26
giugno

Lettera di addio shock di Lorella Cuccarini. Veleno su Matano: «Ego sfrenato e maschilista»

cuccarini matano

Lorella Cuccarini e Alberto Matano

Lorella Cuccarini vuota il sacco. La conduttrice che oggi dirà definitivamente addio a La Vita in Diretta, in una mail inviata ai propri collaboratori e riportata da Leggo, rivela rapporti pessimi con il partner Alberto Matano. Pur senza mai fare il suo nome, scrive:

“C’è una ‘prima volta’ alla quale non ero preparata: il confronto con l’ego sfrenato e – sì, diciamolo pure – con l’insospettabile maschilismo di un collega di lavoro. Esercitato più o meno sottilmente, ma con determinazione. Costantemente. Talvolta alternato ad incredibili (e mai credute) dichiarazioni pubbliche di stima nei miei riguardi. So che tutto questo non devo certo ricordarlo a voi che eravate qui. E se si volesse cercare il perché di tutto questo, non sarebbe certo necessario rivolgersi alla Bruzzone (…) ho conosciuto prevaricazioni di questo tipo solo ora, a 55 anni. “.

Così facendo la Cuccarini però dà ragione a chi ritiene che la politica non c’entri nulla con la sua rimozione da Vita in Diretta. A leggere le sue parole viene da pensare perciò che più per le simpatie sovraniste, nella decisione del direttore Stefano Colletta, sostenitore dell’ex mezzobusto del Tg1, abbiano contato le antipatie nei confronti di Matano. Avrebbe avuto senso continuare con una coppia scoppiata?

Nella lettera di congedo, Lorella ringrazia tutti i collaboratori:

“Cari compagni di viaggio, è arrivato il momento dei saluti, ma prima vorrei condividere con voi ciò che questa avventura ha rappresentato per me – scrive la Cuccarini nella sua lettera – È stata la mia prima volta in un programma quotidiano così complesso. Di programmi televisivi ne ho fatti tanti, ma una ‘macchina infernale’ come quella di VID non l’avevo mai guidata. La prima volta (e speriamo l’unica) in cui abbiamo dovuto convivere con il dramma di una pandemia devastante. A proposito, grazie per il vostro coraggio. La professionalità la diamo per scontata, il coraggio no… - e dopo il passaggio su Matano aggiungeMalgrado tutto, mi ritengo fortunata per due motivi: perché in questi mesi ho avuto il privilegio di poter fare vero Servizio Pubblico e perché, in tutta la mia vita, ho conosciuto prevaricazioni di questo tipo solo ora, a 55 anni. Niente al confronto di molte donne che hanno sperimentato questa realtà fin da subito senza avere neppure la forza di opporsi o di parlarne. Malgrado tutto però è stato bello condividere questi mesi con voi. Non so dove, non so quando, magari ci ritroveremo… Grazie di cuore a tutte le anime belle che ho incontrato. Vi abbraccio, Lorella Cuccarini“.



Articoli che potrebbero interessarti


Lorella Cuccarini a Verissimo
Lorella Cuccarini tuona contro Matano: «Difronte a me faceva il migliore amico, dietro le quinte si consumava un piano che andava in un’altra direzione. Non è lui quello pugnalato»


Alberto Matano
La Vita in Diretta, Matano: «Io sono il cross man della squadra. Cuccarini? Ho fatto dei bei respiri»


Alberto Matano e Lorella Cuccarini
Alberto Matano attacca Lorella Cuccarini: «Maschilista? Di tutte le cose che si poteva inventare è la più surreale»


Antonella Delprino
Antonella Delprino (autrice e inviata di Vita in Diretta) non firma la difesa di Matano contro la Cuccarini

9 Commenti dei lettori »

1. mad ha scritto:

26 giugno 2020 alle 13:40

finalmente qualcuno che smaschera questo signorino



2. Alex ha scritto:

26 giugno 2020 alle 13:50

ahahahah povera Lorella! Ma come? All’inizio della stagione se lo abbracciava tutto, gli stava sempre appiccicato (pure troppo) faceva la piaciona e adesso lo manda a quel paese! Che boccalona! Che ingenuotta! Svegliati Cuccarini!!! Vieni giù dal pero.



3. Sanjuro ha scritto:

26 giugno 2020 alle 14:11

Già pronta per insediarsi in Parlamento.



4. Maurizio ha scritto:

26 giugno 2020 alle 15:07

L’ego smisurato è quello della Cuccarini. Per l’ennesima volta ha trovato il modo di far parlare di se. E’ risaputo che Lorella non sa stare lontana dai riflettori e quindi anche se non può più stare in tv ha pensato di uscirne alla grande. Ma se Matano è maschilista perchè lo dice solo ora che ha saputo di non essere stata riconfermata? L’avrebbe detto lo stesso se la riconfermavano? Ovviamente no! Sarebbe stata zitta ed avrebbe subito. Allora non scarichi la sua frustrazione su un collega senza neppure avere il coraggio di nominarlo. Se la prenda con la Rai, con Coletta. Sei arrivata alla VID per le tue dichiarazioni politiche dopo 35 anni di carriera di cui gli ultimi 20 di alti e bassi e adesso accetta di andartene per lo stesso motivo senza trovare tante scuse e lamentandoti. E’ una ruota che gira, oggi a me domani a te.



5. Alex ha scritto:

26 giugno 2020 alle 15:33

Fra l’altro da notare il cattivo gusto di scrivere questa lettera ancora prima che sia finito il programma… Oggi tutti sintonizzati sulla LITE IN DIRETTA che farà ascolti mai visti nella sua ventennale storia ahahahah



6. PeppaPig ha scritto:

26 giugno 2020 alle 16:39

Non sono mai stata una fan della Cuccarini, ma Matano istintivamente non mi piace. Lo percepisco come un pò falso, uno che vuole a tutti i costi sembrare il bravo ragazzo della porta accanto. Probabilmente è molto abile a coltivare le conoscenze giuste perchè non c’è programma di RaiUno dove prima o poi non compaia. E poi vale sempre la regola aurea secondo la quale più si ostenta pubblicamente stima e ammirazione verso qualcuno e meno se ne prova. Quantomeno è certo è che si è comportato da ipocrita, mentre la Cuccarini non ha mai smentito le voci che da subito li descrivevano in pessimi rapporti.



7. Michelangelo ha scritto:

26 giugno 2020 alle 19:33

La redazione de La vita in diretta scarica Lorella Cuccarini: “Alberto Matano maschilista? Mai”

“Cara Lorella, dopo aver letto la tua mail, arrivata a ridosso dell’ultima puntata del programma, abbiamo provato smarrimento e incredulità per le tue parole”. Inizia così la risposta delle donne della redazione de La vita in diretta a Lorella Cuccarini.

“Abbiamo trascorso mesi difficili e durissimi – prosegue la mail di risposta alla showgirl – in cui abbiamo lavorato insieme, con te e con Alberto, con impegno e dedizione, per gli stessi obiettivi e non ci aspettavamo una fine come questa. Fare finta di niente sarebbe la soluzione più semplice ma sentiamo il bisogno di dover dire la nostra, da donne. Abbiamo lavorato per tutta la stagione invernale in questo programma, e siamo sorprese e amareggiate, e stentiamo ancora a credere alle accuse di maschilismo rivolte ad Alberto. La nostra stagione di lavoro con lui è stata caratterizzata da rispetto e riconoscimento professionale. Da grande giornalista, Alberto ha saputo valorizzare ognuno di noi nel proprio ruolo, con passione, generosità e intelligenza, avendo sempre come obiettivo la qualità del programma. In bocca al lupo! Firmato Maria Graziano, Maria Teresa di Furia, Elena Martelli, Ilenia Petracalvina, Shaila Risolo, Raffaella Longobardi, Lucia Loffredo, Lucilla Masucci, Simona Giampaoli, Sonia Petruso, Erika Tuccino, Mara Pannone, Sara Verta, Donatella Cupertino”.



8. nicopastore ha scritto:

26 giugno 2020 alle 21:03

L’ego smisurato è quello della Cuccarini.



9. Maurizio ha scritto:

26 giugno 2020 alle 22:33

sì, di cattivo gusto come quando la Cuccarini decise di chiudere il forum del suo fanclub su internet proprio nel giorno del suo compleanno impedendoci quell’anno (era il 2010, ovvero quasi 10 anni fa) di farle gli auguri come avevamo sempre fatto. Pessima, davvero pessima!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.