10
giugno

DAZN rifiuta l’offerta di Sky

DAZN

DAZN

DAZN ha risposto: “no, grazie”. La proposta in extremis di Sky di “condivisione” della Serie A è stata rispedita al mittente dalla piattaforma streaming, nonostante il mezzo miliardo di euro all’anno messo sul piatto dalla pay tv.

L’intenzione di Sky era quella di pagare (profumatamente) DAZN per garantire ai propri abbonati la visione di tutte le partite del campionato, con la stessa modalità con cui fino alla stagione appena conclusa ha consentito la messa in onda delle tre partite che erano esclusiva DAZN. La società controllata da Len Blavatnik, che per avere in esclusiva la totalità delle partite nel triennio 2021/24 ha sborsato circa 2,5 miliardi di euro, come riferisce Bloomberg ha però rifiutato l’offerta.

Uno scenario forse prevedibile, dal momento che DAZN non ha affatto digerito l’arringa di Sky in Tribunale per annullare l’assegnazione dei diritti della Serie A, nonostante poi il ricorso sia stato ritirato. A pesare sul mancato esito dell’accordo, inoltre, la collaborazione di DAZN con Tim, che ha sostenuto economicamente l’acquisizione del campionato in cambio della ritrasmissione in esclusiva delle partite su Timvision. Clausola che, con l’inserimento di Sky, sarebbe inevitabilmente saltata.

A Sky, dunque, sul fronte Serie A restano le tre partite in co-esclusiva ad ogni giornata (l’anticipo serale del sabato alle 20.45, la partita della domenica a pranzo alle 12.30 e il posticipo del lunedì alle 20.45).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Dazn
Serie A, Sky si rivolge all’Antitrust contro l’accordo giudicato «illegittimo» DAZN-Tim. La replica


Sky
Sky gioca il tutto per tutto sulla Serie A: offerto a DAZN mezzo miliardo di euro


Ibrahimovic
Serie A: Lazio-Milan chiude la 33° giornata lunedì sera. Ecco le partite su Sky e DAZN


Sky
Diritti tv Serie A, Sky fa ricorso per bloccare l’assegnazione a Dazn

1 Commento dei lettori »

1. Anastasia ha scritto:

10 giugno 2021 alle 12:53

Tutto alquanto prevedibile e scontato.
Se si farà, questo accordo ci sarà in agosto.
Adesso DAZN deve capitalizzare e acquisire nuovi abbonati.
Poi, esaurito il baciono degli interessati ad abbonarsi, si accorderanno e saranno entrabi contenti.
Tempo al tempo.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.