8
febbraio

Sanremo 2020, le pagelle della quarta serata

sanremo quarta serata

Bugo abbandona il palco di Sanremo mentre Morgan canta

Promossi

10 a Bugo. Il cantante ha fatto quello che in tanti, in questi anni, avrebbero voluto fare: mandare al diavolo l’indomato e capriccioso Morgan. E per il Festival è un inatteso momento di spettacolo e imprevedibilità. Libertà (è defezione!).

9 a Vincenzo Mollica. Lo storico giornalista, che ha raccontato per decenni lo spettacolo italiano, si congeda dopo anni di onorato servizio e il Festival gli ha regalato un doveroso omaggio. In sala stampa, ha spiegato lapidario: “Mi sono rincoglionito completamente, con quel po’ di vista che mi è rimasta, un cazzo, posso dire che me la cavo abbastanza e mi tolgo dai coglioni il 29 febbraio perché vado in pensione”. Gigante buono.

7 a Antonella Clerici. Sul palco sanremese ormai è a suo agio tant’è che non manca il repertorio fatto di abiti pomposi e spontaneità. Niente di eccezionale o di memorabile, ma davanti alla televisivamente inutile Francesca Sofia Novello è risultata una gigante. Simpatico il momento in cui legge il libro del Festival, peccato che richiamasse alla mente una trovata simile di Luciana Littizzetto, in scena poche settimane fa a Che Tempo Che Fa. Il momento di maggior lustro della giornata l’ha avuto in mattinata quando si è commossa in conferenza stampa per le belle parole spese dal direttore Stefano Coletta nei suoi confronti. RediDiva.

7 all’ingresso di Ghali. Il trapper esorcizza il rituale delle scale sanremesi con la caduta di uno stuntman che lo interpretava. Alzi la mano chi per un attimo non ha creduto che fosse lui. Che botta.

7 a Leo Gassman, vincitore delle Nuove Proposte. Il nipote del grande e compianto Vittorio ha una bella faccia, ha presenza scenica e una canzone, però, che forse non era la migliore tra quelle in gara nei giovani. Sangue blu.

6 alla quarta serata del Festival di Sanremo 2020. La durata è indecente e sfuggono motivi tali da giustificare uno show di quasi 6 ore. I migliori momenti quelli con il tris di professionisti Antonella Clerici, Fiorello e Amadeus, insieme sul palco e in preda all’improvvisazione. Si salvi chi può.

Bocciati

5 a Fiorello. Sarà stato il clima movimentato degli ultimi giorni, di fatto le gag della quarta serata che l’hanno visto protagonista sono parse deboli. Prima l’esecuzione di Montagne Verdi con la maschera del coniglio e sulle musiche di Generale, poi le infinite battute sulla pipì. Sottotono.

3 a Francesca Sofia Novello. Dopo averla vista in scena all’Ariston, apprezziamo la scelta di fare un passo indietro! Forse anche due non sarebbe male. Non ci siamo.

3 alla pace tra Fiorello e Tiziano Ferro. Tutto è bene quel che finisce bene ma è finita davvero bene? Nel giro di poche ore, si è passati dalle durissime accuse dello showman nei confronti del cantante ai baci e agli abbracci sul palcoscenico. Vasco, no, non ci casco.

2 al poco spazio riservato a Dua Lipa. Amadeus può contare finalmente su un ospite internazionale (dopo Lewis Capaldi) e le assegna lo spazio di una sola canzone a fronte di “ordinari” ospiti italiani che in questa serate hanno tracimato. Perle ai porci.

1 alla gara divenuta quasi un accessorio. Forse i cantanti, relegati in terza serata, avrebbero fatto meglio a puntare i piedi come Tiziano Ferro che, nel corso della quarta serata, si è esibito per ben due volte in momenti di massimo ascolto. Fatti sentire.

0 a Morgan. Questa volta il cantante ha fatto incavolare pure Bugo che l’ha piantato in scena rinunciando all’occasione di una carriera (per maggiori info clicca qui). Il lupo perde il pelo ma non il vizio. O per dirla alla Proietti… hai rotto er ca!



Articoli che potrebbero interessarti


Amadeus - finale Sanremo 2020
Sanremo 2020, le pagelle finali


Festival di Sanremo 2020
Sanremo 2020, le pagelle della terza serata


Fiorello, Tiziano Ferro
Sanremo 2020, bacio tra Fiorello e Tiziano Ferro. Finisce a tarallucci e vino


Tiziano Ferro e Fiorello - Sanremo 2020
Tiziano Ferro e Fiorello, fateve voi na risata!

3 Commenti dei lettori »

1. Ale ha scritto:

8 febbraio 2020 alle 09:51

Beh per accontentare Ferro ci hanno rimesso i cantanti in gara. A proposito… menomale che hanno squalificato Morgan… stasera andiamo a dormire 5 minuti prima.



2. Gianni ha scritto:

8 febbraio 2020 alle 13:57

Non ho visto Sanremo ma trovo assurdo dare 10 a un artista che abbandona il palco per “motivi personali”.

Una mancanza di professionalità grave. Nessun rispetto per il pubblico.
Bugo, qualunque siano le sue motivazioni, si prende uno 0 come Morgan.
Sono solo bimbi viziati e pieni di se. Entrambi secondo me.



3. Ale ha scritto:

8 febbraio 2020 alle 17:20

Gianni… ma Bugo che doveva fare? La canzone l’ha scritta Bugo e se Morgan ti cambia il testo (insultandoti) a tua insaputa, tu che fai? rimani lì? Fra l’altro la squalifica ci sarebbe comunque stata anche se Bugo fosse rimasto sul palco perchè da regolamento non è ammesso cambiare il testo. Quindi in ogni caso la colpa è di Morgan.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.