Gianna Nannini



2
dicembre

Domenica In, sfumata l’esibizione di Gianna Nannini. Mara Venier è nera

Mara Venier e Gianna Nannini

Mara Venier e Gianna Nannini

Una Domenica In(solita) – quella andata in onda ieri – per Mara Venier, che ha visto il suo programma ridursi per dare spazio allo speciale del Tg1 sull’accensione del presepe di Greccio da parte di Papa Francesco. Tale variazione ha comportato un incidente di percorso che ha visto come “vittima” Gianna Nannini. Ospite della trasmissione, la cantante ha presentato il nuovo album La Differenza. Mancano pochi minuti alle 15.45 – momento in cui la trasmissione avrebbe dovuto lasciare la linea allo speciale del Tg1 - quando la Nannini inizia a cantare l’ultimo singolo. Passa circa un minuto, la performance è nel vivo ma all’improvviso Domenica In viene interrotta. Parte così lo speciale con Papa Francesco.




1
dicembre

In Arte: Pino Strabioli ripercorre su Rai3 le carriere di Ornella Vanoni e Gianna Nannini

In Arte

In Arte

La musica di Ornella Vanoni e Gianna Nannini raccontata da Pino Strabioli. A partire da stasera alle 21.25, il conduttore tornerà infatti in onda, in prima serata su Rai 3, con In Arte, il programma dedicato alle protagoniste indiscusse della storia musicale, culturale ed artistica del nostro Paese. Due speciali che avranno al centro della scena due artiste che, nei loro tanti anni di carriera, hanno saputo reinventare i canoni dell’interprete femminile per antonomasia.


2
gennaio

Unici: Rai2 omaggia l’inarrestabile Gianna Nannini

gianna nannini unici

Speciale Unici - Gianna Nannini

Una delle poche rockstar femminili italiane. Un pezzo “unico”, appunto. Ci riferiamo a Gianna Nannini, l’inconfondibile voce roca che in quarant’anni di carriera ha lasciato un segno nel panorama della musica. Sarà Rai 2, con uno speciale di Unici, dal titolo L’Inarrestabile Gianna, in onda stasera alle 22.55, a rendere omaggio alla cantautrice senese.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





4
febbraio

Sanremo Young: vietato cantare Nannini e Cocciante

Gianna Nannini

Gianna Nannini

Piccolo intoppo per Sanremo Young. Il programma condotto da Antonella Clerici -in onda dal 16 febbraio su Rai 1- deve già fare i conti con un ostacolo di ordine burocratico. A finire nell’occhio del ciclone è stata la scelta, compiuta da alcuni concorrenti (qui il cast e il meccanismo), di brani, i cui argomenti non sono stati considerati adeguati ai minori.


30
dicembre

GRANDI CONCERTI, PICCOLI ASCOLTI

Biagio Antonacci

La stagione tv 2016/2017 era stata annunciata un po’ come l’annata della grande musica e dei grandi concerti da far (ri)vivere allo spettatore comodamente seduto sul divano di casa. Peccato, però, che il pubblico abbia finora risposto picche a quasi tutti i big “spalmati” in questi mesi da Mediaset e Rai nella privilegiata fascia oraria della prima serata.





28
aprile

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (20-26/04/2015). PROMOSSI IL SEGRETO E FAZIO, BOCCIATI AMBRA BANIJAI E ABOUT LOVE

Federico Moccia e Anna Tatangelo

Promossi

9 a Il Segreto. La “telenovela da 5.000 euro” ha inanellato l’ennesimo record. In un sol colpo, sfiorando i 5 milioni di spettatori, lo scorso giovedì ha portato a casa più ascolti di Rai1, Rai2 e Rai3 messe insieme. Come se non bastasse, poi, oltre ad uno share in daytime sempre più spesso superiore al 34%, domenica ha battuto la fiction di Rai1 con la Fuoriclasse Luciana Littizzetto.

8 a Fabio Fazio. Al timone di Viva il 25 aprile, il conduttore e la sua compagnia di ospiti riescono a portare memoria e riflessione nel sabato sera di Rai1 senza fare scappare il pubblico.

7 ad Armando Sommajuolo. Dopo anni di onorato servizio, il “vice Mentana” lascia il TgLa7 per andare in pensione.

6 ad X Factor che finalmente dà la possibilità alle band di partecipare nella categoria gruppi.

Bocciati


15
febbraio

SANREMO 2015: GIANNA NANNINI STECCA E SBAGLIA L’ATTACCO DI “SEI NELL’ANIMA”. MA L’ARISTON SI ALZA IN PIEDI (TRA QUALCHE FISCHIO)

Gianna Nannini

Standing-ovation. Curiosa, stravagante, forse inopportuna. Vabbè, a Sanremo non si nega a nessuno, però l’entusiasmo scatenato in platea da Gianna Nannini suscita quantomeno curiosità. Ospite della serata finale del Festival di Sanremo, l’artista senese è salita sul palco poco dopo le 22, eseguendo immediatamente la cover de “L’immensita”, brano portato al successo da Don Backy e Johnny Dorelli.

Terminato il pezzo, quattro chiacchiere con Carlo Conti – più che altro monosillabi – e una seconda canzone a lui dedicata: “Sei nell’anima”. Nonostante la esegua da quasi dieci anni, la Nannini è riuscita a stonare e per ben due volte a sbagliare l’attacco del ritornello, guardando sconsolata la band ed invocando il coro del pubblico, che ha prontamente risposto. Da aggiungere comunque che qualche fischio c’è stato.

Gianna Nannini al Festival di Sanremo 2015 – video

Annullato il duetto con Massimo Ranieri


21
gennaio

FESTIVAL DI SANREMO 2015: GIANNA NANNINI OSPITE DELLA SERATA FINALE

Gianna Nannini

Gianna Nannini

Gianna Nannini si sposerà con l’Italia in diretta su Rai1. Felicitazioni. Quella del matrimonio è la singolare metafora che la cantante ha scelto per ufficializzare la propria partecipazione come ospite al Festival di Sanremo 2015. Sarà la prima volta che la rocker senese salirà sul palco dell’Ariston “con tutti i sacri crismi”, dopo aver regalato alcuni suoi testi a colleghi che in passato presero parte alla rassegna (nel 2008 Giò di Tonno e Lola Ponce, nel 2013 Marco Mengoni). La sua esibizione è attesa per serata conclusiva della kermesse.

“Finalmente è arrivata l’occasione giusta. Mi spiace solo che non potrà vederla mia mamma che non c’è più. Sarà come sposarsi con l’Italia” ha dichiarato la Nannini in un’intervista al Corriere della Sera.

Gianna Nannini al Festival di Sanremo 2015

La cantante rock, ribelle per vocazione, entrerà nel tempio della musica nazional-popolare: l’incontro fatale è un bel colpo messo a segno da Carlo Conti. E pensare che Sanremo non era mai stato il sogno di Gianna Nannini (“neanche da bambina. A 9 anni avrei voluto andare allo Zecchino d’Oro, non al Festival“). Ora però, l’artista ha raggiunto una nuova maturità e si sente pronta per il ‘matrimonio’. Forse perché – a suo avviso – è lo stesso Festival ad essersi evoluto.

Quando fai rock non pensi a Sanremo, sei un ribelle e quel palco non è trasgressivo. E più avanti ancora il Festival ha avuto la grande colpa di dare troppa importanza agli ospiti internazionali che in molti casi erano peggio di noi italiani che non potevamo essere invitati (…) Una volta il mio manager provò a convincermi. Dissi: piuttosto ci vado da valletta” ha commentato la cantautrice.

Festival di Sanremo 2015: Gianna Nannini promuove Lorenzo Fragola