25
febbraio

Passeggeri Notturni: in esclusiva su RaiPlay la serie che sarà un film per Rai 3

Passeggeri Notturni - Claudio Gioè

Passeggeri Notturni - Claudio Gioè

Proseguono gli esperimenti di Rai Fiction, che cerca di offrire nuovi linguaggi e formati al proprio pubblico. Da oggi sono disponibili su RaiPlay i dieci brevi episodi – tredici minuti ciascuno – di Passeggeri Notturni, serie prodotta da Anele e Rai Fiction con il contributo della Regione Puglia e diretta da Riccardo Grandi. Un racconto che il 20 marzo sbarcherà poi su Rai 3 in prima serata, sotto forma di unico film.

Passeggeri Notturni: il cast

A firmare la sceneggiatura, tra gli altri, Gianrico Carofiglio, il padre dell’avvocato Guerrieri, che Emilio Solfrizzi interpretò diversi anni fa in due film tv di Canale 5. E’ da due romanzi dello scrittore barese, Passeggeri Notturni e Non Esiste Saggezza, che è tratta la trama della nuova serie, che coniuga il noir con l’introspezione psicologica.

Il protagonista principale è Enrico, la voce narrante, conduttore radiofonico di una trasmissione serale in cui gli ascoltatori raccontano le proprie vicende personali. Quasi come se i dieci racconti fossero i brani di un LP, Enrico introduce ogni episodio dal suo studio di registrazione, offrendo una storia a chi lo sta ascoltando, ma finendo per caderci dentro. Ad interpretarlo Claudio Gioè, attorniato da Nicole Grimaudo, Gian Marco Tognazzi, Alessandro Tiberi, Paolo Sassanelli, Marta Gastini, Giampiero Judica, Paolo De Vita, Alessio Vassallo, Caterina Shulha, Ivana Lotito, Giorgio Musemeci e Francesca Figus.

Passeggeri Notturni: la trama

Ogni sera, gli ascoltatori di RadioFuturo si sintonizzano per seguire una trasmissione di grande successo: con la sua voce avvolgente e il suo carisma, Enrico intrattiene il pubblico raccogliendo le storie di chi telefona in diretta e scegliendo di volta in volta le canzoni più appropriate per accompagnare i racconti. Enrico è quasi uno psicologo, un amico in FM per i suoi ascoltatori. Una sera riceve la telefonata di Sabrina (Marta Gastini), un’ascoltatrice fedele ma timidissima, che ha trovato il coraggio di chiamare in trasmissione per la prima volta: Sabrina racconta di essere stata segnata da un profondo dolore che ha avuto conseguenze disastrose sui suoi rapporti con gli altri. Non è più in grado di dire di no. Ha paura di quello che potrebbe succedere se si rifiutasse di fare qualcosa. Sentendo la fragilità e la pericolosità di questo racconto, Enrico decide di intervenire e, con un’astuzia, riesce a portare Sabrina a dire di no proprio a lui; questo potrebbe essere per lei l’inizio di un cambiamento. La telefonata si conclude con la promessa, da parte di Sabrina, che non permetterà più a nessuno di mettersi fra lei e la felicità.

La vita di Enrico procede come sempre, divisa tra Bari, dove abita e lavora, e Milano, dove invece vive sua figlia adolescente, Matilde. Proprio tornando da Milano su un treno notturno, a causa di uno sciopero degli assistenti di volo, Enrico fa uno strano incontro. Nella sua stessa cuccetta prende posto Valeria (Nicole Grimaudo), una donna molto affascinante, che Enrico intuisce nascondere qualcosa, forse un grande dolore. Ma il mattino seguente, di lei non c’è più traccia. Il mistero di Valeria si ripercuote sulla vita lavorativa di Enrico. I racconti in trasmissione sembrano tutti parlargli di lei, gli riportano alla mente quella conversazione a malapena accennata tra loro, quel potenziale inespresso di intimità.

Nel frattempo, Enrico riceve la visita di Nicola (Gian Marco Tognazzi), un amico poliziotto, che sta indagando su un caso di suicidio di una ragazza che da poco si era trasferita a Bari: si tratta di Sabrina. Tormentato dal senso di colpa, Enrico decide di andare al funerale ed è lì che, inaspettatamente, si trova davanti Valeria, la donna del treno e scopre che è la sorella maggiore di Sabrina, venuta a Bari per fare chiarezza sugli ultimi giorni di vita della sorella. Forse, Enrico può esserle d’aiuto.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Liberi Tutti - Giorgio Tirabassi e Thomas Trabacchi
Liberi Tutti: un «teatro dell’eccesso» con attori in stato di grazia


Vivi e lascia Vivere - Antonio Gerardi
Vivi e lascia Vivere: Elena Sofia Ricci, da ‘sorella’ a madre inarrestabile


Passeggeri Notturni - Paolo De Vita
Passeggeri Notturni: un racconto teso, a metà strada tra piccolo e grande schermo


Doc - Nelle tue Mani - Simona Tabasco
Doc – Nelle tue Mani: Luca Argentero porta su Rai 1 la vera storia di un medico smemorato

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.