10
marzo

Coronavirus, sospese le riprese de Il Paradiso delle Signore

Il Paradiso delle Signore

Giulia Arena e Enrico Oetiker - Il Paradiso delle Signore

L’emergenza legata all’epidemia Coronavirus ha portato alla sospensione, fino a data da destinarsi, delle riprese della quarta stagione de Il Paradiso delle Signore, la soap opera – in onda su Rai 1 dal lunedì al venerdì alle 15.40 – che ha tra i suoi protagonisti Giulia Arena ed Enrico Oetiker. Il set potrebbe riaprirsi al termine del periodo di quarantena stabilito dal governo.

Le registrazioni delle puntate de Il Paradiso delle Signore sono avanti di circa due mesi rispetto all’effettiva messa in onda su Rai 1. L’ultimo ciak, prima che esplodesse l’emergenza sanitaria, era previsto per venerdì 3 aprile, cosa che avrebbe permesso ai telespettatori di assistere a fine maggio al finale di stagione.

Le nuove regole governative hanno però costretto gli addetti ai lavori a rivedere il loro piano produttivo, che attualmente non prevede una data sicura per ultimare gli episodi restanti. Intanto, diversi attori della soap hanno invitato i telespettatori a seguire alla lettera tutti i punti del decreto nazionale, sottolineando che bisogna restare a casa e spostarsi soltanto in casi di estrema necessità.



Articoli che potrebbero interessarti


Alessandro Tersigni e Gloria Radulescu
Il Paradiso delle Signore termina il 24 aprile


Clelia de Il Paradiso delle Signore
Variazioni Rai 1: Il Paradiso raddoppia alle 14, saltano Bortone e Matano causa Speciale Tg1


La Vita in Diretta
Variazioni Rai 1: Speciale Tg1 per le consultazioni al posto di Vita in Diretta, Il Paradiso delle Signore anticipa


Il Paradiso delle Signore
Il Paradiso delle Signore raddoppia: venerdì due puntate dalle 15.30

1 Commento dei lettori »

1. john2207 ha scritto:

10 marzo 2020 alle 16:20

varrà anche per un posto al sole e per altre fiction immagino



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.