14
giugno

Giletti, addio a La7 e Non è L’Arena: «Ultima puntata di quattro anni importanti». Tornerà in Rai?

Massimo Giletti, Non è L'Arena

Massimo Giletti pronto a lasciare La7. Lo stesso conduttore lo ha lasciato intendere ieri sera, annunciando la conclusione dell’esperienza di Non è L’Arena, a quattro anni dal suo arrivo sulla rete di Urbano Cairo.

Nel finale dell’ultima puntata stagionale del suo talk show, Giletti si è infatti congedato dal pubblico con i toni dell’addio. E con queste parole:

Questa è stata l’ultima puntata di Non è L’Arena. Sono stati quattro anni straordinari su La7. Buona estate, ad maiora“.

Una chiusura inaspettata, che però non stupisce; ad ogni conclusione di stagione, da diversi anni il conduttore avviava infatti la tarantella delle incertezze sul proprio futuro. Da alcune settimane, poi, circolavano rumors su un suo possibile abbandono di La7.

Già nel collegamento con il TgLa7 che precede l’inizio del suo programma, Giletti aveva anticipato il proprio congedo parlando di “ultima puntata di quattro anni molto importanti vissuti a La7” e ringraziando Enrico Mentana: “in questi quattro anni – ha detto – non mi ha fatto mai mancare il suo appoggio“.

Il concetto, ribadito per l’appunto a conclusione della diretta, lascia poco spazio ad interpretazioni. Per il giornalista piemontese si riapriranno ora le porte della tanto agognata Rai? In tutti questi anni, lo stesso Giletti non aveva mai smesso di pensare al servizio pubblico, tradendo in più occasioni una certa nostalgia per l’emittente di Viale Mazzini.

Io sono a La7 da quattro anni e nella mia decisione sul futuro peserà il mio senso di libertà“ aveva affermato il conduttore nei giorni scorsi, rivendicando di fare una televisione “al limite” e facendo intendere che non vi fosse ancora nulla di certo. Come non detto: l’annuncio di ieri sera ha invece dato evidenza che qualcosa, nella prossima stagione tv, cambierà.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Massimo Giletti - Non è L'Arena
Giletti torna su La7 con uno speciale di «Non è L’Arena». Ancora tu, ma non dovevamo vederci più?


Non è L'Arena
Agcom richiama Giletti sul caso Genovese: «Spettacolarizzazione, amplificata la sofferenza delle giovani donne»


Non è L'Arena, Massimo Giletti e Jacopo Fo
Non è L’Arena, Jacopo Fo: «A chi devo praticare un rapporto orale per lavorare in Rai?». E Giletti… – Video


Massimo Giletti
Non è l’Arena, Giletti si decide e smentisce la candidatura a Roma: «Non ci penso minimamente» – Video

6 Commenti dei lettori »

1. Ale ha scritto:

14 giugno 2021 alle 08:42

In rai, facendo questo tipo di televisione, l’unica rete che potrebbe ospitarlo è Rai 3 a meno che considerato il rinnovo imminente del CDA Rai e considerato che a Salvini e’ anche simpatico, se su Rai 1 o Rai 2 piazzano un Direttore simpatizzante Lega allora si accasera’ in una delle due.



2. Luigi_Fi ha scritto:

14 giugno 2021 alle 09:02

Ma tutti gli anni dobbiamo assistere a questa triste pantomima ?



3. john2207 ha scritto:

14 giugno 2021 alle 10:06

ma tutti gli anni sta pagliacciata??? Si decidesse e non facesse il prezioso, fa un programma che se la gioca con i talks di rete4 e con la D’Urso e fa tanto il prezioso. Copia Fazio che ogni anno e li li per passare chissà dove e poi si incolla nella studio rai. Si trova bene a la7? Ci restasse sennò non rompa, la Meloni o Salvini (di cui è tanto amico) un posto a rai2 glielo trova



4. pietrgaf ha scritto:

14 giugno 2021 alle 11:42

io aggiungerei un bel … ma chissene frega



5. PAOLO76 ha scritto:

14 giugno 2021 alle 13:20

ma perchè non un passaggio a mediaset?… Su rete 4 credo potrebbe tranquillamente fare un programma il mercoledì sera, al posto di Stasera italia speciale o Zona Bianca….
Ho letto qualche articolo che parla della diatriba tra la Rossa Lilly e lui… Sempre più schifato dal ragionamento della Gruber… Pare abbia detto: “Giletti, tu sei troppo di destra per la mia trasmissione”…. alla faccia della professionalità della Gruber che evidentemente ha un’idea ben chiara su cosa parlare e soprattutto in che modo affrontare gli argomenti presso la sua trasmissione…..



6. Patrick ha scritto:

15 giugno 2021 alle 02:56

Ogni anno la solita ridicola pantomima, perché deve fingere che qualcuno si interessi a lui.

Che uomo patetico, malato della fama che non ha ormai più da anni.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.