Claudio Gioè



23
ottobre

Sotto Copertura 2: Gioè nuovo eroe Rai, da cattivo Preziosi convince

Sotto Copertura 2

Sotto Copertura 2

Ancora indagini e forze dell’ordine nella fiction di Rai 1, stavolta con vicende ispirate alla recente storia italiana. Sotto Copertura è tornata a distanza di due anni dalla prima stagione (qui le anticipazioni della nuova puntata in onda oggi) e per l’ammiraglia della tv pubblica si tratta di un altro prodotto ben confezionato che sa mixare giallo ed emozioni. Con due interpreti principali interessanti, che per ragioni diverse lasciano il segno.




16
ottobre

Sotto Copertura 2: torna la squadra di Claudio Gioè. Alessandro Preziosi è il boss Michele Zagaria

Sotto Copertura - La Cattura di Zagaria

Sotto Copertura - La Cattura di Zagaria

Nel novembre del 2015 Rai 1 consegnò al suo pubblico la miniserie in due puntate Sotto Copertura, in cui fu raccontato l’arresto del boss dei casalesi Antonio Iovine. A distanza di due anni la squadra che portò in scena quella missione ritorna sul piccolo schermo, stavolta con ben quattro puntate, per raccontare una nuova pagina della storia nostrana, quella che ha portato all’arresto di un altro nome di spicco della criminalità organizzata, Michele Zagaria.


3
febbraio

LIBERI SOGNATORI: AL VIA LE RIPRESE DEI QUATTRO FILM TAODUE IN ONDA GIA’ QUEST’ANNO

Liberi Sognatori

Liberi Sognatori

Taodue continua a lavorare senza sosta alle sue nuove produzioni, prima fra tutte Rosy Abate – La serie, che dovrebbe prendere il posto dell’ormai defunta Squadra Antimafia nel cuore dei telespettatori di Canale 5. Ma la società che fa capo a Pietro Valsecchi sta esplorando anche nuovi territori e proprio in questi giorni ha messo in moto i set per il nuovo progetto Liberi Sognatori – Le idee non si spezzano mai, che vedrà la luce sull’ammiraglia Mediaset prestissimo, già nel 2017.





21
novembre

LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE: TUTTI I PERSONAGGI (FOTO)

La Mafia Uccide Solo d'Estate - Claudio Gioè

Dell’omonimo film è stato regista ed interprete principale, ma ne La Mafia Uccide Solo d’Estate – La Serie Pif sarà solo la voce narrante degli eventi che la fiction mostrerà al pubblico di Rai 1. Ecco quali saranno invece i volti che daranno vita alla famiglia Giammarresi e agli altri personaggi della Sicilia degli anni ‘80.


18
dicembre

IL SISTEMA: RAI1 PREPARA UNA FICTION SU ROMA CORROTTA

Claudio Gioè

Sembra una fiction su Mafia Capitale ma non lo è o almeno non lo è in maniera consapevole. E’ iniziata da qualche settimana, ma era in fase di scrittura da un anno, la produzione de Il Sistema, fiction Rai per la regia di Carmine Elia. La serie, interpretata da Claudio Gioè, Gabriella Pession e Valeria Bilello, intreccerà argomenti come la criminalità, il terrorismo e la politica sullo sfondo della città di Roma. Una storia di corruzione e violenze, dove una banda di criminali affonderà le radici nell’estrema destra, tra gare d’appalto truccate, usura, traffico di droga e riciclaggio di denaro sporco.

Il Sistema: dopo tanti ruoli a Mediaset, Claudio Gioè è il protagonista di una fiction Rai

Il protagonista è un maggiore della Guardia di Finanza che si infiltra nel mondo criminale e cerca di scalarlo per raggiungerne i capi. Sicuramente una buona notizia per i fan di Gioè, che recentemente avevano contestato la scelta Mediaset di non dare un ulteriore seguito alla serie “Il tredicesimo apostolo”. Prossimamente l’attore sarà impegnato anche con le serie “Il Bosco” e “Sotto copertura”, dove sostituirà Alessandro Preziosi.

Scritta da Sandrone Dazieri e Walter Lupo, la fiction promette di continuare la linea di racconto della realtà contemporanea caratteristica di alcune produzioni Rai degli ultimi anni. Le puntate saranno sei, girate principalmente tra Roma e Bari. Nel cast, oltre ai protagonisti già citati, ci saranno Massimo Venturiello, Lino Guanciale, Raffaella Rea, Antonio Gerardi e Massimo Bonetti.





20
gennaio

CLAUDIO GIOE’ A DM: IL TREDICESIMO APOSTOLO 2, QUALITA’ CINEMATOGRAFICA ED EFFETTI HOLLYWOODIANI. POTREBBE ESSERE ESPORTATO.

Claudio Gioè ne Il Tredicesimo Apostolo 2

Claudio Gioè ne Il Tredicesimo Apostolo 2

E’ uno dei volti di punta della fiction Taodue. Dopo il primo ruolo da protagonista con Il Capo dei Capi, per Claudio Gioè il percorso è stato decisamente in discesa grazie alle apprezzate interpretazioni offerte in Squadra Antimafia con Giulia Michelini e Il Tredicesimo Apostolo con Claudia Pandolfi. Questa sera è il momento di accendere i ‘riflettori’ sulla seconda stagione della fiction ‘paranormale’ di Canale 5, che vede nuovamente al centro della scena l’attore palermitano. A poche ore dalla prima, Claudio Gioè racconta a DavideMaggio.it il ’suo’ Tredicesimo Apostolo 2.

Devo iniziare con una confessione. La prima stagione del Tredicesimo Apostolo si è fatta seguire per le prime puntate, poi l’interesse è svanito…

La tua delusione era la mia delusione. Effettivamente c’erano dei problemi e, forse, eravamo poco propensi ad affrontare un genere come questo che non era mai stato trattato. La scrittura, poi, ogni tanto si dilatava per esigenze di rete che, da generalista, è attenta agli ascolti e alle famiglie. Diciamo che la prima stagione è stata un po’ timida come impatto.

Quest’anno, invece?

Ho una sensazione diversa. Trovo tutto molto più a fuoco, anche dal punto di vista della scrittura. La messa in scena è più focalizzata sul genere. Sembra una sorta di 2.0. Abbiamo iniziato a girare con una macchina digitale di ultima generazione, che a Hollywood usano da un po’ di anni, ad altissima definizione; e abbiamo usato ottiche cinematografiche, 35mm. Rispetto alla prima serie, la seconda è molto più cinematografica e questo dà in qualche modo una tridimensionalità maggiore anche alla storia e al racconto.

Pensi che possa giovare?

Si, perchè più credi di toccare il paranormale, meglio è. L’altissima definizione dei fotogrammi ha permesso un’integrazione molto più efficace degli effetti speciali rispetto al girato in pellicola, per poi gonfiare a 35, catturare il fotogramma, digitalizzarlo… tutti passaggi che deterioravano la qualità. Quest’anno, invece, l’integrazione è pazzesca.

Hollywoodiana?

Diciamo che ho visto del materiale paragonabile a qualche pellicola hollywoodiana di una decina d’anni fa. I software che oggi sono a disposizione sono quelli che magari anni fa costavano milioni di dollari…

Stai dicendo che Valsecchi è un po’ vecchiotto rispetto a Hollywood?

No, sto dicendo che la diffusione di questi software permette oggi a un prezzo contenuto di avere risultati ottimi.

Tu sei un fedele di Valsecchi o artisticamente ti senti libero da vincoli?

Non ho nessun vincolo con Valsecchi. Mi sono trovato molto bene e in Italia lo ritengo il miglior produttore di serie televisive. I suoi doppioni sono sempre più interessanti degli altri e fotograficamente sono imparagonabili agli altri. Per quanto mi riguarda se mi metto a fare la televisione, è opportuno cercare di farla top con maestranze che vengono dal cinema e si prestano ad un tipo di prodotto altamente difficile da fare. Penso al Capo dei Capi, a Squadra Antimafia, al Tredicesimo Apostolo: tutte produzione che difficilmente avrei potuto fare con qualcun’altro in Italia. Purtroppo. Spero che ci sia una stima reciproca. In qualche modo devo a Valsecchi il fatto che sia stato il primo produttore ad affidarmi un ruolo da protagonista con il Capo dei Capi. E’ un rischio che in Italia quasi nessuno si assume. Lui invece ha lanciato tantissimi attori.

Per esempio?


20
gennaio

IL TREDICESIMO APOSTOLO 2 – LA RIVELAZIONE: TUTTI I PERSONAGGI

Il Tredicesimo Apostolo 2 - Claudio Gioè e Claudia Pandolfi

Il Tredicesimo Apostolo 2 - Claudio Gioè e Claudia Pandolfi

Dopo il buon riscontro della prima stagione, il 20 gennaio 2014 torna su Canale5 Il Tredicesimo Apostolo con il secondo capitolo dal sottotitolo La Rivelazione. La fiction Mediaset, prodotta da Taodue e diretta dal regista Alexis Sweet, ha ancora una volta per protagonisti Claudio Gioè nel ruolo di Padre Gabriel Antinori, un gesuita esperto in fenomeni paranormali, e Claudia Pandolfi nella parte della dottoressa Claudia Munari, una psicologa scettica e razionale. La seconda serie sarà come la precedente ricca di effetti speciali ed immersa in atmosfere gotiche e soprannaturali.

Demoni e spiriti la faranno da padroni, mentre la profezia, in barba al titolo La rivelazione, pur divenendo di episodio in episodio più definita, non verrà rivelata. Ne Il Tredicesimo apostolo 2 – La rivelazione si ripartirà da dove tutto era rimasto sospeso: Padre Gabriel è davvero l’Eletto che rovescerà la chiesa o riuscirà a cambiare il suo destino? In attesa di scoprirlo, vediamo insieme i principali personaggi di questo nuovo capitolo.

Gabriel Antinori (Claudio Gioé)

Gabriel rifiuta di sottomettersi alla Profezia, ma il suo potere paranormale è reale e lui stesso non ne conosce ancora appieno le potenzialità, né riesce a controllarlo. Ossessionato dalla ricerca di Serventi e di sua madre, in cerca di risposte sulla sua origine, ha abbandonato la docenza all’università. Le esortazioni degli studenti e del confratello Isaia lo convincono a tornare a insegnare e a occuparsi ancora di casi misteriosi per la Congregazione della Verità. Ma per Gabriel il dilemma più difficile sarà come conciliare i sentimenti immutati per Claudia e il suo ruolo all’interno della Chiesa.

Il Tredicesimo Apostolo 2 – La Rivelazione: Foto


4
gennaio

IL TREDICESIMO APOSTOLO: INTRIGHI E MISTERI CON GIOE’ E PANDOLFI DA QUESTA SERA SU CANALE5

Il Tredicesimo Apostolo - Il Prescelto

Parte questa sera alle 21,10 su Canale 5 la nuova serie targata Taodue, Il Tredicesimo Apostolo – Il prescelto, un intrigo a sfondo religioso ricco di misteri e colpi di scena, che vedrà tra i suoi attori protagonisti Claudia Pandolfi, nelle vesti di Claudia Munari, un’esperta psicoterapeuta, e Claudio Gioè, in quelli di Padre Gabriel, un sacerdote gesuita a caccia di fenomeni paranormali.  A firmare la regia troviamo Alexis Sweet, già regista di serie di successo come Il capo dei capi e Intelligence, entrambe ugualmente prodotte dalla società di Pietro Valsecchi.

Nomi e volti noti della Taodue dunque, in una fiction a metà tra il poliziesco e il mistery, che parte narrando le vicende di Gabriel Antinori, un prete e professore universitario di teologia. Anticonformista e a tratti fuori dalle regole, Padre Gabriel è mosso dal desiderio di esplorare i misteri della vita e collabora con un’istituzione ecclesiastica che verifica eventi razionalmente inspiegabili, la Congregazione della Verità.

La sua vita verrà sconvolta dall’incontro con l’affascinante psicologa Claudia Munari che, a differenza del giovane prete, ha un atteggiamento più scettico e crede nella potenzialità della mente umana più che nel divino. Nonostante la loro diversità, tra i due scatterà una particolare intesa, un’attrazione irresistibile e appassionata, ma allo stesso tempo irrealizzabile. Insieme, in un curioso compromesso tra fede e scienza, scopriranno nuove prospettive per spiegare i tanti misteri che incontreranno nel corso delle puntate.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »