l’equivoco sul Tapiro. Tutti indignati stavolta!

Striscia La Notizia

Striscia la Notizia

Il carattere probabilmente l’avrà preso dalla madre, che a 15 anni aveva messo sotto scacco in molti. La diciassettenne Jolanda Renga, ieri sui social, ha tuonato contro Striscia la Notizia (e Massimiliano Allegri) per il tapiro ricevuto dalla madre a causa della fine della relazione con l’allenatore della Juventus. Facendo riferimento ad una definizione del tapiro come “premio assegnato a chi si è distinto per comportamenti riprovevoli o perdenti”, se l’è presa con la trasmissione confermando peraltro le voci sul tradimento di Allegri:

“Oggi la mia mamma ha ricevuto un Tapiro in seguito alla pubblicazione di vari articoli sulla fine della sua relazione, ma il motivo non mi è chiaro. So bene che, in quanto personaggio pubblico, secondo alcuni è giusto che la sua vita, anche quella privata, venga sbandierata ai quattro venti, ma è davvero necessario infierire? Perché venire da lei a Milano? Perché non andare a Torino? Perché si è fidata della persona con cui stava e con cui ha condiviso quattro anni della sua vita?! Ed anche se, questa persona, alla fine si è rivelata diversa, la colpa è di chi si fida o di chi tradisce la fiducia e tradisce in ogni senso possibile? Cosa c’è di riprovevole o “perdente” nel fidarsi e nell’amare? Quando si gioca, si sta al gioco, sono d’accordo, ma questo non mi sembra il caso. E ditemi quello che volete, che sono pesante, che non so scherzare, che faccio questioni su problemi inesistenti, che i problemi veri sono altri, ma a me non fa ridere. La sofferenza delle altre persone non mi diverte. E sì, mi sento di dirlo perché c’è di mezzo la mia mamma, ma lo penso a prescindere”.

Un ragionamento lucido ma con un equivoco di fondo. L’attapirato è chi è stato sfortunato, ha subito uno smacco, un insuccesso professionale o commesso un errore. Vero è che negli ultimi anni, le consegne sono un po’ tutte a tarallucci e vino ma – si può essere d’accordo o meno – storicamente è un premio irriverente e dal sapore sadico.

Nessuno si è lamentato per tapiri con le stesse motivazioni

Nel frattempo, in rete, persone comuni, personaggi noti e giornalisti sono scesi in campo per esprimere solidarietà nei confronti di Ambra e Jolanda. C’è chi tira in ballo il femminismo e chi grida allo scandalo per Striscia. Eppure, per fare alcuni esempi, in passato sono stati assegnati tapiri per tradimenti subiti a Fabrizio Corona (anche se Belen non ha mai confermato) e Francesco Monte (che aveva già subito l’onta di esser lasciato pubblicamente); Diletta Leotta ha ricevuto il premio per la fine della sua relazione con Can Yaman (che lei smentì), Ignazio Moser è stato addirittura insignito di un tapiro con le corna (anche se in quel caso la faccenda era palesemente forzata), Gianluigi Buffon è stato premiato per un’espulsione e per le voci di un suo flirt con Ilaria D’Amico (che negò, dicendo che sarebbe rimasto con Alena Seredova!). Belen e Stefano hanno ricevuto la visita di Staffelli per la fine del loro matrimonio. Nessuno di loro, però, gode dell’immagine ‘radical chic’ di Ambra.

Ne esce male Vanessa Incontrada

Discutibile, al momento della consegna, qualche battuta di Valerio Staffelli dallo stampo vecchio (ma qui apriremmo un lungo discorso sul linguaggio di Striscia che poco si è aggiornato) e che un po’ andava ad infierire. Ambra comunque ne è uscita benissimo reagendo con ironia, a differenza di Vanessa Incontrada. La conduttrice – che in passato ha lamentato la scarsa solidarietà femminile e ha fatto battaglie contro determinate critiche – quando il tapiroforo rincuora Ambra (“Sior Allegri, se ne fa un baffo la siora Ambra…”),  entra in voce nel servizio esclamando:

Ma quale se ne fa un baffo, se Ambra potesse, dedicherebbe ad Allegri questa serenata ‘Ti Appartengo!

Ecco questo non ci sembra il massimo né dell’ironia né della solidarietà.



Articoli che potrebbero interessarti


Vanessa Incontrada
Vanessa Incontrada nel mirino degli internauti. Chiusi i commenti sui social dopo la polemica per il tapiro ad Ambra


Tapiro ad Ambra Angiolini
Tapiro ad Ambra, intervengono addirittura gli avvocati. «Illegittima intromissione e spettacolarizzazione». Siamo alle comiche


Tapiro ad Ambra Angiolini
Tapiro ad Ambra, Striscia la Notizia replica alle critiche della ministra Bonetti: «Doppiopesismo»


Sergio Friscia, Roberto Lipari
Striscia la Notizia: le coppie di conduttori della nuova stagione

1 Commento dei lettori »

1. Marco ha scritto:

14 ottobre 2021 alle 19:27

La cosa bellissima sono i moralizzatori da strapazzo tipo Lorenzo Tosa, che parlano addirittura di “insulti omofobi” per quelle battute scherzose su Dybala. Ma in che mondo di melma viviamo? Tra #MeToo, BLM e palle varie, ne siamo usciti migliori, ehhhhhh.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.