27
novembre

Il Collegio chiude con 4 bocciati. I migliori Mario Tricca e Roberta Zacchero

Il Collegio 4

Il Collegio 4

Il Collegio 4 è giunto alla conclusione. La classe 1982 ha sostenuto gli esami per ottenere il diploma, ma non per tutti gli allievi c’è stato l’atteso lieto fine.

Chiara non supera gli esami scritti

Dopo giorni di lezioni per ripassare i vari argomenti studiati, è tempo di esami. Il preside consiglia gli allievi di impegnarsi al massimo “perché non è detto che riusciate a superarli”. C’è chi si mostra indifferente, chi in agitazione e chi ansioso. Si parte dagli scritti con la prima prova di italiano; la traccia del tema è: individualismo è il cancro che divora la nostra società. Mario Tricca ironizza:

“Tema di individualismo proprio in questa classe. Azzeccato!”.

Ma la prova più temuta è quella di matematica. Mentre una parte della classe ’se la cava’ con i bigliettini, l’altra vede il suggeritore Nicolò Robbiano spedito fuori dalla professoressa Petolicchio con tanto di banco a fare l’esame in solitudine.

Poi arrivano i risultati, che sono impietosi per Chiara Adamuccio: bocciata. La ragazza non viene ammessa agli orali, mentre il resto della classe sì, comprese “le signorine” Busciantella e Piccione, ammesse con riserva. La Adamuccio ammette:

Sinceramente me ne vergogno.

Chiara, inoltre, spiega che da quando nel collegio non c’è più il fidanzato Andrea (espulso nella quarta puntata), “ho lasciato tutto e adesso me ne sto pentendo”.

Niente diploma anche per Asia, Francesco e Martina

Il resto della classe si prepara così per le decisive prove orali, dalle quali si evincono subito i peggiori, su tutti Martina Brondin. L’allieva ha una sola risposta che utilizza per ogni domanda (Boh!), salvo poi lasciarsi andare ad un’improvvisa assurdità:

“La breccia di Porta Pia è quando le donne potevano andare a votare”.

Asia Busciantella, invece, punta tutto sulla fantasia, che a quanto pare non le manca quando si tratta di ricordare l’albero genealogico della famiglia reale inglese:

“Lady Diana è la madre della Regina Elisabetta”.

A questo punto, gli esami sono conclusi. Nel collegio si consuma così l’ultimo risveglio, l’ultima colazione e l’incontro con i genitori, ai quali gli allievi hanno preparato un’esibizione corale in cortile. Tra emozioni e lacrime, arriva il momento della solenne cerimonia della consegna dei diplomi, che rivela promossi e bocciati.

“Devo ammetterlo, non è stato un anno semplice”

dice il preside. E via alla consegna: tutti promossi eccetto Asia Busciantella, Francesco Cardamone e Martina Brondin. Il corso si chiude con l’elezione dei migliori allievi della classe 1982: tra le ragazze la spunta Roberta Zacchero, tra i ragazzi Mario Tricca.

Riconquistati i cellulari e smessi i panni da collegiali del 1982, i ragazzi lasciano per sempre Il Collegio tra abbracci e lacrime.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Sergio Castellitto
Pezzi Unici: anticipazioni ultima puntata di domenica 22 dicembre 2019


Alessandra Mastronardi in I Medici - Nel nome della Famiglia
I Medici – Nel Nome della Famiglia: anticipazioni ultima puntata dell’11 dicembre 2019


Gabriella Pession
Oltre la Soglia: anticipazioni ultima puntata di martedì 17 dicembre 2019


Il Processo - Francesco Scianna e Vittoria Puccini
Il Processo: anticipazioni ultima puntata di venerdì 13 dicembre 2019

4 Commenti dei lettori »

1. Max ha scritto:

27 novembre 2019 alle 06:01

Ma solo a me da un po’ di giorni questo sito aggiorna la pagina continuamente fino a rendere impossibile leggere gli articoli?



2. Fralucca ha scritto:

27 novembre 2019 alle 09:57

Max anche a me… un disastro



3. Andrea ha scritto:

27 novembre 2019 alle 11:40

No Max, stesso problema anche per me. E continua a metterti il box sul rispetto della privacy. DAVIDEMAGGIO FATE QUALCOSAAAA



4. Davide Maggio ha scritto:

28 novembre 2019 alle 02:29

Stiamo risolvendo, grazie per la pazienza.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.