12
ottobre

Sky scrive all’Antitrust contro Dazn

Sky

ha scritto all’ per chiedere un intervento contro , a motivo dei ripetuti disservizi verificatisi sulla piattaforma nella trasmissione della Serie A. I problemi tecnici, che dall’inizio della stagione hanno esposto lo streamer ad una pioggia di critiche, sono stati evidenziati dalla pay tv di Comcast in una missiva in cui viene auspicata una reazione dell’Autorità, anche drastica, nei confronti della società che detiene i diritti tv del Campionato.

Come riporta Il Sole24Ore, Sky sarebbe arrivata a prospettare all’Antitrust la soluzione finale di una sublicenza dei suddetti diritti, dei quali Dazn è titolare fino al termine della stagione 2023/24. Lettera e parere legale sono stati spediti la scorsa settimana al Garante e, secondo quanto ricostruito dal quotidiano economico, all’Authority è stato inviato anche un ulteriore “supplemento informativo” in merito al procedimento aperto dall’Autorità per verificare l’eventuale restringimento della concorrenza.

Il termine ultimo per la chiusura dell’istruttoria è fissato per il 30 Giugno 2022, sebbene l’Autorità abbia deciso di non dare seguito alle misure cautelari inizialmente paventate, in quanto gli impegni di Dazn e Tim sono stati ritenuti validi. Ma Sky ora insiste: secondo la pay tv, le continue lamentele degli utenti dimostrerebbero che gli accordi tra le due società non garantirebbero effettivamente la qualità e la stabilità del servizio.

Sky avrebbe inoltre denunciato all’Autorità gli effetti della scelta di Dazn di non utilizzare tutti i diritti acquisiti: web, digitale terrestre (ora usato solo come backup in caso di problemi che però finora non sono stati evitati) e satellite. L’emittente satellitare si è detta pronta a “collaborare”.

Diritti highlights Serie A, Sky scrive alla Lega

La lettera di Sky si inserisce in una serie di reazioni messe in campo dall’emittente, che nei giorni scorsi aveva scritto pure alla Lega per chiedere di acquistare i diritti degli highlights del Campionato. Il tutto, sempre in riferimento ai disservizi di Dazn. Nella proposta, firmata da Marzio Perrelli, Executive vice president sport di Sky Italia, viene sottolineato come Dazn limiterebbe il numero degli spettatori perché ha rinunciato ad operare sulle altre piattaforme diverse dall’Ott. Si legge:

Vi invitiamo nuovamente a valutare la Vostra posizione prendendo in considerazione la possibilità di vendere anche agli operatori pay tali diritti che, peraltro, vengono già sfruttati da tutti i possibili operatori in chiaro“.

L’ipotesi verrà presa in esame nella prossima Assemblea di Lega

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Dazn
Serie A, Sky si rivolge all’Antitrust contro l’accordo giudicato «illegittimo» DAZN-Tim. La replica


Serie A
Diritti tv Serie A, botta e risposta epistolare tra Sky e Dazn


Serie A
Diritti tv, Serie A paralizzata: 11 voti per Dazn, 9 astenuti. Slitta la decisione


Maximo Ibarra, AD Sky Italia
Diritti Tv, Sky protesta: «Accordo Tim-Dazn ha criticità concorrenziali. Danneggia la Serie A»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.